Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

VASODILATATORI PERIFERICI

TRENTAL

30CPR 400MG RM

BB FARMA Srl

Descrizione prodotto

TRENTAL*30CPR 400MG RM

Principio attivo

PENTOXIFILLINA

Forma farmaceutica

COMPRESSE

ATC livello 3

VASODILATATORI PERIFERICI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

13.45


Codice ATC livello 5:
C04AD03

Codice AIC:
38571016


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Ulcere venose croniche.

nascondi

Composizione

1 compressa a rilascio modificato contiene: pentossifillina 400 mg.

Per gli eccipienti, vedere 6.1.

nascondi

Eccipienti

Idrossietilcellulosa, talco, povidone, ipromellosa, magnesio stearato, titanio diossido, macrogol 8000 ed E127.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto. Infarto miocardico recente. Emorragie gravi.

nascondi

Posologia

In genere la posologia è di 1 compressa 2-3 volte il dì. Questa posologia può essere variata, a giudizio del medico, anche in rapporto ad eventuali terapie di mantenimento.

Le compresse vanno ingerite dopo i pasti e senza masticare.

La somministrazione regolare ed il trattamento protratto sono determinanti per il successo terapeutico.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Se durante il trattamento con Trental 400 si manifesta emorragia della retina, la somministrazione va sospesa.

La posologia va opportunamente adeguata nei pazienti ipotesi o con labilità circolatoria ed in caso di compromissione della funzionalità renale (ad esempio: con clearance delle creatinina < a 10 ml/minuto la posologia va ridotta del 50-70%).

nascondi

Interazioni

In corso di trattamento è necessario adeguare la posologia degli eventuali farmaci antiipertensivi somministrati contemporaneamente allo scopo di evitare sinergismo d'azione.

Nei diabetici è opportuno tenere presente la possibilità, sebbene rara, di ridurre il fabbisogno insulinico o la posologia degli ipoglicemizzanti orali durante la terapia.

L'uso contemporaneo di ketorolac trometamina può aumentare il rischio di sanguinamento.

nascondi

Effetti indesiderati

Possono manifestarsi disturbi gastroenterici (oppressione gastrica, nausea, vomito, diarrea), cefalea o vertigini che in genere scompaiono con la riduzione della posologia; in singoli casi, tuttavia, potrebbe rendersi necessario sospendere il trattamento.

Eccezionalmente sono state osservate reazioni di ipersensibilità, quali manifestazioni cutanee (prurito, esantema, orticaria) od edema angioneurotico, comunque rapidamente reversibili con la sospensione del trattamento.

Molto raramente e soprattutto dopo dosi elevate di pentossifillina, sono stati segnalati flush cutaneo, tachicardia, angina pectoris ed ipotensione, che hanno richiesto la riduzione della posologia o la sospensione del trattamento.

Pur non essendo stato dimostrato rapporto causale con l'impiego della pentossifillina, sono stati segnalati casi molto rari di emorragia (cutanea o delle mucose) in pazienti trattati con Trental 400 con e senza anticoagulanti od antiaggreganti piastrinici.

Sono stati segnalati anche rari casi di trombocitopenia.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Sebbene in esperimenti su animali non sia stata evidenziata alcuna indicazione di possibili effetti teratogeni del preparato, tuttavia, come per tutti i farmaci, si raccomanda di non usare il Trental 400 durante la gravidanza.

nascondi

Conservazione

Non sono previste.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 9 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti