Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

FARMACI PER LA COSTIPAZIONE

PICOPREP

POLV OS 2BUST 16,1G

FERRING SpA

Descrizione prodotto

PICOPREP*POLV OS 2BUST 16,1G

Principio attivo

SODIO PICOSOLFATO/MAGNESIO OSSIDO LEGGERO/ACIDO CITRICO ANIDRO

Forma farmaceutica

POLVERE OS

ATC livello 3

FARMACI PER LA COSTIPAZIONE

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

13.50


Codice ATC livello 5:
A06AB58

Codice AIC:
39961014


Non contiene glutine
Contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Per la pulizia dell’intestino prima di esami radiografici o endoscopici.

Per la pulizia dell’intestino prima di interventi chirurgici, se ritenuto clinicamente necessario (vedere paragrafo 4.4 per la chirurgia colorettale aperta).

nascondi

Composizione

Ogni bustina contiene i seguenti principi attivi:

Sodio picosolfato 10,0 mg

Ossido di magnesio leggero 3,5 g

Acido citrico anidro 12,0 g

Ogni bustina contiene inoltre:

Potassio bicarbonato 0,5 g [equivalenti a 5 mmol (195 mg) di potassio]

Lattosio (come componente dell’aroma)

Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

nascondi

Eccipienti

Potassio bicarbonato, granulare

Saccarinato di sodio

Aroma naturale, spray secco all’arancia, che contiene gomma di acacia, lattosio, acido ascorbico, idrossianisolo butilato.

nascondi

Controindicazioni

- Ipersensibilità ai componenti del medicinale

- Insufficienza cardiaca congestizia

- Ritenzione gastrica

- Ulcerazioni gastrointestinali

- Coliti tossiche

- Megacolon tossico

- Ileo

- Nausea e vomito

- Condizioni chirurgiche addominali acute quali appendicite acuta

- Nota o sospetta ostruzione o perforazione gastrointestinale

- Grave disidratazione

- Rabdomiolisi

- Ipermagnesiemia

- Patologia infiammatoria intestinale attiva

In pazienti con grave riduzione della funzionalità renale, si può verificare un accumulo plasmatico di magnesio. In questi casi usare una diversa preparazione.

nascondi

Posologia

Via di somministrazione: Orale.

Si raccomanda una dieta a basso residuo il giorno precedente l’esame o l’intervento in ospedale. Per evitare disidratazione, durante il trattamento con PICOPREP si raccomanda di bere circa 250 ml per ora di acqua o altri liquidi leggeri mentre persiste l’effetto di pulizia.

Istruzioni per la ricostituzione:

Ricostituire il contenuto di una bustina in una tazza di acqua (circa 150 ml). Mescolare per 2-3 minuti per formare una soluzione biancastra, opaca con un lieve odore di arancia. Bere la soluzione ottenuta. Se diventa calda, attendere finchè raggiunge una temperatura adeguata per essere bevuta.

Adulti (inclusi gli anziani):

Una bustina ricostituita in acqua secondo le istruzioni, da assumere prima delle 8.00 il giorno precedente la procedura. La seconda bustina deve essere assunta dopo 6-8 ore.

Bambini:

1-2 anni: ¼ bustina la mattina, ¼ bustina il pomeriggio.

2-4 anni: ½ bustina la mattina, ½ bustina il pomeriggio.

4-9 anni: 1 bustina la mattina, ½ bustina il pomeriggio.

9 anni e più: stessa dose dell’adulto.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Poiché non si può provare un beneficio clinico rilevante della pulizia intestinale prima di un intervento elettivo di chirurgia colorettale aperta, i medicinali usati per pulire l’intestino in preparazione della chirurgia devono essere somministrati solo se ritenuto strettamente necessario. Il rischio del trattamento deve essere valutato attentamente a fronte del possibile beneficio atteso e la sua necessità in funzione della procedura chirurgica adottata.

Chirurgia gastrointestinale recente. Usare cautela anche in pazienti con compromissione renale, patologie cardiache o patologie infiammatorie dell’intestino.

Usare cautela in pazienti in trattamento con farmaci che possono influenzare l’equilibrio idrico e/o elettrolitico quali, ad esempio, diuretici, corticosteroidi, litio (vedere paragrafo 4.5).

PICOPREP può modificare l’assorbimento dei farmaci normalmente prescritti per uso orale e perciò deve essere usato con cautela. Ad esempio sono stati riportati casi isolati di crisi epilettiche in pazienti in trattamento con antiepilettici precedentemente controllati (vedere paragrafi 4.5 e 4.8).

Una assunzione inadeguata per via orale di acqua ed elettroliti può causare deficit clinicamente rilevanti, specialmente in pazienti non in piena salute. A questo proposito, i bambini, gli anziani, i pazienti debilitati e i pazienti a rischio di ipopotassiemia, necessitano di particolare attenzione. In caso di comparsa di segni o sintomi di iposodiemia si devono adottare prontamente azioni correttive atte a ristabilire l’equilibrio idrico ed elettrolitico.

Il periodo di pulizia intestinale non deve superare le 24 ore poiché una preparazione più prolungata può aumentare il rischio di alterazioni dell’equilibrio idro-elettrolitico.

Questo medicinale contiene 5 mmol (o 195 mg) di potassio in ogni bustina. Ciò deve essere considerato in caso di pazienti con funzionalità renale ridotta o in pazienti sottoposti a dieta controllata per il potassio.

Questo medicinale contiene anche lattosio quale componente dell’aroma. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale.

Picoprep non deve essere utilizzato come lassativo di routine.

nascondi

Interazioni

Quale purgante, PICOPREP aumenta la velocità di transito intestinale. L’assorbimento di altri medicinali assunti per via orale (ad es. antiepilettici, contraccettivi, antidiabetici, antibiotici) può pertanto essere modificato durante il trattamento (vedere paragrafo 4.4). Tetracicline e antibiotici fluorchinolonici, ferro, digossina, clorpromazina e penicillamine, devono essere assunte almeno due ore prima e non meno di 6 ore dopo la somministrazione di PICOPREP, per evitare la chelazione con il magnesio.

L’efficacia di PICOPREP è diminuita dai lassativi di massa.

Deve essere usata cautela nel trattamento di pazienti già in trattamento con farmaci associabili a ipopotassiemia (quali diuretici o corticosteroidi o farmaci per i quali l’ipopotassiemia è un rischio particolare, quali i glicosidi cardiaci). Si deve usare cautela anche quando si usi PICOPREP in pazienti in trattamento con FANS o con farmaci noti per indurre SIADH quali ad es. antidepressivi triciclici, inibitori selettivi del re-uptake della serotonina, farmaci antipsicotici e carbamazepina, dato che questi farmaci aumentano il rischio di ritenzione idrica e/o alterazioni dell’equilibrio elettrolitico.

nascondi

Effetti indesiderati

Classificazione per sistemi e organi secondo MedDRA Comuni (≥ 1/100, < 1/10) Non comuni (≥ 1/1000, < 1/100) Frequenza non nota (non rilevabile dai dati disponibili)
Distrurbi del Sistema Immunitario   Reazioni anafilattiche, ipersensibilità  
Disturbi del metabolismo e della nutrizione   Iposodiemia e ipopotassiemia  
Patologie del sistema nervoso Mal di testa Epilessia, convulsioni da grande male, convulsioni, stato confusionale  
Patologie gastrointestinali Nausea e proctalgia Vomito, dolore addominale, ulcera aftosa ileale* Diarrea, incontinenza fecale
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo   Eruzioni cutanee (comprese eruzioni eritematose e maculo-papulose, orticaria, porpora)  

* Sono stati riportati casi isolati di ulcera aftosa ileale lieve e reversibile.

La frequenza degli effetti indesiderati è basata sull’esperienza post-marketing.

Diarrea e incontinenza fecale sono i principali effetti clinici di PICOPREP. Casi isolati di diarrea grave sono stati riportati dopo la commercializzazione.

È stata riportata iposodiemia con o senza convulsioni associate. In pazienti epilettici, sono stati riportati casi isolati di crisi epilettiche/convulsioni da grande male senza iposodiemia associata. Sono stati riportati isolati casi di reazioni anafilattoidi.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Non sono disponibili dati clinici di esposizione con PICOPREP di donne in gravidanza. Studi nell’animale hanno mostrato tossicità riproduttiva (vedere paragrafo 5.3). Dato che il picosolfato è un lassativo di stimolazione, per sicurezza è preferibile evitare l’uso di PICOPREP in gravidanza.

Non sono disponibili dati sull’uso di PICOPREP durante l’allattamento. Tuttavia, in considerazione delle proprietà farmacocinetiche dei principi attivi, il trattamento con PICOPREP in donne che allattano può essere preso in considerazione.

nascondi

Conservazione

Conservare nel contenitore originale per proteggere il medicinale dall’umidità.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti