Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 67

Discussione: la nostra storia

  1. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    la nostra storia

    Scrivo in quattro chiacchere perchè si tratta di un tema storico che sicuramente ha un risvolto anche politico ma che non vorrei trattare poichè non ho voglia si crei polemica ma solo conoscenza e cultura
    Ho già citato un libro di riferimento che ho letto e che è al secondo posto nelle classifiche, il chè mi fa molto piacere visto che è un tema che ho sentito la prima volta all' università, ma che fa fatica ad affermarsi per ovvi motivi storici.
    Il libro è "terroni" di Pino Aprile, e l' argomento ben si comprende!
    Quello che mi ha stupita e lasciata incredula, anche se le fonti sono certe e citate, è che l' unità d' italia, non solo non è venuta dal basso, quindi non è stata voluta in primis dal popolo, ma è stata anche effettuata con violenza.
    Un piemonte povero che ha annesso a sè il sud, espropriando il banco di napoli (ci sono città del sud che hanno chiesto un risarcimento e se non sbaglio gaeta ha ottenuto qualcosa ma ancora non ci sono arrivata nel libro ), e di fatto espandendosi ai danni di un sud che procedeva nel suo sviluppo e non era affatto arretrato o povero.
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  2. # ADS
    la nostra storia
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Inoltre in pochissimi sanno che quando si parla di brigantaggio, in realtà (anche qui ci sono documenti storici e verbali di processi stilati dagli stessi savoia), era una guerra di resistenza della guardia borbonica, coadiuvata da chiunque, contadini compresi, che si trovarano, solo al sud, a pagare una tassa sull' unità, alla quale il nord non era sottoposto.
    A questi ad un certo punto si unirono anche veri e propri briganti, ma fu un' ultima scia, quando ormai la confusione e la guerriglia avevano perso i confini originari.
    Tante volte mi sono chiesta perchè la storia ufficiale abbia taciuto circa questi documenti, e la mia supposizione è che, anche in buona fede per alcuni, vi era e vi è la necessità di far sentire il popolo italiano unito e solidale laddove l 'unità non è stata voluta (all'origine, cioè nel 1861).
    Volevo chiedere il vostro parere storico in merito, un pò alla luce degli accadimenti odierni che rimettono in discussione cifre, debiti del meridione e quant' altro.
    Io ho sempre pensato che la verità sta nel mezzo di due versioni, ma perchè ancora oggi la scuola o le università non aggiustano il tiro a favore di una conoscenza storica che sederebbe gli animi di molti e creerebbe conoscenza e cultura?
    mi raccomando niente polemiche che sennò poi bannano me
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  4. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Riferimento: la nostra storia

    Moon credo che ogni nazione ha i suoi scheletri nell'armadio.Ora ti rispondo con un OT.
    Ai miei tempi a scuola ci hanno raccontati che avevamo le colonie,la compagnia delle indie,e che eravamo unanazione ricca per questo.
    Era una mezza verita...perchè molti ricchi olandesi di oggi,persino la richezza dei reali è tale perchè quella compagnia erano schiavisti e trasportavano schiavi.
    Da pochi anni viene studiata la verita nelle scuole.

    L'Italia ha molte pecche sulla bandiera dell'unità...non ultima quella di aver aderita alla legge razziale.
    Non conosco bene la storia d'Italia...ma neanche i miei figli e nipoti,lo sapranno perfettamente,se la scuola nasconde.

    Se ho capito bene,la verità è solo per i studiosi di storia,o un "interessata"... come sei tu.
    Ma mi lascia perplessa che chi sta dalla parte del torto in teoria,oggi gira la frittata a modo suo.
    Ma dico anche che molti del settentrionali di oggi sono nipoti di meridionali.
    Oggi si è solo italiani,ma debbo dire che il sentirsi eurpei non c'è proprio nel dna nazionale.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  5. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da frederika Visualizza Messaggio


    Se ho capito bene,la verità è solo per i studiosi di storia,o un "interessata"... come sei tu.

    Ma dico anche che molti del settentrionali di oggi sono nipoti di meridionali.
    Oggi si è solo italiani,ma debbo dire che il sentirsi eurpei non c'è proprio nel dna nazionale.
    non sei andata affatto ot parlando della storia della tua nazione! il punto è proprio questo! accettato che chi ha scritto la storia, l'ha scritta con una motivazione precisa, che sia dare lustro alla nazione o avere i propri eroi nazionali o esaltare alcuni valori, perchè poi, non deve prevalere la verità storica? perchè si continua a nascondere?

    la verità (o quella che si può dedurre dai diversi documenti e dalle diverse versioni) non è per pochi, specialmente in un momento storico, quello odierno in cui si parladi debiti verso il nord.
    Ma se dovessimo fare il computo dei debiti allora non ne verremmo a capo! ecco perchè la storia ci farebbe riflettere e valutare meglio!
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  6. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Riferimento: la nostra storia

    La prima unificazione dell'italia è molto più antica,
    e lo sfruttamento del meridione altrettanto... dico solo che al tempo dell'antica Roma
    la sicilia era detta "granaio d'Italia"

    nell'800 ci credo che il sud fosse molto più produttivo e ricco del nord,
    e quanto al brigantaggio ... non c'è nulla di nuovo, la storia la scrivono i vincitori,
    anche oggi .... se dovesse avvenire un ribaltamento nel potere mondiale
    non credi che Bin Laden diverrebbe all'improvviso eroe? io credo di si.

    tutto dipende da chi la storia la scrive.

    Questo secondo me spiega anche il perchè siano sottaciute tante cose.

    La storia di tutto il mondo è piena di tali verità nascoste.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  7. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    infatti dingo sono daccordo con te. ma siamo nel ventesimo secolo, raccontare le cose come stanno non è ancora possibile?
    secondo me sarebbe solo un livellare le conoscenze per evitare gli estremismi.
    infondo per esempio l' america ha riconosciuto il valore dell' america del sud, ha riconosciuto il torto nella tratta degli schiavi...
    il colonialismo è stato riconosciuto come invasione e non più come un portare cultura a chi non l' aveva.
    Insomma ogni popolo dovrebbe conoscere la sua identità, per evitare prese di posizione rigide e infruttuose.

    a molti non interessa, me ne rendo conto, ma perchè?
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  8. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    infondo per esempio l' america ha riconosciuto il valore dell' america del sud, ha riconosciuto il torto nella tratta degli schiavi...
    però non mi sembra abbia riconosciuto di aver usurpato le terre ai nativi americani
    e di aver commesso genocidi contro di loro.

    Quello che potrebbe risultare troppo scomodo da ricordare ancora si tende
    a non dirlo.

    Si preferisce dare spazio al periodo in cui l'italia era la nazione di roma imperiale,
    poco si studia il periodo delle guerre tra i vicini da comune a comune.

    Ma non so se effettivamente la verità farebbe bene.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  9. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    però non mi sembra abbia riconosciuto di aver usurpato le terre ai nativi americani
    e di aver commesso genocidi contro di loro.

    Quello che potrebbe risultare troppo scomodo da ricordare ancora si tende
    a non dirlo.

    Si preferisce dare spazio al periodo in cui l'italia era la nazione di roma imperiale,
    poco si studia il periodo delle guerre tra i vicini da comune a comune.

    Ma non so se effettivamente la verità farebbe bene.
    può non riconoscere ma tu lo sai! e come te tutti!
    io non dico che bisogna per forza dire che una versione è vera e l'altra è falsa, ma bilanciare la storia e dare la possibilità di conoscerla!
    Poi si, la verità fa sempre bene, non ho dubbi su questo! soprattutto ora che qalcuno spezza le gambe e dice "ah ah hai le gambe spezzate", e le ha spezzate lui
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  10. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    Poi si, la verità fa sempre bene, non ho dubbi su questo! soprattutto ora che qalcuno spezza le gambe e dice "ah ah hai le gambe spezzate", e le ha spezzate lui
    non ho capito .... ma a quest'ora il mio cervello matusa è già OFF
    ci provo domani
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  11. emma2 Ospite

    Riferimento: la nostra storia

    Sai, moon, io non credo che sia questione di storia "ufficiale" che si insegna a scuola o all'università che nasconde certe cose: io la storia dell'unità d'Italia l'ho studiata così come l'hai raccontata tu! Penso che, piuttosto, il problema sia un altro: che la gente non la studia la storia, o magari sì ma poi se la dimentica dopo 5 minuti, a differenza dei proclami strombazzati in Tv o sui giornali...

  12. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,317

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    ...
    Io ho sempre pensato che la verità sta nel mezzo di due versioni, ma perchè ancora oggi la scuola o le università non aggiustano il tiro a favore di una conoscenza storica che sederebbe gli animi di molti e creerebbe conoscenza e cultura?
    mi raccomando niente polemiche che sennò poi bannano me
    A me sembra che il tiro, almeno a livello accademico, lo si sia già abbondantemente aggiustato. E infatti le cose che dici non mi risultano affatto nuove.
    Descrivere il piemonte povero e il sud avanzato è altrettanto superficiale che descrivere il piemonte avanzato e il sud povero.
    Le realtà di allora e di oggi sono ovviamente più complesse.

    Non è nuovo nemmeno il fatto che l'unità fu voluta dall'alto e tra l'altro si realizzò in modi che nemmeno gli stessi protagonisti avevano previsto o desiderato... da Garibaldi a Mazzini.

    Certo è vero quello che dici, che l'unità d'Italia sia stata sempre presentata in ambiente nazional popolare in modo superficiale e fondamentalmente distorto.

  13. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,317

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Sai, moon, io non credo che sia questione di storia "ufficiale" che si insegna a scuola o all'università che nasconde certe cose: io la storia dell'unità d'Italia l'ho studiata così come l'hai raccontata tu! Penso che, piuttosto, il problema sia un altro: che la gente non la studia la storia, o magari sì ma poi se la dimentica dopo 5 minuti, a differenza dei proclami strombazzati in Tv o sui giornali...

  14. thor_1974 Ospite

    Riferimento: la nostra storia

    Che l'Unione d'Italia si stato una atto d'imperio da parte dei Savoia a me l'hanno insegnato quando andavo alle superiori (eoni fa purtroppo). Sul fatto che la gente è IGNORANTE io sono totalmente daccordo perchè non si studia più per sapere per conoscere ma solo per passare l'esame o prendere il 6 a scuola.
    La storia, ovviamente, la scrivono i vincitori, su questo non c'è dubbio, teniamo presente che alcuni autori molto importanti, uno su tutti Giampaolo Pansa, stanno riscrivendo ciò che è accaduto nella seconda guerra mondiale in Italia quindi, a mio modo di pensare, ci vuole il dovuto tempo affinchè le verità "non di regime" (nel senso di verità di comodo) possano venire fuori, perchè la gente deve poter essere preparara a sentirle.
    Io amo profondamente la storia soprattutto quella romana e, in effetti, il sud Italia non era assolutamente sfruttato, anzi, era considerata un proconsolato/questorato di assoluto livello poichè si aveva a disposizione la riserva di grano e i più grandi porti dell'epoca con possibilità di aggprovviggionamento e scambi commerciali (pensiamo a Brundisium/Brindisi ovvero Agrigentum/Agrigento).
    L'unione d'Italia, come ovunque, è stata travagliata e lunga ma non credo sia stato scandaloso quello che è accaduto perchè è stato così ovunque, non conosco esempi di unione non proveniente dall'alto o comunque per interesse della classe alta.

  15. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    può non riconoscere ma tu lo sai! e come te tutti!
    io non dico che bisogna per forza dire che una versione è vera e l'altra è falsa, ma bilanciare la storia e dare la possibilità di conoscerla!
    Poi si, la verità fa sempre bene, non ho dubbi su questo! soprattutto ora che qalcuno spezza le gambe e dice "ah ah hai le gambe spezzate", e le ha spezzate lui
    Pesco nella mia memoria..chi non si ricorda il famoso armadio che stava in una stanza del quirinale,con le porte girate verso il muro?
    Quell'armadio era pieno di "tante verità"...su ciò che c'era stato di sbagliato durante il fascismo.
    Le tante inchieste...tante indagini,con tanti nomi di colpevoli...
    Ma si è preferito tacere,perchè si doveva ricostruire le pace,una pace sociale dopo i tanti morti e le distruzioni della guerra.
    Si applicò il detto"Chi muore tace,e chi vive si da pace"....o alla napoletana maniera"Chi ha avuta avuto,chi ha dato...ha dato,scordiamoci o passato"...
    Non sempre la verita fa subito bene...magari non duole più dopo 100 anni.
    Come con l'armadio della vergogna...dopo 60 anni,il dolore è lieve o per qualcuno assente.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  16. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    non ho capito .... ma a quest'ora il mio cervello matusa è già OFF
    ci provo domani
    forse non sono stata chiara io dico che se oggi qualcuno dice che il sud è un peso (economicamente), forse dovrebbe sapere che quando era ricco era venuto ad attingere a piene mani, e che forse per fare delle considerazioni bisogna saperlo!
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  17. Registrato da
    12/12/2008
    Messaggi
    26,245

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Sai, moon, io non credo che sia questione di storia "ufficiale" che si insegna a scuola o all'università che nasconde certe cose: io la storia dell'unità d'Italia l'ho studiata così come l'hai raccontata tu! Penso che, piuttosto, il problema sia un altro: che la gente non la studia la storia, o magari sì ma poi se la dimentica dopo 5 minuti, a differenza dei proclami strombazzati in Tv o sui giornali...
    Concordo....
    "Populista: aggettivo usato dalla sinistra per designare il popolo quando questo comincia a sfuggire al suo controllo"

  18. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Sai, moon, io non credo che sia questione di storia "ufficiale" che si insegna a scuola o all'università che nasconde certe cose: io la storia dell'unità d'Italia l'ho studiata così come l'hai raccontata tu! Penso che, piuttosto, il problema sia un altro: che la gente non la studia la storia, o magari sì ma poi se la dimentica dopo 5 minuti, a differenza dei proclami strombazzati in Tv o sui giornali...
    vero! la gente non la studia...ma di defoult alcune cose si conoscono in maniera distorta se c'è qualcuno che viene a dire che il sud deve un risarcimento al nord...allora anche il nord deve un risarcimento al sud, per le espropriazioni e le tasse imposte solo al sud, ma così non si va da nessuna parte! insomma non sarebbe ora che questa unità la desiderasse anche il popolo così come l'ha desiderata per esempio la germania con la caduta del muro?
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  19. thor_1974 Ospite

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    vero! la gente non la studia...ma di defoult alcune cose si conoscono in maniera distorta se c'è qualcuno che viene a dire che il sud deve un risarcimento al nord...allora anche il nord deve un risarcimento al sud, per le espropriazioni e le tasse imposte solo al sud, ma così non si va da nessuna parte! insomma non sarebbe ora che questa unità la desiderasse anche il popolo così come l'ha desiderata per esempio la germania con la caduta del muro?
    Il post è assolutamente piacevole, ma ti prego Moon non buttarla di nuovo sul contrasto tra terroni e polentoni perchè sarebbe sbagliato dopo tutto quello che si è detto sull'argomento.

  20. Registrato da
    09/02/2007
    Messaggi
    4,752

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    A me sembra che il tiro, almeno a livello accademico, lo si sia già abbondantemente aggiustato. E infatti le cose che dici non mi risultano affatto nuove.
    Descrivere il piemonte povero e il sud avanzato è altrettanto superficiale che descrivere il piemonte avanzato e il sud povero.
    il punto è che storicamente il piemonte non era ricco e cercò di espandersi per connettere a sè il sud, con una mossa furba che sfrutto l'avventuriero garibaldi e le mire politiche espansioniste di cavour.
    niente di grave! tutta la storia di ogni popolo è una storia di espansione, ma allora perchè la storia ci dice che è stato il buon nord che da sempre dà sussidi al povero sud? che beneficio avrebbe avuto il nord a prendersi in carico un sud povero e pesante? nessuno! ecco perchè oggi, chi parla di divisione, dovrebbe sapere che non è nato con la camicia d'oro ma che se l'è costruita con strategia e sangue, ed ora che quella storia è fatta tocca collaborare...
    poi il tiro è stato aggiustato ma la verità non la si conosce...la verità delle tasse, delle ruberie, deicontadini che prendono le armi e che vengono giustiziati...non credo si sappia perchè a mala pena lo conoscevo io che mi ci impegno nello studio!
    etiamsi omnes, ego non
    non ti curar di loro, ma guarda e passa...gli sopra!!

  21. thor_1974 Ospite

    Riferimento: la nostra storia

    Citazione Originariamente Scritto da moon Visualizza Messaggio
    il punto è che storicamente il piemonte non era ricco e cercò di espandersi per connettere a sè il sud, con una mossa furba che sfrutto l'avventuriero garibaldi e le mire politiche espansioniste di cavour.
    niente di grave! tutta la storia di ogni popolo è una storia di espansione, ma allora perchè la storia ci dice che è stato il buon nord che da sempre dà sussidi al povero sud? che beneficio avrebbe avuto il nord a prendersi in carico un sud povero e pesante? nessuno! ecco perchè oggi, chi parla di divisione, dovrebbe sapere che non è nato con la camicia d'oro ma che se l'è costruita con strategia e sangue, ed ora che quella storia è fatta tocca collaborare...
    poi il tiro è stato aggiustato ma la verità non la si conosce...la verità delle tasse, delle ruberie, deicontadini che prendono le armi e che vengono giustiziati...non credo si sappia perchè a mala pena lo conoscevo io che mi ci impegno nello studio!
    SU questo non sono daccordo perchè se è vero che la volontà di unione nacque anche per interessi politici, non è altrettanto vero che la forza che azionò il volano del risogimento è stata la brama economica perchè i Savoia erano fiorenti negli scambi commerciali soprattutto con la Spagna.

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ..Ricorda che la nostra tre colori ha! ..
    Di dingoman nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 214
    Ultimo Messaggio: 09/03/2011, 13:56
  2. La nostra tabella pesi
    Di lady85 nel forum Sono a dieta...
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22/10/2008, 20:42
  3. La nostra personalita ? ! ? ! ?
    Di maxstaff nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 08/09/2008, 20:43
  4. La nostra (ex?) dipendenza
    Di maria535 nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 19/10/2007, 17:34
  5. LA nostra Festa
    Di AsiaArgento86 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 08/03/2007, 11:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online