Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 142

Discussione: Il rasoio di Occam e Dio

  1. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    No no, non sto dicendo nulla di tutto ciò. Dico solo è banalmente una questione di quello in cui vuoi credere. E' ovvio che essendo Dio trascendente non si possa dire nulla. Possiamo solo credere che sia come ci è stato detto oppure no. Dio per essere tale è rivelato, non può essere derivato da un qualche ragionamento. Quindi in definitiva tutto dipende dal fatto di credere o meno in una rivelazione.
    Tu vuoi giungere a una verità, che per forza di cose è una verità di fede. Perché sei credente. Io non lo sono, e non mi interessa granché individuare una verità che, tutto sommato, ritengo insondabile. Mi interessano le opinioni. La mia opinione è che Dio, qualora esistesse, sarebbe con ogni probabilità del tutto disinteressato ai nostri destini. Quindi né buono né cattivo, semplicemente indifferente. Tuttavia abbiamo istintivamente la propensione ad antropomorfizzare tutto ciò che ci circonda: animali, ma anche piante e perfino oggetti. E Dio. Mi domando se, nel nostro contesto storico, non sia più facile immaginarselo umanamente cattivo piuttosto che buono.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  2. # ADS
    Il rasoio di Occam e Dio
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    La scelta... la bontà ne fa parte nel suo essere universalmente Amore.
    Non voglio muovere altri appunti, perché questo mi sembra di per sé determinante: la persona di cui mi innamoro è qui di fronte a me, non devo credere alla sua esistenza perché non posso fare altrimenti per mancanza di prove. Sono situazioni inconciliabilmente diverse. Poi è vero, innamorarsi è una scelta. Che magari non riguarda la persona di cui ci innamoriamo, ma il fatto stesso di innamorarsi o pure no.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  4. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Tu vuoi giungere a una verità, che per forza di cose è una verità di fede. Perché sei credente. Io non lo sono, e non mi interessa granché individuare una verità che, tutto sommato, ritengo insondabile. Mi interessano le opinioni. La mia opinione è che Dio, qualora esistesse, sarebbe con ogni probabilità del tutto disinteressato ai nostri destini. Quindi né buono né cattivo, semplicemente indifferente.
    Liberissimo di crederlo. Alla fine anche questa opinione è qualcosa in cui credi. Si basa magari su un ragionamente e non una credenda diretta. Ma è comunque un tuo ragionamento arbitrario, avendo come oggetto un'entità insondabile.

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Tuttavia abbiamo istintivamente la propensione ad antropomorfizzare tutto ciò che ci circonda: animali, ma anche piante e perfino oggetti. E Dio. Mi domando se, nel nostro contesto storico, non sia più facile immaginarselo umanamente cattivo piuttosto che buono.
    Dipende comunque solo da quello in cui vuoi credere.

  5. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Non voglio muovere altri appunti, perché questo mi sembra di per sé determinante: la persona di cui mi innamoro è qui di fronte a me, non devo credere alla sua esistenza perché non posso fare altrimenti per mancanza di prove.Sono situazioni inconciliabilmente diverse.
    E per che questo alla base c'è un atto di fede.

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Poi è vero, innamorarsi è una scelta. Che magari non riguarda la persona di cui ci innamoriamo, ma il fatto stesso di innamorarsi o pure no.
    Quindi è tutto chiaro, no?

  6. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Liberissimo di crederlo. Alla fine anche questa opinione è qualcosa in cui credi. Si basa magari su un ragionamente e non una credenda diretta. Ma è comunque un tuo ragionamento arbitrario, avendo come oggetto un'entità insondabile.
    Quello che risulta difficile da capire per i credenti è che non credere non è come credere in qualcos'altro, è proprio non credere. Io non attribuisco alcun valore di verità ai miei convincimenti, perché sono cosciente che si tratta di mie opinioni. È ovvio che il mio ragionamento, come quello di chiunque altro, è del tutto arbitrario, ma non lo ritengo vero. Lo ritengo solamente più probabile, sulla base essenzialmente delle mie sensazioni. Tutta la scienza si basa esattamente sullo stesso meccanismo: tutto ciò che viene postulato perché indimostrabile in qualsiasi disciplina scientifica, viene postulato come tale perché a pelle sembra ragionevole alla maggior parte dei competenti in un determinato campo. Non c'è un altro modo di ragionare. Lo sbaglio è credere che la scienza contenga davvero una qualche verità. Non è così, è solo ritenuta ragionevolmente probabile da chi la pratica con maggiore competenza. Che poi molti di questi finiscano per crederci veramente è un'allarmante realtà. Io non credo in quello che dico, ne sono solo ragionevolmente convinto. Ma potrei cambiare idea domani mattina.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  7. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    E per che questo alla base c'è un atto di fede.

    Quindi è tutto chiaro, no?
    No, per me continua a non essere chiaro. Capisco che nell'ottica cristiana della rivelazione tutto ciò è automatico, ma in generale non capisco perché Dio dovrebbe essere necessariamente percepito come buono.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  8. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Quello che risulta difficile da capire per i credenti è che non credere non è come credere in qualcos'altro, è proprio non credere. Io non attribuisco alcun valore di verità ai miei convincimenti, perché sono cosciente che si tratta di mie opinioni. È ovvio che il mio ragionamento, come quello di chiunque altro, è del tutto arbitrario, ma non lo ritengo vero. Lo ritengo solamente più probabile, sulla base essenzialmente delle mie sensazioni.Tutta la scienza si basa esattamente sullo stesso meccanismo: tutto ciò che viene postulato perché indimostrabile in qualsiasi disciplina scientifica, viene postulato come tale perché a pelle sembra ragionevole alla maggior parte dei competenti in un determinato campo. Non c'è un altro modo di ragionare. Lo sbaglio è credere che la scienza contenga davvero una qualche verità. Non è così, è solo ritenuta ragionevolmente probabile da chi la pratica con maggiore competenza. Che poi molti di questi finiscano per crederci veramente è un'allarmante realtà. Io non credo in quello che dico, ne sono solo ragionevolmente convinto. Ma potrei cambiare idea domani mattina.
    Non prendere una decisione (perché di questo si tratta) è di per se una decisione, specie quando si sa in partenza che non ci saranno mai elementi oggettivi per decidere. In questo senso non credere in Dio, anche se formalmente non significa credere a qualcos'altro, di fatto è una decisione su Dio, sul ruolo che (non) ha nella tua vita. Va benissimo, eh. Come va benissimo dubitare, anche nell'ottica del fedele. Se non ci fosse alcun dubbio, non ci sarebbe bisogno di credere.

    ...continua

  9. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Sui postulati... puoi pensare siano ragionevoli fin che vuoi, è comunque qualcosa in cui credi. Ovvero hai fiducia nella tua logica, nella tua ragione, nella tua esperienza. Giustamente aggiungo, perché ne hai appunto dei riscontri pratici.
    Dici che non le riteni verità. Giusto. Anzi, è proprio questo che rende una teoria scientifica. Questo non ritenerle verità fa parte integrante del metodo scientifico stesso. Ed è questo quello in cui implicitamente credi, hai fiducia nel metodo. E' questo che ritieni vero, tanto da affidargli la tua stessa vita.

    Di fatto tutto, ma proprio tutto quello che sappiamo, lo sappiamo perché alla base di esso c'è qualcosa in cui crediamo fermamente.
    Con questo non voglio (sia chiaro) paragonare minimamente una credenza religiosa al sapere scientifico. Sono ambiti totalmente diversi.
    E probabilmente lo "sbaglio" nell'affrontare l'argomento religioso senza presupporre un atto di fede, sta proprio lì ed è lo stesso del credere che la scienza contenga una qualche verità.

  10. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    No, per me continua a non essere chiaro. Capisco che nell'ottica cristiana della rivelazione tutto ciò è automatico, ma in generale non capisco perché Dio dovrebbe essere necessariamente percepito come buono.
    Infatti non lo è. Non è affatto necessario sia buono. La storia è piena di divinità malvagie.

    Nell'ambito delle tre religioni che si basano sulla rivelazione di Dio ad Abramo, lo è in base alla rivelazione a cui queste tre religioni credono.
    Lo è tra l'altro con sfumature molto diverse, perché ognuna ha aggiunto un pezzo di rivelazione (Gesù, Maometto) o rivisitato abbondantemente il testo.

    Va anche detto che oltre a questi tre ceppi principali, da cui poi nascono diverse interpretazioni alternative più o meno sfumate, ce ne è uno del tutto diverso, quello satanico, in cui Dio non è necessariamente visto come positivo.

    Quindi alla fine dipende da quello cui vuoi credere.

  11. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Non prendere una decisione (perché di questo si tratta) è di per se una decisione, specie quando si sa in partenza che non ci saranno mai elementi oggettivi per decidere...
    Mi sembri uno di quei tifosi della politica che, se non sei con loro, allora sei fascista. O comunista, dipende per che squadra tifano.

    Non prendere una decisione è non prendere una decisione. Dio ho un ruolo molto importante nella mia vita, mi interrogo su di lui tutti i giorni - forse anche più di quanto non facciano molti credenti. Solo non sento un bisogno forsennato di prendere una decisione. Vorrei, perché renderebbe molte cose più semplici. Ma, allo stesso tempo, l'incertezza non mi spaventa. Esattamente allo stesso modo in cui, in tutte le cose della vita, non mi interessa schierarmi, appartenere, prendere necessariamente una posizione, se non ne sono convinto.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  12. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Sui postulati... puoi pensare siano ragionevoli fin che vuoi, è comunque qualcosa in cui credi. Ovvero hai fiducia nella tua logica, nella tua ragione, nella tua esperienza. Giustamente aggiungo, perché ne hai appunto dei riscontri pratici.
    Dici che non le riteni verità. Giusto. Anzi, è proprio questo che rende una teoria scientifica. Questo non ritenerle verità fa parte integrante del metodo scientifico stesso. Ed è questo quello in cui implicitamente credi, hai fiducia nel metodo. E' questo che ritieni vero, tanto da affidargli la tua stessa vita.
    Ma no, io non ritengo vero proprio niente. Ritengo che, per consuetudine, cose che hanno funzionato in un certo modo fino a ieri, continueranno a farlo anche domani, e che il nostro metodo di interpretarle rimarrà valido anche nei giorni a venire. Con un po' di fortuna.

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Di fatto tutto, ma proprio tutto quello che sappiamo, lo sappiamo perché alla base di esso c'è qualcosa in cui crediamo fermamente.
    Con questo non voglio (sia chiaro) paragonare minimamente una credenza religiosa al sapere scientifico. Sono ambiti totalmente diversi.
    E probabilmente lo "sbaglio" nell'affrontare l'argomento religioso senza presupporre un atto di fede, sta proprio lì ed è lo stesso del credere che la scienza contenga una qualche verità.
    Sono ambiti diversi, ma l'atto di fede richiesto è lo stesso. Solo che a parlare di scienza come di "fuffa utile" non fa lo stesso effetto che affrontare allo stesso modo la religione, perché nella scienza non c'è nessun inferno pronto ad accogliere gli "infedeli".
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  13. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Mi sembri uno di quei tifosi della politica che, se non sei con loro, allora sei fascista. O comunista, dipende per che squadra tifano.
    Niente affatto. Non tifo per nessuno in questo caso. Io stesso ho molti dubbi e non voglio convincere nessuno. Sto sono spiegando il punto di vista del fedele e da quale ragionamento, in quest'ottica, nasce l'equivalenza tra ateo - ateo agnostico.

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Non prendere una decisione è non prendere una decisione.
    Non sempre. Se stai andando a tutta velocità contro un muro, non decidere se girare a destra o girare a sinistra è di per se una decisione. E' vero che non girando né a destra né a sinistra non prendi una decisione su da che parte girare. Ma decidi di schiantarti e ti schianti. Oppure no, perché il muro era solo un ologramma. Ma hai comunque deciso di non girare né da una parte né dall'altra.

  14. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Dio ho un ruolo molto importante nella mia vita, mi interrogo su di lui tutti i giorni - forse anche più di quanto non facciano molti credenti. Solo non sento un bisogno forsennato di prendere una decisione. Vorrei, perché renderebbe molte cose più semplici. Ma, allo stesso tempo, l'incertezza non mi spaventa. Esattamente allo stesso modo in cui, in tutte le cose della vita, non mi interessa schierarmi, appartenere, prendere necessariamente una posizione, se non ne sono convinto.
    Il tuo discorso ha un senso quando hai a che fare con elementi oggettivi di conoscenza. In ambito scentifico, dai alcuni elementi puoi decidere, ne sapendo che se gli elementi cambieranno rivedrai la tua decisione. Ma in un qualunque rapporto personale (aggiungerei di amore, ma non vorrei si pensasse che ne sto restringendo il campo) la decisione sul crederci è quotidiana e comunque piena di dubbi sul domani, perché siamo umani e pieni di contraddizioni.

  15. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Ma no, io non ritengo vero proprio niente. Ritengo che, per consuetudine, cose che hanno funzionato in un certo modo fino a ieri, continueranno a farlo anche domani, e che il nostro metodo di interpretarle rimarrà valido anche nei giorni a venire. Con un po' di fortuna.
    E questo è quello in cui implicitamente credi. Non è che se non usi il termini "credo" cambia qualcosa, ritieni, pensi sia così, che sia valido, vero nell'ambito in cui opera.

  16. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Sono ambiti diversi, ma l'atto di fede richiesto è lo stesso. Solo che a parlare di scienza come di "fuffa utile" non fa lo stesso effetto che affrontare allo stesso modo la religione, perché nella scienza non c'è nessun inferno pronto ad accogliere gli "infedeli".
    Sono completamente d'accordo su questo, infatti mi riferivo solo all'atto di fede.

  17. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Niente affatto. Non tifo per nessuno in questo caso. Io stesso ho molti dubbi e non voglio convincere nessuno. Sto sono spiegando il punto di vista del fedele e da quale ragionamento, in quest'ottica, nasce l'equivalenza tra ateo - ateo agnostico.
    È questa equivalenza che non sta in piedi. È come dire che chi non tifa per Milan Juventus &cc odia il calcio. Qualcuno lo odierà anche, ma a molti, semplicemente, non interessa.

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Non sempre. Se stai andando a tutta velocità contro un muro, non decidere se girare a destra o girare a sinistra è di per se una decisione. E' vero che non girando né a destra né a sinistra non prendi una decisione su da che parte girare. Ma decidi di schiantarti e ti schianti. Oppure no, perché il muro era solo un ologramma. Ma hai comunque deciso di non girare né da una parte né dall'altra.
    A parte che mi riferivo al caso specifico, ma nel tuo esempio c'è una truffa grande come una casa. La decisione principale da prendere è se vivere o morire, non se andare a destra o a sinistra. Fai dipendere l'evento principale da una decisione in realtà irrilevante, non è affatto la stessa cosa.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  18. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Il tuo discorso ha un senso quando hai a che fare con elementi oggettivi di conoscenza. In ambito scentifico, dai alcuni elementi puoi decidere, ne sapendo che se gli elementi cambieranno rivedrai la tua decisione. Ma in un qualunque rapporto personale (aggiungerei di amore, ma non vorrei si pensasse che ne sto restringendo il campo) la decisione sul crederci è quotidiana e comunque piena di dubbi sul domani, perché siamo umani e pieni di contraddizioni.
    Ti è sfuggito il "se non ne sono convinto". Della persona che amo, sono convinto.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  19. Registrato da
    02/02/2018
    Messaggi
    843

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    E questo è quello in cui implicitamente credi. Non è che se non usi il termini "credo" cambia qualcosa, ritieni, pensi sia così, che sia valido, vero nell'ambito in cui opera.
    Zar, le parole che abbiamo a disposizione sono quelle, non è che ne posso creare di nuove perché tu ti ostini a volerci leggere cose che non scrivo. Anche se scrivo "credo che" non sto parlando di un atto di fede, perché da parte mia non è di quello che si tratta. È solo un modo per dire che probabilmente anche domani il sole sorgerà e anche domani le leggi della gravitazione universale saranno un buon modo per esprimere a parole un modello teorico che interpreta perché ciò accade. In altre parole, se dico "credo che pioverà" non sto parlando di un atto di fede, ma solo di un ragionevole pronostico.
    "Più tosto di un chiodo da bara!" (Turco - parlando di Mickey)

  20. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    È questa equivalenza che non sta in piedi. È come dire che chi non tifa per Milan Juventus &cc odia il calcio. Qualcuno lo odierà anche, ma a molti, semplicemente, non interessa.
    Ribadisco che anche questa è una decisione. Decidi che non ti interessa. Non lo segui, non te ne frega nulla. E' comunque una decione e di fatto per te è come non ci fosse.

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    A parte che mi riferivo al caso specifico, ma nel tuo esempio c'è una truffa grande come una casa. La decisione principale da prendere è se vivere o morire, non se andare a destra o a sinistra. Fai dipendere l'evento principale da una decisione in realtà irrilevante, non è affatto la stessa cosa.
    Proprio perché si tratta di vita o di morte, non decidere di svoltare da una parte o dall'altra è di per se una scelta. Scegli di morire, perché vai a sbattere se non scegli. O scegli di credere che il muro sia un ologramma. Non c'è nessun inganno, perché la decisione più grande (vivere o morire) è implicita nello svoltare.

  21. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Il rasoio di Occam e Dio

    Citazione Originariamente Scritto da MickeyONeil Visualizza Messaggio
    Ti è sfuggito il "se non ne sono convinto". Della persona che amo, sono convinto.
    Ne sei quotidianamente convinto, è una scelta che si rinnova ogni giorno e non senza qualche dubbio ogni tanto.
    Non mi è sfuggito nulla. Semplicemente la fede non annulla di per se il dubbio. Se non ci fosse dubbio, non ci sarebbe bisogno di aver fede, che poi significa banalmente fidarsi di qualcuno.

Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Meglio rasoio elettrico o quello a mano?
    Di frederika nel forum I love shopping
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31/03/2014, 16:56
  2. Sul filo del rasoio
    Di sonic nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 06/12/2011, 16:35
  3. Consiglio su rasoio
    Di margherita3 nel forum Consigli di bellezza
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25/10/2007, 20:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online