Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

  1. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    36,317

    Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Nessuna dichiarazione. Niente di niente arriva dal mondo politico occidentale sulla crisi in atto ad Hong Kong.
    Certo, vengono trasmesse le notizie di cronaca e qualche organizzazione ne parla, Ma nessuna presa di posizione ufficiale.

    La ragione a mio parere è molto semplice. Nonostante il "cinema" sovranista di Trump, l'occidente ha già perso. Perso e su tutti i fronti. Ha perso più di 20 anni fa quando ha fatto entrare la Cina nel WTO, l'organizzazione che dovrebbe garantire il libero scambio. Ha fatto entrare in un modo libero un paese che libero non lo è affatto. Quello è stato il padre di tutti gli errori (tanti) che sono seguiti.
    Ora la Cina, forte di un modello sociale a "libertà vigilata", domina il mercato e l'occidente non può che abbozzare, se qualcosa non piace. Se non piace, se lo fa piacere. La Cina detiene metà del Debito Pubblico Americano, è nel capitale della maggior parte delle grosse Corporation, spadroneggia mezza Africa e parte dell'Indocina, possiede Porti, Aeroporti, linee ferroviarie... e costruisce nelle SUE fabbriche gran parte dei dispositivi che usiamo. Ormai nemmeno la strapotenza militare Americana li può spaventare. Gli americani se le possono pure infilare su per il cu_lo le loro portaerei, perché ai cinesi basterebbe girare una chiave per spegnerci del tutto.

    Conclusione, come detto all'inizio, abbiamo già perso.
    Non contiamo più una cippa. I cinesi metteranno i galera e faranno sparire tutti quelli che hanno protestato ad Hong Kong in difesa della loro sacrosanta libertà e a noi andrà bene così, perché non possiamo farci proprio ninete.

    Ed (@Dingo) è perfettamente inutile fare i sovranisti (per lo più a parole come Salvini) adesso. Ormai è tardi. Ora dobbiamo solo cercare di mantenere in vita quei processi del multilateralismo, che sono ormai la nostra unica difesa, nella speranza che i cinesi, per come sono culturalmente, vogliano almeno conservare la forma.

  2. # ADS
    Hong Kong - il silenzio dell'occidente
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    36,317

    Re: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Un'ultima nota polemica.

    Non si provi a far passare questo grossolano errore commesso dall'Occidente (quello di far entrare la Cina nel WTO) come frutto delle politiche liberali e progressiste. La vera ragione di questa decisione fu di natura prettamente economica. I grandi gruppi industriali pensavano in questo modo di fare una valanga di soldi espandendo sia la loro produzione, sia le loro vendite. E in questo pensavano bene. I soldi li hanno fatti davvero. Li hanno fatti solo loro, ma li hanno fatti davvero.
    Solo a decisione presa, sì è cercata una buona giustificazione. La porcata di far entrare una dittatura spietata nel "mondo libero" doveva essere "vestita bene" e lo si è fatto usando i principi liberali e progressisti... la pace del mondo, l'armonia tra i popoli... etc. Ma vera ragione fu un'altra: fare i soldi, tanti e in fretta.

  4. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,742

    Re: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Sono in gran parte d'accordo
    tranne che ...è inutile essere grossi.... i grossi proprio per le ragioni di profitto che dicevi tu non si metteranno mai
    in contrasto.....

    Golia fu abbattuto dal piccolo Davide
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  5. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    36,317

    Re: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Sono in gran parte d'accordo
    tranne che ...è inutile essere grossi.... i grossi proprio per le ragioni di profitto che dicevi tu non si metteranno mai
    in contrasto.....

    Golia fu abbattuto dal piccolo Davide
    Questo è un nostro storico punto di divergenza su cui abbiamo dibattuto più volte. Sono però convinto che nel concreto le nostre reciproche posizioni non siano così distati a riguardo. Nello specifico di questo post tra l'altro non parlo tanto di dimensioni (anzi se vogliamo in quello che scrivo c'è una critica piuttosto evidente alle grandi corporation), parlo più che altro di multilateralismo, ovvero quella complessa architettura messa in piedi dai paesi occidentali per cercare di andare d'accordo senza spararsi addosso. Senza questi meccanismi saremmo del tutto indifesi. Trump e altri stanno minando alla base tutti questi processi, rimettendo tra l'altro in discussione accordi presi con gli alleati storici. Ci si illude di poter tornare ad essere il centro del mondo, da soli e più forti come era un tempo. America first, Great Britain first... di tutti questi first, noi Italiani in particolare saremo gli ultimi. Non funziona. Né per noi, né per loro. Dobbiamo imparare invece a parlare di Noi. Noi che abbiamo dato al mondo la libertà di espressione, la carta dei diritti dell'uomo, diritti civili, l'emancipazione (o per lo meno ci si prova) delle donne... Dobbiamo dare valore alla nostra identità senza ricominciare a farci la guerra (magari anche solo commerciale) tra noi e senza buttare nel ces_so le tutele che abbiamo cercato di costruire nelle relazioni con il resto del mondo.

  6. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,742

    Re: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Qovvero quella complessa architettura messa in piedi dai paesi occidentali per cercare di andare d'accordo senza spararsi addosso. Senza questi meccanismi saremmo del tutto indifesi. Trump e altri stanno minando alla base tutti questi processi, rimettendo tra l'altro in discussione accordi presi con gli alleati storici. Ci si illude di poter tornare ad essere il centro del mondo, da soli e più forti come era un tempo. America first, Great Britain first... di tutti questi first, noi Italiani in particolare saremo gli ultimi. Non funziona. Né per noi, né per loro. Dobbiamo imparare invece a parlare di Noi. Noi che abbiamo dato al mondo la libertà di espressione, la carta dei diritti dell'uomo, diritti civili,
    si ma ..... Quello che secondo me i ciclopi stanno preparando per far ripartire l'economia è una catastrofica guerra mondiale ...
    per noi l'unica possibilità per non essere spazzati via è chiuderci in una neutralità alla svizzera cercando al massimo l'autosufficenza
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  7. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    36,317

    Re: Hong Kong - il silenzio dell'occidente

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    si ma ..... Quello che secondo me i ciclopi stanno preparando per far ripartire l'economia è una catastrofica guerra mondiale ...
    per noi l'unica possibilità per non essere spazzati via è chiuderci in una neutralità alla svizzera cercando al massimo l'autosufficenza
    Ci medito.
    E' possibile... potrebbero in effetti essere così idioti.

    Anche avessi ragione l'autosufficienza è comunque una chimera che nessuno, nemmeno nelle più aspre dittature, è mai riuscito ad avvicinare,
    L'unica possibilità, nel caso, sarebbe quella di evitare che avvenga. Non esiste un piano B, perché non esiste un pianeta B.

Discussioni Simili

  1. silenzio
    Di emma2 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 01/03/2012, 14:42
  2. Silenzio interiore
    Di sofix74 nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 07/06/2010, 19:29
  3. Il silenzio
    Di delfinoreale nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02/02/2009, 12:29
  4. silenzio
    Di richarson nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 13/01/2007, 01:00
  5. Risposte: 105
    Ultimo Messaggio: 10/08/2005, 14:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online