Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Supplementi nutrizionali

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Supplementi nutrizionali

    La rivalutazione dell’integratore come strumento “terapeutico"

    (Tratto da: infomedicaintegrata: da Dott. A.Bertuccioli il 2 ottobre 2013)


    Il mondo della nutraceutica, sia che venga considerato nell’ottica dell’integrazione o della supplementazione alimentare, viene storicamente relegato in ambito medico a ruoli di secondaria importanza.
    Nonostante le numerose evidenze biochimiche, risulta infatti, in linea generale, l’idea che un prodotto assimilabile ad un alimento non possa esercitare un ruolo rilevante nell’affrontare un quadro patologico.

    Questa opinione, fin troppo comune e diffusa, ignora completamente la logica biochimica in base alla quale un organismo in uno stato nutrizionale ottimale mostra una maggiore efficienza nell’affrontare sia condizioni fisiologiche che patologiche.
    A questo proposito è stato presentato al congresso annuale della Società Europea di Nutrizione clinica e Metabolismo (Espen) tenutosi a Lipsia dal 31 agosto al 3 settembre 2013, un interessantissimo lavoro pubblicato su American Journal of Managed Care che analizza le potenzialità dell’utilizzo dei supplementi alimentari nella riduzione delle tempistiche di ospedalizzazione e delle recidive.

    Nel dettaglio i ricercatori, attingendo dal database della Premier Healthcare Alliance, hanno esaminato un campione costituito da 1.160.088 pazienti adulti ricoverati tra il 2000 e il 2010 presso strutture ospedaliere statunitensi.

    segue..

  2. # ADS
    Supplementi nutrizionali
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Supplementi nutrizionali

    La rivalutazione dell’integratore come strumento “terapeutico"

    (Tratto da: infomedicaintegrata: da Dott. A.Bertuccioli il 2 ottobre 2013)


    Sulla base dell’analisi degli interventi nutrizionali registrati il campione è stato suddiviso in due gruppi costituiti rispettivamente nel modo seguente:

    • 580.044 pazienti a cui, a latere dei convenzionali protocolli terapeutici, sono stati somministrati supplementi nutrizionali


    • 580.044 pazienti sottoposti esclusivamente a protocolli terapeutici convenzionali


    L’intera analisi è stata effettuata in maniera retrospettiva utilizzando gli opportuni strumenti statistici per ovviare all’assenza di randomizzazione. I risultati ottenuti sono estremamente interessanti.

    È emerso, infatti, come nei soggetti sottoposti a protocollo terapeutico convenzionale e supplementazione nutrizionale sia stato possibile riscontrare:

    • Riduzione del 21% della durata della degenza (quantificabile mediamente in 2,3 giorni )


    • Riduzione del 21,6% dei costi di ospedalizzazione (quantificabili mediamente in 4.723 dollari/paziente)


    • Riduzione del 6,7% della probabilità di riospedalizzazione a 30 giorni nei pazienti con storico di almeno una recidiva.

    I dati appena esposti evidenziano significativi risultati correlabili all’utilizzo di supplementi nutrizionali con notevole impatto sia sull’incidenza della recidività che sulla durata della degenza e sull’entità dei costi sanitari.
    Alla luce di quanto appena esposto le potenzialità correlate al mondo della nutraceutica, sia nell’accezione integrativa che in quella supplementativa, devono essere completamente rivalutate in quanto è stata statisticamente dimostrata una reale e concreta utilità che si traduce in benefici sia a carico del paziente che a carico del sistema sanitario-assitenziale.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Supplementi nutrizionali

    La rivalutazione dell’integratore come strumento “terapeutico"

    (Tratto da: infomedicaintegrata: da Dott. A.Bertuccioli il 2 ottobre 2013)


    Questi risultati positivi non dovrebbero comunque indurre i professionisti ad incorrere nell’errore di assumere per partito preso una posizione radicalmente opposta a quella tenuta precedentemente, prendendo per buono l’effetto di qualsiasi sostanza proposta nell’integrazione alimentare. Come per il farmaco anche per l’impiego razionale del nutraceutico sussistono dei requisiti di base da rispettare:


    • Razionale scientifico di impiego della molecola/sostanza per l’applicazione proposta
    • Biodisponibilità della molecola/sostanza alle dosi proposte/ammissibili
    • Dimostrazione degli effetti alle dosi proposte/ammissibili
    • Titolazione e standardizzazione della materia prima
    • Standardizzazione del processo di lavorazione
    • Tipizzazione delle casistiche di impiego

    La scelta razionale di un nutraceutico effettuata nel rispetto dei suddetti canoni, propri della farmacologia e della scienza della nutrizione, permetteranno di utilizzare i nutraceutici come veri e propri “strumenti terapeutici” volti al miglioramento dello stato nutrizionale del paziente con tutti i benefici precedentemente descritti.



    Bibliografia

    Philipson TJ, Snider JT, Lakdawalla DN, Stryckman B, Goldman DP, Impact of oral nutritional supplementation on hospital outcomes., Am J Manag Care. 2013 Feb;19(2):121-8

    Link dell’articolo originale : ncb.nlm.nih.gov/pubmed/23448109

    .

Discussioni Simili

  1. Integratori alimentari e supplementi
    Di anna1401 nel forum Alimentazione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29/04/2019, 10:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online