Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 82

Discussione: Il miglior nemico dell'uomo

  1. Lucianina Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    molte volte c'è questo strano essere bipede che dovrebbe avere una maggiore intelligenza potenziale ma che invece è abilissimo
    a crearsi guai, a farsi attaccare mostrandosi ingiustificatamente (se lo comprendesse) aggressivo.


    Il bipede cucciolo è ancora più abile del bipede adulto nel crearsi guai, con i suoi modi bruschi e maldestri.
    Un piccolo bipede di 17 mesi, per il quale il cane è poco differente dal suo peluche preferito a cui tirare le orecchie, non va lasciato da solo nemmeno con il criceto di casa

  2. # ADS
    Il miglior nemico dell'uomo
    Video del giorno Circuit advertisement
     
  3. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da Lucianina Visualizza Messaggio
    Il bipede cucciolo è ancora più abile del bipede adulto nel crearsi guai, con i suoi modi bruschi e maldestri.
    Un piccolo bipede di 17 mesi, per il quale il cane è poco differente dal suo peluche preferito a cui tirare le orecchie, non va lasciato da solo nemmeno con il criceto di casa
    condivido
    anche il più bonaccione dei cani potrebbe dare una zampata come farebbe ad un compagno di giochi
    e far cadere e sbattere la testa al bimbo.

    in effetti leggevo stamani che i famigliari del bimbo sbranato sono indagati per omicidio colposo.
    è una doppia tragedia purtroppo ma di fatto la responsabilità c'è.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  4. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,617

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    condivido
    anche il più bonaccione dei cani potrebbe dare una zampata come farebbe ad un compagno di giochi
    e far cadere e sbattere la testa al bimbo.

    in effetti leggevo stamani che i famigliari del bimbo sbranato sono indagati per omicidio colposo.
    è una doppia tragedia purtroppo ma di fatto la responsabilità c'è.
    Sì, bisogna essere dei geni per lasciare un bimbo di 17 mesi solo con un cane !!!
    O con qualsiasi animale !!!
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  5. emma2 Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Non ho letto tutto il dilogo ra math e dingo, prchè poi mi son stufata. ma condivido in pieno la posizione di Dingo. Il cane non è (più) un animale predatore: il gatto invece sì! Infatti i gatti non sono mai stati propriamente addomesticati, convivono con noi ma hanno mantenuto intatta la loro natura. E tuttavia anche loro sanno capire... l'ho visto con Cassandra: Cassandra è una gatta molto aggressiva, perchè è paurosissima, e quindi si difende. Se viene un estraneo e tenta di accarezzarla, lei... lo graffia! Se viene Sofia e semplicemtne l'avvicina, lei la sbrana! Perchè la odia... Per questa ragione io ero sempre molto attenta, quando venivano dei bambini piccoli in casa mia: avevo paura che loro la avvicinassero per giocare e lei facesse loro male. Però ho notato invece che quando a "importunarla" è un bimbo piccolo lei non li graffia, semplicemente, si allontana. Ho capito che si rendeva conto che erano cuccioli e aveva per loro dei riguardi in più!

  6. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Sì, bisogna essere dei geni per lasciare un bimbo di 17 mesi solo con un cane !!!
    O con qualsiasi animale !!!
    e io dico che un bimbo di 17 mesi non lo lascerei solo nemmeno con un'altro bimbo di 4 o 5 anni .... ma manco 6 o 7!
    se gli viene in mente di giocare agli impiccati ..lo impicca davvero!
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  7. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Cassandra è una gatta molto aggressiva, perchè è paurosissima, e quindi si difende. Se viene un estraneo e tenta di accarezzarla, lei... lo graffia! Se viene Sofia e semplicemtne l'avvicina, lei la sbrana! Perchè la odia... Per questa ragione io ero sempre molto attenta, quando venivano dei bambini piccoli in casa mia: avevo paura che loro la avvicinassero per giocare e lei facesse loro male. Però ho notato invece che quando a "importunarla" è un bimbo piccolo lei non li graffia, semplicemente, si allontana. Ho capito che si rendeva conto che erano cuccioli e aveva per loro dei riguardi in più!
    he i gatti a volte vanno oltre il concetto di intelligenza, possono arrivare alla genialità....
    Cassandra ha chiaro che se sbrindella un adulto a quello gli si dice "ma dovevi stare attento !"
    se invece sbrindella un bimbo sa che verrebbe punita.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  8. emma2 Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    he i gatti a volte vanno oltre il concetto di intelligenza, possono arrivare alla genialità....
    Cassandra ha chiaro che se sbrindella un adulto a quello gli si dice "ma dovevi stare attento !"
    se invece sbrindella un bimbo sa che verrebbe punita.
    Mi sa che hai ragione! Istinto innato di parakulaggine!!!!!

  9. pak_80 Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    I

    Io resto sempre allibito e stupito dagli uomini che pretendono di essere supeiori ai cani,
    ma che sono incapaci di capirli
    e pretendono però di essere capiti da loro!

    veramente un concetto assurdo.
    Io credo che un concetto altrettanto assurdo sia pretendere che io che non ho cani (per scelta o coincidenza) debba conoscere ogni loro minimo segnale per tutelarmi,quando invece dovrebbe essere proprio chi li conosce o pretende di conoscerli,a farlo.
    Perchè sei tu che porti il cane nella mia vita,ad esempio in un condominio,e tu devi tutelarmi,perchè io pretendo di essere capito dal padrone,non dal cane.
    Non è che poi mi costringi a conviverci e lui mi morde....e sono io che avrei dovuto capire che in quel momento non potevo salutarti abbracciandoti o altro.
    In fondo non hai un criceto che se mi morde non fa tanti danni,hai un cane più o meno grande,e se giri con qualcosa dotato di denti,devi predisporre le misure atte a proteggere chi ti circonda.
    Non puoi pretendere che io mi tuteli da sola perchè tu hai la passione per gli animali e vuoi inserirlo in un ambiente comune.
    Come se io girassi con una pistola e tu mi urti,parte un colpo e ti sparo.Beh,colpa anche tua,la pistola da sola non spara e io so come maneggiarla,ma certo se mi urti in quel modo un colpo parte...e io che ne sapevo?
    (il tu è generico)

  10. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da pak_80 Visualizza Messaggio
    Io credo che un concetto altrettanto assurdo sia pretendere che io che non ho cani (per scelta o coincidenza) debba conoscere ogni loro minimo segnale per tutelarmi,quando invece dovrebbe essere proprio chi li conosce o pretende di conoscerli,a farlo.
    Perchè sei tu che porti il cane nella mia vita,ad esempio in un condominio,e tu devi tutelarmi,perchè io pretendo di essere capito dal padrone,non dal cane.
    Non è che poi mi costringi a conviverci e lui mi morde....e sono io che avrei dovuto capire che in quel momento non potevo salutarti abbracciandoti o altro.
    e certo!
    su questo hai assolutamente ragione, se io giro col cane è responsabilità MIA controllare che non azzanni i passanti, e anche se so che non lo fa evito che possa trovarsi nella condizione di poterlo fare... ma come allo stesso modo è responsabilità mia se lascia escrementi nell'aiola
    ed è compito mio toglierli.

    é vero che non tutti i proprietari sono così responsabili ...anzi ce ne sono tanti che fanno veramente incazzare per la loro ignoranza,
    come quelli che non si degnano di raccogliere gli escrementi nemmeno se li fa sul marciapiede, e questo è veramente inaccettabile.

    quello che non accetto però, è che le colpe della stupidità umana siano fatte pagare ad animali innocenti.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  11. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    voglio precisare una cosa:

    Parlando dei rapporti uomo/animale faccio frequenti cenni alla "stupidità umana",
    ma sia chiaro:
    non intendo stupido chi per scelta, preferenza o altri motivi decide di NON avere rapporti con animali.
    Quella è una legittima scelta e non richiede di conoscere altro.

    Ma chi sceglie di avere rapporti con gli animali,
    DEVE sapere cosa fa, DEVE conoscere il comportamento e il linguaggio degli animali con cui si rapporta.

    é chi ha il cane per esempio, e non prova nemmeno a capirlo ma pretende di essere da lui capito, ad essere stupido.

    Chi invece con gli animali non vuol avere a che fare, io dico peccato per lui, ma è nel pieno diritto.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  12. mathman Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Vi racconto una storia, per chiarire un concetto.

    Esiste una specie di cobra, di recente individuata come tale e non più considerata una sottospecie di un'altra, che porta il nome di un famoso studioso, il naja ashei. Questo perché James Ashe, che ha dedicato la sua vita allo studio dei serpenti africani, è stato tra i primi a suggerire che alcuni esemplari di cobra rinvenuti in Kenia appartenessero a una nuova specie, e non fossero semplicemente una varietà di un'altra.

    James Ashe nel corso della sua carrierà fu vittima di un orribile incidente. Un giorno, per via di un gesto maldestro come lui stesso l'ha definito, è stato morso da un mamba nero, e ha passato alcune settimante tra la vita e la morte prima di riaversi. Si è salvato perché è corso subito a casa, e da solo si è inettato alcune dosi di siero prima che arrivassero i soccorsi. Ma la prima cosa che ha fatto, prima ancora di correre a casa a salvarsi la vita, è stata ammazzare il serpente. Non per vendetta, come egli stesso ha precisato, ma perché sarebbe stato da irresponsabili lasciare in giro un animale pericoloso e aggressivo.

    La sua storia è narrata in forma di intervista nel libro "Viaggi nelle terre dei serpenti" di Jeremy Seal.

    È chiaro per tutti che, al di là del folklore che circonda la figura del serpente, un cane è un predatore cento volte più efficiente e letale di qualsiasi mamba nero infuriato. La soppressione di un cane omicida, quindi, non ha nulla a che fare col far pagare le colpe del padrone a un animale innocente, per due motivi: non avendo coscienza propria, i concetti di colpevole e innocente non si possono applicare a una bestia; non si tratta di vendetta, ma di banale buonsenso.

  13. mathman Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Due appunti collaterali:

    - Com'è che se io introduco l'argomento della negligenza nel trattare i propri animali da un punto di vista legale sono OT e poi se si apre una discussione sullo stesso tema che cita addirittura un articolo di legge nel titolo è perfettamente IT? Mera curiosità.

    - Il fatto che i nostri cagnolini una volta scappati e rinselvatichiti si organizzino in branchi gerarchizzati per cacciare seguendo il loro retaggio genetico di ex-lupi, come si spiega se la loro natura di predatori è stata cancellata dall'addomesticament o?

  14. pak_80 Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio

    quello che non accetto però, è che le colpe della stupidità umana siano fatte pagare ad animali innocenti.
    Però mi chiedo,se io faccio del male a qualcuno,vengo punita come è giusto che sia.Quindi prigione o recupero in altre strutture o ancora altro.E non mi chiedo il perchè,so che la causa è un'azione sbagliata e la conseguenza è la mia punizione,che in teoria dovrebbe anche insegnarmi la differenza fra giusto e sbagliato.
    Questo con un cane funziona?Ha la capacità di capire causa/effetto?Altrimenti come faccio a fargli capire che non deve rifarlo?Perchè non è colpa sua se mette in atto un comportamento sbagliato,e siamo tutti d'accordo,ma la priorità è evitare che qualcun altro si faccia male.Quindi come si fa?Basterebbe darlo a qualcuno che capendolo eviterebbe che si ripeta l'episodio o no?
    (do per scontato che soprattutto il padrone paghi per quello che può succedere)
    Chiedo perchè non ho idea del punto di comprensione di un cane non avendone mai avuti,nè sapendo come si educano.

  15. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    - Com'è che se io introduco l'argomento della negligenza nel trattare i propri animali da un punto di vista legale sono OT e poi se si apre una discussione sullo stesso tema che cita addirittura un articolo di legge nel titolo è perfettamente IT? Mera curiosità.?
    mi delude parecchio questa vena polemica, ma non per altro...
    io sono persona disponibile a cambiare le mie opinioni e ad ammettere i miei errori, ma mi seccherebbe molto dover dar ragione a moderatori di altre sezioni dopo averci tanto discusso.... comunque sintetizzo:

    - cane=pistola carica ma legge in italia non punisce .... -
    il concetto non cambia se metti ... martello= pistola carica ma la legge in italia non punisce...-
    invece
    - legge sul diritto di allevare animali di affezione in condominio - riguarda specificatamente e chiaramente gli animali,
    è piuttosto diverso da legge sulla detenzione di martelli in casa.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  16. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    - Il fatto che i nostri cagnolini una volta scappati e rinselvatichiti si organizzino in branchi gerarchizzati per cacciare seguendo il loro retaggio genetico di ex-lupi, come si spiega se la loro natura di predatori è stata cancellata dall'addomesticament o?
    I branchi di cani randagi non si comportano come lupi,
    inoltre
    il loro istinto di protezione del branco non è stato cancellato.
    il loro potenziale di agressività per difesa della casa o del gregge, non è stato cancellato.

    I branchi di cani randagi vivono in modo puramente opportunistico ai margini delle comunità umane,
    non diventano cacciatori, ma possono diventare molto pericolosi se qualcuno entra nel loro territorio
    e li fa sentire minacciati.

    Avevo letto di episodi di gruppi di randagi diventati aggressivi verso gli umani,
    che aggredivano appunto all'uscita dai supermercati per impadronirsi di quello che c'era di commestibile nelle borse della spesa.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  17. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    James Ashe nel corso della sua carrierà fu vittima di un orribile incidente. Un giorno, per via di un gesto maldestro come lui stesso l'ha definito, è stato morso da un mamba nero, ...

    è stata ammazzare il serpente. Non per vendetta, come egli stesso ha precisato, ma perché sarebbe stato da irresponsabili lasciare in giro un animale pericoloso e aggressivo.
    questo non so se davvero lo ha affermato Ashe o se è stato male interpretato,
    ma è una notevole fesseria.
    In un paese tropicale il lasciare in giro un serpente in più o in meno non cambia nulla,
    ancora di più poichè la causa come riportato è stata un gesto maldestro... non un comportamente volontariamente aggressivo del serpente.


    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    un cane è un predatore cento volte più efficiente e letale di qualsiasi mamba nero infuriato..
    io posso comprendere che tu ne abbia una paura tale da renderti irrazionale sull'argomento, ma certe affermazioni sono proprio campate in aria.
    I relativamente pochi cani che sono effettivamente pericolosi, lo sono a causa di un pessimo condizionamento umano,
    e sinceramente ...
    mettendo sulla bilancia quante vittime causano rispetto a quante vite salvano, da sotto le macerie, e scoprendo esplosivi e droghe,
    e dalle valanghe, e quanti ciechi guidano, e quante persone vi trovano affetto e ragione di vita .....
    beh ...se dobbiamo proprio iniziare a uccidere ...c'è ben altro da cui partire.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  18. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da pak_80 Visualizza Messaggio
    Questo con un cane funziona?Ha la capacità di capire causa/effetto?Altrimenti come faccio a fargli capire che non deve rifarlo?...
    Chiedo perchè non ho idea del punto di comprensione di un cane non avendone mai avuti,nè sapendo come si educano.
    Non c'è una risposta secca.... dipende.

    Il cucciolo può capire benissimo ed essere educato a riconoscere il permesso dal non permesso,
    nell'adulto è più difficile ma appunto è un animale selezionato per ricevere un condizionamento e quindi è ancora possibile educarlo.

    Molto più difficile si fa la questione se parliamo di animali che sono stati maltrattati, o addestrati a combattere, o sono diventati nevrotici.

    Talvolta anche in questi casi dimostrano un animo veramente sorprendente,
    ci sono associazioni che si occupano del recupero di tali animali con buone percentuali di riuscita,
    io personalmente sono a conoscenza di alcuni casi di cani di grossa taglia reduci da trattamenti terribili e che erano diventati
    agressivi per difesa, che grazie all'amore dei loro proprietari hanno fatto emergere il tenerone che c'è in loro...
    Uno di questi "ruggine" ne avevo già parlato qui , di come sia tenero coi gattini e del fatto che non abbia reagito
    all'aggressione di altri cani.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  19. mathman Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    I branchi di cani randagi non si comportano come lupi,
    inoltre
    il loro istinto di protezione del branco non è stato cancellato.
    il loro potenziale di agressività per difesa della casa o del gregge, non è stato cancellato.

    I branchi di cani randagi vivono in modo puramente opportunistico ai margini delle comunità umane,
    non diventano cacciatori, ma possono diventare molto pericolosi se qualcuno entra nel loro territorio
    e li fa sentire minacciati.

    Avevo letto di episodi di gruppi di randagi diventati aggressivi verso gli umani,
    che aggredivano appunto all'uscita dai supermercati per impadronirsi di quello che c'era di commestibile nelle borse della spesa.
    Sono fatti di cronaca gli attacchi che le greggi subiscono da branchi di cani rinselvatichiti erroneamente attribuiti ai lupi in aree dove questi ultimi non sono nemmeno presenti. Un conto è il cane randagio cittadino, che rimane opportunista, un altro l'animale ritornato allo stato brado.

  20. mathman Ospite

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    questo non so se davvero lo ha affermato Ashe o se è stato male interpretato,
    ma è una notevole fesseria.
    In un paese tropicale il lasciare in giro un serpente in più o in meno non cambia nulla,
    ancora di più poichè la causa come riportato è stata un gesto maldestro... non un comportamente volontariamente aggressivo del serpente.

    io posso comprendere che tu ne abbia una paura tale da renderti irrazionale sull'argomento, ma certe affermazioni sono proprio campate in aria.
    I relativamente pochi cani che sono effettivamente pericolosi, lo sono a causa di un pessimo condizionamento umano,
    e sinceramente ...
    mettendo sulla bilancia quante vittime causano rispetto a quante vite salvano, da sotto le macerie, e scoprendo esplosivi e droghe,
    e dalle valanghe, e quanti ciechi guidano, e quante persone vi trovano affetto e ragione di vita .....
    beh ...se dobbiamo proprio iniziare a uccidere ...c'è ben altro da cui partire.
    C'è la fonte, puoi leggere da te e giudicare se ha o meno detto la fesseria. Per economia di parole non ho riportato tutti i dettagli della vicenda, ma supporre a gratis che un eminente studioso abbia detto una fesseria...

    Per il resto, concordo con te. Non ho mica detto che i cani siano inutili ecc. Dico solo che bisogna mantenere un atteggiamento razionale, almeno in certi frangenti, e non umanizzare la bestia perché ci è più simpatica di altre. Non lo vogliamo ammazzare? Ok. Ma allo stesso modo sarebbe bello educare la gente a non ammazzare qualsiasi altro animale entri in casa non invitato che non sia il cane che viene invece accettato come uno di famiglia. Quello non è amore per gli animali, e rin*******imento da buonismo frainteso.

  21. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    24,589

    Re: Il miglior nemico dell'uomo

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    Sono fatti di cronaca gli attacchi che le greggi subiscono da branchi di cani rinselvatichiti erroneamente attribuiti ai lupi in aree dove questi ultimi non sono nemmeno presenti. Un conto è il cane randagio cittadino, che rimane opportunista, un altro l'animale ritornato allo stato brado.
    si fatti di cronaca infarciti di tutto:
    farciti da sensazionalismo giornalistico (simile a quello che fa diventare regolarmente normali gattoni delle incredibili pantere arrivate chissà come e da dove e che poi spariscono senza lasciare traccia)
    farciti da interessi economici di chi prova a farsi risarcire la pecora caduta dal dirupo e poi semidivorata da animali carnivori
    farciti da distorsioni di vario tipo.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La grandezza dell'UOMO
    Di cotto nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 26/06/2013, 14:43
  2. Allungare il piacere dell'uomo.....
    Di moro86 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 23/04/2008, 00:39
  3. Il segreto dell'uomo politico
    Di ulisse69 nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 21/06/2007, 17:58
  4. il corpo dell'uomo
    Di nudols nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 97
    Ultimo Messaggio: 14/07/2005, 15:39
  5. chi ha paura dell'uomo nero????
    Di shola nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 29/04/2005, 22:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online