Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 90

Discussione: Art. 1138 del Codice Civile

  1. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    Mah io sono dell'idea che gli animali non abbiano più colpe degli umani se fanno dei disastri, ma neanche meno.
    L'errore che noi essere umani commettiamo troppo spesso è quello di applicare delle logiche umane nei loro comportamenti , che umani non sono, ne' da umani vanno trattati.
    La responsabilità è dell'uomo, sicuramente.
    Se qualcuno entrasse a casa tua e tu reagissi, sarebbe legittima difesa, lo stesso accade per gli animali.
    Non dico di dover arrivare alla soppressione, o anche solo a danneggiarli, per futili motivi ma , sicuramente hai tutti i diritti di difenderti nel modo che ritieni più adeguato.
    Se cospargere il basilico di pepe dovesse costare al gatto un attacco di "starnutazio incontenibilis"
    Hiihihihihihi

  2. # ADS
    Art. 1138 del Codice Civile
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Appena ho un attimo vado a comprare il repellente e provo con quello.
    Non ho tempo di appostarmi alla finestra a sparare acqua, peraltro fortunata come sono mi beccherebbe subito la vicina

    Quello cmq che mi infastidisce di più è che la legge garantisce alla mia viicna il sacrosanto diritto di possedere un animale. Ma non garantisce il mio di non volerne.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  4. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    CE L'HO CE L'HO !!!!!!!
    Bimba vai subito a recuperare una pianta di nepeta cataria (cerca su internet , da qualche parte la trovi) che è quella che comunemente si chiama Erba Gatta (non quella che mangiano...) , che ha effetti quasi allucinogeni sui felini, se vai su youtube vedrai dei filmati con gatti veramente hippy che fanno morire da ridere.
    La regali alla tua vicina e vedrai che il gattone non si muoverà più da casa sua !!!!!

  5. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,457

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Quello cmq che mi infastidisce di più è che la legge garantisce alla mia vicina il sacrosanto diritto di possedere un animale. Ma non garantisce il mio di non volerne.
    Questo che dici in realtà non è corretto e andrebbe effettivamente OT
    perchè di fatto a proteggere davvero i diritti di ciascuno è solo la buona educazione e l'onestà.

    COsì la tua buona educazione garantisce i diritti della tua vicina ma la sua cattiva educazione fa si che i tuoi diritti non siano garantiti.

    Ma questo ragionamento vale per ogni aspetto della civile convivenza..per questo è argomento OT.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  6. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Questo che dici in realtà non è corretto e andrebbe effettivamente OT
    perchè di fatto a proteggere davvero i diritti di ciascuno è solo la buona educazione e l'onestà.

    COsì la tua buona educazione garantisce i diritti della tua vicina ma la sua cattiva educazione fa si che i tuoi diritti non siano garantiti.

    Ma questo ragionamento vale per ogni aspetto della civile convivenza..per questo è argomento OT.
    Beh, non mi sembra sia OT, visto che è di questo che si propone di parlare fin dell'inizio la discussione.

    Anche io penso che sia essenzialmente la buona educazione, più che una legge, a determinare una sana convivenza, la legge però esiste proprio perché non tutti sono educati, onesti etc... altrimenti non servirebbe, potremmo serenamente vivere in un bellissimo mondo anarchico. Ma non è così.

    Secondo Bimba la legge in oggetto garantisce la vicina (per altro maleducata) ma non ganatntisce lei. Quindi si pone la questione che tale legge sia o meno giusta. Direi che siamo perfettemente in topic se discutiamo di questo.

    Questa legge, secondo vuoi è giusta o carente o migliorabile?
    Come possiammo fare per garantire oltre che ai diritti della vicina di Bimba, anche i diritti di Bimba?

  7. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Beh, non mi sembra sia OT, visto che è di questo che si propone di parlare fin dell'inizio la discussione.

    Anche io penso che sia essenzialmente la buona educazione, più che una legge, a determinare una sana convivenza, la legge però esiste proprio perché non tutti sono educati, onesti etc... altrimenti non servirebbe, potremmo serenamente vivere in un bellissimo mondo anarchico. Ma non è così.

    Secondo Bimba la legge in oggetto garantisce la vicina (per altro maleducata) ma non ganatntisce lei. Quindi si pone la questione che tale legge sia o meno giusta. Direi che siamo perfettemente in topic se discutiamo di questo.

    Questa legge, secondo vuoi è giusta o carente o migliorabile?
    Come possiammo fare per garantire oltre che ai diritti della vicina di Bimba, anche i diritti di Bimba?
    Mi viene in mente solo questo... ma non sono un avvocato...
    Responsabilità per danno cagionato da animali
    (art. 2052 c.c.)
    il proprietario di un animale o chi se ne serve e per il tempo che l'ha in uso, risponde dei danni cagionati dall'animale, anche se fuggito o smarrito, salvo che provi il caso fortuito

  8. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Questo che dici in realtà non è corretto e andrebbe effettivamente OT
    perchè di fatto a proteggere davvero i diritti di ciascuno è solo la buona educazione e l'onestà.

    COsì la tua buona educazione garantisce i diritti della tua vicina ma la sua cattiva educazione fa si che i tuoi diritti non siano garantiti.

    Ma questo ragionamento vale per ogni aspetto della civile convivenza..per questo è argomento OT.
    OT ? ma io ho aperto in sostanza la discussione su questo....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  9. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,663

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    Mi viene in mente solo questo... ma non sono un avvocato...
    Responsabilità per danno cagionato da animali
    (art. 2052 c.c.)
    il proprietario di un animale o chi se ne serve e per il tempo che l'ha in uso, risponde dei danni cagionati dall'animale, anche se fuggito o smarrito, salvo che provi il caso fortuito
    Il problema di Bimba è che difficilmente riuscirà a dimostrare che è stato proprio "lo stupido gatto della vicina".

  10. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    Mi viene in mente solo questo... ma non sono un avvocato...
    Responsabilità per danno cagionato da animali
    (art. 2052 c.c.)
    il proprietario di un animale o chi se ne serve e per il tempo che l'ha in uso, risponde dei danni cagionati dall'animale, anche se fuggito o smarrito, salvo che provi il caso fortuito
    Si però il punto è che io vorrei che esista una legge che obblighi la sig.ra a tenersi il suo gatto a casa, non che la obblighi a risarcirmi dei danni.
    Io voglio il mio basilico, non i suoi soldi.
    Ora per intenderci, il mio caso al momento è una sciocchezza...non vado in malora per una piantina di basilico. Ma se cominciasse ad entrarmi in casa e a rovinarmi le mie tende ? Certo, mi ripagherebbero il danno. Ma nessuno impone alla padrona di adottare misure tali da impedire che riaccada ?

    ps. in realtà non sono una vicina rompi, mi da solo fastidio MOLTO la maleducazione con cui sono stata trattata l'unica volta che ho fatto una lamentela. Non sarei mai capace di andare per vie legali x una pianta di basilico.... sono tollerante e paziente.....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  11. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Il problema di Bimba è che difficilmente riuscirà a dimostrare che è stato proprio "lo stupido gatto della vicina".
    eh sì, a meno che non dedichi un week end agli appostamenti con macchina fotografica e teleobbiettivo professionale...

  12. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    non credo sia possibile limitare la "circolazione" di animali , anche perchè essendoci animali non domestici, di fatto sarebbe impossibile
    Esistono però sentenze in merito

    Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito che il proprietario che non custodisce
    adeguatamente l’animale risponde dei danni causati a terzi. Per cui è vietato tenere libero il cane nel cortile
    condominiale senza applicargli guinzaglio e museruola. Il giudice di legittimità ha confermato la precedente
    sentenza emessa dalla Corte di Appello di Catania che aveva condannato il proprietario di un cane per il
    reato di lesioni colpose in danno di un altro condominio. Il proprietario del cane però, aveva proposto
    ricorso in Cassazione, sostenendo che non fosse attendibile la testimonianza di uno dei condomini in
    quanto generica. La Cassazione, respingendo il ricorso, ha invece confermato la responsabilità del
    proprietario il quale, nonostante i numerosi avvertimenti avanzati dai diversi condomini, non aveva usato
    una particolare cautela nella gestione del suo cane all’interno del cortile condominiale facendolo giocare a
    palla senza limitarlo né con un guinzaglio, né con una museruola.
    ...

  13. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    il Tribunale di Bari, con sentenza del 12 aprile
    2006, ha ritenuto responsabile il condominio ex art. 2043 cod. civ. nei confronti del condominio – terzo
    danneggiato – per non aver provveduto a rimuovere gli escrementi prodotti dal suo cane (nella specie un
    pastore tedesco) e di non aver impedito di abbaiare ripetutamente durante le ore notturne. Il giudice
    barese, in questo caso, ha ritenuto responsabile tutta la collettività condominiale per non aver impedito
    che le immissioni olfattive e sonore fossero prodotte dal cane di proprietà di un condominio con continuità
    e sistematicità tanto da pregiudicare la tranquillità nell’edificio condominiale anche nelle ore notturne. Per
    tali motivi il giudice dichiara responsabile il condominio per non aver inibito la condotta illecita del
    condominio proprietario del cane, provocando un inevitabile danno sotto il profilo psicologico e in genere
    alla salute fisica a tutta la collettività condominiale.
    ...

  14. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Tribunale di Gorizia del 24 settembre 2001, il
    quale ha ritenuto responsabile una condomina per non aver impedito l’eliminazione di persistenti
    aggressioni olfattive di origine felina, particolarmente sgradevole, che provocano uno stato di disgusto,
    irritazione e ansia che non possono non ricevere, dal punto di vista risarcitorio, un trattamento analogo dai
    danni provocati dalle immissioni acustiche. In argomento ovviamente non sono mancate neanche le
    pronunce di legittimità. La Cassazione infatti, ha stabilito che, quando gli strepiti degli animali superano la
    normale tollerabilità e causano disturbo al riposo di un numero indeterminato di persone, si realizza anche
    il reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone previsto dall’art. 659 cod. pen.

  15. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    ... di fatto non credo che si possa PREVENIRE un'infrazione o un atto illecito , ma solo punirli....

  16. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio

    Questa legge, secondo vuoi è giusta o carente o migliorabile?
    Come possiammo fare per garantire oltre che ai diritti della vicina di Bimba, anche i diritti di Bimba?
    Bè oltre ai miei diritti secondo me va a toccare anche quelli di un proprietario che non può stabilire le regole di affitto di una SUA casa.

    Io vorrei solo che sia data la possibilità di scelta. E che mi sia data la possibiltà di togliere l'animale non perchè è maltrattato (quello gia si può fare) ma perchè lede la mia libertà in qualche modo. Ovviamente.....devon o essere cose giustificate, oggettivamente.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  17. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    ... di fatto non credo che si possa PREVENIRE un'infrazione o un atto illecito , ma solo punirli....
    Non è questione di PREVENIRE. Intendo.....una volta può capitare a tutti, ci mancherebbe.
    E' la reiterazione del reato.
    Se dopo la sentenza dei giudici i padroni continuassero con la loro linea di condotta? di nuovo causa e di nuovo multa? e via così per quanto tempo?
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  18. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Be' Bimba, guarda la cosa in passato mi ha toccato direttamente.
    Anni addietro avevo affittato il mio vecchio appartamento ad una coppia (che si è peraltro resa morosa immediatamente)
    Io non avevo nessuna preclusione alla presenza di animali, avrei gradito solo, per correttezza, che mi avvisassero, non fosse altro che magari qualcuno di noi poteva avere delle allergie specifiche ed in fase di rilascio dell'appartamento, sarebbe stato meglio saperlo...
    Un giorno sono costretta ad andare da loro per un guasto al frigorifero (Emma, Zar, Baby, Sonic, Mucci, ne sanno qualcosa ) e... mi ritrovo davanti un MERAVIGLIOSO pastore del bernese.
    Ora, al di là del fatto che me lo sono spaciugato per tutto il tempo, ma... diamine , l'appartamento è di 50 mq !!!!!!!!!
    Chi conosce i pastori del Bernese, sa che solo lui occupa almeno un decimo dell'area disponibile !!!!
    Bene
    Tempo un mese mi chiama il proprietario del bar sotto casa e mi dice : Ma lo sai che ieri sono venuti i pompieri a casa tua (ottavo piano) e sono dovuti entrare spaccando le finestre perchè c'è stato un allagamento degli ultimi due piani proveniente dal tuo bagno ?
    Io cado dalle nuvole.
    Per farla breve, il cagnetto aveva masticato il tubo dell'acqua della lavatrice ...
    Morire che l'affittuario mi avesse informato ! Perchè ? perchè in fase di stipula del contratto non mi aveva portato a conoscenza della cosa.
    Posso incolpare il cane ? bel bestione sbavoso e peloso ?

  19. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Non è questione di PREVENIRE. Intendo.....una volta può capitare a tutti, ci mancherebbe.
    E' la reiterazione del reato.
    Se dopo la sentenza dei giudici i padroni continuassero con la loro linea di condotta? di nuovo causa e di nuovo multa? e via così per quanto tempo?
    Purtroppo bloccare la reiterazione di un reato è comunque un atto di prevenzione...
    e purtroppo sì, sia che si tratti di umani o animali, si va avanti con cause/multe/cause/multe... del resto, i ns tribunali sono ingolfati ANCHE per queste cose... è indecente, lo so
    però credo che il Mucci possa dare indicazioni o spiegazioni migliori in merito

  20. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    Per farla breve, il cagnetto aveva masticato il tubo dell'acqua della lavatrice ...
    Morire che l'affittuario mi avesse informato ! Perchè ? perchè in fase di stipula del contratto non mi aveva portato a conoscenza della cosa.
    Posso incolpare il cane ? bel bestione sbavoso e peloso ?
    Non puoi incolpare il cane, nel senso che non è lui direttamente che ti potrà risarcire.
    Ma non puoi nemmeno più chiedere che nel tuo appartamento di 50mq non ci siano cani del genere.
    Non mi sembra molto giusto.....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  21. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,457

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    OT ? ma io ho aperto in sostanza la discussione su questo....
    quando non riesco a farmi capire
    su concetti che mi sembrano così semplici e lineari ..mi fate proprio girare le eliche

    proviamo così:
    supponiamo che la tua vicina sia tale e quale ma che NON abbia un gatto, ma che abbia un figlio tredicenne che ama il tirassegno.
    Così questo ragazzino armato di un innoquo fucile ad aria con pallini di gomma si diverta a centrare il tuo basilico dal suo balcone
    radendolo al suolo,
    e allo stesso modo faccia cadere ogni fiore nel giardino.

    Così alle tue rimostranza con la signora ti venisse detto di mettere una parete protettiva.

    Se così fosse,
    il tuo problema sarebbe sostanzialmente uguale (solo peggiorato dal fatto che repellenti e gavettoni non sarebbero proponibili)
    la questione legale sarebbe sostanzialmente la stessa, e fondamentalmente legata all'educazione o diseducazione delle persone.

    ma in tal caso la questione non riguarderebbe la possibilità di tenere o meno animali e sarebbe assolutamente OT.

    Ora
    se intendevi parlare puramente dei diritti e dei doveri dei condomini e che la questione "gatto" sia solo un "inciso contingente"
    allore aveva ragione math e devo spostare il 3D
    se invece vuoi parlare specificatamente della cura e detenzione degli animali in genere e in condominio nello specifico allora
    è come avevo inteso io.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Incredibile: RIVOLUZIONE CIVILE IN ITALIA, LA GENTE IN PIAZZA!
    Di tbag nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 05/06/2013, 09:54
  2. Invalidità Civile per cefalea
    Di diana1 nel forum Le cefalee
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 30/12/2008, 15:46
  3. guerra civile
    Di markolaf nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19/04/2006, 11:02
  4. Morte civile?
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 24/07/2005, 16:09
  5. codice H
    Di nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03/06/2004, 16:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online