Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 5 di 5 PrimaPrima 12345
Risultati da 81 a 90 di 90

Discussione: Art. 1138 del Codice Civile

  1. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Beh, forse con questa legge siamo passati all'estremo opposto.
    Lo credo anch'io, perchè di fatto, pur a parer mio , non potendo impedire a nessuno di tenere animali in casa propria, impostandola all'opposto si impedisce agli altri la libertà di non averli.
    Entrambe le cose sono scorrette.
    Dunque visto che ti è stata riconosciuta la tua libertà di avere un gatto/cane a casa tua, devi anche accertarti che il tuo gatto rimanga a casa tua, e non esca, causando danni agli altri, perchè in tal caso potrebbe essere considerato randagio e subire tutte le possibili conseguenze del caso
    Io vivrei in uno zoo, dunque per me quello che racconta Bimba non è un problema, anzi ! sarei la persona più felice del mondo se il gatto del mio vicino mi venisse a trovare, ciononostante, sapendo che il mio gatto potrebbe causare problemi agli altri , mi metto davanti ad una scelta: o prendo un gatto e lo tengo chiuso in casa e non faccio correre rischi a lui, tutelando anche la libertà degli altri, oppure prendo un gatto gli faccio fare quello che vuole, sbattendomene le ***** dei diritti e della libertà del mio vicino , e facendo correre rischi al mio adorato peloso quadrupede. Però nel secondo caso, io in cuor mio so che do' più importanza e dignità ad un animale che ad un essere umano, e sono anche pronta a subirne tutte le conseguenze.
    N.B. io sono convinta che il 90% degli animali abbia più dignità degli esseri umani, ma rispetto entrambi

  2. # ADS
    Art. 1138 del Codice Civile
    Video del giorno Circuit advertisement
     
  3. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,412

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Se, vabbè.
    Alla fine chi se lo piglia ne didietro è il mio basilico. E devo anche sorridere.
    perdonami bimba,
    non è il tuo caso, ma per situazioni analoghe ci sono persone che forse per un eccesso di attaccamento al proprio "basilico"
    o prezzemolo che fosse, hanno pensato di risolvere il problema spargendo bocconi avvelenati nei dintorni,
    condannando così ad una morte straziante tanti innocenti animali domestici e selvatici.

    Così quando vien meno la disponibilità a cercare soluzioni di compromesso ma all'opposto si pensa che ci debba proprio essere
    una soluzione drastica, io resto perplesso.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  4. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,412

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    Lo credo anch'io, perchè di fatto, pur a parer mio , non potendo impedire a nessuno di tenere animali in casa propria, impostandola all'opposto si impedisce agli altri la libertà di non averli.
    Entrambe le cose sono scorrette.
    Dunque visto che ti è stata riconosciuta la tua libertà di avere un gatto/cane a casa tua, devi anche accertarti che il tuo gatto rimanga a casa tua, e non esca, causando danni agli altri, perchè in tal caso potrebbe essere considerato randagio e subire tutte le possibili conseguenze del caso
    Io vivrei in uno zoo, dunque per me quello che racconta Bimba non è un problema, anzi ! sarei la persona più felice del mondo se il gatto del mio vicino mi venisse a trovare, ciononostante, sapendo che il mio gatto potrebbe causare problemi agli altri , mi metto davanti ad una scelta: o prendo un gatto e lo tengo chiuso in casa e non faccio correre rischi a lui, tutelando anche la libertà degli altri, oppure prendo un gatto gli faccio fare quello che vuole, sbattendomene le ***** dei diritti e della libertà del mio vicino , e facendo correre rischi al mio adorato peloso quadrupede. Però nel secondo caso, io in cuor mio so che do' più importanza e dignità ad un animale che ad un essere umano, e sono anche pronta a subirne tutte le conseguenze.
    N.B. io sono convinta che il 90% degli animali abbia più dignità degli esseri umani, ma rispetto entrambi
    daccordissimo al 1100 percento
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  5. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    perdonami bimba,
    non è il tuo caso, ma per situazioni analoghe ci sono persone che forse per un eccesso di attaccamento al proprio "basilico"
    o prezzemolo che fosse, hanno pensato di risolvere il problema spargendo bocconi avvelenati nei dintorni,
    condannando così ad una morte straziante tanti innocenti animali domestici e selvatici.

    Così quando vien meno la disponibilità a cercare soluzioni di compromesso ma all'opposto si pensa che ci debba proprio essere
    una soluzione drastica, io resto perplesso.
    Ho capito ma cosa c'entra in questo caso Dingo ?
    La cosa che non comprendo è che tu resti perplesso dal mio ragionamento, ma non dalla totale mancanza di rispetto che subisco.

    Ma forse per me animale e uomini sono su piani diversi, e non capirò mai questo tipo di ragionamenti.
    Il punto è che io avrei il diritto di vivere in santa pace a casa mia perchè non sto negando niente a nessuno.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  6. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ho capito ma cosa c'entra in questo caso Dingo ?
    La cosa che non comprendo è che tu resti perplesso dal mio ragionamento, ma non dalla totale mancanza di rispetto che subisco.

    Ma forse per me animale e uomini sono su piani diversi, e non capirò mai questo tipo di ragionamenti.
    Il punto è che io avrei il diritto di vivere in santa pace a casa mia perchè non sto negando niente a nessuno.
    Tesoro, ma la mancanza di rispetto nei tuoi confronti è del padrone del gatto (che brutta parola "padrone"....)
    Ti mancherebbe di rispetto anche se ti lanciasse in giardino sopra il basilico la pattumiera...
    Anzi, meglio che si tratti solo del gatto , un modo per allontanarlo vedrai che lo trovi...
    Se ti buttasse le bucce di banana marce, come faresti a stabilire che sono proprio sue ?
    L'inciviltà è una cosa pessima, ma è patrimonio del solo essere umano, mai degli animali.
    E con l'essere umano , se non riesci a ragionarci, l'unica possibilità è ricorrere alla legge.

  7. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,412

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ho capito ma cosa c'entra in questo caso Dingo ?
    La cosa che non comprendo è che tu resti perplesso dal mio ragionamento, ma non dalla totale mancanza di rispetto che subisco.
    ma non è vero...
    puntualizzo soltanto che a mancarti di rispetto sono i tuoi vicini, non il gatto.

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ma forse per me animale e uomini sono su piani diversi.
    un po' anche per me...
    infatti se tu dovessi decidere di assoldare un gruppo di ragazzini che dal piano superiore, al passaggio della tua vicina
    le facessero pipi in testa avresti la mia approvazione.
    Col gatto chiedo più delicatezza.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  8. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    ma non è vero...
    puntualizzo soltanto che a mancarti di rispetto sono i tuoi vicini, non il gatto.

    un po' anche per me...
    infatti se tu dovessi decidere di assoldare un gruppo di ragazzini che dal piano superiore, al passaggio della tua vicina
    le facessero pipi in testa avresti la mia approvazione.
    Col gatto chiedo più delicatezza.
    ma dai, il gatto mica è così scemo da lasciarsi fare la pipì in testa da un gruppo di mocciosetti !
    appena li vede, sa già che deve andare sul sellino dei loro motorini e distruggerglielo facendosi le unghie....

  9. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,563

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ho capito ma cosa c'entra in questo caso Dingo ?
    La cosa che non comprendo è che tu resti perplesso dal mio ragionamento, ma non dalla totale mancanza di rispetto che subisco.

    Ma forse per me animale e uomini sono su piani diversi, e non capirò mai questo tipo di ragionamenti.
    Il punto è che io avrei il diritto di vivere in santa pace a casa mia perchè non sto negando niente a nessuno.
    Ognuno ha la propria sensibiltà. Io soffro di più per la morte di una pianta che per la morte di un animale. Le piante le sento, gli animali molto meno... tranne i cani, chissà perché?

  10. Kripstak Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Ognuno ha la propria sensibiltà. Io soffro di più per la morte di una pianta che per la morte di un animale. Le piante le sento, gli animali molto meno... tranne i cani, chissà perché?
    taci ti prego, quando torno a casa alla sera io ho il mio rituale che prevede il giro di tutte le piante del terrazzo e del balcone, le saluto, le accarezzo, le incito (dai dai che quella zucchina viene fuori proprio bene stavolta! , guarda che bel bambino ha fatto la mia sanseviera preferita !) il fatto è imbarazzante quando mi sentono i vicini....

  11. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,563

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da Kripstak Visualizza Messaggio
    taci ti prego, quando torno a casa alla sera io ho il mio rituale che prevede il giro di tutte le piante del terrazzo e del balcone, le saluto, le accarezzo, le incito (dai dai che quella zucchina viene fuori proprio bene stavolta! , guarda che bel bambino ha fatto la mia sanseviera preferita !) il fatto è imbarazzante quando mi sentono i vicini....

    Già. Sentono molto il tuo umore.

Pagina 5 di 5 PrimaPrima 12345

Discussioni Simili

  1. Incredibile: RIVOLUZIONE CIVILE IN ITALIA, LA GENTE IN PIAZZA!
    Di tbag nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 05/06/2013, 09:54
  2. Invalidità Civile per cefalea
    Di diana1 nel forum Le cefalee
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 30/12/2008, 15:46
  3. guerra civile
    Di markolaf nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19/04/2006, 11:02
  4. Morte civile?
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 24/07/2005, 16:09
  5. codice H
    Di nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03/06/2004, 16:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online