Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 90

Discussione: Art. 1138 del Codice Civile

  1. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Art. 1138 del Codice Civile

    Posto qui perchè si parla di animali, ma Dingo sposta pure se pensi sia OT.

    Ho un piccolo problema con la legge in oggetto che impedisce di porre il divieto ai condomini di tenere animali domestici.
    No, in realtà ne ho due di problemi e belli grossi.

    1. il gatto della vicina di destra
    Sistematicamente mi ribalta la terra in giardino. Ho piantato l'erba l'anno scorso, il giorno dopo ha rovinato una parte di giardino (visto da 2 vicini), dove ovviamente non è cresciuta l'erba. Commento della padrona : Non è stato il gatto, ha sbagliato il tuo giardiniere a piantare le sementi.
    Ho piantato sabato scorso il basilico nel mio bel vaso di pietra ed è morto nel giro di 2 giorni. Non sono sicuramente un genio con i fiori/piante etc, ma ieri ho trovato la terra del vaso sparsa x il cortile. Ergo, il gatto ha fatto i suoi bisogni sul MIO basilico. Commento 2 della padrona : metti una rete intorno al vaso.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  2. # ADS
    Art. 1138 del Codice Civile
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    2. i cani, gatti, pesci, serpenti, criceti della vicina di sinistra
    La sig.ra in questione se n'è andata un anno fa, prima del mio arrivo, con il suo zoo. Ora, causa convivenza fallita, sta per tornare nel suo appartamento con i suoi 5 cani, e tutto il resto della ciurma.
    E' una persona molto, molto sporca, i cani sono confinati in un giardino troppo piccolo per loro, puzzano veramente tanto e disturbano. Uno in particolare ogni volta che qualcuno passa davanti a casa sua (e io non posso evitarlo) salta come un pazzo e si scaglia contro la ringhiera.
    Piccolo aneddoto per farvi capire il tipo di donna : nel trasloco ha PERSO il suo pitone, che è stato ritrovato dopo MESI nel campo davanti alla ns casa, ormai morto.

    Il problema è che con entrambe queste donne è IMPOSSIBILE ragionare. L'amministratrice ci ha detto di non potere fare niente, perchè nel regolamento non era stata inserita nessuna clausola a suo tempo e ora è impossibile aggiungerla, per la legge in oggetto.

    Come posso tutelarmi ????
    Ok che spetterebbe al buonsenso dei padroni di questi animali, ma loro NON CE L'HANNO ! Non hanno rispetto, e sono veramente limitate nel cervello !
    Esiste un modo per obbligarle a far qualcosa ? Perchè devo rimetterci IO per la loro noncuranza ???
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  4. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,408

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    forse può sembrare assurdo, ma proprio le associazioni per la tutela degli animali potrebbero esserti di aiuto...
    almeno con la signora dello zoo.

    Contatta l'ENPA e verifica con loro se ci sono gli estremi per una denuncia di maltrattamento
    (gli animali non basta desiderarli e amarli teoricamente, bisogna dar loro spazi e cure adeguate).

    Se per esempio i cani risultassero stressati e nevrotici potrebbero esserle sottratti.


    Già questo potrebbe convincere la proprietaria del gatto ad essere più disponibile, però per quello c'è poco da fare,
    La rete attorno ai vasi (che però ti dovrebbe fornire lei) è davvero l'unica possibilità.

    Ovviamente dovresti essere sicura che non possano arrivare gatti estranei.... al che solo con reti ovunque ti potresti difendere.

    P.S.
    anche se ci fossero state clausole nel regolamento di condominio che vietano animali, oggi non avrebbero più valore per legge.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  5. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    forse può sembrare assurdo, ma proprio le associazioni per la tutela degli animali potrebbero esserti di aiuto...
    almeno con la signora dello zoo.

    Contatta l'ENPA e verifica con loro se ci sono gli estremi per una denuncia di maltrattamento
    (gli animali non basta desiderarli e amarli teoricamente, bisogna dar loro spazi e cure adeguate).

    Se per esempio i cani risultassero stressati e nevrotici potrebbero esserle sottratti.


    Già questo potrebbe convincere la proprietaria del gatto ad essere più disponibile, però per quello c'è poco da fare,
    La rete attorno ai vasi (che però ti dovrebbe fornire lei) è davvero l'unica possibilità.

    Ovviamente dovresti essere sicura che non possano arrivare gatti estranei.... al che solo con reti ovunque ti potresti difendere.

    P.S.
    anche se ci fossero state clausole nel regolamento di condominio che vietano animali, oggi non avrebbero più valore per legge.
    io la rete PER PRINCIPIO non la voglio mettere !!!!!!
    Punto Uno : non si risponde così quando il tuo gatto fa danno in giro. Si chiede scusa e si cerca di rimediare !
    Punto Due : il vaso è in casa mia, nella mia proprietà !!!

    Ma se i cani le fossero sottratti .... questo le impedirebbe anche di prenderne altri in futuro ?
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    37,528

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    bimba.....

    è pur vero che oggi il regolamento condominiale non può proibire di tenere animali, ma ciò non toglie che essi non ti possono disturbare, quindi è comunque consigliato che tu scriva all'amministratore dettagliando i disturbi che ti recano (soprattutto nelle ore di sonno), mentre per il gatto che rimesta la tua terra poco puoi fare (al di là che probabilmente non è detto trattasi solo quello della vicina), semmai prenditi anche tu un cane e vedi come poi il gatto se ne sta alla larga
    ** relax, take it easy**

  7. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio

    P.S.
    anche se ci fossero state clausole nel regolamento di condominio che vietano animali, oggi non avrebbero più valore per legge.
    Questa cosa è assolutamente e profondamente ingiusta !
    Ci dovrebbero essere dei requisiti minimi di legge per avere degli animali in casa. (tipo il giardino, lo spazio, etc).
    Per tutelare gli animali si finisce con il mettere in difficoltà le persone. Non si può fare una legge basandosi "sul buonsenso" dei proprietari dai ...
    io VOGLIO la possibilità di vivere serena in casa mia !
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  8. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    bimba.....

    è pur vero che oggi il regolamento condominiale non può proibire di tenere animali, ma ciò non toglie che essi non ti possono disturbare, quindi è comunque consigliato che tu scriva all'amministratore dettagliando i disturbi che ti recano (soprattutto nelle ore di sonno), mentre per il gatto che rimesta la tua terra poco puoi fare (al di là che probabilmente non è detto trattasi solo quello della vicina), semmai prenditi anche tu un cane e vedi come poi il gatto se ne sta alla larga
    No no, è il gatto della vicina. E' stato visto più volte. L'altra sera quella che abita sopra di me se l'è trovato sul divano, dopo che le aveva ribaltato i bidoncini della raccolta differenziata sul balcone...

    io non posso prendere un cane. Esco di casa alle 7:30 di mattina e torno quando va bene alle 19:00. Si sentirebbe troppo solo e lo dovrei relegare in 2mt di giardino....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  9. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,408

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    io la rete PER PRINCIPIO non la voglio mettere !!!!!!
    Punto Uno : non si risponde così quando il tuo gatto fa danno in giro. Si chiede scusa e si cerca di rimediare !
    Punto Due : il vaso è in casa mia, nella mia proprietà !!!
    he... potresti anche per esempio non voler mettere l'antifurto per principio...ma allora l'assicurazione ti costa molto di più.
    voglio dire ... un minimo bisogna anche autodifendersi.

    Ciò non toglie che i proprietari degli animali hanno la responsabilità civile e se gli animali fanno danni devono risarcire,
    per questo molti sono assicurati.

    Ma il problema in cui tu ti trovi e nel dover dimotrare che è stato proprio quel gatto a fare danni.

    Tuttavia nota bene,
    se anche potessi dimostrare la sua colpevolezza, il giudice potrebbe obbligare la signora a provvedere sistemi di protezione
    al tuo giardino (la rete appunto) che se tu rifiuti automaticamente ti prendi parte di responsabilità

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ma se i cani le fossero sottratti .... questo le impedirebbe anche di prenderne altri in futuro ?
    non del tutto ma potrebbe esserle più difficile.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  10. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    he... potresti anche per esempio non voler mettere l'antifurto per principio...ma allora l'assicurazione ti costa molto di più.
    voglio dire ... un minimo bisogna anche autodifendersi.

    Ciò non toglie che i proprietari degli animali hanno la responsabilità civile e se gli animali fanno danni devono risarcire,
    per questo molti sono assicurati.

    Ma il problema in cui tu ti trovi e nel dover dimotrare che è stato proprio quel gatto a fare danni.

    Tuttavia nota bene,
    se anche potessi dimostrare la sua colpevolezza, il giudice potrebbe obbligare la signora a provvedere sistemi di protezione
    al tuo giardino (la rete appunto) che se tu rifiuti automaticamente ti prendi parte di responsabilità


    non del tutto ma potrebbe esserle più difficile.
    se a voi una cosa così sembra normale.....
    è casa MIA..... la soluzione non dev'essere una rete, ma che lei, se non è in grado di garantire che può tenere il suo gatto a casa sua, non lo tenga affatto.
    ps. io sono pure allergica ai gatti.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  11. lucispente Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    quando condividevo casa con alcune amiche, il gatto dei vicini qualche volta saliva da noi, entrava tramite finestra e si piazzava in casa prendendosi coccole a più non posso! noi eravamo contentissime a dire il vero per dire che per il gatto c'è poco da fare, fa quel che vuole e il padrone non può farci niente. Certo potrebbe essere educata nelle risposte, ma di fatto non può evitare che venga a dormire nel tuo vaso di basilico.
    se fa i bisogni significa invece che ha la lettiera sporca, allora dovresti invitare la signora a tenergliela pulita cosicchè non scelga il tuo vaso..ma se ormai l' ha scelto..
    io proverei con uno spray repellente, lo spruzzi intorno al vaso e nei posti che vedi che piacciono al micio e vedi che succede..
    per i cani non saprei, credo che dingo ti abbia dato una buona idea..almeno puoi provarci

  12. lucispente Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    se a voi una cosa così sembra normale.....
    è casa MIA..... la soluzione non dev'essere una rete, ma che lei, se non è in grado di garantire che può tenere il suo gatto a casa sua, non lo tenga affatto.
    ps. io sono pure allergica ai gatti.
    bimba non hai torto, ma un gatto è diverso, non riesci davvero a controllarlo..dovreb be la tua vicina non aprire più la finestra o la porta per non farlo uscie..credo che nessun padrone possa davvero garantire..i miei un pò hanno educato la mia gatta, ma qualche scappatella non manca. ha funzionato solo la presenza di un cane nell' altra casa, alla fine

  13. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,408

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    se a voi una cosa così sembra normale.....
    è casa MIA..... la soluzione non dev'essere una rete, ma che lei, se non è in grado di garantire che può tenere il suo gatto a casa sua, non lo tenga affatto.
    ps. io sono pure allergica ai gatti.
    sarebbe bello poter vivere lontano da tutti...magari,
    senza vicini con gatti,
    senza quello al piano di sopra che fa bricolage e martella tutte le sere,
    senza la tipa che coi tacchi fa un rumore insopportabile,
    senza quello che ha erbacce altissime nel suo giardino ove zanzare e altri insetti proliferano,
    senza quella che si ferma apomiciare tutte le sere sottocasa col moroso,
    o senza la vicina allergica ai miei gatti che piacciono a tutti

    la vicinanza obbliga purtroppo tutti ad avere un po' di adattamento.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  14. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da lucispente Visualizza Messaggio
    bimba non hai torto, ma un gatto è diverso, non riesci davvero a controllarlo..dovreb be la tua vicina non aprire più la finestra o la porta per non farlo uscie..credo che nessun padrone possa davvero garantire..i miei un pò hanno educato la mia gatta, ma qualche scappatella non manca. ha funzionato solo la presenza di un cane nell' altra casa, alla fine
    Visto che si sa a priori come è un gatto....si eviti di tenerlo in un condominio.
    Ho il diritto di non volere il suo gatto a casa mia.
    Io ho speso dei soldi per il mio giardino.... possibile che io debba essere comprensiva.....e smenarci per una cosa che NON é MIA ??
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  15. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    sarebbe bello poter vivere lontano da tutti...magari,
    senza vicini con gatti,
    senza quello al piano di sopra che fa bricolage e martella tutte le sere,
    senza la tipa che coi tacchi fa un rumore insopportabile,
    senza quello che ha erbacce altissime nel suo giardino ove zanzare e altri insetti proliferano,
    senza quella che si ferma apomiciare tutte le sere sottocasa col moroso,
    o senza la vicina allergica ai miei gatti che piacciono a tutti

    la vicinanza obbliga purtroppo tutti ad avere un po' di adattamento.
    Ma guarda, io non ho mai detto niente in quel condominio. Nè per i tacchi, ne per chi non pulisce le scale, ne per i bambini di sopra che urlano.
    Ma che io mi debba adattare ad una donna che mi risponde di mettere una rete al mio vaso no.
    O perlomeno... io posso anche decidere di farlo perchè ho sicuramente più buonsenso di lei. Rinuncerò ad avere un giardino decente e il basilico nel vaso (santo cielo mi fa quasi orrore solo scrivere una cosa del genere).

    Ma lei a cosa rinuncia ?
    Ma perchè lei e il suo gatto sono tutelati da una legge e io no ?
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  16. lucispente Ospite

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Visto che si sa a priori come è un gatto....si eviti di tenerlo in un condominio.
    Ho il diritto di non volere il suo gatto a casa mia.
    Io ho speso dei soldi per il mio giardino.... possibile che io debba essere comprensiva.....e smenarci per una cosa che NON é MIA ??
    sono daccordo che chi decide di avere un animale debba sapere gestirlo, ma la presenza di un animale in casa cambia la qualità della vita di molti per chi è solo, per i bambini, spesso quando hanno qualche problema, un animale è fondamentale e fa davvero la differenza..
    io credo che se la padrona del gatto fosse più sensibile e attenta, anche il gatto ti dispiacerebbe meno, un pò lo si può arginare con i repellenti o cacciandolo via, il problema più che il gatto credo sia la vicina e la sua maleducazione. se desse via il gatto, troverebbe un altro modo per rompere!

  17. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,408

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Ho il diritto di non volere il suo gatto a casa mia.
    certo che hai questo diritto.
    come hai il diritto che non venga alcun gatto, ne che entrino curiosi, o peggio ladri, ne che ti piova in testa appena esci dalla porta, ne altro....

    per questo hai diritto a predisporre tutti i sistemi che riterrai per evitare tutto ciò....
    cancellate per i curiosi, antifurto per i ladri, rete per i gatti tettoia per la pioggia.... nessuno te lo può impedire.

    ma ....
    ci sono situazione che bisognerebbe sempre valutare bene...
    conosco persone.... povera gente, che vivono sole di una misera pensione,
    non possono permettersi di cambiare casa, non hanno nulla e l'unica loro ragione di vita è il loro gatto.

    vorresti toglierglielo perchè ritieni che scavi nel tuo giardino?

    P.S.
    la mia vicina tiene in una costruzione semiabbandonata qui a fianco, una colonia di gatti arrivata oltre alla dozzina
    (ora decimata dall'AIDS felino) ma devo dire che di scavi e smottamenti in giardino non ne ho mai notati.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  18. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    certo che hai questo diritto.
    come hai il diritto che non venga alcun gatto, ne che entrino curiosi, o peggio ladri, ne che ti piova in testa appena esci dalla porta, ne altro....

    per questo hai diritto a predisporre tutti i sistemi che riterrai per evitare tutto ciò....
    cancellate per i curiosi, antifurto per i ladri, rete per i gatti tettoia per la pioggia.... nessuno te lo può impedire.

    ma ....
    ci sono situazione che bisognerebbe sempre valutare bene...
    conosco persone.... povera gente, che vivono sole di una misera pensione,
    non possono permettersi di cambiare casa, non hanno nulla e l'unica loro ragione di vita è il loro gatto.

    vorresti toglierglielo perchè ritieni che scavi nel tuo giardino?

    P.S.
    la mia vicina tiene in una costruzione semiabbandonata qui a fianco, una colonia di gatti arrivata oltre alla dozzina
    (ora decimata dall'AIDS felino) ma devo dire che di scavi e smottamenti in giardino non ne ho mai notati.
    Uh, non è il caso della vicina, tranquillo. Non vive di una misera pensione, ed è circondata da geni come lei (marito in primis).

    Se fortunato che non ti rovistino il giardino. Ma a me purtroppo è successo.
    E continuo a chiedermi il perchè la leggi tuteli solo lei.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  19. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,408

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Uh, non è il caso della vicina, tranquillo. Non vive di una misera pensione, ed è circondata da geni come lei (marito in primis).

    Se fortunato che non ti rovistino il giardino. Ma a me purtroppo è successo.
    E continuo a chiedermi il perchè la leggi tuteli solo lei.
    Mi piacerebbe riparlarne tra qualche mese .... se ho ben capito la situazione e la "genialità" dei tuoi vicini
    sono quasi certo che avrai ben altro di cui discutere.

    Dal punto di vista a 4 zampe io vorrei che in certe situazioni, a fronte di persone così "geniali" come dici, i gatti e cani ecc potessero essere
    tolti più facilmente. per la serenità tua e anche del gatto.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  20. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe riparlarne tra qualche mese .... se ho ben capito la situazione e la "genialità" dei tuoi vicini
    sono quasi certo che avrai ben altro di cui discutere.

    Dal punto di vista a 4 zampe io vorrei che in certe situazioni, a fronte di persone così "geniali" come dici, i gatti e cani ecc potessero essere
    tolti più facilmente. per la serenità tua e anche del gatto.
    Mi sto concentrando sul discorso gatto ed evitando gli altri 80.000 aneddoti sulla loro intelligenza perchè poi sarei OT. Ma il marito soprattutto ha fatto cose indicibili a tutti i vicini (per quello sono molto poco propensa all'adattamento nei loro confronti). E' riuscito a litigare persino con il postino...

    Comunque, tornando al senso del mio 3d ... mi confermate che io posso solo subire la situazione gatto ?
    Per lo zoo dell'altra penso invece che tutto il condominio si coalizzerà. Giuro che se mi trovo un iguana in casa muoio (ah si, ecco, ha anche degli iguana. E una bambina.)
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  21. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Art. 1138 del Codice Civile

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Dal punto di vista a 4 zampe io vorrei che in certe situazioni, a fronte di persone così "geniali" come dici, i gatti e cani ecc potessero essere
    tolti più facilmente. per la serenità tua e anche del gatto.
    Mi rifiuto di credere che queli animali possano essere felici in compagnia di quella megera, sporchi e puzzolenti e costretti in un piccolo giardino.
    A certa gente non dovrebbe essere permesso tenere animali.


    In realtà a questa sig.ra non dovrebbe essere permesso nemmeno tenere la figlia, ma questo è un altro discorso............ .......
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Incredibile: RIVOLUZIONE CIVILE IN ITALIA, LA GENTE IN PIAZZA!
    Di tbag nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 05/06/2013, 09:54
  2. Invalidità Civile per cefalea
    Di diana1 nel forum Le cefalee
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 30/12/2008, 15:46
  3. guerra civile
    Di markolaf nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19/04/2006, 11:02
  4. Morte civile?
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 24/07/2005, 16:09
  5. codice H
    Di nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03/06/2004, 16:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online