Ed eccoci arrivati alle festività di Natale.
Un tempo questo era un periodo bruttissimo, quando ero depresso i giorni di ferie erano una tortura, andare in giro per regali e vedere le coppiette felici mi faceva stare male, malissimo, avere tempo libero mi faceva pensare, troppo, tanto, inutilmente.

Oggi molto è cambiato, in giro per regali non vado perchè i pochi che ho fatto li ho presi a ottobre e il maggiore tempo libero me lo godrò appieno, altro che rimuginare sulla singletudine, tanto single sono e single resterò, tanto vale restarci da allegri, no?
Potrò fare alcuni lavoretti a casa che rimando da mesi, potrò fare qualche bella dormita, potrò avere tempo per i miei libri, fumetti film musica e giochi, per fare sport, e qualche bella magnata, anche in compagnia ( non resto recluso in casa )
Purtoppo dovrò sottostare al terzo grado annuale dei parenti ("ma come ancora non ci presenti la tua ragazza?" "Ma ormai non è ora di sistemarsi? Quando vuoi metter su famiglia? " e via dicendo ) che ormai son diventato esperto a superare.
E saluterò l'anno nuovo con alcuni amici guardando il mare.
Il bicchiere va visto mezzo pieno.