Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Asta del pene

  1. Registrato da
    25/03/2019
    Messaggi
    10

    Asta del pene

    Salve a tutti!
    Vi chiedo un parere in merito al tema della "durezza dell'asta" che suppongo può variare nel pene.
    Per qualche anno..non sempre,periodicament e fino circa 2 anni fa ho praticato jelquing(una moda che pareva sana e allungante,ma che capii poi dava esiti anomali e non positivi benché le prime erezioni sembrano più potenti ed il pene più lungo ora mi dispiace perché non ha senso) siccome realmente si è allungato da flaccido e credo 0,5cm o poco più da eretto,sentendolo quindi più morbido,vi chiedo,lungo l'asta vi é sempre uniformemente della stessa durezza?(intendo sopratutto da FLACCIDO)A me la base(primi due cm)da flaccido è più tenera rispetto al resto dell'asta,prima lo era,ma meno e questo a volte mi preoccupa perché da eretto sembra non essere più ben fisso come prima.

  2. # ADS
    Asta del pene
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    22/08/2012
    Messaggi
    206

    Re: Asta del pene

    Salve, onestamente la consistenza dei corpi cavernosi è uniforme lungo tutto l'asta. Nel caso di dubbi esegua un ecografia dei corpi cavernosi

  4. Registrato da
    25/03/2019
    Messaggi
    10

    Re: Asta del pene

    Non lo è ed avrei un parere da chiederle visto che lei è andrologo,Io appena dopo il giorno di un intervento di ernio-plastica inguinale dx fatta più di un mese fa',ho più trombo flebiti al pene dolorose e venute praticamente quasi subito appena fatto l'intervento.
    Mi trovo in una situazione non bella e sessualmente ora quasi impossibile da non riuscire a masturbarmi normalmente.Mentre l'anno scorso un'ecografia peniena di controllo risultava tutto nella norma e sessualmente attivo,ora ci sono le flebiti(più vene dure che tirano) e flebite di vena superficiale dorsale.
    Vorrei chiederle è possibile che in passato la pratica jelquing fatta per tempo abbia rovinato le valvole delle vene superficiali per poi dopo quasi due anni venirmi delle flebiti del genere nel post intervento?
    Le chiedo se c'è questa possibilità(ho comunque da ritirare anche una risonanza magnetica peniena(con pene flaccido)dato il caso,ma da quello che ho capito non c'è niente che si possa fare e mi sento da solo nel affrontare tutto).
    Delle vene superficiali se putroppo traumatizzate possono dare problemi anche molto dopo?
    Grazie

  5. Registrato da
    25/03/2019
    Messaggi
    10

    Re: Asta del pene

    Si nota perfettamente che la vena si dirige in sede chirurgica quindi il problema è sul intervento dato che da lì in poi mi trovo in queste condizioni.
    Sinceramente non so più che fare..può essere utile un chirurgo vascolare?

  6. Registrato da
    22/08/2012
    Messaggi
    206

    Re: Asta del pene

    Salve, a questo punto sarebbe utile un consulto con un angiologo

  7. Registrato da
    25/03/2019
    Messaggi
    10

    Re: Asta del pene

    Chiaro che è una complicanza intervento.
    Proprio i giorni dopo l'operazione ernio plastica inguinale DX mi trovai con la vena dura come una corda d acciaio che tirava dalla sede del intervento e lungo l asta impedendo ora anche al prepuzio(con pene eretto) di muoversi.
    Il mio chirurgo non da mai risposte nonostante veda le foto(in erezione tutto si fa chiaramente evidente) e l abbia toccata-un chirurgo vascolare da esso avviato dice trombo-flebite che può accadere.
    Gli ho chiesto che coincidenza ci sia il fatto che essa si dirige e cade proprio in sede cicatriziale e che il dolore-fastidio parte da lì è si dilunga-risponde che c'è appunto stato l'intervento e che può succedere si infiammi.
    Nessuno approfondisce..nessu no sa dov'è la trombosi.
    In eco dopler e rm(fatti altrove dopo una visita privata..ho girato qualche medico) da "reperto suggestivo per trombo-flebite".

    Penso dovrò proseguire "da solo" per i medici non è niente di grave..per me si..è cambiata la mia vita sessuale.

    Mi è stato consigliato angio-tac..sembra che questo esame metta in evidenza il percorso venoso e la situazione.
    Inizialmente mi ero preoccupato avessi io un problema..ma non credo proprio,ho sempre fatto sesso e masturbazione con prepuzio scorrevole fino al ernioplastica.Poi stop

Discussioni Simili

  1. un pene largo è meglio di un pene lungo?
    Di ragazzaccio nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 17/12/2007, 00:41
  2. ebay....l'asta
    Di ginevra84 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06/12/2006, 12:34
  3. Ma che pene per questo pene!!!
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17/06/2006, 17:32
  4. Il mio pene.....
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 26/12/2005, 14:07
  5. pene
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 19/08/2005, 19:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online