Buonasera.nonostante mi lavo 2 volte al giorno il mio pene una volta aperto non emana mai un buon odore,fatta eccezione delle prime ore dopo il lavaggio.Da single questo non ha mai costituito un vero problema,ma da quando l’attuale ragazza me lo ha fatto notare dicendo che questo particolare le fa passare un po’ il desiderio sessuale,ho iniziato ad avere un certo disagio.Hocercato di trovare la soluzione al problema cambiando diversi tipi di sapone ma comunque a distanza di qualche ora dal lavaggio il forte odore si manifesta.Se poi per qualche motivo salto uno dei due lavaggi giornalieri allora il forte odore diventa proprio puzza.Ciò sta condizionando molto la mia vita sessuale a tal punto che prima dei rapporti quando iniziamo a baciarci e toccarci invece di provare eccitazione provo grande imbarazzo per paura che quando lo tiro fuori l’odore possa essere sgradevole.Uno stratagemma cheutilizzo è iniziare il tutto quando stiamo sotto la doccia.Sono stato quindi dal medico che mi ha prescritto una serie di analisi da cui non sono emerse patologie.Mi ha anche visitato ma sapendo che mi avrebbe esaminato mi ero fatto il bidè poco prima di uscire e quindi ovviamente non ha riscontrato odori particolari.La conclusione è stata che come esistono persone con sudorazione eccessiva o soggette ad alito cattivo, io ho questa caratteristica che si può gestire con una cura particolarmente attenta dell’igiene personale.Tra le varie soluzioni il medico ha parlato anche di circoncisione,che dal punto di vista igienico è l’intervento più risolutivo anche se invasivo,ma comunque me lo ha sconsigliato perché non ho altre patologie che lo rendano necessario.Quando invece ne ho parlato con la mia ragazza lei si è espressa a favore dell’intervento in quanto il suo ex fidanzato era circonciso e sostiene che con lui non ha mai avuto problemi di odori e anche esteticamente lo preferiva.Sinceramen te sono sempre più in crisi e non so come comportarmi,vorrei evitare di arrivare all’intervento