Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 49

Discussione: (indice e riepilogo) Candida - CAUSE

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Quali Sono Le Mosse Giuste Per Un'igiene Intima Davvero Corretta?

    Quella dei genitali esterni prevede una pulizia eseguita muovendo dall'avanti all'indietro sia la carta per la detersione, sia le mani per il lavaggio. Questo per evitare che frammenti di feci (che contengono milioni di germi saprofiti) possano inquinare i genitali anteriori, la vagina e/o l'uretra.

    All'igiene dei genitali interni, invece, ci pensa la natura femminile. La vagina, infatti, grazie alla produzione naturale di liquidi che - per la forza di gravità - scendono all'esterno, si autodeterge in presenza di normale pH.

    La donna sana, dunque, non ha bisogno di lavande interne, che vanno riservate e limitate, su indicazione medica, alla terapia complementare delle vaginiti.

    Anzi: secondo un'analisi di diversi studi, l'uso abituale di lavande vaginali sarebbe associato a significativo aumento di gravidanze ectopiche, di infezioni tubariche e, in alcuni studi, di tumore della cervice uterina.
    Un dato spiegabile con il fatto che la donna che ha rapporti non protetti, specie se promiscui, è a maggior rischio di infiammazioni vaginali. Questo potrebbe indurre la tendenza all'automedicazione con lavande vaginali frequenti.

  2. # ADS
    (indice e riepilogo) Candida - CAUSE
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Ci Sono Altri Fattori A Cui La Donna Deve Fare Attenzione Per Difendere La Zona Intim

    Sì. È fondamentale rispettare un'adeguata protezione intima durante le mestruazioni, preferendo assorbenti, tamponi interni o salvaslip di cotone, che facilitano la traspirazione, ed evitando che le secrezioni vaginali, ricche di germi e molto acide, ristagnino a livello del vestibolo vulvare
    Occhio anche all'attività intestinale: la stipsi, o costipazione (meno di quattro evacuazioni alla settimana), facilita l'alterazione degli ecosistemi vulvare e vaginale.

    Imperativo categorico, infine, è l'uso costante del profilattico in caso di cambio di partner o di rapporti promiscui.
    Anche il liquido spermatico, che ha pH 7.39, se abbondante e/o frequente potrebbe alterare il pH vaginale e causare irritazione vestibolare.

    L'alterazione del pH vaginale e vulvare, lo squilibrio degli ecosistemi, "l'effetto serra" genitale e la maggiore vulnerabilità della mucosa infiammata e microtraumi genitali possono concorrere a causare la vestibolite vulvare.



    Qui ci sono altre INFORMAZIONI INTERESSANTI sull' INFIAMMAZIONE e INFEZIONI VAGINALI

    http://www.sanihelp.it/forum/malatti...ml#post1009570
    Ultima modifica di anna1401; 22/01/2013 alle 16:42

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow AMALGAMI - alterazione della flora intestinale

    L’amalgama è l’otturazione dentale color argento. E’ una polvere costituita da : 52% di mercurio e 48% da una lega a base di argento (16%), stagno %, rame (5), zinco (1%).Una dose moderna di amalgama contiene circa 440 mg di mercurio e 400 mg di lega.
    Una otturazione di amalgama rilascia ogni giorno da 0,5 a 0,10 m di mercurio per fenomeni di abrasione, corrosione, disgregazione elettrica generati dai diversi metalli nell’ambiente salino della bocca. Anche i sali dei cibi, le acque salate, gli acidi alimentari, accentuano la naturale disgregazione delle amalgami.
    I metalli rilasciati per il 50% si depositano nei tessuti cellulari inibendo processi cellulari e metabolici del nostro corpo. L’altro 50% viene eliminato attraverso le urine e le feci e va ad inquinare l’ambiente in cui viviamo.

    Tutti i metalli immessi nella bocca, producono in molti casi il cortocircuito elettronico delle terminazioni nervose che sono sulla parete della mucosa buccale, in quanto sono immessi in un ambiente bagnato dalla saliva, ottimo conduttore delle energie bioelettroniche.
    Questi cortocircuiti, modificano anche il PH della saliva ed impediscono la normale funzione della flora batterica intestinale favorendo lo sviluppo di batteri, virus e funghi
    I metalli pesanti danneggiano il corpo e in più rendono inefficaci gli antibiotici.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 15:59

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    Il corpo, per proteggersi dai metalli pesanti, aumenta la produzione di lievito, perché il lievito e i funghi hanno la capacità di legare i metalli rendendoli innocui.
    Con l’abbondanza di lievito a disposizione, la candida si nutre e prospera nel corpo.

    Il rilascio continuo di basse dosi di mercurio, alimenta direttamente la candida albicans. Secondo un numero crescente di specialisti, la presenza di otturazioni con amalgama, pregiudica ogni tentativo di risolvere il problema della candidosi sistemica che è una condizione grave che di solito interessa molte aree dell’organismo.

    Con l’uso di farmaci che distruggono direttamente un’infestazione micotica, si rischia di non avere più a disposizione una protezione naturale nei confronti di un’intossicazione da metalli pesanti.nelle persone portatrici di otturazioni di amalgame.
    Si è notato che quando i metalli pesanti sono rimossi dall’organismo, nel giro di un mese circa, c’è un ridimensionamento spontaneo della candida.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:00

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    Trapanare l’amalgama per rimuoverla, significa respirare aria satura di vapori di mercurio, che sono dannosi sia per il paziente che per il dentista.
    Per evitare questo, il dentista deve proteggersi adeguatamente e proteggere il paziente con maschera ad ossigeno, sistema di reazione con filtri per il mercurio, diga di gomma ed altre precauzioni .
    Oggi le amalgame vengono sostituite con resine composite, con cementi vetro-ionomerici, fusioni in oro e altre leghe e porcellana.
    Dopo la rimozione delle amalgame,si consiglia vivamente di utilizzare dei chelanti drenanti, per eliminare metalli tossici depositati.Il chelaggio/drenaggio, è l’unico sistema efficace per sbarazzarsi velocemente delle sostanze Xenobiotiche.

    Il ministero della salute, con Decreto del 10 ottobre 2001, bandisce dall’Italia l’amalgama non predosata ( l’amalgama predosata rimane accettabile secondo il ministero) e richiede ai dentisti di realizzare la fresatura e la lucidatura dell’amalgama sempre sotto raffreddamento, aspirazione e isolamento con diga di gomma.
    Inoltre bisogna evitare per prudenza la posa e rimozione dell’amalgama in pazienti con allergie per amalgama, in gravidanza, il allattamento, su bambini sotto i 6 anni di età e su pazienti con gravi nefropatie. Infatti il momento dell’insediamento dell’amalgama e il momento della sua rimozione con la fresa, rappresentano occasione di elevata esposizione del paziente ai vapori del mercurio.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:00

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    In Svizzera, onde evitare terremoti forzati per abolire l’amalgama dentale, avviene che già a livello universitario non si insegna più ai futuri dentisti a fare otturazione in amalgama. Forse questo avverrà in futuro anche in Italia. Nel frattempo, se chiedete al vostro dentista di sicuro egli ribadirà la posizione ufficiale di difesa dell’amalgama, cioè che si ingerisce più mercurio dal pesce che da altro, soprattutto se di taglia grossa...

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow STRESS - EFFETTI sull' ORGANISMO

    Una certa quantità di stress è utile come fattore motivante, ma quando si manifesta in eccesso
    o quando si tratta di stress negativo, l’effetto può essere dannoso.
    Inizialmente i problemi legati allo stress possono essere o fisici o psichici, con il perdurare e con l’accumulo, si arriva ad una coesistenza dei due tipi di sintomi, che si influenzeranno a vicenda, costituendo un vero proprio circolo vizioso.

    I fattori che determinano stress possono essere suddivisi, in base alla tipologia di attacchi che apportano, in:
    - cause mentali, sia emotive che psicologiche;
    - cause fisiche, come il sovrallenamento o l’utilizzo non omogeneo ed armonico dei muscoli;
    - cause chimiche, da imputare ai problemi derivanti dal degrado dell’ambiente, dall’uso sconsiderato di farmaci e dall’abuso di alcol;
    - cause termiche, come, per esempio, i repentini sbalzi di temperatura.

    Lo stress è responsabile anche di un indebolimento del sistema immunitario che, a sua volta, causa malattie frequenti, tra cui DISBIOSI INTESTINALE.

    La risposta metabolica dell’organismo sia allo stress emotivo che allo stress fisico, è la produzione di adrenalina, secreta dalle ghiandole surrenali che si trovano sopra i reni.
    Quando è immesso nel sangue questo ormone prepara l’organismo all’azione, aumentando la pressione sanguigna e il battito del cuore e mettendo a disposizione ulteriori energie.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:01

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    Queste reazioni dell’organismo sono utili quando è necessaria un’azione fisica, ma nella nostra civiltà moderna le reazioni sono necessariamente contenute e il corpo è costretto a rispondere allo stress incanalando le reazioni all’interno di uno dei sistemi dell’organismo, come quello digerente, circolatorio o nel sistema nervoso. Quando ciò accade, il sistema reagisce negativamente e si sviluppano spesso disturbi.

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow l' ANSIA

    L’ansia, una sensazione di apprensione o di infelicità, è responsabile dello stress che colpisce molti individui. Qualsiasi cosa minacci il corpo di una persona, il suo lavoro, i suoi cari, i suoi valori, può causare ansia.
    Se la persona non riesce ad affrontare la situazione, lo stress dell’organismo aumenta, provocando molti dei disturbi associati allo stress.
    A questo punto è necessario un cambiamento delle abitudini o dello stile di vita per eliminare la tensione inutile e permettere all’organismo di riprendere un funzionamento normale.

    la vitamina C viene usata dalla ghiandola surrenale in momenti di stress, e qualsiasi stress grave o prolungato causerà la deplezione della vitamina C depositata nei tessuti.
    Le persone che sono sottoposte a stress devono seguire una dieta nutriente e ben equilibrata, ponendo particolare attenzione all’integrazione di quegli elementi nutritivi che possono essere stati fortemente ridotti durante periodi di stress.
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:02

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow l' AFFATICAMENTO

    La candidosi, interferisce con la ricostruzione delle cellule e di altri componenti necessari alla produzione di energia, causando affaticamento cronico.
    Ci sono due elementi che possono causare affaticamento: l’aumento degli agenti inquinanti negativi e la diminuzione di sostanze nutrienti di qualità.

    La crescita eccessiva della candida, assorbe gran parte del nostro nutrimento, causando così debolezza e stanchezza. Toglie ai tessuti le sostanze nutrienti e induce le tossine distruttive ad entrare nel sangue e ad avvelenare i tessuti...

    Una zona intestinale infestata da candida contribuisce a portare disturbi gastro-intestinali quali: digestione difficile, gas, spasmi allo stomaco o all’intestino, nausea, gastrite, costipazione, diarrea, coliti.

    Se non si può digerire e assimilare gli alimenti che ingeriamo, soffriremo di mancanze nutrizionali. Ecco perché, sempre più persone, sentono il bisogno di assumere integratori alimentari di vitamine e sali minerali.
    Quasi tutto quello che si mangia, tranne frutta e verdura, si trasforma in acido nei tessuti.
    Un corpo acido, è un corpo stanco. Un infezione da candida, incomincia dapprima nel sistema digestivo e poi si propaga in altre parti del corpo.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:03

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    - Nell’apparato riproduttore può portare: infezioni vaginali, impotenza, amenorrea, prostatite, infezioni dell’apparato urinario. Le tossine dell’acetaldeide e la debolezza del sistema immunitario, possono persino contribuire allo sviluppo delle cisti e dei tumori.
    - Nell’apparato respiratorio, porta congestione alle mucose, febbre da fieno, asma, bronchite, raucedine, tosse.
    - Sulla pelle, si possono formare irritazioni, acne, aridità.
    Si è potuto osservare che quando si riesce ad eliminare la candida, automaticamente gran parte dei sintomi ad essa collegati, spariscono!

    Nelle analisi del sangue, in genere, non si trova traccia di infezione da candida, perché questa si concentra nell’intestino, sono le tossine che causano i disturbi in varie parti del corpo.
    I medici trovano difficile determinare le tossine e gli acidi del corpo e quindi possono mal diagnosticare le infezioni da candida.

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow Le TOSSINE della CANDIDA AGISCONO sul SISTEMA NERVOSO CENTRALE

    La bramosia nei confronti degli zuccheri semplici è mediata e motivata dalle ben 79 tossine che la monilia (candida) può immettere nel circolo ematico, le quali agiscono sul SNC (sistema nervoso centrale) modificando i pensieri del soggetto coinvolto. A questo proposito risulta facilmente comprensibile come l'infezione da candida possa essere responsabile della sindrome da fatica cronica, dell'iperattività, della depressione, dell'ansia, della bulimia, dell'anoressia.
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:04

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow pH del SANGUE – ACIDIFICAZIONE e ALCALINIZZAZIONE

    I BIFIDOBATTERI (che prevalgono nel colon) sono anaerobi obbligati mentre i LATTOBACILLI (che prevalgono nell'intestino tenue) sono anaerobi facoltativi A causa dell'immissione della bile, del succo pancreatico e dello stesso succo intestinale, il contenuto del lume intestinale a partire dal digiuno è già da solo quasi neutro e comunque si regola in base all'acidità che trova, compresa quella che potrebbero determinare i batteri della flora presente, perchè deve creare delle condizioni ottimali per l'azione dei succhi digestivi e l'assorbimento dei principi nutrizionali.


    Il pH che cos’è?

    Per pH (Potenziale di Hidrogeno) si intende il valore acido o basico (alcalino) di una qualsiasi sostanza ed è misurato da una scala che parte da 0 ed arriva a 14. Il 7 indica valore neutro.
    Partendo dal 7, man mano che ci si avvicinerà verso lo 0, la sostanza misurata diventerà sempre più acida. Partendo dal 7, man mano che ci si avvicinerà verso il 14, la sostanza misurata diventerà sempre più alcalina leggere qui (post del 11/05/2006, 19:10)


    Il pH può essere misurato in vari modi ... leggere qui (post del 11/05/2006, 19:12)

    Ultima modifica di anna1401; 13/05/2018 alle 23:27

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow l' ACIDOSI TISSUTALE

    Candida è un fungo che colonizza facilmente la bocca e il tratto intestinale soprattutto quando la digestione avviene a PH acido
    Quando è in atto una disbiosi intestinale si innescano processi di malassorbimento che determina malnutrizione.
    Per riequilibrare, occorre adottare un’alimentazione che deve essere prevalentemente vegetariana, priva di latte e latticini che proponga al tratto intestinale, reazioni basiche, non acide.
    La candida albicans, dall’intestino, migra colonizzando tessuti ed organi già infiammati e resi acidi, quindi accessibili, generando le più svariate patologie leggere qui (post del 19/02/2005, 16:08)



    Acidosi:

    Dopo un pasto, i nutrienti e le tossine derivanti dalla digestione, fluiscono nel tratto intestinale, nel sangue e nel sistema linfatico. Attraverso il processo di osmosi, i nutrienti e le tossine, si aprono anche il passaggio verso il citoplasma all’interno delle cellule organiche.
    Tutte le cellule hanno una caratteristica comune: il citoplasma ha una reazione alcalina (negativa) e il nucleo ne ha una acida (positiva), ciò crea una differenza di potenziale elettrico tra il citoplasma e il nucleo leggere qui (post del 23/02/2005, 15:34)
    Ultima modifica di anna1401; 26/05/2018 alle 16:46

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow Le allergie e intolleranze alimentari

    Le tossine che rilascia la candida possono danneggiare o paralizzare il sistema immunitario, rendendo il corpo vulnerabile alle invasioni batteriche e virali.
    Queste tossine, indeboliscono la risposta immunitaria del corpo a tutti gli antigeni invasori. Se il sistema immunitario è forte, può eliminare questi antigeni, se invece è alterato, le alte concentrazioni delle tossine della candida possono interferire con le tolleranze normali, con conseguente sensibilità esagerata alle sostanze specifiche.
    Questo genera le reazioni allergiche. Si possono sviluppare allergie alimentari, ai pollini, ai prodotti chimici, ai cosmetici ecc.

    I Principali residui rilasciati dalla candida, è l’acetaldeide che viene poi trasformato in etanolo e convertito successivamente in alcool dal fegato.

    Ciò sottrae al corpo il magnesio e il potassio, che sono minerali essenziali per la resistenza e l’integrità del tessuto.
    Più il corpo è povero di ossigeno e più alcool viene prodotto, dando la sensazione di” ubriachezza “…e provocando disorientamento, confusione mentale, ansia, attacchi di panico, irritabilità, emicranie, affaticamento eccessivo, apatia.

    La candida indebolisce il sistema digestivo, il quale non digerisce in modo completo le proteine.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/05/2018 alle 23:02

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    La combinazione di presenza di tossine della candida con digestione incompleta delle proteine, confonde il sistema immunitario, determinando allergie.
    Il polline, la polvere,i vari alimenti non causano allergie, ma innescano soltanto i meccanismi.

    La maggior parte delle persone non si accorge di avere un’infezione da candida, finchè i sintomi non sono ben evidenti e a volte questi sono numerosi e talmente “scollegati” tra di loro, da disorientare sia il medico che il paziente nella diagnosi.
    E’ stato valutato che almeno la metà di tutti gli americani del nord, soffre di problemi dovuti alla candida.


    Intolleranze alimentari e i minerali (post del 01/11/2010, 12:32)
    Test x ricerca intolleranze
    Dietoterapia delle intolleranze
    Una dieta equilibrata aiuta a vivere meglio
    Rischi della dieta di eliminazione
    Uso di oligoelementi
    Patologie e intolleranze alimentari
    Combattere la stanzhezza con sostanze giuste
    Ultima modifica di anna1401; 29/05/2018 alle 23:07

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow SISTEMA IMMUNITARIO (breve cenno)

    Il compito principale del sistema immunitario è quello di proteggerci dalle sostanze dannose che entrano nel nostro corpo. I linfociti o globuli bianchi, sono il cuore del sistema immunitario. Gli anticorpi sono proteine, dette immunoglobuline, prodotte dai linfociti in risposta alla presenza degli antigeni e hanno il compito di distruggere l’antigene.

    Il sistema immunitario è dislocato in tutto l’organismo e principalmente sulle mucose e sulla pelle. Tra le mucose ha particolare importanza quella intestinale, i polmoni, la trachea, l’interno della bocca e del naso, le tonsille, le adenoidi, lo stomaco e l’intestino, parte delle palpebre, le pareti interne della prostata, il dotto uretrale… sono tutti ricoperti di mucose e dunque sedi privilegiate dell’infezione da candida.

    La ricerca scientifica degli ultimi anni ha reso noto che tutte le mucose si comportano come un unico sistema. Ad esempio c’è una spiegazione a quanto sostengono le medicine non convenzionali, che un’infiammazione vaginale può facilmente propagarsi alla mucosa degli occhi, o avere origine da una disbiosi.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:07

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    Il che rende necessario una visione olistica e non specialistica. Cioè il corpo, va curato nel suo insieme. I problemi che nascono da uno squilibrio del sistema immunitario sono di due tipi: l’imminodepressione e l’iperattivazione.

    Il primo riguarda il mancato riconoscimento di un antigene e/o l’insufficiente reazione.
    Il secondo, dà luogo ad allergie e intolleranze

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122

    Arrow Il FUMO

    L'Organizzazione Mondiale della Sanità l'ha inserita fra le sostanze che determinano tossicodipendenza, al pari degli stupefacenti e dell'alcool.
    Cosa succede quando si accende una sigaretta?
    • Le sostanze che si liberano durante la combustione si condensano sullo strato successivo di tabacco non ancora acceso così che, ad ogni aspirazione, la loro concentrazione aumenta, e alla fine il loro contenuto relativo è circa 4 volte superiore che all'inizio.
    • Il fumo emesso direttamente dalla combustione del tabacco contiene concentrazioni maggiori di sostanze tossiche rispetto alla frazione di fumo espirata. Ciò è dovuto al fatto che durante l'inalazione il tabacco è bruciato ad una temperatura più alta che consente una più completa combustione degli agenti tossici in esso contenuti.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:08

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,122
    l catrame
    Gli effetti tossico-irritativi sono capaci anche di determinare significative compromissioni del sistema immunitario locale e generale. Il materiale che si ritrova nel filtro per effetto della combustione si definisce "catrame". Si è cercato di ridurre le concentrazioni di catrame e di nicotina presenti nella sigaretta, modificando le tecniche di crescita e di trattamento del tabacco, filtrando e diluendo il fumo attraverso l'uso di filtri di acetato di cellulosa e carbone attivo.
    Il monossido di carbonio, invece, non è trattenuto da nessuno dei filtri oggi disponibili.

    Componenti Nelle Sigarette
    Più di 4000 sostanze tossiche sono contenute nel fumo di tabacco. Chi fuma un pacchetto al giorno assorbe in un anno l'equivalente di una tazza di catrame e in 20 anni 6 chilogrammi di particelle di polvere. Nicotina, condensati (catrami o bituminosi), monossido di carbonio e certi gas irritanti (ossidi d'azoto, formaldeide, Acroleina, ecc.) sono gli agenti più nocivi nel fumo per la salute.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2011 alle 16:08

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. (indice e riepilogo) Candida - COS'E' ?
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 30/05/2018, 22:02
  2. (indice e riepilogo) Candida - LETTURE
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07/10/2010, 15:45
  3. (indice e riepilogo) Candida - TERAPIE
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 07/08/2008, 18:18
  4. (indice e riepilogo) Candida - PSICOSOMATICA
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 04/12/2007, 10:34
  5. (indice e riepilogo) Candida - ALIMENTAZIONE
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 13/09/2007, 16:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online