Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 175 di 175 PrimaPrima ... 75125165171172173174175
Risultati da 3,481 a 3,496 di 3496

Discussione: Candida Albicans (terza parte)

  1. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Andata dalla gastroenterologa mi ha diagnosticato una probabile sindrome da colon irritabile e consultando l'infettivologo ha proposto di fare una cura strong prendendo l'antimicotico per 7 gg di seguito, lavande vaginali e continuare con la terapia 1 volta a settimana per 3 mesi; in caso di non miglioramento mi ha detto di rifare il tampone.
    Ora ho girato il referto anche alla ginecologa.

    E' normale che la candida non vada via dopo tre mesi di persistenza? Io sono disperata, non la voglio avere per sempre e mi sta veramente preoccupando e snervando.
    Ultima modifica di anna1401; 21/06/2019 alle 21:39

  2. # ADS
    Candida Albicans (terza parte)
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,054

    Re: Candida Albicans (terza parte)

    Citazione Originariamente Scritto da Ladyfra93 Visualizza Messaggio
    Andata dalla gastroenterologa mi ha diagnosticato una probabile sindrome da colon irritabile e consultando l'infettivologo ha proposto di fare una cura strong prendendo l'antimicotico per 7 gg di seguito, lavande vaginali e continuare con la terapia 1 volta a settimana per 3 mesi; in caso di non miglioramento mi ha detto di rifare il tampone. Ora ho girato il referto anche alla ginecologa.
    E' normale che la candida non vada via dopo tre mesi di persistenza? Io sono disperata, non la voglio avere per sempre e mi sta veramente preoccupando e snervando.
    Si, soprattutto se non si decide di seguire uno stile di vita e soprattutto comportamenti alimentari corretti.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  4. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Citazione Originariamente Scritto da vvalesi Visualizza Messaggio
    Si, soprattutto se non si decide di seguire uno stile di vita e soprattutto comportamenti alimentari corretti.
    Gentile dott. Valesi,

    premetto che ho una vita parecchio movimentata e impegnativa per l'università, a seconda dei periodi,in particolare tutti i giorni per andare in uni faccio 7 km al giorno in bicicletta, non so se questo può aver contribuito alla persistenza della mia candida,oltre alla pillola anticoncezionale che prendo da sempre, però ho uno stile alimentare abbastanza sano ed equilibrato poiché sono andata da un nutrizionista per 5 anni e ormai mi sono abituata a mangiare secondo gli schemi che mi ha fornito, pesando le cose, mangiando tante fibre e farina integrale e senza associare i cibi sbagliati; sull'alimentazione sono una ragazza molto attenta e mi sorprende appunto che nonostante tutto la candida sia sempre lì.

    Mi hanno detto più volte che è anche colpa dello stress, probabilmente la morte di mia mamma mi ha creato un'ulteriore stress emotivo anche se la candida ce l'ho da febbraio, però stress o non stress io mi sto curando da mesi e sono al punto di partenza se non con miglioramenti impercettibili e mi chiedo se ci voglia così tanto a risistemare il sistema immunitario e a mandare via sta candida malefica, sto prendendo integratori, fermenti lattici, antimicotico, vitamine ma non mi sembra siano servite a molto finora.
    Ultima modifica di anna1401; 21/06/2019 alle 21:42

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Citazione Originariamente Scritto da Ladyfra93 Visualizza Messaggio
    (...) mi sto curando da mesi e sono al punto di partenza se non con miglioramenti impercettibili e mi chiedo se ci voglia così tanto a risistemare il sistema immunitario e a mandare via sta candida malefica, sto prendendo integratori, fermenti lattici, antimicotico, vitamine ma non mi sembra siano servite a molto finora.
    Ciao Francesca, grazie per la condivisione della tua esperienza.

    Senz’altro i forti stress emotivi incidono molto sulla salute e sfortunatamente un lutto è una situazione amara e sconvolgente. Mi dispiace tanto per la tua mamma, cara Francesca.

    Hai detto di seguire da anni una dieta corretta. Bene, ok. Questa è molto importante e se sei costante, benissimo così.

    L’intestino è solitamente il primo apparato al quale dare molta attenzione, se si vuole cercare di riacquistare la salute.
    Bisognerebbe riuscire a far convivere pacificamente e in giusta proporzione tra di loro tutti i vari batteri che lì vi alloggiano di default; solo in questo modo si vivrebbe meglio e si riuscirebbe a riacquistare forma e benessere nell’intero sistema del corpo.
    Purtroppo oggigiorno la sindrome da colon irritabile è molto diffusa. Va curata adeguatamente e mantenuta sotto controllo, per non arrivare a sviluppare eventuali malattie di vario tipo..

    Le ricadute di candidosi nelle fasi del ciclo sono molto frequenti, se si è predisposti, o se il delicato equilibrio femminile è stato, o è compromesso per diversi motivi.

    Anche l’uso della pillola abbiamo visto che può contribuire notevolmente a provocare ripetute ricadute di candidosi.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Per quanto riguarda i farmaci per curare la candida, abbiamo notato che le cure con antimicotici di sintesi effettuate più volte in tempi ristretti, o portate avanti per lunghi periodi, alla fine danno assuefazione e di conseguenza, a lungo andare, purtroppo possono risultare inefficaci.
    Qui abbiamo parlato di cure naturali, innanzitutto per cercare di nuocere meno possibile all’organismo e poi anche perché queste si possono protrarre nel tempo senza gli effetti collaterali, a volte anche pesanti, che possono dare i classici antimicotici prescritti dai medici convenzionali che seguono solo ed esclusivamente le linee guida a loro imposte.

    Quindi cara Francesca:
    - Innanzitutto dovresti agire sullo stress per contenerlo e per poterlo gestire al meglio. In primis dovresti cercare di rielaborare il tuo lutto, possibilmente con rimedi naturali, o con varie tecniche.

    - Dovresti cercare di riequilibrare l’intestino, lavorare sulla sindrome del colon irritabile con rimedi naturali, fermenti lattici/probiotici, tecniche di rilassamento ecc. In questo modo ci guadagnerebbe anche la candida, nel senso che potrebbe presentarsi dapprima meno spesso, per poi rientrare nei suoi “giusti ranghi” senza più recare danni

    - Prova a non usare la bicicletta fin quando non sarai di nuovo in forma..

    - E prova anche a cercare metodi alternativi alla pillola..

  7. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Cara Anna,
    grazie per la tua risposta. Il fatto di mia mamma, nonostante i primi sintomi da candida li abbia avuti ad inizio febbraio, credo abbiano contribuito a fare in modo che prendesse largo, diventando persistente e anche resistente, visto che a me le perdite non sono mai cessate, ogni giorno le ho e con l'avvento del caldo sono anche peggiorate.

    Da oggi, con il benestare della ginecologa, inizierò la terapia consigliata dall'infettivologo con 7 gg di Elazor ogni giorno associando lavaggi di acido borico e ovviamente Dicoflor 60, che sono i fermenti lattici. Se non funziona rifarò un tampone più accurato.

    Nel frattempo farò anche gli accertamenti per la sindrome da colon irritabile, per capire se ne soffro effettivamente o meno.

    Per il resto io sono preoccupata perché oltre ad avere parecchi fastidi e pruriti (anche inguinali esterni) che non sopporto più, ho paura che la mia candida sia diventata ormai cronica e che non me la levo più in quanto è ormai più di tre mesi che ne soffro senza interruzione e io non ne ho mai sofferto e la cosa mi spaventa perché io voglio stare bene ma ho tanta paura.
    Spero che in questo momento sia diventata persistente solamente perché ho il sistema immunitario quasi a zero per lo stress emotivo che mi accompagna in questi mesi e che spesso non controllo.

    Non so nemmeno se eliminare totalmente dolci e carboidrati nella mia dieta perché è come non mangiare nulla praticamente, visto che già mangio integrale e tutto pesato.
    In ogni caso il punto è che non me la voglio tenere a vita e ogni giorno combattere con i fastidi e le perdite sta diventando davvero snervante.
    Ultima modifica di anna1401; 02/07/2019 alle 20:40

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Certamente il caldo estivo contribuisce ad accentuare i sintomi della candida. Bisogna indossare indumenti leggeri e che lascino traspirare.

    Dicoflor è a base di Lactobacillus rhamnosus che è utile per cercare di ridurre l’infiammazione a livello intestinale e per un effetto barriera nei confronti di eventuali patogeni, quindi da una mano al sistema immunitario.

    Per contrastare nello specifico la candida, noi qui abbiamo sperimentato il Saccaromyces Boulardii che praticamente è un lievito che compete con il lievito della candida, sottraendole terreno, mantenendola così sotto controllo crescita.
    Riporto qui altre sue qualità. E’ utile in caso di:

    • Intolleranze alimentari
    • Ipoimmunità intestinale (deficit di IgA-s)
    • Antibiotico-terapia e sulfamidicoterapia (previene disbiosi, avitaminosi e diarrea)
    • Micosi gastroenteriche (candida albicans, candida krusei , candida pseudotropicalis, ma non candida tropicalis)
    • Morbo di Crohn
    • Infezioni : Ameba, Colera, Proteus, Shigella, Salmonella, Pseudomonas, Escherichia coli…
    • Diarrea da HIV
    • Diarrea del viaggiatore
    • Malassorbimento intestinale
    • Stimolazione della risposta immunitaria (stimolo delle Immunoglobine A secretorie: IgA-s )


    Francesca non usare la bicicletta per un po’, dato che hai disturbi anche inguinali, perché lo sfregamento meccanico può contribuire indubbiamente a peggiorare la situazione.

    Per quanto riguarda l’alimentazione, visto che mangi già integrale, non ti conviene eliminare del tutto i carboidrati, però i dolci molto zuccherati è meglio di sì, perché alimentano direttamente la candida.
    Come mai pesi tutto? Potresti spiegarci come è composta la tua dieta?

  9. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Per farla in breve la mia dieta è una dieta personalizzata che mi ha aiutato a cambiare lo stile in cui mangiavo, ossia principalmente pasta e pane al kamut/integrale/cereali(non sempre,ogni mese me la cambiava) ovviamente con dosi pesate, evitare le associazioni di carboidrati(ad esempio no pane con pasta)e associazione tipo affettati/formaggi e sempre carne/pesce/formaggi/affettati associati a verdura e poi frutta con 50/60 g di pane o gallette di riso/cracker.

  10. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    A colazione invece dipende, the, latte, caffe o yogurt associato a fette biscottate, cereali integrali o pavesini. Possibilmente i dolci sono da evitare ma c'è anche un giorno di sgarro in cui si può mangiare anche la pizza.
    Una reumatologa mi ha consigliato adirittura una dieta senza il lattosio ma non so se seguirla o meno.

    La bicicletta ora che sono a casa fino a settembre non la userò per tutta l'estate. Anche voi accusate fastidi esterni, anche inguinali?

    Con la terapia consigliata dall'infettivologo vedo forse miglioramenti ma i sintomi ci sono sempre per ora. Ho chiaramente l'intestino sempre spastico e scombussolato, va a giornate.
    In ogni caso io spero che una volta andato a posto tutto la candida vada via perché io non voglio combattere tutta la vita con questo disagio e questi sintomi e le perdite, sono una limitazione in tutto e per me sta diventando un incubo. Il fatto che sia diventata ormai cronica mi terrorrizza.

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    La tua dieta personalizzata è ok.
    Quindi a questo punto bisognerebbe lavorare soprattutto sullo stress, per dare una mano al ripristino della situazione intestinale e del sistema immunitario.

    Da qui sono passate parecchie “candidate” con vari disturbi e anche esterni: inguinali, all’interno delle cosce, sulla pelle in varie parti del corpo… Ognuno ha raccontato la propria storia sfogando la propria rabbia e frustrazione.

    Volendo fare una breve sintesi sul quadro generale di tutte queste vicende, per poter raggiungere risultati positivi, si potrebbe constatare con una buona dose di certezza che, è senz’altro controproducente:
    - avvilirsi in maniera prolungata (ok lo sfogo, ci sta benissimo!)
    - sentirsi diversi dagli altri perché l’alimentazione che si sta adottando è fuori dallo standard generale che impone la pubblicità
    - cercare di isolarsi
    - angosciarsi ripetutamente per poi finire nella disperazione.
    Tutto questo, anche se potrebbe senz’altro apparire automatico e legittimo, non aiuta di certo a ritrovare la giusta strada che conduce alla soluzione dei problemi.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Purtroppo non è facile, ma bisognerebbe sforzarsi e impegnarsi in maniera persistente e tenace a trovare soluzioni per poter dirigere la propria vita in maniera più consapevole, affrontando ponderatamente i vari problemi di salute, affettivi, morali, di studio, di lavoro ecc. man mano che si presentano davanti.

    Se da soli si pensa di non potercela fare, ci si può rivolgere ai tanti rimedi, modi, tecniche, operatori che possono dare una mano, preferendo ciò che istintivamente più ci ispira fiducia.

    Coraggio cara Francesca, ce la puoi fare. Con una buona dose di pazienza e soprattutto con il tuo impegno attivo vedrai che, con le cure adatte e con i tuoi tempi giusti, tutto ritornerà alla normalità.

    Non abbatterti mi raccomando! L’etichetta “cronica” non ha alcun valore, alcun significato, se noi non vogliamo attribuirglielo, fidati.
    Anche la mia candidosi doveva essere cronica a parere dei medici, eppure è ritornata nei suoi giusti ranghi e non mi disturba più da tantissimo tempo.

  13. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Cara Anna,
    hai ragione, disperarsi non serve a nulla, purtroppo in questi ultimi mesi faccio molta fatica a controllare lo stress e il nervoso e la candida che persiste mi crea nervoso. Per elaborare il lutto sto andando da una psicologa da poco ma so che in queste cose ci vuole tempo.
    Con la terapia di "attacco" (antimicotico+acido borico tutta la settimana) va leggermente meglio ma comunque le perdite ci sono ancora, seppur in maniera minore, non so se sta terapia riuscirà a debellarla ancora, nel frattempo devo anche fare gli accertamenti sulla sindrome del colon irritabile.
    Nessuno mi ha ancora diagnosticato una candidosi cronica, è che avendola continuamente da ormai tre mesi e mezzo è a me che è venuto il dubbio e spesso mi pare che la ginecologa non sappia che pesci pigliare.
    In ogni caso ho l'impressione che la cosa migliore sia aspettare, sia per le perdite che per i fastidi.
    Confrontandomi con altre ragazze mi sono spaventata perché bene o male la loro candida l'hanno debellata in pochissimo tempo mentre io assumo delle gran medicine pesanti e non succede nulla.

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Candida persistente anche dopo tre mesi

    Alcune persone debellano i sintomi della candidosi in breve tempo, altre invece ci impiegano tanto o tantissimo tempo, dipende da caso a caso, da persona a persona, dalla situazione di partenza, dallo stress persistente (che spesso ostacola gli sforzi che si stanno facendo per guarire), dalla predisposizione individuale, dalle terapie mirate o meno e dalla costanza nell’applicarle, ma soprattutto dall’atteggiamento con cui si affronta il problema vero e proprio.
    A prima vista non sembra avere molta importanza quest’ultimo, invece a volte può essere determinante per i buoni risultati. Il modo con cui si affrontano le situazioni incide largamente sui risultati che si ottengono.

    Comunque, come hai detto anche tu, bisogna dare tempo al tempo per vedere come si evolve la situazione, controllando e magari annotando su un diario tutte le modifiche che si osservano man mano. In questo modo risulta più facile seguire l’evoluzione della candida e prevenire le eventuali ricadute.

  15. Registrato da
    16/11/2010
    Messaggi
    471

    Re: Candida Albicans (terza parte)

    Premetto che non ho letto tutto il tuo post ma da quello che ho letto, nessun accenno alle pratiche sessuali.....prendi la pillola, quindi sei sessualmente attiva e non fai usare il condom.... il tuo moroso/marito ecc. (chi ti tromba) ha fatto la tua stessa cura?....pomatina antimicotica sul glande per tot giorni e magari astensione per altrettanti giorni? Te lo dico per esperienze passate.
    A mia moglie, per esempio, ho causato più di una cistite col sesso orale.

  16. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida Albicans (terza parte)

    Per Anna:
    Si, l'atteggiamento è fondamentale, infatti cercherò di tranquillizzarmi ed essere paziente, magari cominciando a smaltire un po' di stress posso cominciare a guarire.
    La ginecologa mi ha detto di continuare tranquillamente la terapia di mantenimento per ora, speriamo che piano piano le perdite spariscano, sono parecchio fastidiose. Non ha parlato di antimicogramma per ora anche se in futuro lo vorrei fare. Probabilmente è anche tutto legato anche ad uno squilibrio intestinale, purtroppo finché non concludo gli accertamenti non posso sapere se ho la sindrome da colon irritabile o meno. Comunque sono contenta di non essere sola a non riuscire a debellare la candida da mesi, mi piacerebbe avere un confronto con qualche ragazza nella mia situazione.

    Per Grigiofumo:
    Il problema del partner non sussiste in quanto io non frequento nessuno da prima che mi comparissero i fastidi, con il mio ex ci siamo mollati più di un anno fa. Secondo la ginecologa la mia candida potrebbe essere stata scatenata da diversi fattori tra cio pillola, trasmissione in piscina (ho avvertito i primi fastidi dopo essere andata in piscina), stress e difese basse. Ora il problema è debellarla e la cosa si sta rivelando dura.

  17. Registrato da
    18/06/2019
    Messaggi
    9

    Re: Candida Albicans (terza parte)

    Citazione Originariamente Scritto da liz33 Visualizza Messaggio
    ciao a tutte,
    è un secolo che non scrivo e a dire la verità è tanto che non leggo il forum...
    ho duemila cose da fare e non trovo proprio il tempo....

    Vi aggiorno sulla mia cura che faccio da 2 mesi circa col nuovo medico.

    Innanzi tutto dalle analisi strane che ho fatto è emerso che ho due varianti su due geni (uno si chiama MTHFR e l'altro è il recettore della vitamina D) che fanno si che ho una forte carenza di vitamina D e di acido folico.
    Quindi li ho integrati nella dieta. Chissà che questo non sia collegato ai problemi dell'intestino.

    Poi secondo il dottore ho la sindrome da stanchezza cronica (sono positiva al virus Epstein Barr).
    La candida è sempre presente sia a livello vaginale che orale.
    Non è aggressiva, ma c'è.....

    inoltre non so ancora che fare per il papilloma virus (questo medico per ora non mi ha dato particolari indicazioni..) e appena prendo un minimo di sole mi si chiazza la pelle.....

    Non mi sembra di fare grossi progressi... ma continuo a sperare che da un momento all'altro le cose cambieranno....

    Comunque mi sembra che anche la sindrome da stanchezza cronica abbia un forte legame con la candida.
    Anche qualcuna di voi ce l'ha?
    Leggo il tuo post solo ora ma volevo dirti che anche io ho una mutazione del gene MTFHR e carenza di proteina S e acido folico (che assumo ogni sera) e mi hanno trovato una forte carenza di vitamina D e pure io ho problemi intestinali (aria e probabile sindrome da colon irritabile). Ti hanno mica detto se tutto ciò è cotremate alla candida persistente? Io è ormai tre mesi e mezzo che ho perdite e fastidi senza interruzione.

Pagina 175 di 175 PrimaPrima ... 75125165171172173174175

Discussioni Simili

  1. perchè le donne non capiscono la prostituzione ? ( parte terza )
    Di diana1 nel forum Verginità e psicologia
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 01/06/2011, 14:05
  2. milano terza parte
    Di parisi nel forum I love shopping
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06/02/2009, 14:38
  3. Candida Albicans (seconda parte)
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 3052
    Ultimo Messaggio: 08/09/2007, 17:55
  4. Candida Albicans (prima parte)
    Di anna1401 nel forum Candida Albicans
    Risposte: 1783
    Ultimo Messaggio: 08/09/2007, 10:44
  5. Purity Test (parte terza)
    Di lucia_1962 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/06/2005, 16:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online