Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 16 di 16

Discussione: "Scosse"

  1. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    "Scosse"

    Buongiorno a tutti.
    Ho bisogno urgente di un vostro parere, della maggior parte di pareri e di consigli possibile.
    Mi chiamo Fabio, sono di Milano e sono nato nel 1976, ho quasi 36 anni.
    E non riesco più a vivere, non posso capacitarmi di cosa mi stia succedendo.
    Da ormai oltre un anno, sono vittima di più o meno frequenti sintomi che mi fanno totalmente perdere la testa nel non capire le loro origini, i motivi della loro insorgenza e scomparsa, la loro frequenza.
    La frequenza è, appunto, del tutto randomica. E' completamente imprevedibile, non posso sapere in alcun modo quando e con quale intensità verrò colto da queste crisi. Crisi che iniziano sempre in modo molto leggero, per poi evolvere in qualche ora verso la forma più completamente inabilitante, che può perdurare uno come 3 o 4 giorni. Senza che io possa capire cosa fare per accelerare la scomparsa dei sintomi.

  2. # ADS
    "Scosse"
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    Veniamo a questi sintomi. Io chiamo questi attacchi "le scosse".
    Si tratta essenzialmente di qualcosa di simile ad una forte emicrania, credo che la definizione più adatta (ma lungi da me l'autodiagnosi) sia "cefalea tensiva". Questa sensazione si origina (pura impressione) dal basso della nuca, per estendersi a tutto il cranio. L'impressione è che soprattutto le ossa parietali fatichino a rimanere integre, come se fossero compresse, come se si muovessero fra loro.
    Oltre a questi evidenti sintomi, le famose "scosse" sono delle sorte di scariche elettriche, di "zap" che sento appunto nella zona parietale dietro le tempie, vicino alle orecchie. Con insorgenza del tutto casuale (frequentissima o sporadica durante gli attacchi), sento queste scosse bloccarmi completamente per un istante ogni volta. Percepisco questo suono "elettrico" (sulle prime lo associavo ad un'idea di "sento il sangue che pulsa in maniera molto forte") sotto le orecchie, i miei muscoli hanno una rapida e leggera contrattura, vedo tutto nero per un solo secondo.
    Accompagnati a questi sintomi, c'è una diffusa e TOTALE debolezza corporea: sono del tutto inabilitato a qualsiasi tipo di attività, persino le più leggere. Anche leggere un libro, con questa sensazione di completa debolezza, di mancanza di iniziativa e con queste continue "scosse" a interrompere, è visto come una fatica insormontabile. Non posso far altro che attendere che i sintomi scompaiano.Sento inoltre una stranissima sensazione che non saprei come descrivere al meglio. E' come una specie di "spinta" che percepisco dall'interno della bocca, dalle gengive. Una fortissima e continua "spinta" sulla base dei denti (di TUTTI i denti, soprattutto l'arcata superiore), dall'interno, come se volessero essere espulsi, come se le gengive li spingessero in fuori, o forse il cranio stesso. La sensazione è uniforme e onnipresente durante questi attacchi, tanto da fungermi in parte da "spia" della loro effettiva insorgenza.

  4. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    Sensazione di anemia sotto gli occhi, "sento le occhiaie". Sensazione di capogiri, di grande fatica a tenere l'equilibrio, stare in piedi. Vertigini.
    Sensazione di nausea variabile, dal lieve al vero e proprio conato di vomito.
    In ultimo, OGNI VOLTA che sono soggetto a questi "attacchi", ho defecazione liquida. Sempre, non manca mai.
    Capirete che in questo modo non riesco più nella maniera più assoluta a vivere una vita normale, provocando questo in me un notevolissimo senso di frustrazione, di impossibilità a mantenere impegni, di poter essere sicuro che "sì, quel giorno ci sarò".
    Ho fatto esami di tutti i tipi. Gli esami del sangue non hanno lasciato rilevare nulla di anomalo, così come le ecografie, l'elettrocardiogramm a, una tac e due risonanze magnetiche.
    Tutto quel che ne è emerso è una "pansinusoidite" (se ricordo bene il termine), dall'ultima delle risonanze praticatemi.
    Come storico clinico, va detto che ho un tumore benigno da diversi anni alla tiroide: la parte sinistra è del tutto ridotta ad un ammasso di materia colloide, stabile e non in crescita, che non desta preoccupazioni e tengo monitorata con periodiche ecografie. Le funzionalità della tiroide (da esami) risultano regolari, anche se svolte interamente dalla parte destra. Al più mi si può rompere di quando in quando un capillare e provocare gonfiore per un paio di giorni, nulla di più.

  5. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    Per quel che riguarda la dentatura, sono estremamente soggetto a carie e per questo motivo gran parte delle mie arcate dentali sono ahimè costituite da denti otturati, devitalizzati e per questo motivo molti di loro sono "vuoti" e scheggiati, se non del tutto rotti. Fisiologicamente, le mie arcate dentali non combaciano perfettamente e questo mi provoca pressochè perenne e involontario bruxismo (non solo di notte). Costantemente, "limo" i miei denti fra loro, senza rendermene conto, proprio per il loro non corretto alloggiamento. Persino la mandibola non è ben saldata nella sua articolazione: se apro molto la bocca, sento un caratteristico "TLAC" e la apro con fatica, è necessario uno scatto per aprire del tutto prima la parte destra e poi, a scivolare, la parte sinistra.
    Dal punto di vista farmacologico, assumo *ogni notte* dello Stilnox, senza il quale non posso riuscire ad addormentarmi a causa di una permanente forma di insonnia (incapacità ad addormentarmi). La dose è variabile, e purtroppo in aumento e per ovvi motivi con sempre meno efficacia, dato che lo assumo senza cambiare farmaco dal 2002. Ogni mio tentativo per cambiare farmaco è stato segnato dal fallimento e da notti completamente insonni, salvo addormentarmi a mattinata inoltrata. Il mio ciclo sonno-veglia è notevolmente alterato, la notte sono sempre sveglio, e non dormo mai prima delle 5,30. I sintomi delle "scosse" non fanno che aggravare questa già precaria situazione.
    Fino a pochi giorni fa, assumevo una dose di Zarelis (ansiolitico prescrittomi dallo psichiatra) da 75mg. Ho sospeso il trattamento per liberarmi da almeno una schiavitù, consapevole che avrei potuto soffrirne ripercussioni. Ho fermato il trattamento dopo due mesi di riduzione (prima prendevo dosi da 150mg, sempre al risveglio).
    Sono accanito fumatore. Non eccedo in alcolici (una o due birre medie a settimana). Non faccio uso di droghe.

  6. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    La mia alimentazione è peculiare e "assurda" a causa di una fobia alimentare: mi nutro quasi esclusivamente di carboidrati sottoforma di pizza, pane, focaccia. Minestrina in brodo, patate, fagioli, sporadiche minestre di verdura, prosciutto crudo: NESSUN altro alimento. La sola idea di mangiare altro, il solo accennare di avvicinarmi cibi che non siano i miei "collaudati" mi provoca letterali e violentissimi attacchi di panico. Sarei capace di morire di inedia piuttosto che affrontarli. Questa condizione perdura fin dalla più tenera infanzia. Forse è un disturbo anch'esso legato alla mia dentatura "storta", fin da bambino... ma questa è soltanto una mia mera e ingenua ipotesi.
    Ho finito.
    Vi prego di aiutarmi a capire cosa sta succedendo al mio corpo, dal momento che io sono arrivato alla vera e propria disperazione. Non posso più vivere, non riesco ad avere nemmeno una parvenza di vita normale, e la frustrazione dovuta al non avere la minima idea su cosa provochi questo stato di cose, queste "scosse" che paiono non avere una ragione, non fa che aggravare il mio stato. Detesto sentirmi dire che si tratta di un problema "psicosomatico". Ne riconosco l'eventualità, ma non posso credere davvero che uno stato così preciso e circostanziato, ben distinguibile e così peculiare, possa derivare da problemi psicosomatici.
    Non ne sono certo immune, ma somatizzo generalmente con raffreddori, febbri, mal di gola o diarree. Tutto questo è invece davvero... TROPPO, ed io sono convinto che DEBBA avere una causa, e che io possa curarla, o quantomeno CONOSCERLA.

  7. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    Ed in questa occasione, oltre alle vostre ipotesi, imploro anche una vostra idea su cosa io possa assumere a livello farmacologico perlomeno per uso TOPICO, per contrastare questi sintomi tanto inabilitanti, dato che finora antinfiammatori, analgesici, antidepressivi non hanno avuto alcuna efficacia nel ridurre la portata degli attacchi. Nè tantomeno a prevenirli.
    Aspetto con trepidazione vostre risposte.
    Fabio B.

  8. Registrato da
    03/02/2012
    Messaggi
    3,879

    Re: "Scosse"

    Ciao Fabio. Per quanto riguarda l'alimentazione se consultassi un centro cefalee
    loro ti darebbero subito una serie di indicazioni alimentari da seguire per ridurre la frequenza degli attacchi.
    Devi comunque tenere il diario segnalando le crisi mensili che hai
    con esordio della crisi e altri sintomi correlati.
    Se sei di Milano anche io ho sentito parlare bene del Besta, prova a rivolgerti a loro.
    Noi non abbiamo la medicina miracolosa a disposizione ne consigli medici/farmacologici da poterti fornire.
    Qui trovi solo persone emicraniche o con problemi legati alla cefalea che raccontano e si scambiano pareri e opinioni.
    Ma nel tuo caso l'intervento medico può aiutarti a superare questa condizione di malessere
    fornendoti tutto il supporto necessario.
    Se invece vuoi trovare un pò di conforto e comprensione sei nel posto giusto.
    Qui chi più o chi meno combatte contro il malditesta nelle sue varie forme
    cercando di preservare la propria dignità.
    Forza e coraggio.
    "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

  9. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    24,945

    Re: "Scosse"

    Serve un neurologo che è anche specializzato in cefalee.Va bene il Besta,va bene il San Raffaele...ma anche un bravo specialista.Si dice emicrania o cefalea,ma c' è un oceano di varianti.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  10. Registrato da
    13/11/2012
    Messaggi
    7

    Re: "Scosse"

    Grazie a tutti per il conforto.
    Ora, per queste vertigini che non mi mollano fin da venerdì, proverò un nuovo farmaco: "Vertiserc".
    Mi è stata anche consigliata e prescritta una visita vestibolare.

    Il diario di questi "attacchi", che portano con loro anche parestesie alle mani ed al viso, lo tengo da un anno e mezzo... e confermo la totale randomicità di tutto questo.

    Da venerdì non riesco praticamente più a vivere.

  11. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    24,945

    Re: "Scosse"

    Di questi casi ho letto.Se non erro qualcuno che ne soffriva ha anche scritto anni fa del suo caso,sul forum.E' una forma particolarmente invalidante di cefalea...Ma sul forum si scrive per condividere,per fare la cronaca delle SUE cure,indirizzi di centri cefalee....ma è facilmente comprensibile che nessun medico ti potra curare,meno mai guarire attraverso un forum.
    Se ci vuoi far sapere come va il tuo caso,in modo che altri casi simili prendono spunto..si,questo sarebbe una bella cosa.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  12. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    6,907

    Re: "Scosse"

    Ciao Fabio e benvenuto a bordo dell'Arca ho letto con attenzione la tua storia e come ti ha detto Frederika anche a me pare di ricordare qualcuno che anni fa aveva i tuoi stessi sintomi e scriveva qui nel forum. Noi chiaramente non possiamo consigliarti nessun tipo di farmaco ma possiamo darti tutto il nostro supporto morale e la nostra comprensione cose che in questi casi sono utili, oserei dire , quanto un farmaco perchè chi sta male necessita anche della possibilità di sfogarsi con chi lo comprende e si sa che poter condivedere il proprio fardello lo fa sembrare più leggero.

    Per cui caro Fabio stai tranquillo che d'ora in poi, se vorrai, non sarai più solo con i tuoi problemi ma potrai venire qui sull'Arca e condividerli con noi.
    La cosa che dovresti fare è metterti in mani competenti, un centro per la cura e la diagnosi delle cefalee è quello che ti serve.

    Lì potrai travare medici specializzati che sapranno trovare la causa del tuoi disturbi quindi se sei di Milano potresti recarti a Pavia al Mondino che è un ottimo centro comunque scegli tu, l'importante è che tu ti metta in mani competenti altrimenti perdi tempo e null'altro e stai sempre male.

    Vedrai che con un pò di pazienza arriveranno ad una diagnosi quindi non perdere tempo e prenota una visita. Noi siamo qui, se hai bisogno di qualcosa chiedi e nel limite delle nostre possibilità vedremo di aiutarti.

    Tienici aggiornati e non perderti d'animo, il morale deve stare alto altrimenti " il nemico " ne approfitta......Forz a !
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  13. Registrato da
    16/08/2013
    Messaggi
    4

    Re: "Scosse"

    FABIO X FAVORE CONTATTAMI ANKE IO SOFFRO DEI TUOI STESSI SINTOMI DA + D 4 ANNI MA ANCORA NESSUN MEDICO HA SAPUTO DARMI UNA RISPOSTA.Dimmi cosa t hanno diagnosticato...io devo ricominciare cn gli esami,sto molto male.Sei su facebook? ho bisogno d un confronto xkè purtroppo nn sn sintomi comuni

  14. Registrato da
    16/08/2013
    Messaggi
    4

    Re: "Scosse"

    ciao fabio oggi ho scritto velocemente xkè purtroppo stavo male e nn ero a mente serena,cmq la descrizione dei tuoi malori è identica alla mia! Anke io le kiamo cosse,scarike elettrike...dopo 4 anni ho capito ke sn vertigini fortissime tanto da sembrare scosse,inoltre io definisco "cortocircuito" cio' ke avviene , tutto parte dalle prime scosse alla testa e poi s propagano lungo il corpo,nelle crisi + forti sento proprio le scosse a scendere passarmi x le braccia ,ambo i lati, x il petto causandomi un attimo d aritmia fastidiosissima, poi nello stomaco frs prima dell'ombelico (xkè sn scosse veloci proprio come un cortocircuito) e spesso m hanno attraversato la spina dorsale fino alla pianta dei piedi,praticamente totale! nel frattempo ho degli spruzzi "torturanti" alla testa, come degli skizzi d sangue ke sento all'interno e ke camuffano i suoni esterni,io ho cominciato cn l' orekkio sinistro ,sentivo anke battiti e poi gli skizzia,adesso m prendono la testa,tutta la nuca,insomma zona cervelletto....anke io sento gli okki gonfi e semikiusi,pesanti e inoltre mi si abbassa la vista cm qnd si ha la febbre alta e si vede + scuro! a volte ho anke la febbricola ma forse è procurata dall'ansia ke m viene nel frattempo xkè m dispero e m innervosisco d subire tt qsto, sn costretta a dover aspettare e spesso si tratta d giorni..è una tortura ed è invalidante xkè nn posso fare nnte nemmeno camminare in casa x le vertigini ,poi m s rallentano i riflessi e m muovo + lentamente e avverto stankezza fortissima, nausee da leggere a molto forti e il mio stomaco rallenta,rallenta la digestione lievitando il cibo al suo interno ....non so se dimentico qualcosa tra i sintomi, cmq cercando su internet le vertigini e la nausea possono essere causate da un problema all'orekkio e proprio cm t è stato consigliato voglio fare un 'esame vestibolare ,tempo fa feci la RM ed era negativa. Vorrei fare i soliti esami + elettroencefalogramm a

  15. Registrato da
    16/08/2013
    Messaggi
    4
    ,e sempre su internet ho sentito parlare d cervicale (la mia RM nn era comprensiva del tratto cervicale) voglio sapere se ho qlke ernia xkè sn stata 4 anni bulimika e probabilmente cn lo sforzo nell'indurmi il vomito avro' fatto qlke danno , e voglio controllare i nervi sempre della zona cervicale, c'è il nervo vago ke se skiacciato da vertebre causa disturbi AH ecco dimentico proprio ke anke snz scosse ho poca irrorazione d ossigeno alla testa ,da sempre qnd m alzo da posizione seduta m si oscura la vista vedo quasi nero sento un formicolio ma c sn abituata e m riprendo subito poggiandomi al muro o a una porta ma durante le scosse qsto sintomo si amplifica molto di piu! e ho la pressione bassa! credo d aver detto tutto,presto ne parlero' anke cn esperti on line.....Spero mi leggerai ,io sn anke su facebook ,da li' c possiamo aggiornare ! ciao !

  16. Registrato da
    16/08/2013
    Messaggi
    4

    Re: "Scosse"

    ps.problemi d insonnia anke io ...sn quasi le 5.30!

  17. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    24,945

    Re: "Scosse"

    Citazione Originariamente Scritto da alessia866 Visualizza Messaggio
    ps.problemi d insonnia anke io ...sn quasi le 5.30!
    Cara Alessia ti prego cortesemente di scrivere in un linguaggio normale....non da cellulare.Grazie.

    Non so se il mio consiglio è utile...ma visto da come funziona la sanità oggi,consiglio di non andare presso grandi centri.Li le liste d'attesa sono da spavento.
    Oggi con internet i ricercatori postano i risultati delle loro ricerche...e poi ci sono i vari convegni che devono seguire,se vogliono restare al passo con il tempo.
    Dico anche che serve incontrare un medico appassionato,che lavori presso un team che desidera fare...cercando di stare nel budget.Perché oggi la salute risponde a un utile...basta leggere come il grande Gino Strada urla nel deserto italiano.

    Purtroppo bisogna combattere....cosa molto difficile quando vorresti solo una cosa...."stare bene"!!!!
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

Discussioni Simili

  1. "Diversi" o "Normali" ?
    Di Kripstak nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 19/07/2011, 00:29
  2. "I" in vacanza e "G" che ci prova?
    Di gold nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 02/07/2007, 16:20
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22/01/2007, 22:33
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25/09/2006, 19:57
  5. Il nostro "cavo"principe ha "fregato" i giudici francesi!
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11/09/2006, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online