Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 24 di 24

Discussione: Come l'emicrania mi ha cambiato la vita.

  1. Registrato da
    15/10/2006
    Messaggi
    898

    Riferimento: Emicrania: il risvolto psicologico, il riscontro sociale.

    Sì, ho fatto visitare mi figlio al centro delle cefalee dove ci hanno rassicurato e dove mi hanno detto che comunque lui è troppo giovane (15 anni) per iniziare una profilassi. Alla sua età la danno solo se la frequenza e l'intensità degli attacchi condizionano la vita (comunque più di 3 al mese) mentre lui va a periodi, può averne 2 in una settimana, poi stare bene per 3 mesi (per fortuna), quindi gli dò solo il paracetamolo al primo accenno di attacco e va subito a letto (per sua fortuna dorme quasi subito). Naturalmente, come diceva Diana, c'è una ricaduta psicologica e un sentirsi "diverso" dagli altri che ogni tanto si fanno sentire, ma, in questo caso per fortuna, l'emi da noi è di casa e forse questo lo fà sentire un pò meno solo. Per me è stata sempre molto dura perchè devo aggiungere a tutta la sofferenza fisica e alla paura che sapete l'atteggiamento noncurante delle mia famiglia d'origine (e anche un pò di mio marito), quasi che l'avere mal di testa spesso fosse una seccatura (per loro) o togliesse valore al male. Come dire: tanto ce l'hai sempre.....

  2. # ADS
    Come l'emicrania mi ha cambiato la vita.
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many


     
  3. destiny fly Ospite

    Riferimento: Emicrania: il risvolto psicologico, il riscontro sociale.

    Citazione Originariamente Scritto da normanna Visualizza Messaggio
    Naturalmente, come diceva Diana, c'è una ricaduta psicologica e un sentirsi "diverso" dagli altri che ogni tanto si fanno sentire, ma, in questo caso per fortuna, l'emi da noi è di casa e forse questo lo fà sentire un pò meno solo. Per me è stata sempre molto dura perchè devo aggiungere a tutta la sofferenza fisica e alla paura che sapete l'atteggiamento noncurante delle mia famiglia d'origine (e anche un pò di mio marito), quasi che l'avere mal di testa spesso fosse una seccatura (per loro) o togliesse valore al male. Come dire: tanto ce l'hai sempre.....


    Infatti la parte più difficile e parlo in prima persona di chi soffre la cefalea è proprio accettarlo come parte integrante di noi stessi, come fosse una ns caratteristica intrinseca...come dire: siamo spigliati, siamo attenti, siamo creativi, siamo....cefalalgici .......

    chi ci sta intorno dal mio punto di vista oltre alla sensibilità dovrebbe avere un pò più di comprensione e ritirare la sfera giudizi dal proprio vocabolario.

  4. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,116

    Riferimento: Emicrania: il risvolto psicologico, il riscontro sociale.

    Citazione Originariamente Scritto da normanna Visualizza Messaggio
    .................... .."diverso" dagli altri che ogni tanto si fanno sentire, ma, in questo caso per fortuna, l'emi da noi è di casa e forse questo lo fà sentire un pò meno solo. Per me è stata sempre molto dura perchè devo aggiungere a tutta la sofferenza fisica e alla paura che sapete l'atteggiamento noncurante delle mia famiglia d'origine (e anche un pò di mio marito), quasi che l'avere mal di testa spesso fosse una seccatura (per loro) o togliesse valore al male. Come dire: tanto ce l'hai sempre.....
    Fai molta attenzione all'aspetto psicologico, bisogna cercare di fare in modo che non pensi che il mal di testa condizioni o peggio ancora gli impedisca di vivere normalmente, è molto molto importante riuscire a trasmettere ai figli la fiducia nella loro possibilità di potere superare gli attacchi e col nostro esempio possiamo fare molto per aiutarli anche in questo senso.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  5. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,116

    Re: Riferimento: Emicrania: il risvolto psicologico, il riscontro sociale.

    UP...

    Riprendo questa vecchia discussione con un titolo nuovo, più semplice e chiaro ( non me ne voglia l'autrice ) perchè mi spiace che un 3d così non abbia mai riscosso l'attenzione che merita.
    Sarebbe molto interessante sentire come ce la caviamo ogni giorno con lavoro, figli, casa, amici e tutti gli impegni vari ed eventuali , avendo il mal di testa e come lo stesso ci ha cambiato la vita e ha cambiato forse anche noi stessi...

    Eppure, ogni giorno, nonostante il "nemico " appiccicato quante cose si riescono a fare cercando di non far capire che si sta male......
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Salve a tutti , sono Rosanna e ho trascorso una vita con l'emicrania
    Di piccolastella5 nel forum Emicrania con aura
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08/04/2014, 00:30
  2. Com'è cambiato il sesso
    Di sonic nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 10/10/2011, 13:00
  3. Come è cambiato il mondo.
    Di frederika nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 27/03/2011, 23:57
  4. qui qualcosa è cambiato
    Di viol@ nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 06/10/2008, 23:12
  5. L'AURA (emicranica) mi ha cambiato la vita...
    Di leonida69 nel forum Emicrania con aura
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02/10/2006, 10:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online