Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 23456
Risultati da 101 a 118 di 118

Discussione: No global

  1. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Frazionare l'Unione Europea è invece contrario ai nostri interessi e darebbe solo più forza alle multinazionali non solo nei nostri confronti, ma anche nei confronti del governo Americano.

  2. # ADS
    No global
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Per fare ciò io penso che sia necessario dare più forza democratica ai governi. In particolare penso serva un Governo Europeo che ottenga la fiducia dal Parlamento. Solo in questo modo si potrebbe trovare un accordo con gli Stati Uniti e il Giappone per imporre ai grandi capitali occidentali una linea di condotta diversa.
    difficile... molto difficile ....difficilissimo.. ..

    io vedo molto più possibile ed efficace, dare l'esempio
    staccarsi dall'annaspamento generale in cui si deve inseguire a fatica e verso la destinazione sbagliata.

    Prendere la propria strada in modo indipendente .... all'inizio ci si può trovare isolati ma credo che presto altri seguirebbero
    e diventerebbe più facile.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  4. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Frazionare l'Unione Europea è invece contrario ai nostri interessi e darebbe solo più forza alle multinazionali non solo nei nostri confronti, ma anche nei confronti del governo Americano.
    Il singolo stato potrebbe anche impedire ad amazon di vendere nei propri confini a meno che non paghi le dovute tasse
    prima che lo faccia l'europa ........

    Tale proposta a livello europeo è stata lanciata ... e giustamente perchè amazon google ecc di fanno fanno concorrenza sleale
    in quanto con le sedi fittizie non pagano tasse .....
    ti sembrerà bello pagare poco i prodotti .... ma potrai farlo solo finché lavori quando l'effetto a valanga arriverà a colpire anche te
    non ti sembrerà più tanto bello.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  5. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    difficile... molto difficile ....difficilissimo.. ..

    io vedo molto più possibile ed efficace, dare l'esempio
    staccarsi dall'annaspamento generale in cui si deve inseguire a fatica e verso la destinazione sbagliata.

    Prendere la propria strada in modo indipendente .... all'inizio ci si può trovare isolati ma credo che presto altri seguirebbero
    e diventerebbe più facile.
    Il difetto di questa proposta è che non è così chiara. Non è chiaro cosa si intenda per staccarsi. Staccarsi da cosa? Dall'Unione Europea? Dall'Euro?
    E anche ammesso di farlo, con quali logiche di mercato? In che termini pensi di reintrodurre i dazi o di regolare le importazioni? Con quali possibili conseguenze sulle esportazioni? Come ti finanzieresti?

    Dire cambiamo strada, usciamo dall'economia globalizzata vuol dire tutto e non vuol dire nulla. Quale modello economico proponi?
    Tendenzialmente sono quasi propenso a credere che avrebbe più possibilità di successo un isolamento totale che una via di mezzo, perché nelle vie di mezzo alla fine si intrufola di tutto. Ma ovviamente è assurdo.

    Se però si rimane in un ambito liberale la vedo veramente molto difficile. Il mondo non è interconnesso per un qualche trattato economico. E' tecnologicamente e culturalmente interconnesso. Questo non lo puoi cambiare, a meno di non tornare al medioevo.

  6. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Il difetto di questa proposta è che non è così chiara. Non è chiaro cosa si intenda per staccarsi. Staccarsi da cosa? Dall'Unione Europea? Dall'Euro?
    E anche ammesso di farlo, con quali logiche di mercato? In che termini pensi di reintrodurre i dazi o di regolare le importazioni? Con quali possibili conseguenze sulle esportazioni? Come ti finanzieresti?

    Quale modello economico proponi?.
    un modello economico che è tutto da definire e per questo sbagli ragionando come fossero cose già viste.
    Un modello che si basa sull'assunto di base che non serve espansione, un modello basato sulla sostenibilità e sull'equilibrio.

    Il punto di partenza è che è necessario avere le risorse per produrre alimentazione sufficiente per tutti e l'energia per farlo.
    Si può ovviamente avere un surplus da utilizzare per scambi commerciali ma dovendo eliminare gli sprechi e tutto ciò che non è ripristinabile
    a causa della natura umana, basare la vita sugli scambi (come avviene oggi) crea una degenerazione automatica.

    é un modello difficile da seguire e da gestire e ritengo sia più possibile quanto più piccolo è il nucleo ... ma non può nemmeno essere troppo piccolo
    che altrimenti mancano troppe risorse.

    Oggi siamo lontanissimi ma non ho dubbi che sia indispensabile arrivarci (l'alternativa è la decimazione della popolazione mondiale che poi si potrebbe
    continuare coi vecchi modelli)

    Un insieme di tanti nuclei autosufficienti senza ricchezze che possano attirare aggressioni, è il mondo che credo possibile.

    e allora cosa si può cominciare a fare ?
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  7. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    L'Italia in tale ottica potrebbe essere un nucleo autosufficiente?
    sicuramente si che anche la dipendenza energetica si sta molto ridimensionando e si potrebbe fare di più.

    Potrebbe esserlo la UE ?
    si certo

    ma è troppo grande per riuscire a metterla su tale strada....
    soprattutto perché punta decisamente nella direzione opposta!
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  8. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    un modello economico che è tutto da definire e per questo sbagli ragionando come fossero cose già viste.
    Un modello che si basa sull'assunto di base che non serve espansione, un modello basato sulla sostenibilità e sull'equilibrio.
    Sì, questo l'ho capito. Ma sono concetti vaghi perché di fatto non esiste un tale modello. E' chiaro cosa, ma non è affatto chiaro come.
    Come ho detto il mondo oggi come oggi è sostanzialmente integrato, non da delle regole, ma da un dato di fatto. Puoi andare ovunque, comunicare con tutti, fare confronti con tutti. Quindi a meno di non impedire alle persone di farlo, il tuo modello lo deve prevedere. Non puoi più pensare al tuo piccolo orticello.

  9. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Il punto di partenza è che è necessario avere le risorse per produrre alimentazione sufficiente per tutti e l'energia per farlo.
    Si può ovviamente avere un surplus da utilizzare per scambi commerciali ma dovendo eliminare gli sprechi e tutto ciò che non è ripristinabile
    a causa della natura umana, basare la vita sugli scambi (come avviene oggi) crea una degenerazione automatica.
    Ok, siamo d'accordo. Anche se però va detto che gli scambi sono di fatto parte integrante di ogni società umana. Non devono essere il fine ultimo, è questo che non va. Ma quanto ad un'idea valida di soluzioni mi sembra che siamo ancora molto sul vago.

  10. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    é un modello difficile da seguire e da gestire e ritengo sia più possibile quanto più piccolo è il nucleo ... ma non può nemmeno essere troppo piccolo
    che altrimenti mancano troppe risorse.

    Oggi siamo lontanissimi ma non ho dubbi che sia indispensabile arrivarci (l'alternativa è la decimazione della popolazione mondiale che poi si potrebbe
    continuare coi vecchi modelli)
    Il punto è che fino ad ora quello che hai esposto non è nemmeno un modello economico o sociale. Sono una serie di obiettivi che non si sa bene come raggiungere.

  11. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Un insieme di tanti nuclei autosufficienti senza ricchezze che possano attirare aggressioni, è il mondo che credo possibile.
    Questo nella sua semplicità è più simile ad un modello di società. ma dovresti specificarlo meglio.
    Dopodiché bisognerebbe cominciare a dire come arrivarci su larga scala. Ma delle cose che hai detto è senza dubbio quella più concreta.

  12. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    L'Italia in tale ottica potrebbe essere un nucleo autosufficiente?
    sicuramente si che anche la dipendenza energetica si sta molto ridimensionando e si potrebbe fare di più.

    Potrebbe esserlo la UE ?
    si certo

    ma è troppo grande per riuscire a metterla su tale strada....
    soprattutto perché punta decisamente nella direzione opposta!
    Secondo me ti sbagli in entrambi i casi. Uno Stato di 60 milioni di abitanti ha problemi già troppo complessi per essere gestito come comunità autosufficiente, anche solo per il fatto che vanno messe d'accordo 60 milioni di teste sul come farlo.

    L'unico modo sarebbe imporlo dall'alto con una dittatura, perché non puoi aspettarti che tutti scelgano sostanzialmente di isolarsi dal resto del mondo.
    Tu questo aspetto non vuoi ammettere che di fatto sarebbe così. Quello che proponi parlando di sistema autosufficiente è nella sostanza un sistema autarchico, in cui gli scambi sono limitati e controllati ai soli surplus. Irrealizzabile garantendo le libertà personali che abbiamo oggi.

    Vanno poi specificate tutte le dinamiche interne e ancora una volta in un sistema così complesso come un grande Stato non è così semplice inventarsele di sana pianta. Vanno riprese quelle che già ci sono e adattate. Come? In quanto tempo? Con quali condizioni al contorno?

  13. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    ...
    L'unico modo sarebbe imporlo dall'alto con una dittatura,

    .. non è così semplice inventarsele ..
    fosse semplice avrei già spiegato tutto

    una dittatura non è l'unica possibilità,
    si potrebbe anche convincere una buona maggioranza ragionevole che è necessario prendere tale strada
    ...
    ...
    .
    ok ... di fatto occorre una dittatura di fatto o che faccia un lavaggio del cervello alla gente......
    e che lo faccia non per proprio interesse ma per il loro bene....


    ok ok ....
    lasciami sognare


    P.S.
    però continua a sembrarmi un'idea più reale che pensare all'idea che la globalizzazione farà il bene dell'umanità
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  14. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    fosse semplice avrei già spiegato tutto

    una dittatura non è l'unica possibilità,
    si potrebbe anche convincere una buona maggioranza ragionevole che è necessario prendere tale strada
    ...
    ...
    .
    ok ... di fatto occorre una dittatura di fatto o che faccia un lavaggio del cervello alla gente......
    e che lo faccia non per proprio interesse ma per il loro bene....


    ok ok ....
    lasciami sognare


    P.S.
    però continua a sembrarmi un'idea più reale che pensare all'idea che la globalizzazione farà il bene dell'umanità
    Sicuramente più realistica dell'idea della doppia moneta.
    Però penso che possa essere impostata solo in realtà più piccole e con un economia già relativamente autonoma.
    Se funzionasse (e in effetti in piccolo potrebbe funzionare) si potrebbe replicare.

  15. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,452

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Sicuramente più realistica dell'idea della doppia moneta.
    Però penso che possa essere impostata solo in realtà più piccole e con un economia già relativamente autonoma.
    Se funzionasse (e in effetti in piccolo potrebbe funzionare) si potrebbe replicare.
    Io penso che una cosa importante è stata purtroppo abbandonata a se stessa:
    l'educazione
    a partire dalla scuola, ovviamente ma io credo sia opportuno un filtraggio dei messaggi che continuamente bombardano le menti più suggestionabili.

    Il totale liberismo ha di fatto creato una degenerazione perché ha il profitto come unico interesse
    inculcando falsi bisogni e diseducando la popolazione.

    Il controllo educativo è una cosa a cui mi sono sempre opposto poiché è comunque repellente l'idea che qualcuno abbia il diritto
    di imporre ad altri una certa educazione piuttosto che un'altra,
    però purtroppo è evidente che la deregulation è disastrosa
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  16. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Il singolo stato potrebbe anche impedire ad amazon di vendere nei propri confini a meno che non paghi le dovute tasse
    prima che lo faccia l'europa ........

    Tale proposta a livello europeo è stata lanciata ... e giustamente perchè amazon google ecc di fanno fanno concorrenza sleale
    in quanto con le sedi fittizie non pagano tasse .....
    Il singolo stato non può farlo, ma forse l'Europa tutta sì.
    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    ti sembrerà bello pagare poco i prodotti .... ma potrai farlo solo finché lavori quando l'effetto a valanga arriverà a colpire anche te non ti sembrerà più tanto bello.
    A me non sembra bello già adesso, Infatti non ho MAI acquistato nulla su Amazon.
    Non penso di essere un eroe per questo, purtroppo ci sono dentro anche io in questo mondo e non è che posso alienare da tutta questa nuova economia. Semplicemente faccio il possibile per non alimentarla quando posso scegliere di non farlo.

    Su questo genere di provvedimenti io concordo in pieno. Ho da tempo chiarito qui sul forum la mia posizione anti-liberista e contro la super ricchezza.
    Allo stesso tempo però bisogna essere realisti e capire quali battaglie si possono ragionevolmente combattere. Questa dell'Europa per far pagare il giusto ai colossi di internet è una battaglia che possiamo (e dobbiamo) vincere.

  17. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Io penso che una cosa importante è stata purtroppo abbandonata a se stessa:
    l'educazione
    a partire dalla scuola, ovviamente ma io credo sia opportuno un filtraggio dei messaggi che continuamente bombardano le menti più suggestionabili.
    Non so bene cosa intendi per filtraggio (mi suona come censura) quindi non posso appoggiarti in questo.
    Ma sicuramente appoggio il discorso sull'educazione. Educazione civica, ecologica... e umanistica, non intesa semplicemente come l'insegnamento delle materie cosiddette umanistiche, ma anche come umanesimo, attenzione all'essere umano.
    Quello che vorrei è un ritorno alla lentezza, ai tempi dell'uomo.
    Più che censura (filtraggio che vuoi) penserei a campagne educative in tal senso. Fatte bene, da gente che sa comunicare nel modi giusto soprattutto alle nuove generazioni.

  18. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Il totale liberismo ha di fatto creato una degenerazione perché ha il profitto come unico interesse
    inculcando falsi bisogni e diseducando la popolazione.
    Totalmente d'accordo.

  19. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,660

    Re: No global

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Il controllo educativo è una cosa a cui mi sono sempre opposto poiché è comunque repellente l'idea che qualcuno abbia il diritto di imporre ad altri una certa educazione piuttosto che un'altra,
    però purtroppo è evidente che la deregulation è disastrosa
    Mah, l'educazione è sempre stata oggetto di controllo da parte dei governi. Gli stessi libri di testo, soprattutto delle elementari, sono da sempre approvati dal ministero. Quando ero bambino (e anche tu) insomma la nostra generazione è stata imbottita di Libro Cuore ed esaltazione (ancora allora) del ruolo avuto dai sabaudi nel risorgimento, mentre per come la vedo ora furono una vera e propria sciagura.
    Per certi versi però è ragionevole che la cultura di una Nazione si formi su delle basi comuni, dei valori condivisi. Bello sarebbe se tali valori fossero sinceri, volti al bene comune e non ad un immediato interesse politico. Ecco io punterei a questo, a trasmettere alle nuove generazione l'amore per l'Umanità e la Terra che ospita oltre ad essa centinaia di migliaia di altre specie.

Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 23456

Discussioni Simili

  1. global warming ?
    Di russelpro nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 69
    Ultimo Messaggio: 17/01/2009, 18:07
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11/01/2009, 16:28
  3. global warming
    Di russelpro nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03/07/2007, 11:58
  4. chi sono e che fine hanno fatto i no global?
    Di numero1 nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 10/10/2006, 19:04
  5. dove sono finiti i NO-GLOBAL?
    Di georgeclooney nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 153
    Ultimo Messaggio: 21/07/2006, 21:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online