Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 32

Discussione: Ossessioni Alimentari

  1. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7

    Ossessioni Alimentari

    Ciao a tutti mi sono appena iscritta a questo forum...io volevo avere un po' del vostro sostegno perchè soffro di anoressia nervosa da circa tre anni e tra periodi di brevi guarigioni e non sono ossessionata dalla magrezza e dal cibo...c'è qualcuno che i può capire??un bacio
    shirichicca

  2. # ADS
    Ossessioni Alimentari
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Ospite

    x shirichicca

    shirichicca
    la mia migliore amica ha sofferto di anoressia per due anni, ora sembra guarita, ma continua ad avere le sue "paranoie" o non so' come dovremmo chiamarle nel termine tecnico.
    Da cosa è nata questa tua ossessione per la magrezza? quanto pesi? quanto sei alta? quanti anni hai?
    la mia amica fai conto che era già magra, ma poi tutto di un botto, inizio a stare tipo 3-4 ore in palestra e mangiava solo una fetta di ananas al giorno.. quando svenne in palestra non ce la volevano piu
    arrivo' a pesare 36 kg
    ora ne peserà 45
    penso che questo forum possa aiutare.io non sono anoressica, anzi, però ho anche io un rapporto brutto con il cibo, anzi, con certi tipi di cibo
    un abbraccio
    meggy

  4. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7
    Ciao, non so da cosa sia nata la mia ossessione,..prima ho iniziato con una dieta (pesavo 65/70 chili)poi piano piano si è trasformata in anoressia e bulimia..a febbraio seguita da una dietologa e da una psicologa sono stata meglio e avevo ricominciato a mangiare normalmente, seguita..poi a luglio sono ricaduta nei circoli viziosi della malattia solo che aggravati da depressione e uso di psicofarmaci..così a settembre sono finita in ospedale..ero arrivata a pesare 43 kg in ospedale mi hanno riempita di flebo e adesso peso 59...solo che all'inizio ero stramotivata ad uscirne ma ora non più..mi rendo conto che il "fascino perverso"della malattia mi sta riattraendo..in più sono disperata perchè mi vedo troppo grassa..
    scusa lo sfogo...ho 21 anni e sono alta 1, 64..
    Cmq adesso vivo normalmente, faccio esami, esco, ma ogni volta che mangio vomito e ho paura che i miei mi scoprano e ricominci tutto di nuovo!
    CIAO e grazie

  5. Registrato da
    08/05/2004
    Messaggi
    206

    x shirichicca

    Mia cara, non mi dici quanti anni hai, ma penso che 6 assai giovane! 59 kg è un peso accettabilissimo x la tua altezza...ma forse hai problemi con la tua immagine, per questo ti vedi grassa, non lo sei affatto...io ho 50 anni, ho fatto sempre diete su diete, ma ho sempre avuto fame, tranne brevi periodi. Quindi non capisco quando dici "il fascino attraente della malattia" cosa intendi? cosa ti attrae nel non mangiare?...senza mangiare si va incontro ad ogni tipo di malattia! Ti vuoi dunque così male?...dici che fai esami, quindi 6 una studentessa, forse di Università. Arriverà un momento in cui il cervello, privato a lungo del nutrimento, non reagirà come sempre, avrai un grosso calo di rendimento, è normale senza cibo. E poi? Sarai felice?...Io penso che tu vuoi guarire, altrimenti non avresti scritto nel forum, è chiaro che cerchi aiuto. Io non sono medico e non sono psicanalista, però mi interesso ai problemi degli altri x pura umanità. Se vuoi scrivermi, sarò ben felice di risponderti, tanto x chiacchierare, penso ti faccia bene. Posso anche inviarti la mia mail, se vuoi. Coraggio, cara amica, vedrai che piano piano starai meglio...se continua questa situaz, sarebbe meglio sentirci un medico! Ciao

  6. Ospite

    per shirichicca

    io ho 15 anni e una sorella gemella, sempre stata piu magra di me, e molto piu bella... cmq mentre io sto seguendo una dieta normale, lei da un mese circa mangia solo una mela al giorno, pur essendo gia magra...dice delle cose assude, tipo che non puo assolutamente mangiare un fagiolo ( UNO!!!!) e simili, vomita e mi sta facendo veramente preoccupare... spero che le passi, comunque capisco molto bene cosa stai vivendo... un bacio!!

  7. Registrato da
    29/10/2004
    Messaggi
    16
    Ciao schirichicca!
    Mi dispiace molto sentire una ragazza della tua eta' cosi' affranta x dei problemi che agli occhi di molti altri nemmeno esisterebbero nella tua condizione.E' chiaro che xo' ti fanno stare male e che vorresti risolvere questa situazione.Io non sono un medico,x ora,ma dovrei diventarlo tra qualche anno,cmq ti parlo per esperienza personale e non x cultura.Capisco bene cosa vuoi dire quando affermi di subire il fascino della tua condizione..è un cocktail di varie sensazioni..difficil e da spiegare..felicita' x la forma fisica..richiamo di attenzioni x i problemi di salute..un controllo totale sul proprio fisico..e via dicendo.Il punto è che non puoi andare avanti cosi' e che ti meriti di avere davvero un po' di felicita',e soprattutto di tranquillita'!Io se fossi in te non mollerei la psicologa,nè una dietista che ti insegni come mangiare bene e ovviamente senza ingrassare!Loro ti possono insegnare che puoi mangiare non ingrassare ed essere tranquilla allo stesso tempo..senza maltrattarti!
    Cmq sia,come ti ha gia' proposto diesis,se hai bisogno di fare 2 chiacchiere o di un consiglio ti do volentieri la mia mail.
    Per ora ti faccio un grosso in bocca al lupo..e facci sapere!

  8. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7
    Grazie a tutte per i vostri pensieri, finalmente sento di essermi riuscita a sfogare almeno in parte...
    X Diesis54:la cosa più grave è che ho sbagliato a scriverti il mio peso che non è 58 ma 48 (sarà un lapsus froidiano???)..è vero che dovrei essere seguita da un medico..e difatti lo sono anche se mi rendo conto che bisogna lavorarci molto sopra ancora!!!!
    x giulietta:mi ha fatto piacere leggere un post scritto da una "sorella"..anch' io ne ho una e mi chiedo spesso cosa realmente pensi di questa situazione...se sia gelosa delle attenzioni che soprattutto in passato le ho portato via dei miei genitori, se sia dispiaciuta...mi piacerebbe capire un po' cosa si prova da questo punto di vista...bacio!!
    X Carmilla:Grazie delle tue parole confortanti,,sai qual'è la cosa che mi fa più incavolare???che dato che sono seguita da una dietologa da almeno due anni avrei tutte le conoscenze adatte per seguire un'alimentazione sana...più delle conoscenze di qualsiasi libro di dieta..però non riesco a metterle in pratica su di me...Un bacio, a presto!

  9. Registrato da
    03/11/2004
    Messaggi
    9

    x Shirichicca

    Ciao shirichicca
    Se hai tanto conoscena sull'alimentazione, ma non puoi applicarlo, l'unico che può auitarti è fare una terapia con un psicanalista.... lui può incontrare perché vuoi essere magra e non puoi alimentarti "normalmente". Il mio figlio fa una terapia per altri problemi e questo lo auita veramente..... I ossessioni alimentari hanno bisogno di un trattamento psicologico. Già hai parlato con un psicologo ?
    Un caro saluto,
    papaya

  10. Ospite

    per schirichicca

    da parte di una sorella non è molto facile... io mi trovo tra due fuochi: da una perte mia madre da consolare, che mi chiede continuamente consigli e aiuti, perchè io snon la sorella "saggia" e devo cercare di far uscire mia sorella dalle sue convinzioni... dall' altra c' è mia sorella, che se le dico qualcosa mi accusa di stare dalla parte della mamma e di essere troppo santarella, che dovrei aiutarla a non mangiare invece di rimproverarla...è molto difficile...

  11. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7
    Ciao..si, sono seguita da una psicoterapeuta da due anni, e mi serve moltissimo..il fatto è che ho periodi in cui va bene, altri(come questo)in cui mento persino a lei e perciò è un disastro!!!!

  12. Ospite

    ti capisco

    ciao.mi chiamo manuela ho 21 anni e da due anni sono entrata nel mondo delle diete.....è la prima volta che ne parlo e forse vedo il mio comportamento..il tuo messaggio mi ha aperto gli occhi...ho iniziato con una dieta fai da te 5anni fa ma poi li avevo ripresi con gli interessi....ero andata in depressione...poi l ennesima delusione in amore,i continui insulti e prese in giro mi hanno convinta ad andare da un dietologo...sarà durata 10 giorni poi ho iniziato a togliere quantità e poi addirittura a saltare i pasti.....da 82kg sono arrivata a 54kg ora sono 56......ma non mi vedo tentè che appena mangio un pochino di più corro ai ripari.....penso che capisci cosa intendo....nessuno si è mai accorto di nulla..nonostante la mia sia una famiglia unita.....però lavoro e lavorano tanto e forse è per questo.....nemmeno gli amici.....spero di poterti aiutare......mi sentirei davvero lusingata dato che mi sento praticamente inutile.....

  13. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7
    [ciao..il tuo mess mi ha veramente tirato su di morale, perchè finalmente posso parlare con una persona che sa perfettamente di cosa parlo..è che alla fine mi sento sempre colpevole e non è giusto!ti va di scambiarci le e-mail?

  14. Ospite
    A volte penso ke sapere troppo sul cibo faccia male... ho passato qualche anno della mia vita a contare, prima le calorie, poi i grassi, poi le proteine..
    poi il cibo diventa un pensiero assorbente, e così è davvero brutto perchè più è vuoto il tuo stomaco più conti e nn fai altro ke potrebbe, invece, farti stare bene. E finisce ke, qndo mangi senza contare finisce ke ti abboffi e mandi all'aria tutti i conti, ed è frustrante.

  15. Ospite
    .....con la scuola ho fatto per cinque anni dietologia,principi di alimentazione e tutte gli argomenti inerenti a tale materia....e non mi è servito a nulla......anzi mi fa predicare bene ma razzolare male....mi è facile dare consigli,calcolare il tasso glucidico o lipidico o calorico dei vari alimenti...ma mettermelo in pratica mi risulta impensabile.....però per te è davvero peggio..sono davvero pochi 48kg.....

  16. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7

    Sono una tabella nutrizionale vivente

    Avete perfettamente ragione...è veramente frustrante sapere sapere tutto sull'alimentazione, principi nutritivi, calcolo delle calorie, proteine, carboidrati e lipidi..perchè poi appena sgarri di un millimetro è finita..perdi la ragione e il controllo..c'è stato un periodo in cui tenevo un quadernetto dove calcolavo tutto alla perfezione..una cosa pazzesca..

  17. Ospite
    anche io ho un'agenda su cui segnavo le calorie dei cibi...per le abboffate invece pagina con solo la colazione ed un bel "lasciamo perdere...".
    Una mia amica l'ha soprannominato "il quaderno dell'esaurimento".
    Adesso lo uso come ricettario, ma nn ho strappato le pagine davanti...

    M ricordo ke lo redigevo per evitare d passare tutto il giorno a contare e verificare i conti per vedere se m ero dimenticata d conteggiare qlcosa...

  18. Registrato da
    20/11/2004
    Messaggi
    7
    Ma quindi tu adesso non hai più problemi?

  19. Registrato da
    08/05/2004
    Messaggi
    206

    ciao a tutte

    ciao ragazze, io mi chiamo Margherita. Ho smesso di fumare da 7 mesi, per questo vado nel forum "smettere di fumare" ma essendo in sovrappeso notevole poi sono entrata anche in questo forum dove si parla di diete. Mi addolora moltissimo vedere quante ragazze giovani e presumibilmente carine si rovinano la salute a forza di non mangiare. Sono sincera, mi dispiace veramente tanto! Purtroppo però non ho la competenza necessaria a fornirvi un aiuto, faccio la pianista e l'insegnante, non sono nè medico nè psicanalista. Vorrei però dirvi ciò che forse già sapete: l'anoressia nasconde sempre problemi psicologici. Per poter guarire, a parte la volontà, è necessario sapere cosa si associa al cibo..il contare le calorie è solo un mezzo, il problema sta in fondo, quello che le calorie rappresentano, perchè se ne ha così terrore! Non voglio fare la predica, per carità! ma pensate alle persone che vi amano, sicuramente ne avete. Vorrei che presto nel sito direte: alè! Sono guarita! Un bacio da Margherita

  20. Ospite

    x shiricchia

    48 c può stare...magrolina comunque.
    In ospedale t hanno messo il sondino dal naso?
    Ad una mia amica l'hanno messo a 46kg (ma lei è alta quasi 1.80) 3 anni fà. Comunque ora stà abbastanza bene. Ha anke avuto una storia con un ragazzo.
    Anke io ho 21 anni. magari eri un po' come me.
    Scommetterei ke al liceo eri d qlle cn il 100in tasca da prima degli esami... poi un qlcosa ke nn và, un po' d tristezza, i risultati scolastici ke vanno ancora più a meraviglia, tutto sotto controllo tranne...beh...un corpo ke t sembra allargato, e la bilancia ke "deve essersi rotta", perchè t dice lo stesso peso di un mese fà...anzi, hai perso un paio di kg...vuoi perderne un altro paio...solo 2...certo...ma la bilancia "continua ad essere rotta", anke se t ci pesi anke qlle 4-5 volte al giorno, o è il grasso ke t si è ridistribuito male addosso ed hai delle cosce enormi...e devi riprendere il controllo d qll'unica parte della tua vita ke nn riesci a controllare..e vuoi perdere altri 2kg, così, magari, li perdi un po' da qlle dannate cosce... ma avere fame comincia ad essere piacevole...ed hai tanta, tantissima fame...e poi ti rendi conto ke le tue amiche, da cui dipendi più ke mai, sono il "tuo gruppo di supporto"...ma il tuo gruppo d supporto è composto da una ragazza d 48kg ke mangia una caramella al giorno e beve quasi 3 litri d'acqua ed un'altra ke ne pesa 46 e a pranzo v dividete una scatola d mais scondito.

  21. Ospite
    E v convincete l'un l'altra ke se nn vomiti troppo spesso e nn prendi lassativi più di 2 vole a settimana stai bene. Poi qlla d 48 arriva a 46 e finisce in ospedale, poi la dimettono, ma i genitori di lei vi telefonano per dirvi d non farla camminare troppo, di nn andare a ballare, perchè potrebbe svenire ed avere un collasso.
    io, agli occhi dei genitori delle altre 2, ero l'unica sana della combriccola...alla fine ero l'unica calata d peso sì, ma d peso normale (52kg per 1.70).
    Poi qlla dimessa ha il ricovero coatto, alimentazione forzata, e nn possiamo andarla a trovare finchè nn lo decide la terapista.
    L'altra ragazza, qlla dei 46kg, crolla: cucina dolci dalla preparazione lunghissima e nn li assaggia neanche. Smette d mangiare quasi del tutto e beve più d 3 litri e mezzo d'acqua al giorno.
    Intanto decide ke sono malata e ke mi deve curare perchè è convinta ke la ragazza in ospedale morirà, e lei nn vuole restare sola.
    Io comincio ad ingrassare.
    Lei ha 18 anni e nn ha mai avuto mestruazioni. Và da una ginecologa che le dà la pillola. Si gonfia, ma rincomincia a mangiare.
    Entra in cura da uno psicologo e sembra aver raggiunto un equilibrio semistabile.
    Intanto io finisco in ospedale per tutt'altra patologia, ma, per fare le analisi, mi ricoverano in un reparto di anoressiche e bulimiche...e la dietologa controlla anke me come una vakka da macello, m costringe a finire i pasti davanti ai suoi occhi e mi pesa.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. consigli alimentari
    Di gingerina nel forum Sono a dieta...
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22/08/2012, 22:51
  2. Disturbi alimentari
    Di mukky nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 22/06/2008, 01:37
  3. Disturbi alimentari???
    Di obo_man nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01/02/2008, 20:26
  4. sfoghi alimentari
    Di marty_90 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07/01/2006, 14:13
  5. Ossessioni distruttive
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 28/02/2005, 15:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online