Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

  1. Registrato da
    08/01/2013
    Messaggi
    21

    Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Ciao a tutti, sono alta 1.65 e peso attualmente 52 kg. "Un buon peso" starete pensando. Un buon peso PER VOI, ma per me no. Tutto è inizato 9gg fa. Pesavo 53-54kg e volevo togliere qualche kg in più e ce l'ho fatta. Ho iniziato a controllare le etichette degli alimenti, a vedere le quantità di grassi che contenevano (a contare le calorie non ci sono ancora arrivata). E da 9gg il cibo sta diventando un'ossessione, ho fame e mi sento male a dirlo. Ho paura di ingrassare, di avere di nuovo quelle brutte cosce di prima anche se ora non sono come le vorrei. Poi si sono aggiunti i problemi: la scuola, le amicizie. Sono una ragazza SOLA ed ESCLUSA DA TUTTI, abbastanza carina, socievole, ma sola, TERRIBILMENTE SOLA. Per fortuna ho un fidanzato. Sono consapevole di avere un problema ma il solo pensiero di rivolgermi a un dietista e ritornare a mangiare di più mi schifa. Non riesco ad uscirne, ormai sono caduta. Mi fa schifo vedere i miei compagni a scuola che mangiano pizze e patatine bleak! Non riesco e non voglio smettere.

  2. # ADS
    Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Sei sullo scivolo...carissima. ..quella verso l'anoressia.
    Ne presenti tutti i sintomi...anzitutto. .."il mondo ti è contro,le amiche non ne ho,e se le ho,guardano i miei difetti!!!
    Nessuno ti dice di mangiare le cosidette schifezze...c'è anche chi per star bene,si nutre in modo sano...misurato,frut ta e verdura,bei piatti di pastasciutta,minestr one...C'è un mondo di cibi gustosi e sani...che non fanno ingrassare.BASTA MUOVERTI!!!
    Corri da medico...che ti manda dove sa lui...
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  4. GoldonX Ospite

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    non è che mangiare di più è immediatamente sinonimo di ingrassare...

    sicuramente devi cercare di non fare diventare un ossessione il limitare il cibo in ogni modo..

    dovresti cercare di fare una dieta equilibrata con tutti i valori nutritivi, privilegia l'assunzione di frutta e verdure per stemperare l'appetito tra un pasto e l'altro, sposta i carboidrati nella prima parte della giornata, e riservati una bistecca o il pesce alla sera...

    cancella dolci, cioccolata, fritture e bibite gassate...

    basta questo per potersi garantire un discreto mantenimento, senza dover rinunciare a molto

  5. Registrato da
    12/12/2008
    Messaggi
    26,252

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Secondo me potresti parlare con una dietologa, anzi meglio una nutrizionista
    "Populista: aggettivo usato dalla sinistra per designare il popolo quando questo comincia a sfuggire al suo controllo"

  6. Registrato da
    08/01/2013
    Messaggi
    21

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    non ho il coraggio e la voglia di andare da un nutrizionista o da uno psicologo perchè voglio nascondere tutto ai miei e perchè mi costringerebbe a mangiare come prima
    Ultima modifica di diana1; 28/01/2013 alle 23:43

  7. Registrato da
    03/02/2012
    Messaggi
    3,870

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Ciao Miriam
    Sono un pò di parte in questo argomento, lo ammetto, perché a me piace magnare
    Ho attraversato un periodo simile al tuo, penso che prima o poi nella vita capiti a tutti di guardarsi allo specchio e vederne solo difetti. É quel preciso momento nella vita in cui la visione é offuscata e ci mente, restituendo un'immagine non reale e troppo, ahimé, stereotipata di se stessi.
    Io ho smesso di pensare al cibo come fosse un problema. Perché il problema ho scoperto non venisse da lì ma appunto dalla mia personale visione proiettata allo specchio. Ho capito che il cibo ha lo scopo di nutrirmi, di fornirmi l'energia necessaria ad affrontare la giornata, il carburante del mio corpo. Ho smesso di dedicarmi al cibo spazzatura. Un buon piatto di spaghetti con le polpette al sugo o un buon pollo con le patate arrosto ...
    vuoi mettere che spettacolo?
    É tutta salute
    Ma per arrivare a questo punto bisogna tornare al punto di partenza: perché mangiamo? In cosa sbaglio nella scelta della mia nutrizione? Chi può aiutarmi a correggere gli sbagli che commetto nella mia scelta nutrizionale?

  8. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Citazione Originariamente Scritto da MiRiaM90 Visualizza Messaggio
    non ho il coraggio e la voglia di andare da un nutrizionista o da uno psicologo perchè voglio nascondere tutto ai miei e perchè mi costringerebbe a mangiare come prima
    Ciao Miriam e benvenuta nel forum Credo che in questo momento tu abbia invece bisogno di un aiuto prima di scivolare rovinosamente nel baratro dell'anoressia per cui prima che sia tardi parlane col tuo medico di base che ti indirizzerà dallo specialista che ritiene più indicato ma fallo subito però, non aspettare oltre.

    Devi imparare a saper scegliere gli alimenti, non tutti fanno ingrassare per cui potresti mangiare senza la paura di ingrassare, uno specialista ti può preparare una dieta su misura per te .

    Non c'è bisogno di non mangiare per non ingrassare , basta mangiare gli alimenti giusti !

    Non pensare ai tuoi, ora devi pensare a te stessa e poi penso che se spieghi loro il tuo problema capiranno .....

    Se invece non lo capiscono non deve essere un buon motivo per non cercare aiuto in uno specialista che magari dice due paroline anche a loro.....

    Forza, prenditi cura di te stessa e vedrai che è più semplice di quello che ti sembra ma non perdere tempo altrimenti diventa tutto più difficile.....
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  9. Registrato da
    10/04/2016
    Messaggi
    1

    Re: Io e la mia "quasi anoressia", non so come definirla

    Sei proprio sicura di non volere mangiare? Partiamo da questo allora:tu non vuoi. Non vuoi farlo perché hai paura di ingrassare e tornare come prima. Allora non é non volere é paura. Il non volere é una cosa normale, la paura no piano piano ti intrappola in quel vuoto pungente così infinito ma così piccolo come te. Sta a te decidere se vivere oppure no. Queste parole non ti servono potrai sentirti compresa o no ma finché non ti arrendi in questa lotta con te stessa non ne uscirai. Devi affidarti, a me piace l'immagine del buttarsi all'indietro fidandosi che quell'altro ti prende, devi affidarti a qualcuno di cui ti fidi che quindi vuole il bene per te e farti aiutare. In cio non c'è niente di male, ricorda siano essere umani e non dobbiamo vergognarcene. Questo non ti rende felice.

Discussioni Simili

  1. Dichiarazione "quasi d'amore"
    Di sofix74 nel forum Amore
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 03/09/2010, 10:01
  2. "I" in vacanza e "G" che ci prova?
    Di gold nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 02/07/2007, 16:20
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22/01/2007, 22:33
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25/09/2006, 19:57
  5. Il nostro "cavo"principe ha "fregato" i giudici francesi!
    Di frederika nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11/09/2006, 22:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online