Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 20 di 20

Discussione: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

  1. Registrato da
    14/05/2019
    Messaggi
    4

    40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Buongiorno a tutti, spero possiate aiutarmi.

    Ho un carissimo amico che vive una vita fatta di routine. Ha 40anni, è single (da circa 15 anni non frequenta donne), ha un lavoro, una casa, una vita regolare ed è come chiuso in un guscio.
    La sua vita è fatta da casa-lavoro-spesa-palestra-domenica a pranzo coi genitori-pub con gli amici storici. Stop.
    Se fosse soddisfatto così non ci sarebbe nulla di male. Ma si lamenta di non riuscire a trovare una donna.
    Abbiamo provato a presentargli diverse ragazze e non gliene è piaciuta nessuna. Gli abbiamo spiegato che conoscere persone nuove è la strada per inserirsi in nuovi gruppi di amici ed espandere le frequentazioni ma... niente.
    E' di una rigidità disarmante, ha delle routine e degli schemi precostituiti che rispetta in maniera maniacale, quasi ossessiva. Per esempio la sua casa sembra un catalogo Ikea: è tutto tremendamente in ordine, nulla è fuori posto. Se per caso viene spostato un soprammobile di pochi centimetri, il mio amico lo guarda con sguardo fisso, poi si alza per rimetterlo nel suo posto originario. Una volta ero da lui. Ho sollevato la bottiglia di birra per bere, lasciando un alone umido sul tavolo... nei pochi attimi in cui io ho bevuto un sorso di birra lui si ha allungato la mano per prendere lo strofinaccio, ha asciugato l'umidità sul tavolo e ha rimesso lo strofinaccio al suo posto.
    E' molto attento a rispettare schemi e procedure: piuttosto che puntare ad un obiettivo e cambiare strategia pur di raggiungerlo, lui preferisce attuare il suo schema mentale e si lamenta enormemente se poi la realtà non combacia con la strategia che lui aveva organizzato. Questo gli crea problemi relazionali anche sul lavoro e nella vita di tutti i giorni.
    Noi lo conosciamo da 20 anni e lo stiamo vedendo peggiorare di anno in anno.
    COME AIUTARE una persona che desidera l'amore, ma che non vuole uscire dalla sua rassicurante zona di conforto fatta di routine sempre uguali e schemi rigidi?

  2. # ADS
    40enne chiuso nella sua routine (ma triste)
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    09/10/2005
    Messaggi
    5,495

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da SicilMilan Visualizza Messaggio
    COME AIUTARE una persona che desidera l'amore, ma che non vuole uscire dalla sua rassicurante zona di conforto fatta di routine sempre uguali e schemi rigidi?
    O trovate una persona infinitamente paziente che conquisti la sua fiducia e sciolga a piccoli passi la sua rigidità, oppure dovete aspettare che sia lui a chiedere attivamente aiuto.
    Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

  4. Registrato da
    05/12/2010
    Messaggi
    5,183

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Post interessante, per le analogie, la persona di cui si parla nel post potrei essere io, ma ovviamente non lo sono, sarebbe bello la domenica pranzare coi genitori, probabilmente questo mi basterebbe, ma il destino ha deciso altrimenti....

    Potrei essere io, ancha io sono pieno di abitudini e routines, forse la mia comfort zone, ma sono messo peggio, non ho amici che cercano di aiutarmi, ma per certi versi forse son messo meglio, anche se è un eufemismo, perchè riconosco i miei indubbi e innumerevoli limiti e sarei anche disposto a superarli se ne valesse la pena, a modificare le mie abiitudini se ne valesse la pena, ma purtroppo così non è.

    Ormai sono anni che ho instaurato un solido realismo, che se mi premette di non cadere in depressione, non mi permette neppure voli pindarici e false speranze. Single sono e single resterò, sono io il primo a dire che se fossi una donna NON vorrei mai uno come me. Purtroppo il passato non si cambia, e ormai tutti i treni sono passati e son rimasto a piedi, e treni non ne passano più.

    E non sto sempre in casa, io, a volte vado per locali e disco, ma niente cambia, se non cambi tu, ma se tu sei in un certo modo, e son passati gli anni, e gli anni, c'è ben poco da fare, servirebbe un miracolo, ma i miracoli avvengono solo nei films, ma la vita non è un film.

    Il mio consiglio per la persona del post, o meglio per i suoi amici, è carcare di fargli conoscere qualche ragazza, magari ha la fortuna di trovare colei che scuote il suo mondo, glielo auguro con tutto il cuore.
    Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

  5. Registrato da
    04/04/2005
    Messaggi
    6,103

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da lonelyheart Visualizza Messaggio
    Post interessante, per le analogie, la persona di cui si parla nel post potrei essere io, ma ovviamente non lo sono, sarebbe bello la domenica pranzare coi genitori, probabilmente questo mi basterebbe, ma il destino ha deciso altrimenti....

    Potrei essere io, ancha io sono pieno di abitudini e routines, forse la mia comfort zone, ma sono messo peggio, non ho amici che cercano di aiutarmi, ma per certi versi forse son messo meglio, anche se è un eufemismo, perchè riconosco i miei indubbi e innumerevoli limiti e sarei anche disposto a superarli se ne valesse la pena, a modificare le mie abiitudini se ne valesse la pena, ma purtroppo così non è.

    Ormai sono anni che ho instaurato un solido realismo, che se mi premette di non cadere in depressione, non mi permette neppure voli pindarici e false speranze. Single sono e single resterò, sono io il primo a dire che se fossi una donna NON vorrei mai uno come me. Purtroppo il passato non si cambia, e ormai tutti i treni sono passati e son rimasto a piedi, e treni non ne passano più.

    E non sto sempre in casa, io, a volte vado per locali e disco, ma niente cambia, se non cambi tu, ma se tu sei in un certo modo, e son passati gli anni, e gli anni, c'è ben poco da fare, servirebbe un miracolo, ma i miracoli avvengono solo nei films, ma la vita non è un film.

    Il mio consiglio per la persona del post, o meglio per i suoi amici, è carcare di fargli conoscere qualche ragazza, magari ha la fortuna di trovare colei che scuote il suo mondo, glielo auguro con tutto il cuore.
    Lonely, ti sei talmente abituato alla confort zone, che ogni passo per uscirne ti è troppo difficile da immaginare e fare. Qualche occasione l'hai avuta, ma hai de decretato tu di non essere adatto. Non hai lasciato possibilità di giudizio alla fanciulla, che in te aveva visto qualcosa.
    Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

  6. Registrato da
    14/05/2019
    Messaggi
    4

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Lonely, ti posso chiedere se vivi in una grande città o in un piccolo centro?
    E se il problema è che non ti senti adatto esteticamente o se ci sono altri tipi di problemi?

  7. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,317

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da SicilMilan Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, spero possiate aiutarmi.

    Ho un carissimo amico che vive una vita fatta di routine. Ha 40anni, è single (da circa 15 anni non frequenta donne), ha un lavoro, una casa, una vita regolare ed è come chiuso in un guscio.
    ... ... ... nei pochi attimi in cui io ho bevuto un sorso di birra lui si ha allungato la mano per prendere lo strofinaccio, ha asciugato l'umidità sul tavolo e ha rimesso lo strofinaccio al suo posto.
    E' molto attento a rispettare schemi e procedure: piuttosto che puntare ad un obiettivo e cambiare strategia pur di raggiungerlo, lui preferisce attuare il suo schema mentale e si lamenta enormemente se poi la realtà non combacia con la strategia che lui aveva organizzato. Questo gli crea problemi relazionali anche sul lavoro e nella vita di tutti i giorni.
    Noi lo conosciamo da 20 anni e lo stiamo vedendo peggiorare di anno in anno.
    COME AIUTARE una persona che desidera l'amore, ma che non vuole uscire dalla sua rassicurante zona di conforto fatta di routine sempre uguali e schemi rigidi?
    Non è facile.

    Il mondo è un posto sempre meno accogliente. Apparentemente abbiano un sacco di possibilità di incontro con gli altri, ma sono tutte più o meno superficiali. Quindi gli altri finiscono con l'essere percepiti non come persone, ma come gli Altri della serie televisiva Lost. Altri ovvero alieni, diversi, ostili.
    Questa idea lentamente si insinua nell'animo di persone particolarmente sensibili, che come reazione si chiudono sempre di più nell'ambiente in cui si sentono al sicuro.

    Questo preambolo serve solo a dire che il tuo amico non va giudicato. E' spaventato.
    Allo stesso tempo non va compatito o giustificato. Perché solo lui può uscire dal suo mondo, solo lui può decidere di rischiare. La vita è pericolosa, inutile mentirgli. L'unica cosa che puoi fare per aiutarlo, secondo me, è essere vero... onesto con te stesso e con lui.

  8. Registrato da
    05/12/2010
    Messaggi
    5,183

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da SicilMilan Visualizza Messaggio
    Lonely, ti posso chiedere se vivi in una grande città o in un piccolo centro?
    E se il problema è che non ti senti adatto esteticamente o se ci sono altri tipi di problemi?
    Ho scritto fiumi di parole su di me in questo forum, se cerchi troverai tutto.

    Sintetizzando al massimo, non vivo in un piccolo centro ma in una grande città, anche se non grande come Roma o Milano, quindi se intendi questo occasioni di vedere persone ci sono eccome, in teoria.

    Il mio problema non è l'estetica, in più di una mi ha detto che sarei carino, il mio problema ( sintetizzando al massimo ) è il mio carattere, sono sempre stato introverso e timidissimo, ho avuto una sola storia nella mia vita ( che ovviamente è finta male ) la cosa mi devastò e sono stato per anni anche depresso, da tempo almeno dalla depressione sono guarito, ma il carattere è rimasto quello, per quanto abbia cercato di migliorarmi, e uno che non ci sa per niente fare con le donne nella nostra società dove in genere è l'uomo che ha il ruolo propositivo di cacciatore non è ben messo.
    E negli anni oltretutto più di una si è fatta avanti lei, in situazioni varie e disparate, ma io non son stato mai in grado di fare nulla per conoscerle meglio.
    Nel tempo mi son capitate anche situazioni che mi han fatto capire che per quanto si possa migliorarsi, se il carattere non c'è non c'è, i miglioramenti fatti sono talmente bassi che per fare alcune cose ( tipo parlare con una che mi piace invece di scappare o bloccarmi ) ci ho messo anni, laddove le persone normali le hanno per istinto, quindi va da se che le mie possibilità di instaurare una relazione sono tendenti a zero, appunto in una società come questa dove invece l'uomo in teoria deve andare all'attacco prima di subito.
    Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

  9. Registrato da
    05/12/2010
    Messaggi
    5,183

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Ma invece di parlare della mia persona, meglio pensare a qualche modo per aiutare l'amico della persona che ha aperto il thread.

    Per quanto ho visto l'unico modo per cercare di spezzare delle routines consolidate è la terapia d'urto. Ossia cercare di fare conoscere persone nuove a questo ragazzo, meglio se ragazze, se qualcuna gli interessasse davvero si dovrebbe muovere.

    Oppure opportunità di uscire facendo cose nuove e interessanti, seconda gli interessi, tipo corsi di ballo, di cucina, di yoga, fare volontariato, viaggi, musei, sport, musica, e chi più ne ha più ne metta, spronandolo a farlo insieme agli amici ( da soli diventa difficile ).
    Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

  10. Registrato da
    14/05/2019
    Messaggi
    4

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Gettiamo la spugna.
    Ieri siamo usciti: io, l'amico bloccato e un terzo amico psicologo per laurea ma che fa un altro mestiere.
    A fine serata il terzo amico mi ha detto che secondo lui serve sostegno psicologico e aiuto farmacologico per una sindrome depressivo-ansiosa. E che la mania della precisione e della routine è solo una strategia di controllo dell'ansia.
    L'amico bloccato non accetta cambiamenti, non vuole conoscere ragazze, non vuole cambiare stile di vita, vuole continuare a vivere nella sua scatoletta rassicurante.
    Così sia. A questo punto gettiamo la spugna. Si vede che la Natura si difende dai suoi geni, che non saranno tramandati. Milano è piena di uomini in avanti con gli anni, tristi e soli e destinati a restare tristi e soli. Ce ne sarà uno in più.
    Io volevo "salvarlo" perché molti anni fa ero messo peggio di lui, ma facendomi violenza sono riuscito a superare tutte le mie ansie, tutti i miei timori, tutti i miei batticuori, tutte le mie fobie, la balbuzie, l'ansia da prestazione, il senso di inadeguatezza, l'abuso di alcol, il tabagismo compulsivo, le abbuffate compulsive, la dipendenza da videogiochi, la dipendenza dalla pornografia, la fobia sociale e mille mille mille altre paranoie che adesso mi sembrano follie.
    Mi dispiace davvero per lui. Io mi sono salvato e volevo salvare lui. A volte ci creiamo prigioni dalle quali ci pare impossibile uscire. E dalle quali non vogliamo uscire perché pensiamo che fuori sia anche peggio. E invece è davvero una cosa semplice cambiare vita.

  11. Registrato da
    05/12/2010
    Messaggi
    5,183

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Mi spiace per la situazione del vostro amico. Però se tale lo definisci "amico" e hai chiara la sua situazione mi sembra che la spugna le gettate un poco troppo presto. Il depresso, il timido,l'introverso, non vogliono aiuto o non esternano di volerlo, ma ne hanno estremo bisogno, e questo sembra il caso di questa persona. Gettare la spugna perchè lui "non vuole aiuto " mi sembra una bella auto giustificazione per poi fregarsene, e sentirsi anche la coscienza a posto. Questo se si definisce una persona AMICO e non mero conoscente non mi sembra il migliore dei comportamenti.
    Chi ha bisogno di aiuto spesso non riesce a esternarlo per vergogna, per paura o perchè non se ne rende conto, ma il bisogno di aiuto c'è, e a mio avviso si deve fare molto di più e per molto tempo prima di gettare la spugna, capisco sia difficile ma per me sarebbe doveroso tentare, quindi comunque cercare di fargli conoscere persone, cercare comunqe di coinvolgerlo in attività e hobbies vari, a volte cercare di farcelo trovare in mezzo organizzando cose e quindi forzandogi un poco la mano, e via dicendo.

    E a maggior ragione si dovrebbe cercare di aiutare se si ha la percezione che cambiare vita sia così semplice, perchè semplice è per chi l'ha cambiata ed è più facile aiutare, ma per chi non la cambia, fidati, non è così semplice come dite voi.

    Io ne so qualcosa perchè in certe cose mi rivedo in quella persona, per fortuna forse sono un pochino meno categorico di lui, e non ho tutte le probematiche elencate a fine post, mi bastano e avanzano quelle che ho ( poche ma cattive come dico io ).
    Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

  12. Registrato da
    04/04/2005
    Messaggi
    6,103

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Non sono d'accordo. Il cambiamento avviene per la volontà di una persona a cambiare il suo stato. Intorno possono esserci mille persone che cercano di aiutare questo ragazzo, ma se lui non vuole, non c'è nulla da fare. Niente lo smuoverà dalla sia confort zone.
    Tu Lonely, ne sei un chiaro esempio. Non oltrepassi la linea con le ragazze, perché hai paura di soffrire ancora. Qui sul forum, in tanti abbiamo cercato di aiutarti, ma tu non ti smuovi di un passo. Rimani inchiodato nelle tue paure. Cosa possiamo fare noi,d'altro, per te?
    Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

  13. Registrato da
    05/12/2010
    Messaggi
    5,183

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Cara Bip, mi sono spiegato male, come spesso ohime mi capita. Hai ragione ma non ho specificato che, sebbene reputi molti degli utenti con cui interagisco qui sul forum come amici, in realtà non è la stessa cosa una amicizia forumistica e una amicizia in carne e ossa. Non per la qualità dello scambio morale di idee beninteso ma proprio per le possibilità di interazione nella realtà che sono possibili.

    Quindi se si parla di amicizia forumistica o similare è chiaro che le possibilità di azione e interazione sono limitate, vuoi per l’anonimato del forum vuoi per la distanza reale tra i soggetti che si scrivono magari da migliaia di km di distanza.

    Diversa la possibilità di azione per chi si vede di persona, e se vedendosi di persona si considera un altro un amico io penso si debba cercare in quei casi di fare di più. È chiaro che in altri ambiti non sia possibile e anzi già troppo sia quel che si è provato a fare.

    Solo questo intendevo. Senza nulla togliere agli amici del forum, purtroppo io sono persona assai limitata e spesso non riesco a spiegare bene il mio pensiero ( che peraltro vale ben poco ).
    Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

  14. Registrato da
    04/04/2005
    Messaggi
    6,103

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da lonelyheart Visualizza Messaggio
    Cara Bip, mi sono spiegato male, come spesso ohime mi capita. Hai ragione ma non ho specificato che, sebbene reputi molti degli utenti con cui interagisco qui sul forum come amici, in realtà non è la stessa cosa una amicizia forumistica e una amicizia in carne e ossa. Non per la qualità dello scambio morale di idee beninteso ma proprio per le possibilità di interazione nella realtà che sono possibili.

    Quindi se si parla di amicizia forumistica o similare è chiaro che le possibilità di azione e interazione sono limitate, vuoi per l’anonimato del forum vuoi per la distanza reale tra i soggetti che si scrivono magari da migliaia di km di distanza.

    Diversa la possibilità di azione per chi si vede di persona, e se vedendosi di persona si considera un altro un amico io penso si debba cercare in quei casi di fare di più. È chiaro che in altri ambiti non sia possibile e anzi già troppo sia quel che si è provato a fare.

    Solo questo intendevo. Senza nulla togliere agli amici del forum, purtroppo io sono persona assai limitata e spesso non riesco a spiegare bene il mio pensiero ( che peraltro vale ben poco ).
    Di una cosa sono sicura. Se ci conoscessimo di persona,ti avrei tirato un paio di calci nel didietro. Non credo proprio che il tuo pensiero valga ben poco, credo che tu abbia solo molta paura dopo la tua passata esperienza. Tutto qui.
    Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

  15. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,317

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da lonelyheart Visualizza Messaggio
    Cara Bip, mi sono spiegato male, come spesso ohime mi capita. Hai ragione ma non ho specificato che, sebbene reputi molti degli utenti con cui interagisco qui sul forum come amici, in realtà non è la stessa cosa una amicizia forumistica e una amicizia in carne e ossa. Non per la qualità dello scambio morale di idee beninteso ma proprio per le possibilità di interazione nella realtà che sono possibili.

    Quindi se si parla di amicizia forumistica o similare è chiaro che le possibilità di azione e interazione sono limitate, vuoi per l’anonimato del forum vuoi per la distanza reale tra i soggetti che si scrivono magari da migliaia di km di distanza.

    Diversa la possibilità di azione per chi si vede di persona, e se vedendosi di persona si considera un altro un amico io penso si debba cercare in quei casi di fare di più. È chiaro che in altri ambiti non sia possibile e anzi già troppo sia quel che si è provato a fare.

    Solo questo intendevo. Senza nulla togliere agli amici del forum, purtroppo io sono persona assai limitata e spesso non riesco a spiegare bene il mio pensiero ( che peraltro vale ben poco ).
    Vale poco?
    Lascialo dire eventualmente a noi.
    Io comunque direi di no e come hai detto la qualità dello scambio di idee in un forum può essere elevata.
    A me non frega un caxxo di farti dei complimenti, tanto più che non hai nemmeno peli che possano tirare carri di buoi, ma posso dirti che nel corso degli anni hai mantenuto questo scambio di idee ad un buon livello. Smettila piuttosto di sminuirti.

  16. Registrato da
    09/10/2005
    Messaggi
    5,495

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    nel corso degli anni hai mantenuto questo scambio di idee ad un buon livello. Smettila piuttosto di sminuirti.
    Vero vero mi associo alle parole di zar. Lonely for president. Sa di cucina, sa di informatica, sa di musica, sa di poesia, sa di inglese, è romantico, è sportivo, è intelligente, è compagnone, è rispettoso... donne fatevi avanti in massa

    Citazione Originariamente Scritto da bip69 Visualizza Messaggio
    Di una cosa sono sicura. Se ci conoscessimo di persona,ti avrei tirato un paio di calci nel didietro.
    Se tu conoscessi di persona me, mi tireresti sotto con uno schiacciasassi
    Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

  17. Registrato da
    08/08/2008
    Messaggi
    12,361

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da maius Visualizza Messaggio
    Vero vero mi associo alle parole di zar. Lonely for president. Sa di cucina, sa di informatica, sa di musica, sa di poesia, sa di inglese, è romantico, è sportivo, è intelligente, è compagnone, è rispettoso... donne fatevi avanti in massa


    Se tu conoscessi di persona me, mi tireresti sotto con uno schiacciasassi
    c'è chi ti ha conosciuto.....

    ma sai, a volte le parole di incoraggiamento non bastano, per questo ci vuole quella spinta che solo di persona uno magari riesce a dare....con un un paio di calci appunto
    Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
    No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

  18. Registrato da
    09/10/2005
    Messaggi
    5,495

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da giovy9 Visualizza Messaggio
    a volte le parole di incoraggiamento non bastano, per questo ci vuole quella spinta che solo di persona uno magari riesce a dare....con un un paio di calci appunto
    Hmmmmmmm...













    ...usciamo insieme?
    Così puoi darmi un paio di calci di persona.
    Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

  19. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,317

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da giovy9 Visualizza Messaggio
    c'è chi ti ha conosciuto.....

    ma sai, a volte le parole di incoraggiamento non bastano, per questo ci vuole quella spinta che solo di persona uno magari riesce a dare....con un un paio di calci appunto
    Citazione Originariamente Scritto da maius Visualizza Messaggio
    Hmmmmmmm...













    ...usciamo insieme?
    Così puoi darmi un paio di calci di persona.
    La cosa si fa interessante...

  20. Registrato da
    08/08/2008
    Messaggi
    12,361

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da maius Visualizza Messaggio
    Hmmmmmmm...






    ...usciamo insieme?
    Così puoi darmi un paio di calci di persona.
    bella maius

    sto a modena ma poi ci sentiamo
    Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
    No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

  21. Registrato da
    09/10/2005
    Messaggi
    5,495

    Re: 40enne chiuso nella sua routine (ma triste)

    Citazione Originariamente Scritto da giovy9 Visualizza Messaggio
    bella maius

    sto a modena ma poi ci sentiamo
    bella lì

    (se i trenta caratteri permettono)
    Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

Discussioni Simili

  1. Naso chiuso che fare?
    Di tinto101 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13/12/2011, 08:27
  2. Perchè il mio 3d è chiuso ?
    Di deucecoupe nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 255
    Ultimo Messaggio: 06/09/2008, 13:14
  3. solita routine
    Di cornutino nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13/04/2007, 23:47
  4. OGGI chiuso Winmix ....
    Di mukky nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 17/10/2006, 20:43
  5. Naso chiuso
    Di emmet nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30/05/2006, 17:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online