Il tema è scottante...ma esiste,purtroppo.

Stamattina ho visto un programma televisivo che proviene dall'America..e non è l'unico....ma è unico nella formula o target.
Parla dei predatori di minorenni che operano in rete....credo che succede anche da noi,ma da noi fa parte delle notizie della 10cima pagina.
Il nome del programma è :A caccia di predatori",prodotto dalla "Datelinenet".

Filmano uomini di ogni età che sono a caccia in rete di minorenne/i...qualcuno inserisce nel dialogo on line della pornografia,o immagini di organi sessuali propri.
Una attrice che lavora per il programma,fa da esca,presentandosi come una minorenne molto inibita.

Chi abbocca,e si presenta al posto dell'appuntamento,vi ene stoppato dalla troupe televisivo,mentre è di fronte alla "minorenne"...e poi arrestato dalla polizia.

Ma ciò che lascia stupefatto è il fatto che lo stimolo sessuale di questi maschi è cosi potente,da spingerli a mettersi a rischio,pur sapendo che in America la legge si applica VERAMENTE.....e che fanno anche 2 ore d'auto(saranno almeno 150 km credo)per soddisfare il loro libido.