Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 46

Discussione: Sto cercando di risolvere il problema..cerco consigli

  1. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41

    Sto cercando di risolvere il problema..cerco consigli

    Ciao a tutti , ho 29 anni e sto cercando di risolvere il problema dell'eiaculazione precoce.Al momento vivo una splendida relazione da circa sei mesi con una ragazza e siamo entrambi innamorati.
    Purtroppo anche nelle relazioni precedenti questo inconveniente si è già presentato, anche se nella precedente relazione durata molti anni era andato molto diminuendo.Invece in questa nuova storia dove sono davvero coinvolto sentimentalmente e fisicamente provo una grande attrazione il problema si è ripresentato.In altre storie di breve durata e con nessun coinvolgimento sentimentale questo problema non mi si è presentato.
    Ora cercherò di spiegarvi i miei disagi ,durante i preliminari sento già una forte eccitazione ma riesco a controllarmi abbastanza bene , il problema lo avverto quando inizia il rapporto , se senza preservativo non riesco a controllarmi se non per 2 o 3 minuti , col preservativo le cose migliorano ma non tantissimo..indicati vamente credo che i minuti diventino 5 o 6 cmq non sufficenti per soddisfare la mia partner e anche per soddisfare me stesso nel modo in cui vorrei avere il rapporto.Ho provato ad utilizzare i profilattici ritardanti Hatu ritardante , o durex performa , le prime volte funzionavano bene e i tempi diventavano anche troppo lunghi..credo + di 15 20 minuti ma ultimamente spesso non hanno una gran efficacia..( facendoci caso mi sembra che sia diminuita la quantità di crema ritardante all'interno..ma forse è solo una mia impressione )

  2. # ADS
    Sto cercando di risolvere il problema..cerco consigli
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Tutto questo ha iniziato a causarmi disagio e ansia , ho sempre paura di durare troppo poco e spesso mi rovino il rapporto , anche se la maggior parte delle volte cmq riesco a far arrivare al piacere la mia partner ma spesso io sono già venuto e vado cmq avanti ( riesco a mantenere l'erezione per qualche minuto dopo l'orgasmo , ma per me non è molto piacevole proseguire così ). Volendo cercare di risolvere il problema , mi sono rivolto ad un andrologo specializzato in sessuologia.Dopo un accurata visita mi ha prescritto un farmaco a base di paroxetina da prendere 10 gocce alla sera per una settimana ed eventualmente poi passare ad ulteriori 10 gocce anche al mattino per i successivi 20 giorni , consigliandomi cmq di chiamarlo dopo la prima settimana per riportargli eventuali problemi o risultati.In seguito a questo trattamento mi ha consigliato una possibile frenulotomia e una serie di trattamenti (con micro elettropunture da quello che ho capito)per ridurre la sensibilità del glande.

  4. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Ieri dopo 4 giorni di assunzione del farmaco ( non mi ha dato nessun effetto collaterale o fastidio fisico ) ho avuto un rapporto , ma la situazione è rimasta pressoche invariata.Ora vi chiedo , se qualcuno ha esperienze simili ,quanti giorni di assunzione del farmaco dovrebbero passare per iniziare ad avere un eventuale miglioramento? io cmq la prossima settimana sentirò nuovamente lo specialista , come concordato e credo che mi sottoporrò anche agli interventi da lui consigliati sperando che possano aiutarmi.
    Qualcuno di voi ha avuto miglioramenti dopo la frenulotomia? e qualcuno sa qualcosa di + di queste micropunture per desensibilizzare il glande?

    scusate la lunghezza del post , ( ho dovuto dividerlo in tre parti )ma vorrei cercare un confronto , in quanto questo problema sta cominciando a condizionare il mio modo di vivere il sesso , e sta diventando un pensiero fisso nella mia testa..

    grazie a chi mi vorrà rispondere e consigliare.

  5. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    dimenticavo , ma non so se può influire al mio problema la frequenza dei rapporti è di uno o due a settimana.

  6. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393
    MI sembra di capire che ci sia alla base del tuo problema una componente psicologica come ansia da prestazione che ha originato poi un problema fisico di eiaculazione precoce,sono un medico e in linea di massima ti posso dare alcuni consigli di cui parlare con il tuo andrologo,vedi tu 1focalizzati sul tuo ritmo di eccitazione magari con msturbazione lenta e prolungata 2 il farmaco da un aiuto chimico e se l'andrologo te l'ha prescritto non lo metto in discussione quindi ok 3CERCA DI CAPIRE con l'andrologo il possibile motivo o motivi che hanno dato luogo a eiaculazione precoce 4CONDIVIDI al massimo gradol

  7. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393
    con la tua lei questo momento di difficoltà insieme potrete cercare di superarlo 5FATTI MASTURBARE DA LEI molti sessuologi lo consigliano e QUANDO SENTI CHE STAI PER EIACULARE DILLE DI FERMARSI O DI PREMERE IL PENE TRA POLLICE ED INDICE PER QUALCHE SECONDO in modo tale che lo stimolo ad eiaculare diminuisca 6LA frenulectomia io personalmente la reputo un pochino l'ultima spiaggia come rimedio all'eiaculaz.precoce

  8. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393
    RICORDO che sono dei consigli di massima di cui puoi discutere con il tuo andrologo-sessuologo,esponigli tranquillamente le tue difficoltà senza imbarazzo,è un medico e vuole aiutarti a risolvere il tuo problema,meglio se è un uomo in quanto essendo come te e me capisce a fondo dove vuoi arrivare con una sorta di empatia maschile,non me ne vogliano le donne,lo stesso discorso vale donna e ginecologa!!!

  9. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Grazie per i tuoi consigli Simpatico , ne terrò sicuramente conto.
    Cmq quando la mia lei mi masturba non ho tempi così brevi e riesco a gestire il tutto molto meglio ( bè dopo 6 o 7 minuti continui però vengo lo stesso )

  10. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393

    Parlando

    Citazione Originariamente Scritto da mrblonde Visualizza Messaggio
    Grazie per i tuoi consigli Simpatico , ne terrò sicuramente conto.
    Cmq quando la mia lei mi masturba non ho tempi così brevi e riesco a gestire il tutto molto meglio ( bè dopo 6 o 7 minuti continui però vengo lo stesso )
    E' già un buon punto di partenza,fai tutto con calma,vedrai che a poco a poco riuscirai a controllarti meglio!!!!!

  11. Registrato da
    28/11/2005
    Messaggi
    4,007
    Citazione Originariamente Scritto da mrblonde Visualizza Messaggio
    dimenticavo , ma non so se può influire al mio problema la frequenza dei rapporti è di uno o due a settimana.
    Questo certo è una variabile ... cosa puoi pretendere dai tuoi gioielli ? Che dopo 3 gg. indugino dal liberare energia ?

  12. Registrato da
    28/11/2005
    Messaggi
    4,007
    Simpatico ti ha già illuminato d'immenso ...

    Ti segnalo qualche considerazione sul tema "controllo & tecniche relative" su

    http://www.sanihelp.it/forum/sesso-e...tart-stop.html

    E' solo calma, pazienza e ... tanto tanto allenamento

  13. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    grazie ancora , bè vediamo come andranno le cose.intanto spero di riuscirlo a praticare un pò più spesso

  14. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41

    aggiornamento situazione

    ciao a tutti , dopo circa 18 giorni che assumo la paroxetina , posso comunicarvi che ho riscontrato un grandissimo cambiamento.

    ho avuto un rapporto ieri e uno stamattina , bè non so dirvi la felicità per avere la sensazione di controllo totale sulle mie sensazioni.

    sia durante i preliminari che nel rapporto , dove anche senza preservativo sono riuscito a portare al piacere la mia lei e poi continuare per un bel pò in varie posizioni..

    bè non so se ho risolto il problema , ma sicuramente il morale è aumentato molto.. voglio consigliare a chi ha questo problema di non attendere un attimo e andare da un andrologo , sulla mia pelle posso dire che è stato un passo davvero importante.

    Segnalo anche che sto prendendo per problemi di insonnia , delle capsuledi rodiola rosea ( 2 al giorno e si prende in erboristeria ) leggendo su internet ho trovato che serve anche per trattare l' EP , forse il grande cambiamento è dovuto anche alla rodiola non so , di certo mi fa dormire.

    ciao a tutti , ai prossimi aggiornamenti!

  15. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41

    Aggiornamento

    Venerdì , mi sono sottoposto alla frenulotomia , sia per eliminare una possibile delle cause di EP ma anche xkè a volte mi causava dei dolori..

    l'intervento tutto ok , nessun dolore e nessun punto di sutura ( elettrobisturi ) ora per una settimana devo ancora astenermi ovviamente ed eseguire automedicazioni con alcune creme prescritte.

    come impressioni posso riportare che ora il prepuzio scorre molto meglio e il glande non è + sottoposto a tensioni. vedremo se all'atto pratico questo darà un miglioramento.

    per il resto la terapia con paroxetina la devo proseguire per altri 2 mesi per poi cominciare a scalarla a scendere per poi sospenderla. in seguito si vedrà se ci sarà bisogno della desensibilizzazione del glande tramite elettro punture.

  16. Registrato da
    01/04/2008
    Messaggi
    23
    mrblonde almeno hai avuto la forza di reagire e di porre rimedio a questo tuo problema. che credimi a lungo a dare non può far altro che creare problemi con la partner. sei in gamba e ti ammiro per la forza di volontà che hai

  17. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente Scritto da luana77 Visualizza Messaggio
    mrblonde almeno hai avuto la forza di reagire e di porre rimedio a questo tuo problema. che credimi a lungo a dare non può far altro che creare problemi con la partner. sei in gamba e ti ammiro per la forza di volontà che hai
    Ciao Luana , grazie di essere intervenuta e grazie davvero per le tue parole.
    Sai non so se il problema lo riseverò definitivamente , ma ho voluto provare ad affrontarlo seriamente anche se devo sopportare qualche sofferenza. Per me riuscire a soddisfare la mia partner è davvero importante anzi direi fondamentale e questo problema mi faceva davvero soffrire non facendomi nemmeno provare piacere nonostante il raggiungimento dell'orgasmo che invece di un piacere divente un terrore perchè troppo rapido, e sembrerà strano ma quando riesco a fare l'amore come vorrei il mio umore e le mie giornate diventano decisamente migliori.

    Ieri ho fatto la visita di controllo post intervento e la cicatrizzazione procede bene.

    Spero di risentirti presto in questo thread.

    Ciao mrblonde.

  18. Registrato da
    07/11/2006
    Messaggi
    5,142
    In effetti il farmaco fa effetto dopo almeno 20 giorni e mi fa piacere che stia risolvendo il problema. Il farmaco e' un antidepressivo che aumenta la serotonina e di conseguenza il tuo stato psicologico migliora e non vai in ansia da prestazione che e' la causa principale della EP.
    In bocca al lupo, ciao

  19. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente Scritto da godilia Visualizza Messaggio
    In effetti il farmaco fa effetto dopo almeno 20 giorni e mi fa piacere che stia risolvendo il problema. Il farmaco e' un antidepressivo che aumenta la serotonina e di conseguenza il tuo stato psicologico migliora e non vai in ansia da prestazione che e' la causa principale della EP.
    In bocca al lupo, ciao
    Grazie per il tuo intervento , sei per caso un medico? se si sai se è vero che dopo una terapia con questo farmaco , anche una volta smessa la terapia gli effetti positivi ottenuti rimangano? ( mi è stato detto così )

  20. Registrato da
    01/04/2008
    Messaggi
    23
    mrblonde, se sono intervenuta è perchè sono stata coinvolta anche io in una situazione del genere e a distanza di due anni mi sono veramente stancata. purtroppo io ho fatto di tutto per far guarire il mio ragazzo ma non l'ha mai fatto. quindi ti apprezzo veramente per quello che hai fatto. vedrai con il tempo si risolverà del tutto perchè sono cose psicologiche che non curandole prima poi diventano problemi seri, ma tu non sei tra questi e vedrai ci vorrà anche tempo ma poi questo "incubo" finirà e la cosa più importante e che hai dimostrato che TIENI VERAMENTE alla tua ragazza BRAVO DAVVERO

  21. Registrato da
    09/03/2008
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente Scritto da luana77 Visualizza Messaggio
    mrblonde, se sono intervenuta è perchè sono stata coinvolta anche io in una situazione del genere e a distanza di due anni mi sono veramente stancata. purtroppo io ho fatto di tutto per far guarire il mio ragazzo ma non l'ha mai fatto. quindi ti apprezzo veramente per quello che hai fatto. vedrai con il tempo si risolverà del tutto perchè sono cose psicologiche che non curandole prima poi diventano problemi seri, ma tu non sei tra questi e vedrai ci vorrà anche tempo ma poi questo "incubo" finirà e la cosa più importante e che hai dimostrato che TIENI VERAMENTE alla tua ragazza BRAVO DAVVERO
    Grazie Luana , spero davvero di risolvere questo problema..mi spiace per te che il tuo ragazzo non l'abbia voluto affrontare..con una persona che gli stava vicina come te sarebbe stato molto più facile.Basta mettere da parte la vergogna , il primo passo è ammettere di avere un problema, poi in modo naturale verrà il cercare di risolverlo..finchè ci si nasconde non si risolve niente.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vorrei tanto riuscire a cambiare... cerco consigli
    Di francyyy nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 03/09/2013, 10:05
  2. Cosa fate concretamente per risolvere il problema della verginità?
    Di lion83 nel forum Verginità e psicologia
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 31/10/2008, 23:55
  3. Ho un problema da risolvere
    Di giorgiocarlo1 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10/08/2007, 14:29
  4. Chiedo consiglio...come risolvere il problema terrestre digitale?
    Di frederika nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13/09/2005, 20:25
  5. cerco consigli
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19/01/2005, 07:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online