Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 44

Discussione: Controllo dell'orgasmo

  1. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16

    Controllo dell'orgasmo

    Ciao a tutti, vorrei avere dei consigli da voi su alcune indicazioni che mi ha dato l'andrologo. Recentemente mi sono fatto visitare non per particolari problemi ma diciamo per un check up. Durante la visita l'andrologo mi faceva delle domande e una di queste è stata "riesci a controllare e decidere il momento dell'orgasmo?" ...a dir la verità questa domanda non me l'ero mai posta, i miei rapporti hanno avuto durata molto variabile, dai 5 minuti a mezzora, quindi pensavo fosse dovuto a fattori come stress, intesa col partner, ecc. ... l'andrologo non si è meravigliato della mia "ignoranza" al riguardo e mi ha detto che l'uomo se riesce a controllare dei muscoli può decidere quando venire.
    Recentemente i miei rapporti non sono un granchè e anche con la masturbazione succede che duro solo 2 minuti. Il medico ha detto che dovrei "allenare" questi muscoli proprio con la masturbazione, cercando di contrarli al momento giusto per ritardare l'orgasmo. Nei primi tentativi che ho fatto non ho riscontrato dei miglioramenti quindi vorrei capire meglio da voi come e quando dovrei attivare questi muscoli, se posso esercitarli in qualche modo... in particolare anche dopo aver contratto i muscoli il momento dell'orgasmo è sempre vicino, cioè è rinviato solo di poco tempo.

  2. # ADS
    Controllo dell'orgasmo
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    30/09/2008
    Messaggi
    90
    Senti, un'esercizio molto semplice che io pratico da tanto tempo consiste nell'interrompere il flusso di urina, almeno 4-5 volte durante una stessa minzione, ogni volta che vai in bagno per urinare. Se farai quast'esercizio con molta costanza ti posso assicurare che avrai il pieno controllo del tuo orgasmo. In bocca al lupo!

  4. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    ma il fatto che la contrazione dei muscoli rimanda solo di poco l'orgasmo da che dipende? dovrei fermarmi di più, contrarre meglio...o è solo una cosa mia, magari un'eccessiva sensibilità??

  5. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393

    Parlando

    Ciao,il muscolo in questione si chiama pubococcigeo e lo contrai allo scopo di ottenere maggior sensibilità cosi ti rendi conto quanto ti stai avvicinando all'orgasmo,come medico però ti consiglierei di fare più contrazioni al giorno ma non durante i momenti intimi durante il sesso o la masturbazione quando ti masturbi devi cercare di tenere il pubococcigeo il più rilassato possibile altrimenti può accelerarti a raggiungere prima l'orgasmo!!!!!
    Quindi spero ti abbia fatto capire
    1PRIMA COSA INTERROMPI IL FLUSSO DI URINA QUANDO FAI PIPI almeno tre quattro volte e poi riprendi a urinare COSI FACENDO LOCALIZZI IL TUO PUBOCOCCIGEO E IMPARI A SENTIRE CHE SENSAZIONE SI PROVA A CONTRARLO
    2 Una volta che l'hai riconosciuto FAI DELLE CONTRAZIONI QUANDO VUOI in qualsiasi posto tanto nessuno se ne accorge
    3DURANTE LA MASTURBAZIONE TIENILO INVECE RILASSATO IL PIù POSSIBILE E QUANDO AVVERTI LE CONTRAZIONI SIGNIFICA CHE TI STAI AVVICINANDO ALL'ORGASMO E ALL'EIAULAZIONE quindi in questo caso fermati,cessa ogni tipo di movimento e rilassati!!!

  6. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    Grazie dei consigli, inizierò ad "allenarmi"

    L'unica cosa è che mi hai detto cose contrastanti con quelle che mi aveva spiegato l'andrologo... i miei rapporti durano poco perchè non so usare il muscolo pubococcigeo, se l'alleno riesco a contrarlo quando voglio, se lo contraggo evito l'orgasmo e riesco a "durare tutta la notte" ... a parte l'utopica conclusione mi sembrava una spiegazione plausibile, come trattengo la pipì posso trattenere anche l'orgasmo e decidere di averlo quando voglio.

    Da quello che mi dici te però è il contrario: deve rimanere rilassato altrimenti può accellerare ancora di più i tempi ...

  7. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393
    SE CONTRAI IL PUBOCOCCIGEO DURANTE L'ORGASMO E' PROBABILE CHE LO ACCELERI E SUPERI IL PUNTO DI NON RITORNO PERCHe:
    1)L'ORGASMO E' IL RISULTATO DI UNA SERIE DI CONTRAZIONI MUSCOLARI SOPRATTUTTO INVOLONTARIE,SE VAI A CONTRARRE IL MUSCOLO AUMENTI ANCORA DI PIU LA CONTRAZIONE E QUESTO TI AVVICINA ALL'ORGASMO/PUNTO DI NON RITORNO!!!
    Questa e' il presupposto medico-biologico!!!!
    SEI D'ACCORDO????

  8. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    si certo, sono daccordo, non mettevo in dubbio la tua risposta... è solo che non riesco a collegarla con quanto mi ha detto l'andrologo. Non può essere che ci siano 2 risposte opposte a un problema... voglio chiedere a te: è possibile controllare l'orgasmo, decidere quando averlo? intendo da un punto di vista fisico, non pensando al lavoro o alla nonna in mutande come hanno risposto in tanti in questo forum (per carità funzionerà pure però credo che il controllo sia ben altro).

  9. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393

    Parlando

    Sono d'accordissimo anch'io con te,non capisco fino in fondo la tesi del tuo andrologo ma non voglio assolutamente metterla in dubbio!!Ma avevo gia sentito in altri ambienti il concetto del contrarre il muscolo pubococcigeo per fermare l'orgasmo,io ho provato ma mi ha soltanto spinto nell'orgasmo in pieno,io da medico giovane penso che tutto si riconduca al discorso delle contrazioni muscolari che ho detto ieri!!
    Ad ogni modo tu prova:nei prossimi due orgasmi prova a contrarlo e vedi cosa succede poi al successivo orgasmo quando lo vorrai prova a tenerlo completamente rilassato e vedi cosa succede,io preferisco tenerlo rilassato perche' altrimenti arrivo all'orgasmo molto prima!!!!

  10. Registrato da
    09/02/2006
    Messaggi
    393
    Si secondo la mia esperienza puoi arrivare non tanto a controllarlo totalmente visto che si tratta di contrazioni involontarie ma di sicuro a controllare il ritmo dell'eccitazione avvicinandosi sempre di più e a nostro piacimento decidere se farlo avenire oppure ritardarlo,posticipa rlo!!!!!Indubbiament e gli esercizi di Kegel aiutano molto in questo!!!

    P.S.:Se tornassi dall'andrologo prova a chiedergli il suo consiglio sul fatto del muscolo da tenere rilassato o contratto durante il momento dell'orgasmo!!!!

  11. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    Guarda abbiamo parlato abbastanza a lungo e credo di aver capito bene il suo consiglio: contrarre quando si sente lo stimolo, il momento dell'orgasmo si allontana e il rapporto può continuare lasciando il muscolo rilassato, poi quando si decide di avere l'orgasmo non lo si blocca, non si contraggono i muscoli e ... viene da sè.
    Il fatto è che come dicevo se mi fermo e contraggo i muscoli in effetti riesco a bloccare lo stimolo, il fatto è che dopo pochissimo che ricomincio torna lo stimolo ... insomma per quanto possa durare non mi pare un gran rapporto se ci si ferma ogni 2 minuti!!

  12. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    ragazzi qualcuno conosce qualche sito che spieghi gli esercizi di kegels? Mi sa che non sono bravo a cercare, ho trovato solo informazioni mooolto generiche ma nessun esercizio vero e proprio... non è qualcuno può postare un link? (intanto aspetto anche altri consigli riguardo la mia situazione )

  13. Registrato da
    08/04/2007
    Messaggi
    97
    Ti consiglio di leggere il libro della sessuologa Barbara Keesling : " Comment faire l'amour toute la nuit" ( esiste anche in traduzione italiana).

  14. Registrato da
    10/07/2008
    Messaggi
    20

    mmmm...

    Ho letto tutto quello che avete scritto, e vi dico che nn è utopia, si puo fare l'amore tutta la notte, anche io sono e.p. perchè chi non controlla l'orgasmo senza dover contrarre, pensare, guardare altro è e.p.,ma faccio l'amore tutta la notte se voglio....
    Ho scaricato da un noto p2p il libro in questione, che però secondo me, non parte dal presupposto che la persona che vuole acquisire questa capacità sia ep. Perchè siamo noi e.p. che vogliamo farlo tutta la notte, non i normal e.,
    cmq, su questo libro spiegano tecniche di rilassamento, respirazione, concentrazione, ecc.., ma vi pare che quando siamo li con la nostra ragazza le andiamo a dire "aspetta aspetta nn ti muovere mi devo concentrare, respirare, abbassare i testicoli, contrarre", a questa le scappa da ridere o un colpo di tosse e noi siamo "fottuti".
    Sul libro parla dei famosi esercizi al pc...vi dico che funzionano ma serve molto allenamento, non basta andare a fare pipi e fermarla 4 o 5 volte, io per 5 mesi li ho fatti tutti i giorni, gradualmente sempre aumentando, serie da 150, facendo attenzione a nn sentirmelo " appesantito", troppo "infuocato", variando la forza e il tempo di contrazione.Adesso ce l'ho duro come il marmo, e la mattina mi sveglio che è sempre dritto.

  15. Registrato da
    10/07/2008
    Messaggi
    20

    .....

    Dopo 1 anno ho acquisito un buon controllo del mio pc, in pochi secondi contraendo al massimo fermo l'EIUACULAZIONE....r icordate l'eiaculazione non l'orgasmo...il problema dove sta direte voi?prima di tutto che al momento in cui devo fare questa OPERAZIONE devo chiedere alla mia compagna di fermarsi, perchè se continua a muoversi o io continuo a muovermi posso contrarre quello che mi pare ma vengo cmq, e poi dopo aver contratto e fermato l'eiaculazione, ho cmq provato l'orgasmo, ho perso di conseguenza un po di voglia (meno che ad eiaculare veramente), e devo essere bravo a mantenere la calma e a trovare un punto di stimolo per evitare di perdere l'erezione.Mi riesce, ma questo perchè non sono in situazione di stress, non immagino se facessi sesso con una ragazza che non sa del mio problema, a cui devo dire aspetta 3 secondi, e con la quale devo riuscire a non preoccuparmi di perdere l'erezione.Nn penso riuscirei a mantenere la calma.Quindi secondo me il pc non è la soluzione definitiva, sono più diretto a cercare di capire le mie sensazioni laggiu, a rilassarmi.A meno che continuando ad allenare il pc non raggiungo uno stadio di allenamento che mi permetta di fermare l'orgasmo in movimento...boh...no n so più cosa pensare

  16. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    ciao squiz, la tua esperienza mi pare molto interessante... ho letto le altre discussioni del forum su ep e allenamento del muscolo pc e mi pare che nessuno sia arrivato ad una soluzione definitiva, mi pare piuttosto che la capacità di contrarre il muscolo pc sia solo un passo, uno dei vari fattori per risolvere il problema. Accanto ad esso, e forse in misura maggiore, contano tutti gli aspetti psicologici, tipo concentrarsi sulle sensazioni, rilassarsi...
    Il fatto è che come dicevamo, e come la tua esperienza conferma, anche se controlli i muscoli e riesci ad evitare l'eiaculazione comunque viene fuori un rapporto quantomeno frammentato, insomma è brutto fermarsi ogni 2-3 minuti, contrarre e ricominciare...
    mi pare da quello che dici che comunque sei migliorato molto negli ultimi tempi, ma non ho capito se il libro ti ha aiutato, sei hai utilizzato qualche "tecnica" o è solo una questione tua personale, di equilibri...

  17. Registrato da
    10/07/2008
    Messaggi
    20
    si mi ha aiutato perchè adesso riconosco meglio molte sensazioni e sopratutto perchè ho acquisito una "forza" tale sul mio pc, da potermi fermare in pochi secondi...una cosa mi sono dimenticato di dire, questa operazione (contrazione pc e stop eiaculazione) mi basta farla 1 volta, perchè poi riesco a fare sesso per molto tempo...quindi ti posso dire che il libro mi ha aiutato, perchè dalle mie 7 pompate adesso con una pausa di 3-4 secondi potrei andare avanti tutta la notte...però come ho già scritto in un altra discussione, ogni tanto mi capita qualche prestazione da normal e. , ed è questo che mi fa arrabbiare, perchè conosco la differenza fra le 2 situazioni ma non riesco a cogliere la soluzione....

  18. Registrato da
    18/10/2008
    Messaggi
    16
    non ho capito bene... prima te duravi 7 spinte (quindi pochi secondi suppongo), mentre ora quando senti lo stimolo, l'orgasmo che si avvicina, ti fermi per 3-4 secondi, contrai il pc e poi non senti più l'arrivo dell'orgasmo per un sacco di tempo?
    io nn ho il muscolo pc allenato, però cmq se mi fermo e contraggo riesco a non venire, però poi quando ricomincio lo stimolo torna dopo poco tempo, 1-2 minuti ... dici che dipende dalla "forza" del muscolo pc? oppure è una cosa mia personale e ogni volta devo "intervenire" con la contrazione?

  19. Registrato da
    10/07/2008
    Messaggi
    20
    Credo che tu sia in errore sul momento dove contrarre il pc...nel libro infatti insegna a distinguere l'orgasmo dall'eiaculazione, perchè l'eiaculazione è una conseguenza dell'orgasmo, per questo con questo metodo si parla di orgasmi multipli, perchè l'orgasmo lo devi provare, ma devi stoppare la fase successiva dell'eiaculazione.Or a dal punto di vista medico non so cosa succede, ma cmq funziona come sopra descritto...nel momento in cui stai provando l'orgasmo devi contrarre e fermare il flusso direttamente ai testicoli...nel libro è proprio scritto così, ero scettico ma ora so che funziona perchè ci riesco.

  20. Registrato da
    10/07/2008
    Messaggi
    20
    Anche a me è capitato all'inizio di contrarre troppo presto e di conseguenza senza nessun effetto, o di contrarre tardi e di conseguenza venire, o di "mollare la presa" e venire.Poi in seguito ho imparato a capire il momento, ma non avevo abbastanza forza per bloccare il flusso, ci mettevo un sacco, tipo 10 o 15 secondi e a volte non funzionava.Ora sono allenato e in pochi secondi lo fermo...
    il problema cmq rimane, cioè io non mi voglio fermare per "disinnescare la bomba" ma voglio farlo in movimento (o per niente), non mi interessa fare le maratone di sesso ma mi basta divertirmi e fare divertire la mia partner...quindi secondo me più forza e resistenza sia ha in tale muscolo e meglio si riesce a stoppare il flusso...o meglio ancora serebbe capire perchè i miei spermini sono gia li pronti a sparare...ah una cosa volevo aggiungere, questo controllo che ho mi ha dato anche un po di fiducia, e prima della "manovra" adesso un po ci metto, non ti so quantificare il tempo, ma 2 o 3 ruzzoli, sopra e sotto li faccio...eheheh....c i vuole pratica soprattutto da soli

  21. Registrato da
    22/10/2008
    Messaggi
    7

    libro barbara keerling

    Ciao squiz...vorrei sapere se il libro l'hai trovato in italiano oppure no..mi fai sapere???

    Grazie

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Controllo dell'eiaculazione
    Di tuc87 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28/04/2008, 13:54
  2. controllo fisico dell'eiaculazione
    Di Lopopo nel forum Eiaculazione precoce
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 07/01/2008, 12:56
  3. Aguaplano, indagatore dell'orgasmo
    Di aguaplano nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 30/09/2006, 10:06
  4. Controllo dell'appetito sessuale
    Di frfx nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 10/08/2006, 20:01
  5. Dolore prima dell'orgasmo
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21/02/2005, 20:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online