Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 31

Discussione: Quando le terapie preventive non funzionano...allora. .

  1. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392

    Quando le terapie preventive non funzionano...allora. .

    Ho appena letto che negli USA (in un centro dell'Ohio), hanno incominciato ad iniettare il BOTOX (Botulino) ad alcuni emicranici perchè questo sostanza ha il potere di non far contrarre i muscoli (precedentemente usato come anti-rughe), ma la cosa nuova è che dopo aver analizzato su quali muscoli funzionava, i dottori sono andati ad eliminare chirurgicamente piccole parti di questi muscoli, eliminando l'emicrania e alcuni tipi di cefalea definitivamente nel 92% dei casi.
    So che non è una soluzione logica, ma nonostante ancora non si riesce a identificare l'origine dell'emicrania e cefalee primarie, penso che questo possa essere molto più logico, anzichè inconciare terapie preventive con pensanti effetti collaterali (anche permanenti) che nel migliore delle ipotesi diminuiscono l'intensità e il numero degli attacchi al 50%.
    Enzo.

  2. # ADS
    Quando le terapie preventive non funzionano...allora. .
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    Si il botox viene utilizzato in molti casi e con grande successo... Quello che dici mi sembra giusto. Almeno è qualcosa di definito sopratutto... Dove hai letto questa cosa? E sopratutto... quanto costa?

  4. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Ciao Roberth, purtroppo è difficle trovare i costi di queste operazioni via internet, (solitamente si aggirano dai 5000 $ ai 20.000 $), ma la cosa più difficile è trovare chi li te li faccia (scordati l'Italia); per quanto riguarda il sito è il seguente:
    Sembrano in gamba, anche se non danno l'impressione di ricevere tanti pazienti da fuori gli U.S.A.
    Invece, per restare in campo italiano, circa 1 anno fa, il Prof. Gennaro Bussone ha effettuato alcune operazione che consistevano nell'installazione di un chip alla base della nuca che andava a regolare costantemente la funzione dell'ippotalamo. Fortunatamente la maggior parte delle operazioni ha dato miglioramentei definiti al 100%, anche se bisogno recarsi per dei check-up ogni 6 mesi. L'unica pecca, è che a quanto pare per il momento questo intervento è destinato solamente per coloro che soffrono di cefalea a grappolo.
    Enzo
    Ultima modifica di pippofranco; 17/06/2013 alle 15:22

  5. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    5000 dollari sono comprensibili...e una persona li spenderebbe volentieri secondo me... contando quanto si spenderebbe in normali farmaci nel corso di tutta la vita.
    Per quanto riguarda il chip ne ho sentito parlare anch'io... ho anche pubblicato un topic diverso tempo fa (che però ha avuto poco successo) Il problema è che devi stare lontanto da tutti i campi magnetici: scordati di usare troppo il telefono, di salire su un aereo e roba del genere. Però....

  6. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Citazione Originariamente Scritto da roberth Visualizza Messaggio
    5000 dollari sono comprensibili...e una persona li spenderebbe volentieri secondo me... contando quanto si spenderebbe in normali farmaci nel corso di tutta la vita.
    Per quanto riguarda il chip ne ho sentito parlare anch'io... ho anche pubblicato un topic diverso tempo fa (che però ha avuto poco successo) Il problema è che devi stare lontanto da tutti i campi magnetici: scordati di usare troppo il telefono, di salire su un aereo e roba del genere. Però....
    ...Di questo campi magnetici non se sapevo niente, comunque io ho preso un appuntamento con Il Prof. Bussone di persona, purtroppo però se ne parla il 10 dicembre...
    Magari il prossimo anno vi spedirò una foto col mio nuovo chip impiantato in testa, stile Terminator,

  7. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Si era parlato in altri 3d di botulino e chip senza grande successo come dici tu Roberth. Per il chip Enzo informati bene ( forse è inutile che te lo dica perchè a quanto pare su informazione non ti batte nessuno )prima di diventare terminator
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  8. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Citazione Originariamente Scritto da diana1 Visualizza Messaggio
    Si era parlato in altri 3d di botulino e chip senza grande successo come dici tu Roberth. Per il chip Enzo informati bene ( forse è inutile che te lo dica perchè a quanto pare su informazione non ti batte nessuno )prima di diventare terminator
    Ciao Diana, ovviamente stavo scherzando, anche se comunque in Italia già sono state fatte più di 20 interventi (circa), sicuramente inizialmente deve essere compatibile col nostro tipo di cefalea e poi prima di fare un passo avanti, bisogna pensarci bene e valutare tutti i pro e i contro di questo possibile intervento.
    Enzo.

  9. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    C'è qualcuno che conoscete che abbia utilizzato il botulino?

  10. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Citazione Originariamente Scritto da roberth Visualizza Messaggio
    C'è qualcuno che conoscete che abbia utilizzato il botulino?
    Personalmente no, so che già negli U.S.A. viene già somministrato, ma in Italia è ancora in fase di sperimentazione.
    Enzo

  11. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Citazione Originariamente Scritto da enzoissimo Visualizza Messaggio
    Ciao Diana, ovviamente stavo scherzando, anche se comunque in Italia già sono state fatte più di 20 interventi (circa), sicuramente inizialmente deve essere compatibile col nostro tipo di cefalea e poi prima di fare un passo avanti, bisogna pensarci bene e valutare tutti i pro e i contro di questo possibile intervento.
    Enzo.
    Infatti quoto in pieno.....
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  12. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Citazione Originariamente Scritto da roberth Visualizza Messaggio
    C'è qualcuno che conoscete che abbia utilizzato il botulino?
    No, nessuno però chissà che qualcuno che ci legge l'abbia utilizzato e magari ci racconta la sua esperienza.....aspet tiamo fiduciosi
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  13. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Essendo stato trovato fortemente allergico ai Parabeni e quindi a tutta la sottocategoria dei PARA, domani incomincio una prova di 3 settimana... prendendo quotidianamente un antistaminico ed evitando tutti quei cibi, shampi, detergente, saponi ecc. che contangono queste sostanze. Non sarà facile resistere ai piaceri della nostra cucina meridionale, specie considerando che sono appena ritornato in Italia, dopo 1 anno e 1/2 all'estero.
    Comunque, vi farò sapere...
    Enzo.

  14. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    Sempre tornando al discorso del "migraine center" a cui accennava enzo. Ho dato un po un'occhiata al file pdf presente sul sito, che spiega appunto come molti pazienti si siano liberati dal problema anche al 100%.
    La tecnica applicata in questo caso, che prevede l'asportazione di brandelli di muscolo, è una derivazione della terapia botulinica. Mi spiego meglio: viene dapprima eseguito un controllo neurologico (sempre nello stesso centro in cui due neurologi collaborano con un chirurgo plastico). In questa seduta si determinana il tipo di cefalea. Dopodichè si passa, se opportuno, alla somministrazione del botox per la determinazione dei trigger point. Una volta individuati, si può passare la mano al chirurgo plastico che provvede ad eliminare i trigger già derminati con il botulino, asportando parti di muscolo.

    Iter: Neurologo > Botulino > Chirurgo plastico

  15. Registrato da
    03/04/2007
    Messaggi
    392
    Qui c'è un video interessante riguardo l'installazione di un microchip sottocutaneo alla base della nuca, ne avevamo già parlato, anche se non riesco a trovarei la discussione adatta.
    In pratica, l'intervento è uguale a quello che fece il Professor Bussone qualche mese fa a circa 10-15 persone sofferenti di cefalea a grappolo.
    ...continuiamo a sperare, sperare, sperare.
    Ultima modifica di pippofranco; 17/06/2013 alle 15:22

  16. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Sarebbe interessante sapere come stanno queste persone che si sono sottoposte all'installazione del microchip.chissà se nel sito dei grappolati c'è qualcuno che si è sottoposto a questo intervento e ci sa dire qualcosa in riguardo
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  17. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    E ne ho sentito parlare anche io l'anno scorso, proprio su focus. Per l'emicrania ho sentito (ma solo di sfuggita) che si sta sperimentando una sorta di peace maker sul nervo vago.

  18. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Citazione Originariamente Scritto da roberth Visualizza Messaggio
    Si il botox viene utilizzato in molti casi e con grande successo... Quello che dici mi sembra giusto. Almeno è qualcosa di definito sopratutto... Dove hai letto questa cosa? E sopratutto... quanto costa?
    Ho trovato questo articolo sul botulino ( dell'anno scorso ) Pare che il suo costo verrà rimborsato dal SSN.

    "L’efficacia della tossina botulinica di tipo A nella profilassi dell’emicrania e della cefalea cronica quotidiana”, spiega Pinessi, “è stata ampiamente dimostrata da due recenti studi americani durati 11 mesi che hanno coinvolto oltre 350 pazienti L’impiego della neurotossina iniettata a livello dei muscoli intorno agli occhi, della fronte o delle mascelle e in certi casi del collo e delle spalle consente di allentare la morsa tipica della cefalea in quei pazienti con un’importante componente muscolo-tensiva. Sono sempre più numerosi gli studi che dimostrano l’efficacia della tossina botulinica di tipo A per combattere varie forme di cefalea, nel trattamento acuto ma anche in quello preventivo. La tossina, prodotta dal batterio anaerobico Gram-positivo Clostridium botulinum, è una potente neurotossina che agisce a livello delle giunzioni neuromuscolari bloccando il rilascio del neurotrasmettitore acetilcolina e provocando così un blocco della contrazione muscolare
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  19. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    segue

    . È una questione di dose: se iniettato in un muscolo in piccole quantità, infatti inibisce temporaneamente la trasmissione neuromuscolare, determinando un rilassamento della muscolatura interessata, di entità variabile a seconda della quantità di tossina iniettata. L’idea di utilizzare la tossina botulinica purificata e stabilizzata nella terapia delle cefalee è nata dall’osservazione che alcuni pazienti con movimenti involontari e distonie del volto (blefarospasmo ed emispasmo facciale), affetti anche da emicrania o cefalea tensiva concomitanti, riferivano una diminuzione sia dell'intensità del dolore, sia della frequenza delle crisi in seguito a iniezioni di tossina botulinica al volto. Sono così iniziati diversi studi volti a valutare l'efficacia delle infiltrazioni di botulino nei muscoli pericranici in pazienti affetti da cefalea tensiva ed emicrania. L'iperattività di questa muscolatura, infatti, è attualmente considerata la causa principale della cefalea tensiva, cronica e non, e un fattore in grado di aggravare la sintomatologia dolorosa nell'emicrania. Se iniettata a livello dei muscoli intorno agli occhi, di quelli della fronte o delle mascelle e, nei casi in cui il mal di testa sia diffuso a tutto il cranio, anche dei muscoli delle spalle e del collo la tossina consente, bloccando la trasmissione nervosa,
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  20. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    segue

    di ridurre la contrazione di questa muscolatura e di allentare così il tipico cerchio alla testa in quei pazienti affetti da cefalee croniche ed episodiche con una forte componente muscolo-tensiva”. Il nuovo rimedio è privo di effetti collaterali significativi e permette, oltretutto, di ridurre drasticamente l'uso di analgesici. La cura ha bisogno di un po' di rodaggio prima di dare risultati positivi e i primi benefici compaiono dopo un paio di sedute. Per essere efficace, inoltre, il trattamento va ripetuto ogni 5-6 mesi per almeno due anni. Nella maggior parte degli studi effettuati fino ad ora, il botulino si è dimostrato un farmaco valido, sia nel trattamento dell’attacco acuto sia come intervento di profilassi, per ridurre il dolore provocato dalla cefalea e la frequenza degli attacchi. Ulteriori e ultime conferme sull’utilità del botulino sono arrivate anche dall’ultimo congresso della European Federation of Neurological Societies, che si è svolto ad Atene in settembre dove sono stati presentati i risultati di due studi americani che hanno testato l’effetto della tossina botulinica di tipo A nella profilassi della cefalea cronica quotidiana,valutando ne sicurezza ed efficacia. Gli studi hanno coinvolto più di 350 pazienti, seguiti in vari centri statunitensi per un periodo di 11 mesi.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  21. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    segue

    I pazienti trattati con la tossina hanno presentato un miglioramento significativo di tutti i parametri esaminati in confronto al placebo, riportando effetti collaterali molto modesti. In particolare, la terapia col botulino si è dimostrata in grado di ridurre la frequenza e l’intensità delle crisi cefalalgiche in tutti i pazienti studiati e di permettere un minor consumo di analgesici in quelli che ricorrevano all’uso di questi farmaci per il trattamento degli attacchi acuti. Il trattamento con la tossina botulinica rappresenta, quindi, una nuova e promettente opzione terapeutica nel campo delle cefalee, attualmente protagonista di molti studi clinici internazionali finalizzati a comprendere meglio i suoi effetti nelle diverse forme della malattia e il suo ruolo come agente terapeutico.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. le tasse non funzionano!
    Di dingoman nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 19/06/2012, 15:02
  2. le maledizioni funzionano???
    Di tritratro nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23/05/2012, 23:01
  3. Risposte: 872
    Ultimo Messaggio: 24/03/2010, 23:50
  4. Valori IgE bassi e terapie omotossicologiche
    Di maxcorradi nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/07/2009, 13:14
  5. Terapie
    Di nel forum Emicrania
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 09/04/2007, 14:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online