Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Aiutatemi non so che fare

  1. Registrato da
    24/10/2008
    Messaggi
    3

    Triste Aiutatemi non so che fare

    Egregio sig. dottore provo a rivolgermi a Lei, per cercare per quanto possibile una spiegazione alle problematiche che mia moglie ormai soffre da diversi anni,
    Mia moglie che ha 42 anni,ha una esofagite da reflusso se non ricordo male di 2/3 livello con conseguente ernia iatale gastrite cronica ed un ulcera cicatrizzata in una delle tante gastroscopie effettuate è risultata positiva all'ELICOBATTERO prontamente curata con l'antibiotico,nel frattempo lo stato di salute è andato sempre peggiorando dalle difese immunitarie,alla tachicardia, noduli tiroidei,alterazioni degli esami del sangue come ferro ormoni e quant'altro, in un ricovero presso una unita ospedaliera intenti alla ricerca della celiachia e di altre allergie alimentari, le hanno creato uno schoch anafilattico procurato con un patch test al cobalto cloruro risultato positivo +3 da qui in poi lo sfacelo, ipertiroidismo siamo andati a Pisa e,hanno detto che i problemi non sono solo della tiroide benchè ha 6 noduli ma anche sopratutto dello stomaco,fatta l'ennesima visita anche a Pisa per lo stomaco quella è la solfa ,nel frattempo è comparso un nodulo al seno problemi ginecologici, i sintomi del morbo di Rainault(o mani e piedi freddi), problemi ai reni ed una stanchezza impressionante,ha perso 12 Kg

  2. # ADS
    Aiutatemi non so che fare
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    22/03/2003
    Messaggi
    7
    L' impressione e' che il quadro clinico di sua moglie sia complesso e richieda accertamenti e cure svariate, per le quali il riferimento piu' indicato e' il suo medico di base che sapra' inviarla agli specialisti necessari. Auguri!
    Dottor Andrea Favara
    Specialista in Chirurgia Apparato Digerente ed Endoscopia Chirurgica Universita' degli Studi Milano
    Dir Med I Livello Chirurgia II Ospedale Cantu' (CO)
    tel: 335 8374180 email anfavara@tin.it
    http://www.andreafavara.it

  4. Registrato da
    24/10/2008
    Messaggi
    3
    Aimè non è così, ha alzato le mani non sa ne che fare e dove indirizzarmi, di mia iniziativa mi sono recato a Pisa per la tiroide ma anche loro hanno asserito che andava seguita da diversi specialisti reumatologo gastroenterologo immunologo ematologo da un psicologo e non ricordo più quante altre specializzazioni, ho chiesto all'ora un ricovero risposta solo chi entra dal pronto soccorso ha diritto al ricovero che fare? qua da noi partono in quarta poi si fermano, intanto mia moglie stà sempre peggio, e va sempre peggiorando ho bisogno di un centro specializzato, dove possano indagare,capire oppure di un medico attento e caparbio in sei mesi a questa parte ho fatto non so più quanti mila kilometri, sono disperato

  5. Registrato da
    12/04/2010
    Messaggi
    52

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    Ciao! Non sono un medico ma mi ha colpito molto la tua storia. Anch'io soffro di reflusso e so quanto possa essere logorante, per non parlare di tutti gli altri problemi di cu hai detoi soffre tua moglie. Quindi il test alle allergie è risultato positivo al cobalto?? Occhio alle tinte per capelli e prodotti simili...
    Spero riuscirai a trovare un medico che prenda a cuore il suo caso.
    Un caro saluto.

  6. Registrato da
    31/03/2010
    Messaggi
    214

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    Citazione Originariamente Scritto da gotham Visualizza Messaggio
    Ciao! Non sono un medico ma mi ha colpito molto la tua storia. Anch'io soffro di reflusso e so quanto possa essere logorante, per non parlare di tutti gli altri problemi di cu hai detoi soffre tua moglie. Quindi il test alle allergie è risultato positivo al cobalto?? Occhio alle tinte per capelli e prodotti simili...
    Spero riuscirai a trovare un medico che prenda a cuore il suo caso.
    Un caro saluto.
    Ciao! anch'io nn sono un medico e per anni ho sofferto moltissimo nella medicina tradizionale, visto che chi è nel forum è in possesso del Computer che ne dite di fare ricerche riguardo la DISBIOSI INTESTINALE ?
    Senz'altro troverete la risposta dei vostri mali

  7. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    NON SONO UN MEDICO...ma quando un quadro è complicato,bisogna prendere in considerazione una malattia rara.Esiste un centro per malattie rare...basta una ricerca con Google.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  8. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    Citazione Originariamente Scritto da vanda47 Visualizza Messaggio
    Ciao! anch'io nn sono un medico e per anni ho sofferto moltissimo nella medicina tradizionale, visto che chi è nel forum è in possesso del Computer che ne dite di fare ricerche riguardo la DISBIOSI INTESTINALE ?
    Senz'altro troverete la risposta dei vostri mali
    Più che "senz'altro" direi " potreste trovare la risposta dei vostri mali" perchè non è detto che il loro problema sia la disbiosi.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  9. Registrato da
    22/04/2010
    Messaggi
    449

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    E' probabile che alla base ci sia qualche malattia autoimmunitaria non individuata, probabilmente sistemica e non organo specifica, che sta causando danni un pò dappertutto. Sua moglie ha eseguito i test per le malattie autoimmuni sistemiche e anche organo specifiche?

  10. Registrato da
    14/05/2010
    Messaggi
    1

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    carissimo signore,
    io soffrivo di gastrite cronica con principi di ulcera parlando con degli amici mi hanno consigliato di bere aloe. sono gia 6 mesi che faccio uso di questa bevanda insieme a delle pastiglie di probiotic e di vitamina c ed ho avuto dei risultati eccellenti adesso sto benissimo e mangio di tutto addirittura sono riuscito a diminuire di molto le sigarette. se vuole vedere dove poter informarsi su questi prodotti le lascio l'indirizzo e-mail dove anche io compero queste cose xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxx
    spero di esserle stato di aiuto e tanti auguri

    Masut Michele
    Ultima modifica di diana1; 14/05/2010 alle 23:28 Motivo: no links, grazie

  11. Registrato da
    05/06/2010
    Messaggi
    7

    Riferimento: Aiutatemi non so che fare

    Gentilissimo sig. "Tendamen",
    il caso che lei sottopone alla nostra attenzione non sarà di facile gestione, ma questo non significa che non si possa fare nulla.
    Se ancora non ha trovato un unanime responso diagnostico, mi permetto di segnalarle un percorso diagnostico individuabile nella Medicina Cellulare ed in particolare nel test di Analisi Morfologica del Sangue. Per dirla in poche povere parole, si tratta di un test che è in grado di dare la risposta alla causa di svariate patologie anche complesse e concomitanti con altre e soprattutto è anche in grado di indicare una ipotesi terapeutica.
    Non esiti a ricontattarmi qualora ne avesse ancora bisogno.
    Cordialmente.
    Dott. Stefano Limontini - Novara
    stefanolimontini@lib ero.it

Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 11/07/2014, 15:24
  2. Come fare per convincere la propria partner a fare sesso orale?
    Di kenilguerriero nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 203
    Ultimo Messaggio: 30/07/2008, 16:16
  3. Fare l'amore/fare sesso
    Di bbbb nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 467
    Ultimo Messaggio: 11/06/2008, 15:53
  4. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 10/03/2005, 18:02
  5. si deve fare per forza fare l'amore?
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 26/02/2004, 20:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online