Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso..

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Pollice in su Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso..

    .
    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Da diversi anni la definizione di tessuto adiposo è divenuta obsoleta grazie a numerosi studi clinici che hanno messo chiaramente in evidenza l’importantissimo ruolo metabolico ed endocrino di quello che è stato poi propriamente definito “Organo adiposo” (tra questi è doveroso ricordare quelli del Prof. Saverio Cinti ordinario di anatomia presso L’università Politecnica delle Marche, premiato nel 2008 dall’Accademia Europea delle Scienze con il riconoscimento “Blaise Pascale” per la biologia e le scienze della vita e candidato al premio Nobel, primo a definire il tessuto adiposo come organo).

    In virtù dei numerosi processi metabolici che permettono di classificarlo come organo, come per esempio la produzione di sostanze ad azione ormonale come la leptina, adiponectina, resistina, interleuchina-6 (IL-6), Tumor Necrosis Factor α (TNF-α) e numerose altre, non è più possibile considerare un adipocita come un mero accumulatore di lipidi dal ruolo metabolico marginale e tanto meno un insieme di adipociti come un semplice tessuto.

    La comune origine delle sopra menzionate molecole ha permesso ai ricercatori di definirle appunto come adipochine o adipocitochine, ovvero molecole proteiche di segnalazione tra cellula e cellula (praticamente sostanze ad azione ormonale) prodotte proprio a livello dell’organo adiposo.

    segue..

  2. # ADS
    Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso..
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Alla luce di questi fatti risulta evidente come non sia più possibile riferirsi al sovrappeso e, in particolar modo all’obesità, come a problematiche marginali di rilevanza meramente estetica.

    Per comprendere quali processi metabolici basilari possano essere interessati da un’alterazione quantitativa dal punto di vista adipocitaro, risulta molto importante focalizzare l’attenzione su alcuni eventi relativi all’ipertrofia adipocitaria.

    La prima e ovvia conseguenza dell’ipertrofia adipocitaria è di “natura meccanica”, in virtù del fatto che le dimensioni medie di una cellula umana siano di circa 50 μm, a differenza di un adipocita ipertrofico che può tranquillamente raggiungere livelli superiori ai 100 μm.
    Risulta facile comprendere come questo fenomeno possa essere alla base di una compromissione del microcircolo dovuta principalmente a fenomeni ostruttivi e costrittivi a livello capillare.

    Oltre a questi fenomeni, è bene ricordare come l’aumento volumetrico degli adipociti abbia come ulteriore conseguenza l’aumento medio delle distanze tra i capillari e gli adipociti periferici, condizione che peggiora ulteriormente la condizione di ipossia.

    Gli adipociti sono generalmente una popolazione cellulare che manifesta una notevole richiesta di ossigeno per entrambe le sue linee: gli adipociti bianchi, che sono già stati discussi e gli adipociti bruni, cellule con notevole potenziale litico, deputate principalmente alla termogenesi e particolarmente presenti nella prima infanzia.



    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Condizioni ipossiche e ischemiche, oltre a compromettere la funzionalità degli adipociti bruni (riducendo i processi termogenetici e aumentando lo stress ossidativo), determinano più in generale una risposta correlata alla ridotta pressione parziale di ossigeno che implica l’intervento del fattore di trascrizione Hypoxia Inducible Factor 1 (HIF-1).

    Questo fattore di trascrizione viene prodotto con l’obiettivo di compensare, per quanto possibile, la carenza di ossigeno, responsabile, di fatto, dei fenomeni infiammatori che si manifestano principalmente con i seguenti effetti:


    • Incremento della produzione e della secrezione di citochine infiammatorie
      • IL-1
      • IL-6
      • TNF-α

    • Necrosi degli adipociti bianchi
    • Inibizione della produzione di adiponectina
    • Incremento nella produzione di radicali liberi
    • Progressiva induzione di insulino resistenza

    Come noto la secrezione di IL-1, IL-6, TNF-α ha, tra gli altri effetti, quello di attivare i processi chemotattici volti all’attivazione del sistema dei monociti macrofagi che, giunti attivi presso il sito d’azione, in questo caso l’organo adiposo, oltre ad esercitare il proprio ruolo fagico sul materiale necrotico o comunque secondario all’infiammazione, iniziano a loro volta la produzione di ulteriori quantitativi delle già presenti citochine infiammatorie amplificandone di fatto il segnale.

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Questi processi infiammatori generalmente si manifestano a livello sub-clinico e non sono quindi evidenziabili con le comuni metodiche di analisi ematochimica.
    Nei casi più importanti sono riscontrabili alterazioni a livello della Proteina C Reattiva (PCR).

    I principali effetti ascrivibili a questo incremento dei livelli di citochine infiammatorie in grado di innescare e sostenere il circolo vizioso IPERTROFIA ADIPOCITARIA → INFIAMMAZIONE SUB-CLINICA → OBESITÀ → SINDROME METABOLICA sono:


    • Ridotti livelli di lipoproteina-lipasi a livello capillare: comportano una ridotta capacità di acquisizione di acidi grassi liberi da parte degli adipociti con conseguente alterazione dei livelli di lipidi ematici.
    • Aumentati livelli e aumentata attivazione di lipoproteina-lipasi a livello adipocitario: comporta una ulteriore alterazione dei livelli di lipidi ematici dovuta al rilascio di acidi grassi liberi, pone le basi per l’insulino-resistenza in particolare a livello del muscolo scheletrico.
    • Ridotta funzionalità dei recettori per l’insulina: con il conseguente instaurarsi di una condizione di insulino-resistenza in prima battuta a livello dell’organo adiposo e successivamente a livello sistemico.



    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Alla luce di questi eventi intervenire a monte, interrompendo la catena di amplificazione del segnale infiammatorio, può rivelarsi una strategia vincente da affiancare alle già consolidate linee di intervento che prevedono un opportuno approccio a livello nutrizionale e a livello di attività fisica.

    Tra le numerose molecole di origine vegetale che possono rivelarsi particolarmente interessanti a questo fine, sicuramente la curcumina, estratta dal rizoma di curcuma longa, ricopre un ruolo di primaria importanza.

    La curcumina o diferuloilmetano è un fenolo in grado di modulare la risposta infiammatoria down-regolando l’attività della COX-2, lipossigenasi, iNOS e inibendo la produzione delle citochine infiammatorie TNF-α, interleuchine (IL) -1, -2, -6, -8 e -12, MCP e proteina inibitoria della migrazione.

    Queste caratteristiche la rendono una molecola potenzialmente in grado di modulare i fenomeni infiammatori con una serie di meccanismi ad ampio spettro, in quanto interviene a diversi livelli lungo tutta la cascata dell’infiammazione.

    Pur essendo una molecola dal potenziale molto alto, la curcumina possiede un problema correlato alla sua ridotta biodisponibilità orale, dovuta sia alla natura chimica della molecola che ai meccanismi di detossificazione epatica (glucuronidazione), particolarmente attivi nei suoi confronti.


    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Studi di cinetica molecolare hanno evidenziato come sia possibile aumentare notevolmente la biodisponibilità orale della curcumina intervenendo con un doppio meccanismo d’azione:


    • Aumento dell’assorbimento mediante l’utilizzo del fitosoma (complessazione della molecola con un fosfolipide della soia, con l’effetto complessivo di donare alla molecola una polarità più affine a quella delle membrane cellulari e quindi un maggior assorbimento)
    • Prolungamento dell’emivita grazie all’utilizzo contemporaneo di piperina: la piperina è una molecola estratta dal Piper nigrum e in grado di intervenire a livello degli enzimi di detossificazione di fase II, prolungando l’emivita della curcumina o di altre molecole interessate dal medesimo sistema. E’ sufficiente una somministrazione in rapporto 1:100 con la molecola interessata.


    Mediante la combinazione di questi accorgimenti galenici, formulativi e farmaceutici, è possibile aumentare la biodisponibilità orale della curcumina di circa 260 volte, rendendo, di fatto, la sua somministrazione una risorsa dalle grandi potenzialità utilizzabili nella pratica quotidiana.

    Per ottimizzare ulteriormente l’attività della curcumina, risulta interessante la contestuale somministrazione di acido α lipoico, un potente antiossidante e neuroprotettore.

    E’ importante ricordare, infatti, che tra i principali eventi correlati ai sopracitati fenomeni infiammatori, si assiste anche ad una notevole alterazione dei lipidi ematici e ad un aumento dello stress ossidativo, fattori che, combinati, possono portare ad una aumentata perossidazione lipidica con relativi effetti nocivi, sia a livello vascolare che a livello tissutale.


    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Si assiste inoltre ad un ulteriore incremento dello stato infiammatorio generale.
    L’associazione di curcumina fitosoma, piperina e acido α lipoico, disponibile commercialmente con il nome LIPICUR®, può rivelarsi un prezioso strumento nell’interruzione del circolo vizioso che correla Ipertrofia adipocitaria, Infiammazione Sub-Clinica, Obesità e Sindrome metabolica.


    Bibliografia

    Cinti S. Anatomy of the adipose organ. Eat Weight Disord. 2000 Sep;5(3):132-42. Review.
    Cinti S. The adipose organ: morphological perspectives of adipose tissues. Proc Nutr Soc. 2001 Aug;60(3):319-28.
    Cinti S. The adipose organ: endocrine aspects and insights from transgenic models.Eat Weight Disord. 2001 Sep;6(3 Suppl):4-8. Review.
    Cinti S. The adipose organ. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids. 2005 Jul;73(1):9-15.
    Cinti S, Mitchell G, Barbatelli G, Murano I, Ceresi E, Faloia E, Wang S, Fortier M, Greenberg AS, Obin MS. Adipocyte death defines macrophage localization and function in adipose tissue of obese mice and humans. J Lipid Res. 2005 Nov;46(11):2347-55. Epub 2005 Sep 8.
    Bastard JP, Maachi M, Lagathu C, Kim MJ, Caron M, Vidal H, Capeau J, Feve B. Recent advances in the relationship between obesity, inflammation, and insulin resistance. Eur Cytokine Netw. 2006 Mar;17(1):4-12.
    Berg AH, Scherer PE. Adipose tissue, inflammation, and cardiovascular disease. Circ Res. 2005 May 13;96(9):939-49.

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,952

    Re: Adiposità, Obesità, Sindrome metabolica-interrompere il circolo vizioso

    (Tratto da : infomedicaintegrata. it/index.php/fitoterapia/lipicur.. - Dott. A.Bertuccioli - 20 febbraio 2013)


    Blüher M. Adipose tissue dysfunction in obesity. Exp Clin Endocrinol Diabetes. 2009 Jun;117(6):241-50. doi: 10.1055/s-0029-1192044. Epub 2009 Apr 8.
    Jurenka JS. Anti-inflammatory properties of curcumin, a major constituent of Curcuma longa: a review of preclinical and clinical research. Altern Med Rev. 2009 Jun;14(2):141-53.
    Jain SK, Rains J, Croad J, Larson B, Jones K. Curcumin supplementation lowers TNF-alpha, IL-6, IL-8, and MCP-1 secretion in high glucose-treated cultured monocytes and blood levels of TNF-alpha, IL-6, MCP-1, glucose, and glycosylated hemoglobin in diabetic rats. Antioxid Redox Signal. 2009 Feb;11(2):241-9. doi: 10.1089/ars.2008.2140.
    Anand P, Kunnumakkara AB, Newman RA, Aggarwal BB. Bioavailability of curcumin: problems and promises. Mol Pharm.2007 Nov-Dec;4(6):807-18.
    Kidd PM. Bioavailability and activity of phytosome complexes from botanical polyphenols: the silymarin, curcumin, green tea, and grape seed extracts.Altern Med Rev. 2009 Sep;14(3):226-46.
    Shoba G, Joy D, Joseph T, Majeed M, Rajendran R, Srinivas PS. Influence of piperine on the pharmacokine-tics of curcumin in animals and human volunteers. PlantaMed. 1998 May;64(4):353-6.
    Osawa T, Kato Y. Ann N Y Protective role of antioxidative food factors in oxidative stress caused by hyperglycemia. Acad Sci. 2005 Jun;1043:440-51.
    Teichert J, Hermann R, Ruus P, Preiss R.J Plasma kinetics, metabolism, and urinary excretion of alpha-lipoic acid following oral administration in healthy volunteers. Clin Pharmacol. 2003 Nov; 43(11):1257-67.

Discussioni Simili

  1. adiposità localizzata addome
    Di valeminnie nel forum Estetica
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 06/03/2015, 22:26
  2. Dermatite secca metabolica nel mio cane
    Di cricetino nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25/01/2011, 10:07
  3. Secondo voi potrebbe piacere come idea, un circolo di masturbazione?
    Di gabrielelandi nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 04/03/2008, 12:20
  4. obesità nel mondo........
    Di fol nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21/02/2007, 16:03
  5. Emicrania e Obesità
    Di diana1 nel forum Emicrania
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09/07/2006, 01:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online