Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 5 di 7 PrimaPrima 1234567 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 136

Discussione: Padri separati sotto la soglia di povertà

  1. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Bè un attimo. Le spese dei figli si dividono eh... (si dovrebbero, visto il caso di Sofix) Non è il padre a mantenere al 100% tutti....
    Se la consorte non lavora come fai a dividere le spese?
    Inoltre chi ha l'affidamento dei figli ha anche la casa, ciò significa non doversi sobbarcare né mutuo né affitto.
    Ergo per il coniuge non assegnatario potrebbe anche essere un bel problema...

  2. # ADS
    Padri separati sotto la soglia di povertà
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    10/10/2007
    Messaggi
    21,509

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Se la consorte non lavora come fai a dividere le spese?
    Inoltre chi ha l'affidamento dei figli ha anche la casa, ciò significa non doversi sobbarcare né mutuo né affitto.
    Ergo per il coniuge non assegnatario potrebbe anche essere un bel problema...
    la cosa che mi fa più ridere è che si parla per sentito dire e il bello è che si vuole ragione a ogni costo
    da parte mia io la ragione ve la dò e vi lascio nella vostra falsa cultura ignorante
    ahahahahah
    E ci sono lacrime di gioia e risate
    avvelenate, perché nulla é semplice...
    Paul Valéry

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    37,534

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Se la consorte non lavora come fai a dividere le spese?
    Inoltre chi ha l'affidamento dei figli ha anche la casa, ciò significa non doversi sobbarcare né mutuo né affitto.
    Ergo per il coniuge non assegnatario potrebbe anche essere un bel problema...
    ste, stai facendo un pò di confusione........

    c'è una data che fa da spartiacque che è quella del 2006..... dopo quella data i figli vengono (o meglio dovrebbero) essere affidati in condivisione......
    la stessa legge del 2006 prevede anche che la casa se affidata alla madre, cessi di rimanere in suo possesso se convivente more uxorio, in pratica se ci entra dentro il nuovo moroso

    p.s.: a proposito la legge del 2006 fu del governo del cavaliere
    ** relax, take it easy**

  5. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Se la consorte non lavora come fai a dividere le spese?
    Inoltre chi ha l'affidamento dei figli ha anche la casa, ciò significa non doversi sobbarcare né mutuo né affitto.
    Ergo per il coniuge non assegnatario potrebbe anche essere un bel problema...

    Non capisco la logica del chi ha la casa = non paga mutuo e affitto.
    A quanto ne so (sofi correggimi se sbaglio) il coniuge più ricco deve garantire lo stesso tenore di vita di prima al più povero. Il che non significa ricoprirlo d'oro.
    Certo, anche poco a volte basta per mettere in difficoltà chi deve sborsare i soldi, ma qui sembra (tanto per cambiare) tutto bianco o nero.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  6. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    c'è una data che fa da spartiacque che è quella del 2006..... dopo quella data i figli vengono (o meglio dovrebbero) essere affidati in condivisione......
    Appunto "dovrebbero" il condizionale è d'obbligo e spetta al giudice.


    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    la stessa legge del 2006 prevede anche che la casa se affidata alla madre, cessi di rimanere in suo possesso se convivente more uxorio, in pratica se ci entra dentro il nuovo moroso
    Certo ma come lo scopri che ci è entrata un'altra persona?
    Con la residenza anagrafica, e se il tipo in questione non è stupido col cavolo che la sposta...


    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    p.s.: a proposito la legge del 2006 fu del governo del cavaliere
    Chissà come mai Aveva un leggero sentore profetico di ciò che gli sarebbe capitato?

  7. Registrato da
    10/10/2007
    Messaggi
    21,509

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Non capisco la logica del chi ha la casa = non paga mutuo e affitto.
    A quanto ne so (sofi correggimi se sbaglio) il coniuge più ricco deve garantire lo stesso tenore di vita di prima al più povero. Il che non significa ricoprirlo d'oro.
    Certo, anche poco a volte basta per mettere in difficoltà chi deve sborsare i soldi, ma qui sembra (tanto per cambiare) tutto bianco o nero.
    no non sbagli
    sempre per quanto mi riguarda
    pare che il più povero (io) sia più ricco del ricco (lui)
    la casa viene assegnata al coniuge affidatario che paga metà delle spese di mutuo e a suo carico sono le spese mensili di luce acqua gas ecc ecc
    per di più come ha detto george il genitore affidatario non può fare entrare nessuno a casa sua se in questi termini perchè in quel momento decade tutto
    va bhe ma che lo diciamo a fare....
    beata ignoranza
    E ci sono lacrime di gioia e risate
    avvelenate, perché nulla é semplice...
    Paul Valéry

  8. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Non capisco la logica del chi ha la casa = non paga mutuo e affitto.
    Se il mutuo è stato del tutto estinto il problema per l'assegnatario non si pone.
    Se invece è ancora in corso, l'assegnatario paga una parte del mutuo, mentre il non assegnatario, l'altra parte e in più un altro mutuo o affitto di dove va a vivere no?

  9. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Appunto "dovrebbero" il condizionale è d'obbligo e spetta al giudice.

    No in realtà non proprio.
    Una volta di default partiva l'affido ad uno dei due. E doveva essere fatta richiesta per quello condiviso.
    Ora (a quatno ho capito) parte 'in automatico' l'affido condiviso e uno dei due x ottenere quello esclusivo deve dimostrare l'incapacità del partner di prendersi cura del figlio.
    Non sembra, ma è un grossissimo cambiamento.
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  10. Registrato da
    10/10/2007
    Messaggi
    21,509

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Appunto "dovrebbero" il condizionale è d'obbligo e spetta al giudice.

    no anche se il giudice dicedi dividere l'altro può non versare nulla.... basta non farlo
    poi puoi anche mandargli la gdf ma non serve a niente (esperienza personale)

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Certo ma come lo scopri che ci è entrata un'altra persona?
    Con la residenza anagrafica, e se il tipo in questione non è stupido col cavolo che la sposta...
    non ci vole nulla basta un controllo semplice
    E ci sono lacrime di gioia e risate
    avvelenate, perché nulla é semplice...
    Paul Valéry

  11. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio
    a casa viene assegnata al coniuge affidatario che paga metà delle spese di mutuo e a suo carico sono le spese mensili di luce acqua gas ecc ecc
    Sì ma se l'altro non aveva un'atra proprietà sua deve pagarsi metà mutuo della casa coniugale, più un intero mutuo o affitto se non vuole dormire sotto i ponti...


    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio
    per di più come ha detto george il genitore affidatario non può fare entrare nessuno a casa sua se in questi termini perchè in quel momento decade tutto
    Vedi la risposta data a George, a meno che non ti spiino notte e giorno, come farebbe il tuo ex a provare che in quella casa vive stabilmente anche qualcun altro?

  12. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio



    non ci vole nulla basta un controllo semplice
    Anche perchè penso che l'ex coniuge possa segnalare che l'altro convive ....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    37,534

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio
    no non sbagli
    sempre per quanto mi riguarda
    pare che il più povero (io) sia più ricco del ricco (lui)
    la casa viene assegnata al coniuge affidatario che paga metà delle spese di mutuo e a suo carico sono le spese mensili di luce acqua gas ecc ecc
    per di più come ha detto george il genitore affidatario non può fare entrare nessuno a casa sua se in questi termini perchè in quel momento decade tutto
    va bhe ma che lo diciamo a fare....
    beata ignoranza
    nel mio ufficio, per esempio, c'è l'incredibile caso di una mia collega che non prende neanche 1 penny dal suo ex per il figlio perchè ....udite udite..... lui lavora in nero e lei non è riuscita a dimostrarlo
    ** relax, take it easy**

  14. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio
    no anche se il giudice dicedi dividere l'altro può non versare nulla.... basta non farlo
    poi puoi anche mandargli la gdf ma non serve a niente (esperienza personale)
    Certo, fatta la legge trovato l'inganno, ma se restiamo nell'ambito di quanto prescritto, la donna è senz'altro favorito.

    Citazione Originariamente Scritto da sofix74 Visualizza Messaggio
    non ci vole nulla basta un controllo semplice
    Tipo?
    Ti manda OO7 sotto casa a farti la posta?

    - - - Updated - - -

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Anche perchè penso che l'ex coniuge possa segnalare che l'altro convive ....
    Ci vogliono anche delle prove se no io posso segnalare anche che la casa è diventata una base segreta per alieni.

  15. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Vedi la risposta data a George, a meno che non ti spiino notte e giorno, come farebbe il tuo ex a provare che in quella casa vive stabilmente anche qualcun altro?
    Oddio....se ci sono figli di mezzo non è cosi difficile scoprirlo......
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  16. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Oddio....se ci sono figli di mezzo non è cosi difficile scoprirlo......
    E la parola di un bambino, un infante secondo te è una prova sufficiente?

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    37,534

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da bimbadark Visualizza Messaggio
    Oddio....se ci sono figli di mezzo non è cosi difficile scoprirlo......
    la stessa legge del 2006, prevede tra l'altro anche la possibilità da parte del giudice di sentire il minore (credo dopo i 12 o 14 anni di età).... difficile mentire per proteggere un ipotetico convivente
    ** relax, take it easy**

  18. Registrato da
    10/10/2007
    Messaggi
    21,509

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    Se il mutuo è stato del tutto estinto il problema per l'assegnatario non si pone.
    Se invece è ancora in corso, l'assegnatario paga una parte del mutuo, mentre il non assegnatario, l'altra parte e in più un altro mutuo o affitto di dove va a vivere no?
    oppure vendono la casa e si dividono i soldi se era di entrambi
    guarda che le soluzioni sono tante
    E ci sono lacrime di gioia e risate
    avvelenate, perché nulla é semplice...
    Paul Valéry

  19. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    nel mio ufficio, per esempio, c'è l'incredibile caso di una mia collega che non prende neanche 1 penny dal suo ex per il figlio perchè ....udite udite..... lui lavora in nero e lei non è riuscita a dimostrarlo
    Ah si anche questo è un grosso problema......capita a tante.
    E non ci puoi fare niente......

    Il mio uomo ha lo stesso problema. Il figlio vive con lui da settembre, e lei in 7 mesi ha sborsato 50€ , sostenendo di non avere un lavoro. Peccato che poi il genio abbia detto a suo figlio che fa i mestieri ad una sig.ra.....
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

  20. Registrato da
    14/07/2005
    Messaggi
    18,705

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da georgeclooney Visualizza Messaggio
    la stessa legge del 2006, prevede tra l'altro anche la possibilità da parte del giudice di sentire il minore (credo dopo i 12 o 14 anni di età).... difficile mentire per proteggere un ipotetico convivente
    Io direi facilissimo, ci sono coniugi, sia uomini che donne, che plagiano talmente tanto il figlio da arrivare a fargli considerare l'altro una sorta di mostro e far di tutto per non vederlo.
    Parliamo di giovani menti non di adulti...

  21. Registrato da
    28/05/2004
    Messaggi
    17,598

    Re: Padri separati sotto la soglia di povertà

    Citazione Originariamente Scritto da stefano28 Visualizza Messaggio
    E la parola di un bambino, un infante secondo te è una prova sufficiente?
    A parte che uno magari a 10 anni non è deficiente ... è piu difficile e impegnativo nascondere una convivenza che scoprirla, non puoi negarlo dai...
    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

Pagina 5 di 7 PrimaPrima 1234567 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. figli, padri separati ed affido / novità divorzio 2014
    Di ladyblue nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08/01/2014, 12:10
  2. Gli spezzacuori sono buoni padri?
    Di ArthasMenethil nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 19/04/2013, 12:36
  3. 2012: crisi e povertà.
    Di KittyZampeDiVelluto nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 15/11/2012, 08:40
  4. Berluska diserta Summit Onu sulla povertà
    Di la_barrosa nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 24/09/2010, 02:08
  5. Qual è la soglia del tradimento??
    Di anticonformista nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27/04/2005, 22:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online