Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 33 di 33

Discussione: Murakami Haruki

  1. mathman Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Ho letto "Hear the Wind Sing", il primo romanzo di Murakami. Non è presente alcun elemento onirico tipico di altri suoi scritti. E' il primo romanzo della cosiddetta "Trilogia del Ratto", in quanto vi compare il personaggio del Ratto presente anche nel suo secondo romanzo e nel famoso "Nel segno della pecora" che chiude la trilogia. La trama e le tematiche sono le stesse riprese poi in "A sud del confine, a ovest del sole" che sembra fornire una versione più adulta e completa della stessa idea di fondo.

    ! L'ultima parte del post contiene parziali rivelazioni della trama !



    Un'idea ricorrente in Murakami, sviscerata a fondo anche in "1Q84", quella della coppia che si incontra per poi perdersi e, forse, incontrarsi di nuovo.

  2. # ADS
    Murakami Haruki
    Video del giorno Circuit advertisement
     
  3. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Ma non c'è in italiano? Mi sa di no.... uffa. Ma adesso so che il prossimo sarà underground, mi hai messo troppa voglia di leggerlo!

  4. mathman Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Ma non c'è in italiano? Mi sa di no.... uffa. Ma adesso so che il prossimo sarà underground, mi hai messo troppa voglia di leggerlo!
    No, non c'è. C'è solo questa edizione in inglese di una casa editrice che credo sia fallita nel frattempo.

    Dimmi come va con "Underground", a me ha lasciato parecchio scosso.

  5. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Nei giorni scorsi io e sofix abbiamo letto (separatamente!) A sud del confine a ovest del sole, che mi ero persa perchè pensavo fossero dei raccontio e quindi avevo trascurato. E' andata così:
    Sofiz: ho letto A sud del confine ecc,.... è bellissimo!
    Emma: davvero? ma è un romanzo? Allora lo prendo e leggo subito anche io:
    E così è successo.
    Anche a me è piaciuto molto, come al solito... ma mi sono sorpresa che fosse paiciuto a sofix, data la sua vena romantica assai sviluppata, e gliel'ho detto.
    Lei si è un po' seccata della mia sorpresa e ha ribadito che il libro le è piaciuto molto, perchè le piacciono i finali un po' aperti, specificando anche che quella del protagonista era stata una scelta di ripiego (che lasciava sempre aperta la possibilità di tornarre sui suoi passi, però!).
    Io sempre più perplessa : scelta di ripiego????????????? ????? Noooo! Non sono per nulla d'accordo con sofix, e mi piacerebbe sentire il parere di altri che lo hanno letto (math...).
    Per gli altri, riassumo la vicenda in modo che possano esprimersi anche loro(raccontando anche il finale, siete avvertiti...)

  6. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Il libro narra della vita del protagonista dalla sua infanzia fino all'età adulta.
    Il protagonista, da bambino vive in una cittadina del Giappone, è figlio unico e un po' solo ma alle elementari strige amicizia con una bambina, anch'ella figlia unica, con la quale trascorre molte ore ascoltando i dischi del papà di lei e parladnod ei libri che hanno letto. Tra i due bambini c'è un legame molto profondo, ma quando cominciano le scuole medie e il bambino si traseferisce in un'altra città con i geniotri, si perdono di vista e il rapporto si rompe.
    Tuttavia lui non smette mai di pensare alla sua vecchia amica e al legame unico che li aveva uniti, nemmeno quando, al liceo, avrà un'altra ragazza. La storia con costei finisce malissimo, perchè lui la tradisce con la cugina di lei. La ragazza ne soffre e ne soffrirà (coem si saprà in seguto) tantissimo. Ma in ogni caso ormai il liceo è finito e lui si traseferisce a Tokyo per frequentare l'università.
    Qui, dopo aver finito gli studi comincia a lavorare per una casa editrice: un lavoro noioso e poco creativo.
    Il protagonista trascina stancamente la sua vita sempre più grigia. Ogni tanto incontra qualche ragazza, ma non scatta nulla...

  7. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Finché, durante una gita, un giorno non incontra una tipa che gli piace subito molto. Cominciano a frequentarsi, si innamorano e ben presto si sposano. La ragazza ha un padre un po' ambiguo e molto ricco che presta dei soldi al protagonista perchè apra un locale - un jazz bar, permettendogli di lasciare il suo noioso lavoro alla casa editrice. Gli affari vanno bene, il lavoro ora gli piace e lo appassiona, il matrimonio è felice e presto nasconi due bimbe.
    Insomma: va titto per il meglio.
    Quando ecco che una sera fa la sua comparsa nel locale Lei, la sua ancita amica di infnazia, alla quale lui non ha mai semsso di pensare.
    E' diventata una donna bellissima, è anche guarita dalla zoppia di cui soffriva da piccola. Bellissima e molto misteriosa: se lui le racconta tutto della sua vita, lei non racconta nulla, spesso si assenta anche per settimane o mesi, senza dare spiegazioni, non si sa coem viva, con chi, dove... nulla. I due si vedono al bar, parlano, ascoltano la musica e lui è sempre più preso da questa affascinante ex bambina e compagna di scuola.

  8. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Un giorno lei gli fa una strana richiesta: portarla su un fiume che scorra veloce verso il mare.
    Lui acconsente e, racontando una balla alla moglie, si prende un giorno di "vacanza" per condurla su fiume.
    Lì lei getta nel fiume un sacchettino di cenere: sono le ceneri, racconta, della sua bambina, che ha avuto un anno prima ed è morta dopo solo 1 giorno di vita.
    Sulla via del ritorno all'aeroporto lei ha uno strano malore, sembra quasi stia per morire, e lui le farà prendere una pastiglia versandole nella bocca della neve sciolta con la sua bocca: una specie di bacio. La donna si riprende un poco, così corrono all'aeroposto dove l'aereo non solo non è ancora partito, ma non si sa nemmeno se partirà per via della neve.
    Quasi quasi lui spera che l'aereo non parta e di restare lì con la donna dei suoi sogni per sempre.
    L'aereo tuttavia parte e i due tornano a Tokiyo.
    Lui è sempre più preso dalla donna, non fa che pensare a lei, che è sempre più evanescente, sfuggente, misteriosa.
    Infine, dopo una lunghissima assenza di lei che non si fa vedere nel locale per mesi, e dopo una mezza lite con la moglie per uan faccenda legata al padre di lei che non sto qui a raccontare, i due si rivedono e lui le chiede di andare con lui in un villino che ha per le vacanze. Lei accetta.
    Lì, mettono su un disco che lei gli ha portato in dono (uno dei dischi di suo padre che ascoltavano quando erano bambini). Questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=VaGsi_le0Wo

  9. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    E fanno l'amore tutta la notte, parlando parlando... e tuttavia ancora lei non gli rivela ancora nulla, promettendo di raccontargli tutto di lei l'indomani.
    Ma quando, la mattina lui si sveglia... lei non c'è più. L'aspetta fino al pomeriggio, ma lei non torna, si decide così a tornare a casa, a quella casa che la notte prima aveva deciso di abbandonare, insieme alla moglie e alle filglie.
    La moglie, naturalmente gli fa delle domande e lui le confessa dellaltra donna: la moglie gli chiede se intenda lasciarla, ma lui... non lo sa, non sa rispondere.
    Inzia un periodo allucinato. Lui ora dorme sul divano ma è ancora in casa, accompagna la figlia maggiore all'asilo come sempre, ma è sempre più distrutto, non fa che pensare alla donna misteriosa che è scomparsa così dalla sua vita.
    Finchè un giorno, dopo aver vagato per ore per la città in delirio, torna a casa e la moglie gli ripropone la domanda: vuoi lasciarmi?
    E questa volta lui risponde: no, non voglio lasciarti, anche se non ne ho il diritto.

  10. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    E così, con questa decisione, il libro si chiude.

    Per sofix, dicevo, si tratta di una scelta di ripiego "aperta" (alla possibilità che la donna mistriosa torni e tutto cambi di nuovo).
    Io non sono d'accordo.

  11. mathman Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Eh eh eh eh...

    Non me lo ricordo.

    Ho un'ancestrale edizione Feltrinelli, l'ho letto mille anni fa. Ne ho un ricordo molto vago, e secondo me non c'è alcuna speranza di una scelta differente da parte del protagonista dopo la fine del romanzo. I personaggi di Murakami, soprattutto nei suoi romanzi di quel periodo, non fanno la loro storia, la subiscono. Quindi non c'è speranza che il protagonista si smuova da dov'è per cambiare lo stato delle cose. Potrebbe solo capitargli dall'alto un'ulteriore svolta imprevista.

  12. emma2 Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Math fa niente se lo hai letto 200 anni fa: ho scritto tutto iom compreso il finale!
    Comunque non sono d'accordo nemmeno con te
    Però comincio dalla micia: non condivido nessuna delle due espressioni che ha usato per qualificare la scelta del protagonista:
    "aperta": oddio, sì, certo... ma tanto quanto sono aperte TUTTe le nostre scelte, inevitabilmente consegnate all'aleatorietà della vita. Quando mai possiamo dire DAVVERO "non ti lascerò mai?" Al massimo, possiamo illuderci di poter fare una promessa simile, ma non possiamo certo pensare di poterla fare sul serio! (come minimo, se lo facciamo, l'indomani ci investe un tir... ). Quindi aperta senz'altro ma di necessità.
    "Di ripiego": questo poi no!!!! Perchè scegliere di restare con la moglie dovrebbe essere un ripiego? Lui l'ama, è contento della vita che conduce con lei, questo è detto e mostrato chiaramente. La moglie sembra davvero la "donna della sua vita", perchè mai dovrebbe essere un ripiego?. E l'altra? L'altra, sofia non è una donna, è un'idea... è l'idea di Assoluto, che a un certo punto si deve abbadonare, in questa vita, per diventare grandi, o, come nel libro, lasciare perlomeno che sia lei ad abbandonarci. Restare attaccati a quesyta idea significa non crescere mai e soprattutto significa mancare completamente la nostra vita, nella quale non ha posto nessun Assoluto, che, se proprio, può essere cercato e trovato solo in una sfera religiosa, che però è tutt'altra cosa... Per questo non sistono affinità elettive, anime gemelle e mezze mele... tutta paccottiglia da ansia di Assoluto mal digerita!

  13. Registrato da
    10/10/2007
    Messaggi
    21,524

    Re: Murakami Haruki

    bho Emma probabilmente è la proiezione di me stessa quello che leggo.... chissà
    E ci sono lacrime di gioia e risate
    avvelenate, perché nulla é semplice...
    Paul Valéry

  14. mathman Ospite

    Re: Murakami Haruki

    Citazione Originariamente Scritto da emma2 Visualizza Messaggio
    Math fa niente se lo hai letto 200 anni fa: ho scritto tutto iom compreso il finale!
    Allora lo rileggerò, visto che non ti accontenti!

    Murakami non è nella trama, che tutto sommato è abbastanza semplice, è nei dettagli della narrazione. È la solita storia che ci racconta in molti dei suoi romanzi, una delle tante variazioni sul tema. Ripescherò la mia edizione preistorica.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online