Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 5 di 5 PrimaPrima 12345
Risultati da 81 a 95 di 95

Discussione: Quali sono i problemi del melting pot?

  1. Registrato da
    03/06/2008
    Messaggi
    1,240
    Citazione Originariamente Scritto da SP@RROW Visualizza Messaggio
    casino la notte?
    interessante , quindi i varii addio al celibato, nubilato, feste di laurea, feste di compleanno, raduni ecc che spessissimo i padani svolgono in pieno centro città .. verranno abolite dal nuovo governo ?
    essere puliti...fuori e dentro casa... CONCORDO... mi dici dov'è la legge che regolamenta questo uso e costume italiano please? ...perchè se gli italiani la rispettano è indubbio che anche gli stranieri debbano farlo.
    mi piacerebbe portari a fare un tour in certi appartamenti di universitari a padova, milano, venezia e dintorni guarda...
    Certo se anche qualche italiano non si conforma all'ordine e alla pulizia tipica della Padania (e tu mi sembri uno di questi!) dovrebbe pensare di migrare a Roma o a Napoli dove regna il sudiciume.

  2. # ADS
    Quali sono i problemi del melting pot?
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    14/02/2005
    Messaggi
    9,201
    Citazione Originariamente Scritto da duemaroni Visualizza Messaggio
    Se uno straniero viene in Padania deve adattarsi agli usi, costumi, leggi e lingua locali perchè è in casa di altri e non a casa sua. se è onesto, lavoratore e serve la padania allora non ci saranno problemi.
    E' ovvio che gli immigrati debbano sottostare alle leggi nazionali.
    Gli usi e i costumi si adattano in modo abbastanza automatico col tempo (ma non sempre). Finché le leggi vengono rispettate ognuno si gestisce come vuole, comunque.
    Tra l'altro l'ethnic businness è florido proprio quando l'integrazione funziona bene.

    E' meglio limitare i toni offensivi sul forum, perché pubblico. Ho segnalato il tuo messaggio, se i moderatori lo considereranno scorretto provvederanno.

  4. Registrato da
    13/12/2007
    Messaggi
    329
    Ciao ragazzi,

    secondo me la cosa importante per un immigrato quando viene in un altro paese (nel nostro caso in Italia), e per l'italiano che vive con lui (nella stessa città o palazzo), è L'INCONTRO, LA COMUNICAZIONE, IL CONOSCERSI, IL DIALOGO, LO SCAMBIO, L'UNIONE, cioè tutto cio' che puo' unire l'italiano con l'immigrato, il venire a conoscenza della nuova cultura, e naturalmente oltre a questo l'acquisizione e la pratica del RISPETTO RECIPROCO, L'APERTURA VERSO LE IDEE, RELIGIONI, CULTURA, CIBI, MODI DI VIVERE, ecc, che fanno parte di ogni paese.

    Se ci fosse questo incontro, conoscendosi meglio e rispettndosi di piu', non ci sarebbero lotte, violenze, intolleranze. Come possiamo vedere i valori della tolleranza, rispetto, solidarietà, religione ed altro devono essere mantenuti da tutti, quindi relegare ogni negatività o ogni dovere all'immigrato mi sembra un modo di ragionare sbagliato, non trovate?

    Viva le diversità e viva tutti i popoli della terra

    Un caro saluto da psyche
    Ultima modifica di pippofranco; 12/12/2011 alle 17:01

  5. Registrato da
    03/06/2008
    Messaggi
    1,240
    Ma cosa sono tutti questi psicologismi! lo straniero si deve adeguare alle leggi usi e costumi del paese che gli dà da mangiare! e se non ubbidisce e non lavora un grancalcio nel sedere e fora dall'Italia! se stupra se ammazza . Durezza ci vuole! altrimenti ci riduciamo come i pellirosse che sono stati confinati nelle riserve

  6. Registrato da
    14/02/2005
    Messaggi
    9,201
    Citazione Originariamente Scritto da duemaroni Visualizza Messaggio
    Ma cosa sono tutti questi psicologismi! lo straniero si deve adeguare alle leggi usi e costumi del paese che gli dà da mangiare! e se non ubbidisce e non lavora un grancalcio nel sedere e fora dall'Italia! se stupra se ammazza . Durezza ci vuole! altrimenti ci riduciamo come i pellirosse che sono stati confinati nelle riserve
    Se uno stupra e ammazza non conta più che sia straniero, è un criminale e basta e va giudicato e condannato.

    Gli immigrati generalmente si adattano, col tempo, alla cultura ospite. Quando il Paese ospite però ha interesse ad avere lavoratori immigrati gli conviene essere accogliente e venire incontro alle esigenze sociali effettive.
    Questo non significa stravolgere la cultura e le leggi. Il senso dell'integrazione è favorire gli interessi di tutti e rispettarne i diritti. Non tutti i diritti, ma quelli garantiti costituzionalmente sì.

  7. Registrato da
    13/12/2007
    Messaggi
    329

    L'integrazione

    Ciao a tutti,

    certo che chi delinque è giusto che venga rimpatriato, ma l'immagine che viene fuori dai "media" oggi distorce la percezione che abbiamo della persona immigrata.
    Ricordiamoci che l'immigrato è una persona e come tale và rispettata nella sua individualità come tutti, italiani e non.

    E' giusto distinguere tra brave persone e delinquenti, ma questo è valido per tutti.

    Anche noi potremo emigrare un giorno per cercare lavoro, ed in passato molti italiani l'hanno già fatto, ma come ci sentiamo quando parlano di noi in modo negativo?
    E' questo che dobbiamo cercare di fare: eliminare l'idea che la persona immigrata possa toglierci qualcosa o identificarla solo nelle cose negative,ma dobbiamo conoscerla, aiutarla, farsela amica, comprenderla, in questo modo l'immigrato farà altrettanto con noi.

    Un cordiale saluto da psyche
    Ultima modifica di pippofranco; 12/12/2011 alle 17:01

  8. Registrato da
    20/03/2009
    Messaggi
    107

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    L'identità fa parte della storia ed è perfettamente conciliabile con i popoli di diversa provenienza. Se non solo rom e rumeni ma anche tutti i delinquenti vengono ghettizzati nasce il fenomeno degli slum e delle zone delinquenziali. Si deve sì punire chi si comporta male, ma se ci si ferma lì si cura solo il sintomo. Ah e la padania come ogni altra zona non è sporca o pulita in toto come nessuna città e finchè ci sono conflitti e intolleranze ci sono sempre problemi. E non so con quale presunzione si definiscano sporche altre etnie o altre zone di italia come fossero enti astratti. No comment.

  9. Registrato da
    12/09/2008
    Messaggi
    86

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Verrò incolpato di nazileghismo ma non me ne frega nulla, quello che ho da dire lo dirò.
    Se il marocco è il marocco, e la svezia è la svezia non è certo una questione di latitudine, ma di popolo. Un paese civile è tale grazie al popolo che lo abita, e quindi i popoli non sono tutti uguali. Il popolo meno civile finisce sempre per inquinare quello più civile, quando questi si ritrovano negli stessi confini, si tratta di un fatto. Chi crede che una commistione di culture e cromosomi sia il bene dell'umanità dice una cavolata colossale.

  10. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Citazione Originariamente Scritto da nemo78 Visualizza Messaggio
    Verrò incolpato di nazileghismo ma non me ne frega nulla, quello che ho da dire lo dirò.
    Se il marocco è il marocco, e la svezia è la svezia non è certo una questione di latitudine, ma di popolo. Un paese civile è tale grazie al popolo che lo abita, e quindi i popoli non sono tutti uguali. Il popolo meno civile finisce sempre per inquinare quello più civile, quando questi si ritrovano negli stessi confini, si tratta di un fatto. Chi crede che una commistione di culture e cromosomi sia il bene dell'umanità dice una cavolata colossale.
    Ci sono studi a proposito di ciò che tu affermi?O sono deduzione tue?Secondo me,e mi posso sbagliare di grosso,se lo analizziamo bene,il problema è molto ampia...ci sono tanti fattori che rendono difficile la mescolanza dei popoli.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  11. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Citazione Originariamente Scritto da nemo78 Visualizza Messaggio
    Verrò incolpato di nazileghismo ma non me ne frega nulla, quello che ho da dire lo dirò.
    Se il marocco è il marocco, e la svezia è la svezia non è certo una questione di latitudine, ma di popolo. Un paese civile è tale grazie al popolo che lo abita, e quindi i popoli non sono tutti uguali. Il popolo meno civile finisce sempre per inquinare quello più civile, quando questi si ritrovano negli stessi confini, si tratta di un fatto. Chi crede che una commistione di culture e cromosomi sia il bene dell'umanità dice una cavolata colossale.
    Che sia una cavolata colossale è una tua opinione , io ad esempio non sono d'accordo in quanto penso che ci sia sempre qualcosa da imparare dai popoli diversi da noi per cui una mescolanza, a mio avviso, porta ad un arricchimento e la vedo come cosa positiva.....
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  12. Registrato da
    15/06/2006
    Messaggi
    2,999

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Citazione Originariamente Scritto da nemo78 Visualizza Messaggio
    Verrò incolpato di nazileghismo ma non me ne frega nulla, quello che ho da dire lo dirò.
    Se il marocco è il marocco, e la svezia è la svezia non è certo una questione di latitudine, ma di popolo. Un paese civile è tale grazie al popolo che lo abita, e quindi i popoli non sono tutti uguali. Il popolo meno civile finisce sempre per inquinare quello più civile, quando questi si ritrovano negli stessi confini, si tratta di un fatto. Chi crede che una commistione di culture e cromosomi sia il bene dell'umanità dice una cavolata colossale.
    Civiltà superiore, una definizione che molti popoli ambiscono a render propria per ergersi su un piedistallo a decidere chi è l'inferiore, questa è discriminazione incivile.
    La vera supeiorità di pensiero si può raggiungere solo nel comprendere e nell'accettare la diversità delle civiltà senza tentare di anteporre la nosta a quella degli altri.
    He who walks in another's tracks leaves no foot prints.

  13. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Credo che grande influenza hanno i comportamenti delinquenziali di ogni popolo.Perché sono loro(i delinquenti comuni) che ci danno l'impressione che noi saremo più civili.
    Ma cosi non è.
    La piccola delinquenza...furti, rapine,racket di prostituzione...ci tocca da vicino.Mentre la delinquenza di alto livello,ci sembra che non ci tocca...questo vale per qualsiasi popolo.
    Certamente è più facile che il clandestino,che sarà pure un portatore di un altra cultura...ma francamente non mi sembra poi tanto differente dei nostrani..Anche se la vera fame,e la disperazione sono dei cattivi consiglieri per restare onesti.
    Come succede in genere...viene sentito chi grida più forte...in questo caso,tanta gente di "altrove"onesti lavoratori con famiglia,non fanno notizia.Ma vengono valutati in base a questa delinquenza.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  14. lucispente Ospite

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Citazione Originariamente Scritto da frederika Visualizza Messaggio
    Come succede in genere...viene sentito chi grida più forte...in questo caso,tanta gente di "altrove"onesti lavoratori con famiglia,non fanno notizia.Ma vengono valutati in base a questa delinquenza.
    è vero. è successo per gli albanesi e poi per i rumeni, li si guarda sempre con sospetto. credo sia la solita vecchia storia che fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. però non è facile in alcuni casi..

  15. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Ma non bisogna dimenticare che adesso è in atto una guerra tra poveri.Tanti italiani disoccupati dalle mie parti una volta non si preoccupavano,perché si poteva fare cmq il bracciante agricola.Si incominciava con la raccolta delle patate inizio aprile,poi c'erano le cipolle,pomodori,uva e vendemmia per finire in bellezza a fine dicembre con le olive.
    Oggi quei lavori li fanno i rumeni,o extracomunitari...ge nte con una muscolatura,potenza fisica,che fanno scomparire gli italiani.
    Lavorano per pochi soldi,rendono molto...e gli italiani che trovi a lavorare in campagna sono amici e parenti del proprietario del fondo.Perché tutto questo è possibile?Sempre per la vecchia causa!!!
    Non ci sono controlli...e quella povera gente viene sfruttato...e i nostri non riescono neanche farsi sfruttare.Poi c'è il caporalato...gestito dalla malavita campana,in combutta con gli stranieri.
    Vederci un apporto di cultura...francament e mi riesce con difficoltà.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  16. Registrato da
    05/05/2010
    Messaggi
    7,701

    Re: Quali sono i problemi del melting pot?

    Secondo me l'immigrazionismo è uno dei tanti mali dell'italia.
    Chi viene qua a lavorare è benvenuto, chi viene qua per non lavorare deve essere cacciato senza mezzi termini.
    Ovvio che qua ci sono bande di rom, rumeni, albanesi, marocchini, giordani, che imperversano.
    Ogni giorno gli immigrati stuprano ed uccidono con brutalità e freddezza.
    I criminali stranieri non ci servono, abbiamo già quelli italiani da fronteggiare.
    Da quando l'immigrazionismo ha preso piede qui non si può più girare liberamente nemmeno di giorno, figuriamoci di sera.
    E' una cosa normale secondo voi?

Pagina 5 di 5 PrimaPrima 12345

Discussioni Simili

  1. Pannolini per neonati: quali sono i migliori?
    Di cate83 nel forum Il bebè (0 - 12 mesi)
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16/10/2013, 21:30
  2. Quali sono i sintomi del distacco di retina?
    Di cloe nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19/10/2008, 08:46
  3. quali sono i vostri demoni ?
    Di maxstaff nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 06/09/2008, 15:22
  4. quali sono i tempi giusti?
    Di billa nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 16/11/2007, 14:15
  5. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 15/02/2006, 06:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online