Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 97

Discussione: Lo Streptococco

  1. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Riferimento: Streptococco Agalactiae

    Il discorso, sempre in termini di possibilit, legato all'eventualit del parto per via naturale, cosa che viene esclusa. Pertanto cade uno dei termini della "possibile" equazione, in quanto questa evenienza sarebbe legata al passaggio del bimbo nel canale del parto.
    Nel corso del taglio cesareo questo contatto non si verificher e
    anche per la mamma non ci sar un traumatismo
    a livello vaginale che potrebbe teoricamente diffondere
    lo streptococco da quella sede nel sangue.
    dr. vincenzo valesi
    Ultima modifica di anna1401; 18/06/2010 alle 18:46
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  2. # ADS
    Lo Streptococco
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    17/06/2010
    Messaggi
    1

    Gola ancora rossa dopo antibiotico

    Salve a tutti, io sono un po in crisi perche dopo una cura atibiotica con Veclam mi e tornata la gola rossa
    Ssicome da un mese che sono cosi e dovrei fare anche il tampone faringeo e devo devo aspettare altri 15 giorni, ho paura ci possono essere delle complicazioni
    Per ora ho avuto solo mal di gola abbastanza leggero senza febbre
    Ultima modifica di anna1401; 18/06/2010 alle 18:48

  4. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Riferimento: Gola ancora rossa dopo antibiotico

    In attesa di effettuare il tampone faringeo dopo la terapia antibiotica
    in presenza di arrossamento faringeo
    pu essere utile l'associazione di BELLADONNA HOMACCORD 10 gocce x 3 al di + STREPTOCOCCUS HAEMOLITICUS ed ECHINACEA COMPOSITUM FORTE 1 fiala sublinguale di ognuno una volta alla settimana.
    dr. vincenzo valesi
    Ultima modifica di anna1401; 18/06/2010 alle 18:49
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  5. Registrato da
    15/12/2011
    Messaggi
    1

    Streptococco Beta-emolitico A

    Buonasera dottor Walesi,
    sono la mamma di un bimbo di 3 anni. Nella scuola che il fratello maggiore frequenta si sono verificati parecchi casi di scarlattina e anche mio figlio minore la sta facendo: l'unico sintomo stato un lieve arrossamento nella zona intorno al pube, con puntini tipo pelle d'oca.

    Il tampone risultato oggi positivo allo Streptococco beta-emolitico gruppo A.
    Curo i miei bambini con la medicina omeopatica e antroposofica, ma in questo caso sono un po' allarmata dalle possibili future complicanze e sto cercando di capire se dargli l'antibiotico.
    Vorrei per evitare al bambino gli esami del sangue.

    Le chiedo anche se dovrei fare il tampone al fratello maggiore (6 anni).
    La ringrazio e saluto cordialmente,
    Manuela
    Ultima modifica di anna1401; 16/12/2011 alle 10:42

  6. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Streptococco Beta-emolitico A

    Per l'impostazione di una corretta terapia opportuno conoscere anche il titolo antistreptolisinico, che esprime l'intesit dell risposta immunitaria verso lo streptococco, che se particolarmente elevato, unitamente alla positivit del tampone suggerisce l'utlilizzo degli antibiotici appropriati. Questo giusto come misura preventiva nei confronti delle possibili complicanze articolari, neurologiche e soprattutto miocarditi o endocarditi. Samuel Hanemann non conosceva gli antibiotici, ma da uomo di scienza quale era, li avrebbe sicuramente usati, sia pure cum grano salis, cio con molta discrezione.Un conto abusarne in maniera inappropriata come nel caso della maggior parte delle infezioni virali,altro conto non utilizzarli quando necessari: cio vanno usati quando c' una reale necessit e sempre dietro indicazione del medico. Concordo sull'opportunit di praticare il tampone faringeo anche all'altro bimbo.
    Ultima modifica di vvalesi; 16/12/2011 alle 17:31
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  7. Registrato da
    08/11/2010
    Messaggi
    38

    Streptococco beta emolitico A in bimba di 4 anni e mezzo

    Buongiorno.
    Mia figlia di quattro anni e mezzo ha fatto la scarlattina e ha preso per 10 giorni Augmentin antibiotico per 10 giorni mattina e sera.
    A distanza di una settimana il tampone orofaringeo (senza antibiogramma purtroppo) ha riscontrato ancora 100.000 unit formanti colonia per ml di Streptococco betaemolitico A.

    A questo punto domando al dottor Valesi utile continuare la terapia con lo stesso antibiotico per altri giorni o conviene fare un nuovo tampone con antibiogramma o sopratutto esami del sangue? e se s quali visto che nessuno me li ha proposti?

    Ho sentito pareri discordi perch oltre alla continuazione della stessa terapia un altro pediatra ha consigliato di non fare nulla per il momento se il bambino asintomatico...
    Tra l'altro ormai i laboratori vicino casa mi hanno rimandato tutti al 27/28 perch chiudono per le feste natalizie, se volessi rifare tampone con antibiogramma o esami sangue.... nell'attesa che faccio? rid lo stesso antibiotico?
    Esiste una terapia omotossicologico di supporto o alternativa nell'attesa?
    In attesa della risposta invio i pi cordiali saluti e auguri di buone feste!
    Grazie!
    Ultima modifica di anna1401; 31/03/2012 alle 11:14

  8. Registrato da
    17/01/2012
    Messaggi
    38

    Cura post-antibiotico per streptococco in bambino

    Gentile Dottore,

    mio figlio di 7 anni sta prendendo lantibiotico dopo una settimana di febbricola e gola arrossata che non miglioravano.
    Il tampone, dopo una lunga attesa nel corso della quale su consiglio della pediatra abbiamo iniziato lantibiotico, risultato positivo per streptococco. Poich sento spesso che a distanza di una o due settimane dalla fine della cura facile avere una ricaduta, probabilmente perch lo streptococco non stato eradicato, le chiedo gentilmente quale terapia omotossicologica possiamo provare a fine antibiotico per tentare di prevenire queste situazioni.

    Ho visto che ad alcuni utenti ha consigliato Belladonna ed Echinacea compositum , ma erano adulti e non so se le stesse indicazioni possano andare bene per un bambino.
    Grazie e un cordiale saluto.
    Ultima modifica di anna1401; 31/03/2012 alle 11:07

  9. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Cura post-antibiotico per streptococco in bambino

    Come dico nel mio libro "I Rimedi naturali del medico di Famiglia"(Macroedizi oni), per questo problema possibille associare BELLADONNA HOMACCORD 5-10 gocce x 2 volte al giorno+STREPTOCOCCUS HAEMOLYTICUS INJEEL 1 fiala sublinguale una volta alla settimana+ECHINACEA COMPOSITUM FORTE 1 fiala sublinguale una volta alla settimana.
    Ultima modifica di anna1401; 01/04/2012 alle 18:41
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  10. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Streptococco beta emolitico A in bimba di 4 anni e mezzo

    Citazione Originariamente Scritto da mic33 Visualizza Messaggio
    Mia figlia di quattro anni e mezzo ha fatto la scarlattina e ha preso per 10 giorni Augmentin antibiotico per 10 giorni mattina e sera.
    A distanza di una settimana il tampone orofaringeo (senza antibiogramma purtroppo) ha riscontrato ancora 100.000 unit formanti colonia per ml di Streptococco betaemolitico A.

    A questo punto domando al dottor Valesi utile continuare la terapia con lo stesso antibiotico per altri giorni o conviene fare un nuovo tampone con antibiogramma o sopratutto esami del sangue? e se s quali visto che nessuno me li ha proposti?

    Ho sentito pareri discordi perch oltre alla continuazione della stessa terapia un altro pediatra ha consigliato di non fare nulla per il momento se il bambino asintomatico...
    Tra l'altro ormai i laboratori vicino casa mi hanno rimandato tutti al 27/28 perch chiudono per le feste natalizie, se volessi rifare tampone con antibiogramma o esami sangue.... nell'attesa che faccio? rid lo stesso antibiotico?
    Esiste una terapia omotossicologico di supporto o alternativa nell'attesa?
    In attesa della risposta invio i pi cordiali saluti e auguri di buone feste!
    Grazie!
    Ovviamente considerandola una fase interlocutoria di attesa senza la presunzione n di sostituirsi alle cure ufficiali n alla opportunit del prossimo tampone faringeo con antibiogramma possibile attuare quanto suggerito nel post 29 soprastante cio: BELLADONNA HOMACCORD+STREPTOCOCCUS HAEMOLYTICUS INJEEL+ECHINACEA COMPOSITUM FORTE.
    Ultima modifica di anna1401; 01/04/2012 alle 18:43
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  11. Registrato da
    04/05/2012
    Messaggi
    3

    Streptococco Agalactiae

    Gentilissimo Dr. Valesi, le scrivo per dirle che da 2 anni soffro di continue infezione: dapprima candida albicans, successivamente c. krusei, dopo ureaplasma, gardnerella, escherichia coli...curate tutte attraverso la medicina tradizionale, ma notavo che ne debellavo una e mi compariva una nuova.
    Quindi ho deciso da ottobre del 2011 di abbandonare la medicina tradizionale per intraprendere una cura omeopatica (associata ad un regime alimentare che prevedeva l'eliminazione di carboidrati, lieviti, zuccheri e latticini), grazie alla quale stata debellata la candida.

    Ora per permane lo streptococco agalactiae. Il mio farmacista mi aveva prescritto le bustine di Guna Basic (1 al d), Neobioxy sempre bustine (1 la sera), Eubioflor 25 gtt dopo i pasti principali, Ferzym fast (1 al d), Fortakehl D5 (20 gtt a stomaco vuoto 1 volta al d dal lun al ven), Notakehl D5 (stessa posologia dell'altro per dal sab. alla domenica).

    Con questa cura non accenna ad andarsene ed passato da 300.000 ufc/ml a 800.000. Anche i sintomi permangono: perdite abbondanti, maleodoranti, a volte prurito e bruciore, soprattutto durante e dopo i rapporti sempre protetti.
    Chiedo consiglio per la terapia e se c' la necessit di aggiungere qualche altro farmaco omeopatico, perch io e mio marito vorremmo provare a concepire. Ringrazio in anticipo, cordiali saluti.
    Ultima modifica di anna1401; 04/05/2012 alle 23:40

  12. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Streptococco Agalactiae

    E' possibile emulsionare in un cucchiaio di yogurth bianco senza zucchero con 10 gocce di Tea tree oil + 25 gocce di INFLUVIN (Erbe Nobili). Dopo avere bene amalgamanto si versa il contenuto in una tazza con 200 ml di acqua tiepida e si effettuano delle irrigazioni vaginali, senza risciacquare dopo l'ultima, x 10 sere.
    Ultima modifica di anna1401; 05/05/2012 alle 21:50
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  13. Registrato da
    04/05/2012
    Messaggi
    3

    Re: Streptococco Agalactiae

    La ringrazio per la celere risposta, ma vorrei sapere se le irrigazioni dovr associarle alla terapia orale (senza effetti benefici riscontrati finora) o potr effettuarle sospendendo la terapia orale. In attesa,saluto cordialmente.
    Ultima modifica di anna1401; 05/05/2012 alle 21:52

  14. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Streptococco Agalactiae

    Il trattamento locale non esclude quello generale che comunque ha un suo razionale.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  15. Registrato da
    04/05/2012
    Messaggi
    3

    Re: Streptococco Agalactiae

    Ok, ma dovr continuare proprio con quella terapia orale oppure mi pu indicare i farmaci omeopatici pi idonei al mio problema? a quanto ho capito si tratta di riequilibrare l'intestino, vero?nonostante io sia stata sempre regolare e abbia sempre mangiato sano, cio frutta e verdure in abbondanza e pochi grassi. La ringrazio per i preziosi consigli e le delucidazioni in merito

  16. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Streptococco Agalactiae

    Vedo molto bene un'integrazione probiotica(per es LAC VIS NATURE 1 cps al di) che orienta il sistema immunitario verso una risposta Th1 e antiallergica, associata a ORIGANOIL due capsule x una decina di giorni, e successivamente passando a una x 20 giorni.
    Ultima modifica di anna1401; 08/06/2012 alle 12:16
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  17. Registrato da
    08/06/2012
    Messaggi
    1

    Infezione da STREPTOCOCCO AGALACTIAE

    E' ormai pi di un anno che combatto senza successi contro un'infezione da streptococcus agalactiae.
    Gi in passato ho avuto problemi di infezioni ginecologiche, soprattutto da candida, con continue recidive, che si sono per brillantemente risolte, dopo un lungo travaglio, da ormai 4 anni.

    Lo streptococco insorto dopo una cura antibiotica fatta per una tonsillite batterica, che ho dovuto ripetere ben due volte in quanto la prima terapia non era stata sufficientemente efficace. La prima volta, a febbraio, assunsi Amoxicillina, la seconda l'antibiotico Veclam RM 500. Iniziati i primi sintomi, eseguii a marzo il primo tampone, positivo, a seguito del quale ho assunto nuovamente l'antibiotico, questa volta Augumentin.
    Recentemente, il quarto ciclo di antibiotici, ancora con Amoxicillina, che dall'antiobiogramma risultato l'antibiotico pi indicato, associato a Chemicetina locale.
    Contestulmente a queste cure, ho sempre assunto lactobacilli, sia localmente che per bocca.

    Mi chiedo, vista l'inefficacia della terapia sistemica con antibiotici, e visto che la mia ginecologa propone di non fare pi nulla, lasciando che il batterio "innocuo" (non sono in gravidanza") si indebolisca da s, onde evitare anche di sviluppare ulteriori resistenze, se esistano delle cure non convenzionali contro questo tipo di infezione.
    Ho molta fiducia nell'omeopatia e nella naturopatia, che gi in passato mi hanno aiutata a combattere infezioni di ogni genere... Quali potrebbero essere le terapie pi indicate?
    Ringrazio in anticipo, cordiali saluti,
    Margherita
    Ultima modifica di anna1401; 08/06/2012 alle 12:19

  18. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Infezione da STREPTOCOCCO AGALACTIAE

    Suggerisco questa possibilit terapeutica: FMS CROTALUS, 5 gocce x 3 volte al di + DRE 8 , 20 gocce x 3 volte al giorno per 1 mese.
    Ultima modifica di anna1401; 10/06/2012 alle 20:37
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  19. Registrato da
    31/10/2012
    Messaggi
    2

    Potrebbe trattarsi di infezione da Streptococco?

    Buon giorno Dottore,
    vorrei sottoporle il caso della mia bimba di 3 anni e mezzo per poi porle due domande:
    ha iniziato fine settembre la scuola materna; dopo 1 settimana si ammalata per semplice raffreddore e tosse, curata 1 sett a casa, ritorna per 5 giorni a scuola e poi si riammala: faringotonsillite con una placca su una sola tonsilla febbre 38 esterna il primo e il terzo giorno e febbricola continua per 10g ,occhiaie rosse e grande prostrazione, inappetenza ,voce nasale, curata con R1, R6 , e areosol sol.ipotonica a casa per 15 giorni.

    Dopo soli 5 giorni di scuola si riammala: si lamenta per gola che raschia, male a deglutire (non mi pare di vedere alcuna placca) febbre 38,4 per due giorni, poi un giorno intero temperatura 36,5, il quarto giorno dolore anche ad un orecchio ,improvvisa tosse rumorosa, naso che cola, male al pancino, febbre risale di notte fino a 39,4: iniziato antibiotico ieri mattina su prescrizione medica telefonica: Augmentin 2 volte al giorno per 5 giorni, continuare R1+ R6 4 volte al g.

    Vorrei ora chiederle: potrebbe trattarsi di infez. da streptococco? Se cos fosse la terapia non dovrebbe essere di 10 giorni ? Senza aver potuto fare un tampone non meglio tutelarsi prolungando a 10 giorni l'assunzione dell'antibiotico ? oppure si fa la cura per 5 giorni e poi a distanza si pu verifica con esami , sperando di non ricadere ?
    La ringrazio molto e mi scuso per la lunga descrizione .
    Monicagi
    Ultima modifica di anna1401; 18/11/2012 alle 23:06

  20. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Re: Potrebbe trattarsi di infezione da Streptococco?

    Generalmente di fronte a un'infezione delle prine vie aeree e delle tonsille si fa una terapia antibiotica della l durata di 5-7 giorni. che quasi sempre sufficiente a risolvere l'infezione sia clinicamente che microbiologicamente. Si riserva il tampone se persistono sintomi non completamente risolti come febbricola, o se l'infezione recidiva .
    Ultima modifica di anna1401; 19/02/2013 alle 22:49
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  21. Registrato da
    06/04/2013
    Messaggi
    1

    flora batterica Graam positiva costituita da streptococchi..

    Buonasera dottore Valesi
    ho 39 anni e da circa 1 mese avverto dolori alle costole del torace sx e alla spalla sx, ed ogni tanto una sensazione di brividi di freddo per tutto il corpo. Non ho preso nessun antinfiammatorio in quanto il dolore sopportabile anche se alcune volte il dolore toracico anche a riposo si presenta come una fitta intesa.
    A seguito di visita ed esami sono stati esclusi problemi di tipo cardiaco.

    Avendo sofferto allet di 20 anni di febbre reumatica con vessamento del solo ginocchio sinistro e febbricola, curato solo dopo 2 mesi dalla comparsa dei sintomi con Azitromicina e cortisone in quanto linteressamento di una sola articolazione e il risultato delle analisi con tampone faringeo negativo e solo streptozyne e tas alterata, non indirizzavano inizialmente verso tale tipo di diagnosi.
    Per fortuna non furono compromessi altre articolazioni ed il cuore.

    In settimana, visto il persistere di questi doloretti e con la paura di una ricaduta, mi sono rivolto al medico di famiglia per prescrivermi delle analisi, i cui risultati sono i seguenti:

    VES 11 (fino a 12)
    Anti DNasi B sreptococcica 252 (fino a 200)
    Proteina C Reattiva < 2,97 (fino a 5)
    Esame Emocromo nella norma
    Sideremia 81 (rif. 45-182)
    Ferritinemia 381 (15-300)
    Omocisteina 21,31 (5,90 16)


    Ieri avvertivo anche fastidio come un peso al ginocchio destro con irrigidimento dei tendini posteriori del ginocchio destro.
    Sono preoccupato in quanto temo che ci sia nuovamente qualche infezione in atto.
    Ho ripetuto il tampone con risultato "flora batterica Graam positiva costituita da streptococchi alfa emolitici associata a scarse colonie che presentano beta emolisi. Ricerca positiva gruppo A".

    Cosa ne pensa in merito e cosa mi consiglia?
    La ringrazio anticipatamente per la disponibilit mostrata, e cordialmente la saluto
    .
    Ultima modifica di anna1401; 08/04/2013 alle 14:47

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. streptococco pyogenes
    Di alex321 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 22/10/2008, 11:13
  2. infezione da streptococco
    Di solebb nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07/09/2008, 18:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online