Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 25 1234511 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 499

Discussione: Papilloma virus (HPV)-Creste di gallo-Condilomatosi-Verruche-Vaccino

  1. Ospite

    Lampadina Papilloma virus (HPV)-Creste di gallo-Condilomatosi-Verruche-Vaccino

    come si curano la creste di gallo con delle medicine naturari?

  2. # ADS
    Papilloma virus (HPV)-Creste di gallo-Condilomatosi-Verruche-Vaccino
    Video del giorno Circuit advertisement
     
  3. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    trattamento omotossicologico delle "creste di gallo"

    PSORINOHHEL 10 gocce x 3 volte al giorno
    +
    GALIUMHEEL 10 gocce x 3 volte al giorno
    +
    ENGYSTOL cp 1 cp x 3 volte al giorno


    ARNICA COMPOSITUM HEEL
    pomata 1 applicazione locale per uso esterno una volta al giorno .

    proseguire per 1 mese e a risentirci
    v valesi
    Ultima modifica di anna1401; 23/07/2008 alle 11:30

  4. Registrato da
    02/11/2005
    Messaggi
    1

    Papilloma virus - cure naturali?

    Esistono cure naturali per curare il papilloma virus?

  5. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    microimmunoterapia

    Può essere intrapreso un trattamento con la MICROIMMUNOTERAPIA: 2LPAPI
    1 dose al giorno per 3 mesi rispettando la numerazione delle capsule il cui contenuto in granuli va versato direttamente nel cavo orale.
    Ultima modifica di anna1401; 23/07/2008 alle 11:31

  6. Ospite

    HPV papillomavirus

    Gentile dottore
    sono un RAGAZZO di 4 anni con hpv...
    per farla breve la dottoressa che mi segue mi ha detto che data la mia giovane eta il mio corpo potrebbe debellare il virus da solo... e mi ha consigliato di affidarmi ad un bravo medico naturale per farmi seguire e per avere una terapia il cui scopo e quella di azionare una forte stimolazione del sistema immunitario..

    lei mi ha precisato che deve essere un qualcosa di incisivo e non blando..
    un vero programma di stimolazione immunitaria attivato da principi naturali... Siccome nel mondo della medicina naturale ci sono persone brave e corrette, e speculatori, e il mondo delle piante e dei rimedi naturali e vastissimo, chiedo consiglio a lei poichè non saprei davvero a chi rivolgermi..
    lei cosa mi consiglierebbe?
    Ultima modifica di anna1401; 23/07/2008 alle 11:34

  7. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    Microimmunoterapia

    La MICROIMMUNOTERAPIA può essere utilizzata nelle infezioni da PAPILLOMAVIRUS: è un'applicazione molto originale dell'omeopatia che contempla l'associazione di diluizioni omeopatiche di INTERLEUCHINE e ACIDI NUCLEICI virali che hanno lo scopo di controllare l'infiammazione e la replicazione virale.

  8. Registrato da
    02/01/2006
    Messaggi
    11

    Papilloma o verruca?...

    Egregio dottore, sono molto preoccupata.
    E' da domenica scorsa che ho notato su una delle grandi labbra, una macchia di color scuro in seguito ad un rapporto sessuale (protetto) con il mio ragazzo!ad un tratto mi sono accorta di essere sporca di sangue...

    lui con l'unghia mi aveva provocato un taglietto all'entrata della vagina!
    il giorno dopo ho notato questa piccola macchia colore viola-nero!
    cosa potrebbe essere secondo lei?

    Può essere papilloma virus??
    ho letto che si trasmette sessualmente, ma io uso sempre il preservativo.
    Può essere una verruca?
    la ringrazio per la risposta.
    Ultima modifica di anna1401; 23/07/2008 alle 11:37

  9. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077
    Citazione Originariamente Scritto da clarissa81
    Egregio dottore, sono molto preoccupata.E' da domenica scorsa che ho notato su una delle grandi labbra, una macchia di color scuro in seguito ad un rapporto sessuale (protetto) con il mio ragazzo!ad un tratto mi sono accorta di essere sporca di sangue...lui con l'unghia mi aveva provocato un taglietto all'entrata della vagina!il giorno dopo ho notato questa piccola macchia colore viola-nero!cosa potrebbe essere secondo lei?la ringrazio per la sua risposta.

    Da quello che dici è molto probabile possa trattarsi di una piccola ecchimosi, dovuta a una modesta emorragia, cioè fuoriuscita di sangue nel contesto del tessuto, dovuta a sollecitazione meccanica troppo intensa, anche manuale. Nel giro di qualche giorno dovrebbe ridursi, cambiare di colore tendendo a schiarirsi, e poi gradualmente scomparire. Se dovesse persistere invariata per più di sette-dieci giorni, allora è bene che ti fai visitare.

  10. Registrato da
    02/01/2006
    Messaggi
    11
    Egregio dottore, oramai sono passati più di 10 giorni..ma la macchia è rimasta inviariata!!un pò meno scura....ma non è sparita!secondo lei cosa potrebbe essere???la ringrazio per la risposta!cordiali saluti

  11. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077
    Cara Clarissa, io potrei dirti che "potrebbe " trattarsi di 100 cose diverse, la prima che mi viene in mente, anche banale, è una piccola varice, cioè una dilatazione venosa, o un piccolo angioma. Qui però i "potrebbe" devono fermarsi e coerentemente con quanto ti ho detto nel precedente intervento ti invito a superare una tua eventuale "vergogna" e a farti visitare dal tuo medico o dal tuo ginecologo/a di fiducia. Parola di doc

  12. Non registrato Ospite

    condilomatosi florida

    salve. 7 anni fa ho preso un infezione " i candilomi" dette anche creste di gallo. ho fatto una cura con il mio patner ( siamo stati bruciati nelle zone genitali con un apparecchio a forma di penna, non conosco il nome) ora il mio patner ha dinuovo questa infezione e suppongo anche io, non esiste un rimedio naturale che possa sconfiggere definitivamente questo problema? grazie. (io ho 23 anni)

  13. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    creste di gallo

    Si tratta di una affezione dovuta a un PAPILLOMA VIRUS, che si trasmette in seguito a contatto per via genitale.

    Nell'ambito delle medicine naturali esiste la possibilità di ricorrere alla cosiddetta MICROIMMUNOTERAPIA di Jenaer e Marichal, due medici belgi che hanno formulato delle preparazioni a base di CITOCHINE(i messaggeri biochimici fra le cellule del sistema immunitario, in grado di attivare o inibire i fenomeni infiammatori) e ACIDI NUCLEICI SPECIFICI (cioè porzioni di acido nucleico del virus) a dosi omeopatiche.

    A queste è possibile associare ENGYSTOL, il quale contiene VINCETOXICUM HYRUNDINARIA, pianta avente proprietà di potenziare l'attività del GAMMA INTERFERONE, e quindi del sistema TH1 che agisce in senso antivirale.
    Ultima modifica di anna1401; 23/07/2008 alle 11:39

  14. musica Ospite
    ma è una recidiva dopo tanti anni?

  15. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    ipotesi da convalidare

    Se è una recidiva e se è una condilomatosi lo può dire solo l'urologo o comunque il medico che ha visitato, sia te che lui.
    Io mi limito solo a elencare quelle che possono essere interventi non convenzionali, in presenza di una precisa diagnosi.

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    condilomatosi florida

    Cos'è?
    E' L'infezione da papilloma virus, può essere causata da vari tipi di virus, alcuni più altri meno pericolosi per la salute.
    Le sue forme cliniche sono:
    - La condilomatosi florida conosciuta anche come "creste di gallo";
    - La microcondilomatosi, diagnosi non priva di controversie;
    - La condilomatosi cosidetta "piatta" che riguarda soprattutto il collo dell'utero e che si diagnostica tramite il pap test e o la colposcopia.

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    La condilomatosi florida

    è di facile diagnosi e consiste in piccole protuberanze carnose e mosce, da cui il nome popolare di "creste di gallo" con una radice di consistenza dura.
    Possono venire sulle grandi labbra, sulle piccole labbra, sul clitoride, sulla cute circostante, sull'ano, e anche nel retto.

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    La microcondilomatosi

    ha dato luogo a infinite discussioni data la sua somiglianza con la "papillomatosi parafisiologica" della vulva nella donna e l'iperplasia del solco balano-prepuziale nell'uomo.
    In ambedue queste condizioni vi sono numerose protuberanze carnose prive però di qualunque significato patologico e da lasciare in pace.
    Se vi viene fatta una diagnosi di microcondilomatosi assicuratevi che chi ve la fa sia particolarmente esperto in questo campo.
    L'infezione da HPV sul collo dell'utero può essere sia "florida" che "microflorida" che "piatta" e richiede maggiori precauzioni in quando l'imbocatura dell'utero è zona a rischio per lo sviluppo dei tumori.

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    Il sintomo

    La condilomatosi può essere totalmente asintomatica ma quando le formazioni sono numerose è pittosto comune avere del prurito.
    La condilomatosi del collo dell'utero è sempre totalmente asintomatica.
    L'autodiagnosi in genere si verifica perchè lavandosi si percepiscono quelli che possono sembrare dei "brufoletti".

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    Come si cura la condilomatosi?

    Sostanzialmente, essendo in fondo delle verruche, si possono bruciare, congelare, causticare chimicamente, asportare chirurgicamente ma il successo della terapia è sostanzialmente legato alla capacità dell'organismo ospite di raggiungere una efficace competenza immunitaria.
    In altri temini è possibile che i condilomi tornino finchè l'organismo non ha imparato bene a tenere a bada il virus.
    Ricordate, se avete dei condilomi esterni di eseguire un pap test e una colposcopia per la vagina e il collo dell'utero.
    Fonte farmasalute.it

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,941

    Condilomi

    Sono dovuti al virus del Papilloma o HPV (Human Papilloma Virus), di cui ne esistono moltissimi tipi. Costituiscono l’infezione genitale forse più frequente e sono anche importanti perché chiamati in causa nei tumori del collo dell’utero. Tuttavia se è vero che moltissime donne sono affette dall’HPV, solo il 5% circa di queste rischia una vera e propria lesione precancerosa.
    La malattia è trasmessa per lo più con il contatto sessuale (e il periodo di incubazione è molto variabile). I sintomi sono praticamente assenti, a meno che non si sovrapponga un’altra infezione.
    Il virus entra nelle cellule e penetra nel nucleo dando esito alla formazione di escrescenze tipo verruche (condilomi acuminati) o di lesioni piane (condilomi piatti). L’evoluzione di entrambe queste manifestazioni è molto diversa da caso a caso: possono restare invariate per anni o peggiorare e raramente anche sparire. Dunque anche la terapia sarà diversa a seconda dei casi: da un comportamento di attesa e osservazione si può passare a rimedi distruttivi di vario genere.

Pagina 1 di 25 1234511 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Come curare le verruche?
    Di nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 29/01/2019, 02:23
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06/07/2015, 19:25
  3. l'oca che anticipa il gallo
    Di tritratro nel forum Amici a 4 zampe
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20/10/2010, 15:57
  4. Papilloma Virus [hpv]
    Di kia80 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 28/11/2008, 10:55
  5. Importante: Papilloma Virus
    Di pisolina nel forum Mamma e papà - aspiranti e non
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13/12/2007, 16:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online