Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 112

Discussione: Ipotensione e Ipertensione

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899

    Esclamazione

    Attenzione però: se ad un individuo normo - teso (pressione normale) si prescrive lo stesso tipo di dieta non si hanno prove valide che tutto ciò attui un’efficace prevenzione dell’ipertensione essenziale perché questa insorge, come abbiamo detto, in persone "predisposte".

    E’ su questa predisposizione che la scienza medica orienta molte sue ricerche soprattutto dal punto di vista genetico. Esisterebbe cioè nell’individuo malato un "errore" del patrimonio genetico che lo caratterizza inducendo una sorta di "debolezza" riguardo i meccanismi di regolazione della pressione arteriosa.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:51

  2. # ADS
    Ipotensione e Ipertensione
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Stress

    Ai giorni nostri si parla tanto di stress e ad ogni difficoltà quotidiana si dà questo nome.
    Ebbene, in molti casi sembra che lo stress psico - emotivo possa essere un fattore causale dell’ipertensione essenziale al punto che da un lato si sono identificate situazioni emotive che sembrano particolarmente pericolose (arrabbiature, performance intellettuali continuative gravose di responsabilità, emozioni intense frustrate nel loro manifestarsi) e dall’altro tipologie di personalità più suscettibili di altre a subirne i danni.

    Queste personalità, derivate da fattori di apprendimento familiare, sociale, religioso - morale o, talvolta, da problematiche conflittuali inconsce, sono oggetti di studio di una branca della medicina che diventa sempre più importante per l’individuazione della cause, o concause, di svariate malattie: la medicina psicosomatica.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:51

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Conseguenze dell’ipertensione

    E’ difficile che l’ipertensione dia inizialmente dei disturbi e spesso ci si accorge di una pressione arteriosa superiore alla norma magari dopo anni dalla sua insorgenza e talvolta occasionalmente.

    Solo in alcune situazioni, infatti, la pressione alta dà segni di sé e cioè quando si innalza di molto e rapidamente (crisi ipertensiva) per svariate ragioni non sempre ben identificabili.

    In quest’ultimo caso i sintomi possono essere:
    - mal di testa improvviso (pulsante e interessante il capo globalmente),
    - sensazione di testa pesante,
    - ronzii alle orecchie,
    - vertigine e, non raramente,
    - perdita di sangue dal naso.

    Normalmente però non ci si accorge di avere la pressione alta e i disturbi che provoca sono legati ai danni indotti su alcuni organi, particolarmente sensibili, dal suo perdurare come il cuore, i reni e il cervello.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:51

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    * A livello del cuore un’elevata pressione arteriosa può provocare alterazioni del ritmo cardiaco, dolori al petto (dati da un ridotto apporto di sangue al muscolo cardiaco), sino a giungere ad una condizione di insufficienza cardiaca che inizialmente si manifesta con mancanza di respiro durante la notte (con necessità di mettersi seduti per respirare meglio), oppure durante sforzi fisici, e con comparsa di gonfiore alle gambe.

    *
    Sul rene l’ipertensione può produrre una progressiva riduzione della funzionalità renale con perdita di proteine nelle urine (i segni possono essere gonfiori mattutini agli occhi e alle gambe) e riduzione della quantità di urine fino ad avere, in casi molto seri, insufficienza renale.

    I disturbi a carico del cervello, infine, possono manifestarsi o come eventi acuti e drammatici di compromissione di alcune aree cerebrali (ictus) oppure con una lenta e graduale perdita di alcune funzioni come la memoria, l’attenzione, la concentrazione, l’orientamento spazio - temporale.


    FONTE: mybestlife.com
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:51

  6. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,073

    esame del fondo dell'occhio

    Un esame molto semplice, non invasivo e di facile esecuzione, attendibile al punto tale da rientrare fra quelli previsti dall'esenzione per patologia specifica, dispensato anche dal servizio sanitario nazionale in regime di esenzione ticket, è l'esame del fondo dell'occhio, che l'oculista può effettuare con l'aiuto di un semplice strumento chiamato oftalmoscopio, e che permette di
    vedere direttamente i vasi arteriosi e venosi della retina, ricavando importantissime informazioni circa una loro eventuale compromissione dovuta nel caso specifico al protrarsi nel tempo di elevati valori pressori, misconosciuti e/o non curati.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    molto interessante e innovativo anche questo esame

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899

    Ipertensione - altre info

    (Dr. Antonio Buretta)

    La medicina tradizionale offre una serie di validi strumenti e di esami di laboratorio che permettono una diagnosi precisa dell’ipertensione.
    Attraverso questi esami è possibile individuare la terapia più efficace per ciascun paziente.

    Infatti, non tutti gli ipertesi hanno bisogno di cure farmacologiche e gli stessi farmaci antiipertensivi sono da personalizzare.

    Ogni valutazione sull’opportunità o meno di eventuali terapie farmacologiche va lasciata ad un medico qualificato, il quale sarà anche in grado di personalizzare la cura migliore, iniziando da un solo farmaco ed eventualmente associandolo ad altri.

    Vediamo adesso che cosa possono offrire le cosiddette medicine alternative.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:52

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Omeopatia
    L’omeopata in caso di ipertensione arteriosa in genere opera in due modi:
    - nel primo cerca di individuare la "costituzione" o caratterizzazione fisico - psichica della persona per armonizzarla con rimedi specifici (questo è sempre il primo approccio omeopatico qualunque sia la malattia);

    - nel secondo modo fornisce al paziente le indicazioni di utilizzo di cosiddetti rimedi di intervento rapido secondo i sintomi che accompagnano un rialzamento improvviso della pressione arteriosa.
    Vediamo qualche rimedio di quest’ultima terapia omeopatica.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:52

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Ipertensione con mal di testa e vertigini.
    I sintomi compaiono all’improvviso ed il mal di testa è descritto con un senso di pressione interna, le vertigini si presentano muovendo il capo e spesso ci sono palpitazioni con ansia descritta come "paura di morire".
    Il rimedio omeopatico adatto al caso è Aconitum.

    Ipertensione con vampate di calore.
    "Glonoinum" è il rimedio per le crisi di pressione alta caratterizzata da senso di calore al capo con mal di testa pulsante. La pulsazione talvolta è come avvertita in tutto il corpo ed è esacerbata dal calore e dallo stare sdraiati.

    Ipertensione con ansia.
    Caratteristica di questa crisi ipertensiva è quella di insorgere in momenti di ansia o stress ed i sintomi, oltre all’ansia che aumenta talvolta inspiegabilmente, sono: palpitazioni, senso di testa pesante (come "troppo piena"), desiderio impellente di aria fresca, voglia di cibi dolci e zucchero nonostante questi provochino, una volta assunti, acidità di stomaco ed eruttazioni.
    Gli omeopati in questa situazione consigliano Argentum nitricum.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:52

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Medicina cinese
    Vediamo ora brevemente le cause ed i sintomi di due tipi di pressione alta curati poi in genere con agopuntura e farmaci erboristici.

    Ipertensione da eccesso di fegato.
    La collera è la causa principale di questo tipo di pressione alta ed i sintomi sono: vertigini, "senso di sbandamento", mal di testa con tensione alla parte alta della nuca, irritabilità, bocca amara, insonnia, occhi spesso arrossati.
    Il medico agopuntore in questo caso cerca di mitigare l’energia in eccesso del fegato e di abbassare direttamente la pressione.

    Ipertensione da deficit renale.
    La paura, l’ansia, lo stress sono le basi energetiche negative di questo tipo di ipertensione connotata da mal di testa con senso di "vuoto", ronzii auricolari, vista offuscata, capogiri, insonnia, diminuzione della memoria, debolezza della colonna vertebrale soprattutto lombare.
    Il medico esperto in agopuntura in questo caso opera cercando di aumentare l’energia renale e di mitigare direttamente la pressione alta.


    FONTE: mybestlife.com
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:53

  12. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,073
    Citazione Originariamente Scritto da fracchy82 Visualizza Messaggio
    vorrei sapere se esistono dei rimedi omeopatici per combattere l'ipertensione legata allo stress, che oltre ad aumentare i valori pressori mi provoca batticuore.
    Specifico che ecocardiogramma ed elettrocardiogramma non hanno evidenziato disfunzioni cardiache.
    grazie
    Il senso della risposta è già nella domanda: bisogna curare lo stress, e adottare quelle correzioni di rotta nella nostra vita per non essere marinai ma capitani e timonieri del nostro destino.

    L'ipertensione, le palpitazioni, le tachicardie non sostenute da una chiara patologia organica, cosiddette "funzionali" o psicogene, diventano allora
    dei segnali che ci richiamano alla necessità di questo chiarimento.
    Nessuno con un pò di buon senso si sognerebbe mai di risolvere il problema della spia rossa accesa della riserva della benzina svitando la stessa.

    Ciò detto, soprattutto nei casi borderline di pressione arteriosa non particolarmente elevata prodotti come il complesso fitoterapico VITA AGLIO o l'omotossicologico IPER G possono coadiuvare questa situazione.
    dr. vincenzo valesi
    Ultima modifica di anna1401; 19/06/2008 alle 16:40
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899

    Cool Medicina psicosomatica

    Le più importanti correnti di studio psicosomatico dell’ipertensione arteriosa sono quella di psicologia comportamentale e quella su base psicoanalitico - simbolica.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:53

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Psicologia comportamentale ed ipertensione

    Secondo questa scuola, agli stress ambientali ed emotivi intensi e ripetitivi, alcune persone risponderebbero più che con normali reazioni comportamentali (come il pianto e l’aggressività) con un’attivazione del sistema nervoso che non è controllabile dalla volontà, cui consegue una costrizione dei vasi arteriosi.
    Si creerebbero così maggiori resistenze all’affluire del sangue e dunque ipertensione arteriosa.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:53

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899
    Psicosomatica simbolica ed ipertensione

    Per questa scuola invece (Riza) l’ipertensione sarebbe la rappresentazione a livello corporeo di un conflitto inconscio tra "pensiero" e "sentimento", tra passione e ragione, tra emotività e controllo, dove un sangue investito simbolicamente di valenze emotive non può circolare liberamente.

    L’iperteso dunque tenderebbe a vivere conflittualmente il rapporto con il mondo degli affetti e ne eserciterebbe un esasperato controllo frenando di continuo la passionalità e privilegiando la "fredda" e più sicura ragione.


    DONTE: .mybestlife.com
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:53

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,899

    Arrow Intervallo dei valori normali

    Pressione massima (sistolica) 125 - 150

    Pressione minima (diastolica) 70 - 90

    Pulsazioni (frequenza cardiaca al minuto) 55 - 80

    Nel caso i valori ottenuti si discostino da quelli normali consultare il medico.

    Fonte Pressione arteriosa, sistole, diastole, pressione del sangue, cuore, circolazione arteriosa, vacanze nella natura

  17. Registrato da
    15/06/2008
    Messaggi
    2

    pressione bassa

    Salve a tutti, ho letto un po' di discussioni e mi sono sembrate interessanti.

    Mi farebbe piacere sottoporvi un mio recente problema.

    Da circa un mese ho problemi di pressione bassa.
    Si aggira sempre tra 60/90 e non cresce mai.
    Per me è un problema nuovo. Mai avuto, anzi, penso di essere arrivata a 33 anni senza essermi mai misurata la pressione e senza mai aver avuto problemi di questo tipo.

    All'inizio ho attribuito il problema a stress da lavoro, infatti a fine aprile ho passato un periodo molto, ma molto intenso 12 ore al giorno per circa 2 settimane.
    Ho quindi preso una settimana di ferie per recuperare ma a due settimane da questa forte attività lavorativa ho iniziato ad essere ancora più stanca e a mostrare questi sintomi di pressione bassa.

    Ho evitato di fare sport e di eccedere con attività piacevoli ma stancanti. Alla fine della seconda settimana di questi sintomi mi sono decisa ad andare dal mio medico che non mi ha altro che somministrato sali minerali e analisi del sangue.

    Sono passate ormai 4 settimane dalla comparsa dei sintomi e oltre alla pressione bassa alla stanchezza fisica e a continui mal di testa ho impressione che mi si sia abbassata anche la vista.
    Se può entrare qualcosa ho anche una verruca enorme sul tallone sinistro che mi fa vedere le stelle.

    GLi esami del sangue sono regolari e la mia alimentazione cerca di essere sempre sana ed equilibrata.
    Non so più cosa pensare.

    se avete suggerimenti sono ben accetti
    Ultima modifica di anna1401; 19/06/2008 alle 16:41

  18. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,073

    Re: pressione bassa

    Se non ti sei mai misurata la pressione come fai a sapere che non era già bassa?

    Spesso valori di pressione bassa hanno un significato "costituzionale" e possono anche essere asintomatici.
    Può essere che già la tua pressione fosse bassa "di base", e come dici tu in coincidenza dei primi caldi e dello stress abbia subito un ulteriore decremento.
    Inoltre la stessa misurazione può non essere sempre attendibilissima per motivi di varia natura.

    Un'alimentazione ricca, un'adeguata assunzione di liquidi e sali (anche sodio),
    oligoelementi quali il MANGANESE, fitoterapici quali il ROSMARINO, omotossicologici quali R 44 possono aiutare, oltre naturalmente il contenimento dello stress e un'opportuna climatizzazione degli ambienti in cui si vive, soprattutto ora che andiamo verso la stagione calda.
    dr. vincenzo valesi
    ____________________ ____________________ ____________________ ____
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:54
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  19. Registrato da
    15/06/2008
    Messaggi
    2

    Re: pressione bassa

    grazie per la risposta dott. valesi

    ha ragione anche lei quando dice, se non te la sei mai misurata, come fai a dire...
    posso dirlo nel senso che sento un forte cambiamento delle mie energie ed ho anche frequenti giramenti di testa, soprattutto quando sono seduta o porto la testa bassa (tipo per le pulizie e quando faccio yoga). Sono sempre stata una persona energica che non ha mai sofferto il caldo.
    Ho avvertito proprio la necessità di verificare la pressione.

    Sto prendendo dei sali minerali (carvedin) e la dottoressa mi ha dato per una settimana due pasticche di gutron.
    ieri, ricordandomi le proprietà del rosmarino, ne ho messo un bel rametto dell'acqua per il bagno.

    sarei molto interessata a conoscere il punto di vista della medicina alternativa nei confronti di questo disturbo,

    grazie mille
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:54

  20. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,073

    Re: pressione bassai

    accertamenti

    Prima di esprimere punti di vista sarebbe opportuno effettuare qualche semplice accertamento, almeno i principali esami del sangue di routine, in particolare funzione epatica, ferrro, emocromo, glicemia e magari anche una visita oculistica dal momento che riferisci anche disturbi visivi.
    dr. vincenzo valesi
    Ultima modifica di anna1401; 30/03/2009 alle 23:55
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  21. russelpro Ospite

    Diagnosi ipertensione

    Erano anni che non mettevo piede in un ospedale, siccome a mio padre anni fa diagnosticarono il muscolo del cuore ingrossato ho deciso di farmi controllare anche se lui sta benissimo ed ha la pressione perfetta di suo a 80/120 e zero colesterolo. Faccio un lavoro che richiede energie fisiche da vendere e da anni faccio palestra e corro, in pratica sono sempre attivo, non bevo e non fumo da anni, non mangio carne e abbondo di frutta e verdura, crusca e pesce. Credevo che lo stile di vita basasse a tenere i valori nella norma ma oggi il Dott mi dice che sono iperteso e devo fare ulterori accertamenti, mi ha trovato la minima a 90 e la massima a 140.
    Cosa posso fare per riddurre la pressione oltre quello che gia' faccio, la cosa mi ha un po' abbattuto...
    grazie a chi mi vorra' rispondere.

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ipertensione arteriosa
    Di richarson nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 30/06/2018, 16:15
  2. Metodo Buteyko per Ipertensione Arteriosa e trattamento dell' Asma
    Di anna1401 nel forum Terapie e Tecniche complementari
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 04/03/2014, 17:33
  3. Ipertensione: cosa ne sapete?
    Di sonic nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 25/11/2010, 09:54
  4. Ipotensione e liquirizia
    Di gattina74 nel forum Medicine naturali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/06/2007, 01:43
  5. Ipertensione: controlli approssimativi
    Di nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09/09/2004, 11:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online