Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 57 di 57

Discussione: Cura Calazio ... consigli ?

  1. Registrato da
    28/12/2008
    Messaggi
    105

    Re: Calazio all'occhio ... che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da vvalesi Visualizza Messaggio
    In particolare STAPHYSAGRIA e PULSATILLA, 2 granuli dell'uno e dell'altro mattina e sera per periodi medio lunghi, anche per 1-2mesi, se i calazi sono presenti.
    grazie dott. ma prima o dopo i pasti ? ma dove si trovano in erboristeria le trovo ? costo piu o meno ?
    Ultima modifica di anna1401; 28/02/2014 alle 22:23

  2. # ADS
    Cura Calazio ... consigli ?
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: Calazio all'occhio ... che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da miciotta62 Visualizza Messaggio
    sparito da solo, almeno c'e ma non si vede esternamente.
    ok operazione ma mi spaventa molto ! mi sa che mi tengo anche questo...ma che palll....eeee !!!
    ciaooo
    PS alcuni medici (ma pochi !) piu che operazione suggeriscono iniezioni diretta nel calazio di cortisone e lidocaina, sembra che spesso funziona , boh ?
    mi sento a disagio a dare consigli non essendo medico ma nel caso un oculista ti dicesse di operarti non ti preoccupare è una cosa leggerissima e indolore, l'unica cosa fastidiosa è il dopo per una settimanella l'occhio sarà una schifezza e nei primi giorni farà un poco male ma niente di insopportabile
    Ultima modifica di anna1401; 28/02/2014 alle 22:25
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Calazio all'occhio ... che fare?

    Citazione Originariamente Scritto da miciotta62 Visualizza Messaggio
    grazie dott. ma prima o dopo i pasti ? ma dove si trovano in erboristeria le trovo ? costo piu o meno ?
    I granuli omeopatici, come tutti i medicinali omeopatici/omotossicologici, in genere si prendono lontano dai pasti : o una quindicina di muniti prima dei pasti,oppure un paio d'ore, o più, dopo i pasti.
    Si acquistano in farmacia e un tubetto di granuli costa circa 5-7 euro o qualcosa di più, dipende dal prodotto e dalle varie marche.

  5. Registrato da
    28/12/2008
    Messaggi
    105

    Re: Cura Calazio ... consigli ?

    ok grazieeee........... ................ciao ooo

  6. Registrato da
    16/09/2014
    Messaggi
    1

    Re: Calazio all'occhio.... che fare ?

    Citazione Originariamente Scritto da vvalesi Visualizza Messaggio
    In particolare STAPHYSAGRIA e PULSATILLA, 2 granuli dell'uno e dell'altro mattina e sera per periodi medio lunghi, anche per 1-2mesi, se i calazi sono presenti.
    Gentile Dottore ho due domande da porle:

    1) ho effettuato per la mia calaziosi ricorrente la cura omeopatica da lei prescritta in diluizione 5ch ed ha funzionato! essendomi finiti i granuli li ordino ma avevano disponibili alla diluizione 7ch. li ho presi ma ho notato che hanno esacerbato i sintomi di un'acne che mi porto dietro. E' normale?

    2) può un colpo d'aria generare un orzaiolo che poi può degenerare in calazio? E' incredibile la velocità con la quale mi è spuntato dalla sera alla mattina un orzaiolo sulla palpebra superiore essendomi andato a fare un giro in bici (ero in nord europa e faceva freddino).

    la ringrazio anticipatamente delle informazioni che vorrà darmi.

    Cordialmente
    Calazioso

  7. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Calazio all'occhio.... che fare ?

    L'ORZAIOLO è un'infezione acuta generalmente di una ghiandola di Zeis, ghiandola sebacea annessa al follicolo pilifero di una ciglia. Per sua stessa definizione un'infezione acuta, dovuta in questo caso a stafilococchi, può insorgere e svilupparsi molto rapidamente, favorita da perfrigerazioni esterne che riducono locazlmente le difese immunitarie. Il CALAZIO invece è un'infiammazione cronica di tipo granulomatoso di una ghiandola di Meibomio, situata nella parte interna della palpebra. E' pertanto improbabile benchè possibile che il calazio sia la conseguenza di un orzaiolo.
    Riguardo alla cura ritengo che se la somministrazione di una 5 CH era stasta seguita da un miglioramento, sia ragionevole orientarsi di nuovo sulla stessa, perchè in omeopatia non è vero che tutto fa brodo , anzi, è necessaria la massima specificità e individualizzazione.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  8. Registrato da
    12/09/2015
    Messaggi
    18

    Omeopatia e calazi

    Caro dottore, vorrei un consiglio su cosa utilizzare per la cura dei calazi (ne ho un paio sulla palpebra superiore, da qualche tempo). Generalmente tendo a soffrirne quando mi capita di mangiare male. A livello omeopatico cosa si può utilizzare per provare a farli sparire? Sia localmente (esistono pomate, unguenti?) che per bocca.

    Questa cura con STAPHYSAGRIA e PULSATILLA 5CH è ancora valida?

    http://www.sanihelp.it/forum/malatti...-consigli.html
    Ultima modifica di anna1401; 10/12/2016 alle 16:09

  9. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Omeopatia e calazi

    I due rimedi citati sono utilizzabili con questa finalità
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  10. Registrato da
    06/05/2017
    Messaggi
    2

    Consiglio su schema cura calazi

    Salve Dottore, riprendo questo vecchio post per chiederLe dei consigli.

    Prima di procedere con un intervento vorrei provare la cura omeopatica da Lei descritta:
    Citazione Originariamente Scritto da vvalesi Visualizza Messaggio
    Pulsatilla, Silicea, Staphysagria, Thuya, da utilizzare alla diluizione 5 CH 3 granuli di ognuno al giorno a rotazione, cioè un giorno magari due, e il giorno successivo gli altri due, x 20 giorni -1 mese almeno
    In un post successivo poi consiglia:

    Citazione Originariamente Scritto da vvalesi Visualizza Messaggio
    In particolare STAPHYSAGRIA e PULSATILLA, 2 granuli dell'uno e dell'altro mattina e sera per periodi medio lunghi, anche per 1-2mesi, se i calazi sono presenti.
    Quindi dovrei procedere con STAPHYSAGRIA e PULSATILLA, 2 granuli dell'uno e dell'altro mattina e sera per un giorno e Silicea /Thuya 3 granuli di ognuno per l'altr o per 20 giorni - 1 mese? Grazie
    Ultima modifica di anna1401; 06/05/2017 alle 10:25

  11. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Consiglio su schema cura calazi

    Citazione Originariamente Scritto da erotavlas Visualizza Messaggio
    Salve Dottore, riprendo questo vecchio post per chiederLe dei consigli.

    Prima di procedere con un intervento vorrei provare la cura omeopatica da Lei descritta:

    In un post successivo poi consiglia:



    Quindi dovrei procedere con STAPHYSAGRIA e PULSATILLA, 2 granuli dell'uno e dell'altro mattina e sera per un giorno e Silicea /Thuya 3 granuli di ognuno per l'altr o per 20 giorni - 1 mese? Grazie
    Si, esattamente, è una possibile formula da prolungare per 1-2 mesi
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  12. Registrato da
    06/05/2017
    Messaggi
    2

    Re: Consiglio su schema cura calazi

    Grazie per la cortese risposta. C'è la possibilità di aumentare la dose per diminuire i tempi? è parecchio fastidioso.

  13. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Consiglio su schema cura calazi

    Si tratta di una problematica la cui soluzione, quando possibile, richiede tempi lunghi.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  14. Registrato da
    17/02/2019
    Messaggi
    1

    Triste Calazi (recidivi)

    Buonasera a tutti, mi sono iscritta al forum per condividere la mia tragica esperienza con i calazi... il tutto incominciò quasi 2 anni fa, mi venne questo calazio sulla palpedra dx, all'inizio non ci badavo molto e cercavo di mettere colliri e unguenti cortisonici e antibiotici ma poi dopo vario tempo il calazio si ingrossò sempre di più e lo tolsi chirurgicamente.
    Dopo 2 mesi, a Natale, me ne spuntò un altro, questa volta stesso occhio ma parte inferiore... inutile dire, provato a trattare con le stesse cose e niente, diventa gigante... ma me lo tengo, perché ho cambiato lavoro e paese nel frattempo e non avevo proprio tempo e spese per badarci ma sorprendentemente il calazio cominciò a sgonfiarsi quindi decisi di lasciarlo perché poco a poco si stava riassorbendo.

    Nel frattempo all'occhio sx me ne spunta un altro, pieno zeppo di pus e di nuovo un altro "esterno" (non piu' interno) sulla palpebra dx in alto... dopodiché quando mi sono decisa di farmi operare almeno per quello all'occhio sx, me ne spunta un altro nella stessa posizione del primo... l'oculista mi incide quello a sx e facciamo punture di cortisone agli altri due, che poi diventano tre perché quello grosso alla fine erano due... ma non riesce a risolvere la situazione.. anzi ora quello sulla dx sopra é diventato pu' grosso.

    Ora sulla palpebra sx ho tutta un'area gonfia con non ho idea quanti calazi siano, anche se non si vedono "esternamente".

    Ho provato DI TUTTO: Betabioptal , Tobradex , Tobrex , Alfatex e altri di cui non ricordo il nome. SONO DISPERATA.

    L'altro giorno ho chiamato il mio dottore e ho pregato di trovarmi un'altra cura, dice che mi arriverà la ricetta in questi giorni... almeno per togliere i più piccoli, magari quello grosso lo toglierò in un secondo momento... io non so più che pesci pigliare... vi é mai capitata una situazione simile? come ne siete usciti? cosa devo o non devo fare?
    Totale calazi: 7/8 !!!???
    Ultima modifica di anna1401; 17/02/2019 alle 23:07

  15. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Calazi (recidivi)

    I calazi sono una patologia molto ostica che spesso richiede una soluzione chirurgica. Tuttavia un tentativo può essere fatto con SILICEA e PULSATILLA alla 5 CH 3 granuli dell'uno e dell'altro due volte al giorno per almeno 1 mese.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  16. Registrato da
    13/04/2019
    Messaggi
    2

    Re: Cura Calazio ... consigli ?

    Citazione Originariamente Scritto da miciotta62 Visualizza Messaggio
    calazio interno da oltre 1 mese ora anche un bozzo visibile anche sulla palpebra esterna,

    ho fatto TUTTO quello che c'era da fare, pomate antibiotico+cortison e, impacchi caldi e
    massaggio...ma nulla !

    Ora NON so piu che fare, disperazione unica ! operare non se ne parla, gia ne avevo uno
    piu di 20 anni fa e dopo 1 anno se ne andato da solo, un medico mi ha detto che sua
    paziente gli e' nadato via da solo dopo ben 4 anni !!!!

    Alcuni oculisti dicono di fare una iniezione dentro al calazio di cortisone, ma non e'
    assicurata la cosa.... che faccio ???

    ormai che la cosa e' stabiliazzata conviene ancora fare impacchi caldi o NON servono piu ?

    e se si con cosa ? solo acqua calda, o con acqua e sale o con camomilla ?
    Ciao,

    per caso sei riuscita a curare il calazio? Se sì, come?

    Io ne ho uno da circa 1 anno e non mi è ancora andato via.

  17. Registrato da
    13/04/2019
    Messaggi
    2

    Re: Cura Calazio ... consigli ?

    Citazione Originariamente Scritto da miciotta62 Visualizza Messaggio
    calazio interno da oltre 1 mese ora anche un bozzo visibile anche sulla palpebra esterna,

    ho fatto TUTTO quello che c'era da fare, pomate antibiotico+cortison e, impacchi caldi e
    massaggio...ma nulla !

    Ora NON so piu che fare, disperazione unica ! operare non se ne parla, gia ne avevo uno
    piu di 20 anni fa e dopo 1 anno se ne andato da solo, un medico mi ha detto che sua
    paziente gli e' nadato via da solo dopo ben 4 anni !!!!

    Alcuni oculisti dicono di fare una iniezione dentro al calazio di cortisone, ma non e'
    assicurata la cosa.... che faccio ???

    ormai che la cosa e' stabiliazzata conviene ancora fare impacchi caldi o NON servono piu ?

    e se si con cosa ? solo acqua calda, o con acqua e sale o con camomilla ?
    Ciao,

    ti è andato via il calazio poi?

  18. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,063

    Re: Cura Calazio ... consigli ?

    I calazi sono una patologia molto ostica che spesso richiede una soluzione chirurgica. Tuttavia un tentativo può essere fatto con SILICEA e PULSATILLA alla 5 CH 3 granuli dell'uno e dell'altro due volte al giorno per almeno 1-2 mesi.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Discussioni Simili

  1. Blefarite
    Di alis13 nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 03/04/2019, 00:57
  2. Calazio: come curarlo?
    Di carpediemxx nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01/11/2008, 12:07
  3. operare il calazio
    Di piccino nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 19/05/2008, 19:35
  4. Cura omeopatica e cura omotossicologica... chiedo informazioni
    Di jasmi nel forum Terapie e Tecniche complementari
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27/04/2007, 22:41
  5. Cura per ... l'astinenza
    Di and321 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02/05/2005, 14:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online