Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Vaccinazione antinfluenzale 2012

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Esclamazione Vaccinazione antinfluenzale 2012

    VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE 2012


    Influenza, stop ai vaccini Novartis

    Rischiano di restare bloccate 8 milioni di dosi
    Sospensione cautelare: servono ulteriori verifiche perché hanno una maggiore capacità di indurre effetti collaterali


    Tratto da: CORRIERE.IT/ Salute
    Redazione Salute Online 24 ottobre 2012


    Il ministero della Salute e l'Aifa hanno disposto il divieto immediato a scopo cautelativo e in attesa di ulteriori indagini dell'utilizzo dei seguenti vaccini antinfluenzali:

    • 1) Agrippal
    • 2) Influpozzi sub unità
    • 3) Influpozzi adiuvato



    Ai cittadini è richiesto di non acquistare nè utilizzare tali vaccini fino a nuova comunicazione in proposito.
    I vaccini sottoposti a divieto sono prodotti dall'azienda Novartis.
    L'Aifa, sulla base della documentazione presentata dall'azienda, ha stabilito la necessità di ulteriori verifiche circa la qualità e la sicurezza degli stessi, dal momento che questi potrebbero presentare una aumentata reattogenicità, cioè la capacità di indurre effetti collaterali e reazioni indesiderate.
    Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, sta seguendo da vicino la situazione.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 24/05/2017 alle 10:21

  2. # ADS
    Vaccinazione antinfluenzale 2012
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    I NUMERI - Si stima siano di 6 milioni le dosi di vaccino della Novartis sul mercato italiano mentre nel complesso si utilizzano 12-14 milioni di dosi per campagna antinfluenzale.
    Ma, secondo quanto si è appreso, il provvedimento di divieto di acquisto e utilizzo per il momento avrebbe riguardato solo le circa 500 mila dosi attualmente distribuite.
    Con lo stop alla distribuzione delle 2,3 milioni di dosi dell'azienda olandese Crucell al momento quindi potrebbero mancare per l'avvio della campagna, se i provvedimenti venissero confermati, oltre 8 milioni di dosi.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    IL COMMENTO - «La produzione di vaccini contro l'influenza - commenta Walter Ricciardi, direttore dell'Istituto di igiene della Facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università Cattolica di Roma - non è qualcosa che si improvvisa ed è molto complicata.
    A questo punto credo non si possa che dire che questo è un brutto colpo per la campagna vaccinale italiana.
    Non si è ben capito cosa sia successo e quale sia il problema.

    Credo che questi vaccini siano già stati distribuiti, ma che non ci sia comunque il rischio che qualcuno sia già stato utilizzato.
    La "macchina" della campagna vaccinale è infatti in ritardo, non è ancora partita e per la maggior parte avrà inizio la prossima settimana».

    Sul tema interviene anche il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco, che lancia l'allarme: «Stimiamo che il vaccino dimezzi la mortalità annua, quindi se non ci si vaccina potenzialmente potremmo avere il doppio dei morti per influenza o per i suoi effetti collaterali» «Allo stato - ammette Pregliasco - la situazione comincia a farsi preoccupante: mancano ben oltre la metà delle dosi necessarie (ogni anno vengono impiegate circa 12 milioni di dosi, ndr), quindi oggi la disponibilità del vaccino è compromessa.
    Naturalmente credo che il ministero prenderà provvedimenti per raggiungere comunque il fabbisogno, anche se Novartis è una grande multinazionale, se ci sono problemi con i vaccini italiani potrebbero esserci anche all'estero».

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    NIENTE ALLARMISMI - Ma i medici di famiglia, nel frattempo, invitano a non cadere in facili allarmismi.
    Malgrado la partenza come minimo a singhiozzo della campagna vaccinale, considerate le dosi che mancano all'appello all'avvio, secondo il segretario della Federazione dei medici di famiglia, Giacomo Milillo, «la campagna dovrebbe partire senza troppi problemi: il ministero ci ha appena assicurato di aver autorizzato la distribuzione di 7,5 milioni di dosi».

    (Tratto da: Il CORRIERE.IT Redazione Salute Online 24 ottobre 2012 )

  6. Registrato da
    03/02/2012
    Messaggi
    3,879

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    E qui in Italia non erano state ritirate anche altre unità di un'altra casa farmaceutica? non é tanto un discorso di allarmismo ma a questo punto la domanda sorge comunque spontanea: conviene vaccinarsi oppure no?

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    C’è libera scelta.. almeno per quanto riguarda le vaccinazioni non obbligatorie.
    Ognuno dovrebbe informarsi adeguatamente e poi decidere.
    Qui ci sono delle info sui vaccini http://www.sanihelp.it/forum/medicin...9-vaccini.html e poi si può leggere anche altre fonti naturalmente, cioè quelle a favore dei vaccini. Alla fine traendo delle conclusioni ragionate e personali si può fare la libera scelta.


    Riguardo alle altre dosi ritirate, il giornale “LA STAMPA” il 17 ottobre 2012 diceva che 2 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale Inflexal V, per l’esattezza 2.361.632, prodotte dall’azienda olandese Crucell e destinate al mercato italiano sono state bloccate dall’azienda stessa, prima che fossero distribuite, per alcuni «risultati inattesi nei test di controllo».
    (…) Il blocco di tutti i lotti di vaccino antinfluenzale prodotti dalla Crucell è stato predisposto cautelativamente dall’azienda stessa prima della loro distribuzione.
    Nessuna dose, afferma il ministero, è stata dunque messa in circolazione.
    Il blocco è avvenuto dopo che l’azienda ha rilevato «risultati inattesi» nei test di controllo.
    Si è trattato, rileva l’epidemiologo Gianni Rezza dell’Istituto superiore di sanità, di «un fallimento ai test di sterilità». Problemi, ha spiegato il ministro della Salute Renato Balduzzi, «sono stati rilevati in due lotti di vaccino su 32. I lotti in questione non sono arrivati ai controlli delle autorità statali, cui devono obbligatoriamente sottostare tutti i vaccini prima dell’immissione in commercio nel nostro Paese, poiché l’azienda li ha bloccati prima».


    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    Il giornale “La Repubblica” in data 17 ottobre 2012 riportava la notizia dell’ansa:

    Bloccati oltre 2 milioni di vaccini "Precauzione, nessun rischio per la salute"
    Non immessi sul mercato milioni di dosi in tutta Italia già pronti.
    Il governo rassicura: "Può succedere, ma non ci sono rischi. Pronti a rifornirci dall'estero per non fermare la campagna di vaccinazioni. Il fabbisogno nazionale sarà assicurato"

    (…) E' solo una misura precauzionale, assicura il ministero, ma la notizia non mancherà di preoccupare gli italiani: due milioni 350mila le dosi di vaccino anti-influenzale dell'azienda farmaceutica Crucell bloccate e non immesse sul mercato perché potenzialmente pericolose.

  9. Registrato da
    15/10/2006
    Messaggi
    31,637

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    Comunicato urgente del dicastero: "Potrebbero presentare una aumentata capacità di provocare effetti collaterali e reazioni indesiderate".

    Il ministero della Salute e l’Aifa hanno disposto il divieto immediato a scopo cautelativo e in attesa di ulteriori indagini dell’utilizzo dei seguenti vaccini antinfluenzali:


    1) Agrippal
    2) Influpozzi sub unità
    3) Influpozzi adiuvato
    4) Fluad

    Secondo dati forniti dalla stessa azienda produttrice, infatti, essi potrebbero presentare una aumentata capacità di provocare effetti collaterali e reazioni indesiderate.
    Ai cittadini è richiesto di non acquistare né utilizzare tali vaccini fino a nuova comunicazione in proposito.

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    OK, grazie sonic
    ora posto gli ultimi aggiornamenti freschi freschi...

    Tratto da "La Stampa" 09/11/2012

    Influenza, rimosso il divieto di vendita dei vaccini Novartis

    l via libera dopo i controlli dell’Agenzia italiana per il farmaco

    È durato poco più di due settimane il divieto di utilizzo dei vaccini antinfluenzali Novartis, adottato in via precauzionale a tutela della salute pubblica: oggi l’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) ha comunicato che è stato rimosso dopo le verifiche sulla documentazione prodotta dall’azienda e dalle analisi straordinarie effettuate dall’azienda e dall’Istituto Superiore di Sanità.

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    Lo scorso 24 ottobre il ministero della Salute e l’Aifa avevano deciso infatti di bloccare alcuni lotti di vaccino per alcune anomalie.
    Per la precisione le dosi sottoposte al provvedimento sono state circa 500mila, di cui 175mila distribuite in farmacia e 312mila nel circuito delle asl, all’interno di una partita complessiva di vaccini Novartis prodotti per l’Italia di 3 mln di dosi.

    Il divieto era scattato dopo una segnalazione da parte dell’azienda che aveva osservato livelli di aggregati proteici più elevati del normale in un lotto di vaccino influenzale stagionale, mai distribuito.
    Da qui la decisione del blocco, che ha portato all’adozione di analoghe misure in altri Paesi, come Francia, Svizzera e Canada (poi rimosso in questi ultimi due Paesi).

    E solo una settimana prima erano state bloccate altre 2,3 mln di dosi di vaccini fermate dall’azienda olandese Crucell, prima che fossero distribuite in Italia, arrivando così ad un buco di 5,3 mln di dosi (su un totale di circa 12 mln di fabbisogno nazionale).
    Un “buco” a cui si è provveduto con una ulteriore fornitura da parte delle altre aziende farmaceutiche produttrici di vaccino.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale 2012

    Tuttavia, nonostante le rassicurazioni date dal Ministero in queste settimane, che ha attivato un numero verde per dare informazioni ai cittadini, la campagna vaccinale finora non è decollata.

    Poche le richieste di vaccini da parte dei cittadini, in vari casi intimoriti o in attesa di notizie.
    In diverse regioni le dosi non sono ancora disponibili per gli studi dei medici di famiglia e le forniture vanno a rilento.

    Adesso, secondo medici e associazioni, come Cittadinanzattiva, è importante ridare fiducia nei cittadini sul vaccino, anche per evitare pericolose complicazioni in bambini, anziani e malati cronici, che sono le categorie a rischio. «Finora le condizioni climatiche sono state indulgenti e così il previsto picco influenzale è stato posticipato di qualche settimana - spiega Alberto Villani, responsabile di Pediatria e malattie infettive dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù - ma ora dobbiamo ingaggiare una vera e propria corsa contro il tempo per evitare che il virus influenzale colpisca quest’anno milioni di persone in maniera massiva».

    (Tratto da "La Stampa - 9 novembre 2012)

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Vaccinazione antinfluenzale

    (Trattto da: miseri.newsbella.it - 5-11-2015 - Riferimenti: Repubblica.it http: // www. primapaginadiyvs.it/i-vaccini-sono-pericolosi-il-70-dei-medici-non-si-vaccina/)

    IL 70% dei medici consiglia il vaccino, ma loro non si vaccinano. Come mai?

    La campagna sul vaccino anti influenzale è partita in pompa magna, ma chi sono coloro che propongono e non si vaccinano? Proprio i medici! Assurdo paradosso.


    I medici stanno cercando di dare buoni consigli ed un cattivo esempio o cattivi consigli ed un buon esempio? sta di fatto che il 70% di loro non fa il vaccino anti influenzale pur proponendolo in pompa magna ai loro pazienti, pur lavorando in ambienti dove il rischio di contrarre infezioni e malattie è elevatissimo.
    Un esempio è la città di Genova, dove si vaccina solo il 30% dei medici e addirittura un misero 20%degli infermieri, che sono coloro che sono maggiormente a contatto con i pazienti infetti.

    segue..

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale

    (Trattto da: miseri.newsbella.it - 5-11-2015 - Riferimenti: Repubblica.it http: // www .primapaginadiyvs.it/i-vaccini-sono-pericolosi-il-70-dei-medici-non-si-vaccina/)

    IL 70% dei medici consiglia il vaccino, ma loro non si vaccinano. Come mai?

    Infatti come riferisce "repubblica.it" :http :// genova.repubblica.it/cronaca/2015/10/23/news/titolo_non_esportato _da_hermes_-_id_articolo_1603085-125763788/

    <<”A Genova almeno 8 operatori sanitari su 10, pur se raccomandato, non si vaccinano contro l’influenza stagionale.
    In particolare a non farlo sono il 90 per cento degli infermieri e il 70 per cento dei medici”
    ».

    A denunciarlo è il presidente dell’istituto sanitario genovese, Giancarlo Icardi. “In generale” – spiega – “attribuiamo i dati a una mancata percezione del rischio e poca conoscenza della materia, nonostante il lavoro che fanno. Ma pesa anche una scarsa etica professionale>>.

    Quindi ci troviamo di fronte ad un presidente che accusa medici ed infermieri di mancata percezione del rischio e di incompetenza sulla materia vaccini.

    Saranno queste le motivazioni che fanno sì che medici ed infermieri non si vaccinino?
    Oppure quella dei medici è una scelta espressamente voluta?

    segue..

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccinazione antinfluenzale

    (Trattto da: miseri.newsbella.it - 5-11-2015 - Riferimenti: Repubblica.it http: // www .primapaginadiyvs.it/i-vaccini-sono-pericolosi-il-70-dei-medici-non-si-vaccina/)

    IL 70% dei medici consiglia il vaccino, ma loro non si vaccinano. Come mai?

    Forse gli infermieri no, ma i medici sanno cosa viene inoculato nell’organismo tramite un vaccino.
    I vaccini sono dei farmaci contenenti una serie di costituenti, in alcuni casi pure tossici, che possono dare reazioni diverse.

    I medici sanno che prima della vaccinazione, per mancanza di tempo o di informazioni, non viene controllata l’allergia o la sensibilità del soggetto ai costituenti di ciò che verrà iniettato.

    Visto che il Servizio Sanitario Nazionale latita, per reperire queste informazioni siamo costretti a rivolgerci a medici coscienziosi oppure alle associazioni costituite da chi ha subito in famiglia i danni dei vaccini come Autismo e Vaccini – Movimento Genitori Persone Autistiche o Comilva.

    I medici sanno che nella maggior parte dei vaccini si riscontra alluminio, mercurio e formaldeide.
    L’alluminio aumenta notevolmente la tossicità del mercurio, per cui questo elemento anche se presente in quantità tollerabili dal corpo, diviene a tutti gli effetti un pericolo.

Discussioni Simili

  1. il vaccino antinfluenzale
    Di markolaf nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17/11/2014, 16:41
  2. E- Trend 2012
    Di rockspa09 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/05/2012, 09:48
  3. 2012: per non dimenticare.
    Di KittyZampeDiVelluto nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 07/05/2012, 14:22
  4. Vaccinazione Epatite a/b
    Di alfox nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24/07/2011, 10:40
  5. 2012
    Di sonic nel forum Cinema che passione
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08/11/2010, 08:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online