Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 5 di 10 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 199

Discussione: Vaccini - DANNI e AUTISMO

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da: http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf )

    Riferimento : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Vaccino influenzale

    Diversi studi dimostrano un'associazione tra il vaccino influenzale diverse patologie come: LES/APS (sindrome da anticorpi antifosfolipidi) [171], anticardiolipina [172] e a malattie neurologiche autoimmuni, GBS, ADEM (encefalomielite acuta disseminata) o TM (mielite trasversa) [173], arterite a cellule giganti e polimialgia reumatica (GCA/PMR) [174], narcolessia dell’infanzia [175], morte fetale nelle donne vaccinate [176].

    Il rapporto costo-beneficio della politica di vaccinazione per l’influenza richiede la considerazione di tutti questi eventi avversi, per esempio lo sviluppo di disordini autoimmuni.

    Alla luce di queste nuove acquisizioni, può essere tempo di rivedere le stime dell'efficacia e dell'economicità dei vaccini influenzali[177].

    segue

  2. # ADS
    Vaccini -  DANNI e  AUTISMO
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da: http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf )

    Riferimento : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Vaccino anti-tubercu losi si Bacillus Calmette-Guérin (BCG)e autoimmunità: un'altra spada a due lame

    Il vaccino anti-tubercu losi si BCG è stato utilizzato con successo negli ultimi 40 anni nel trattamento del carcinoma della vescica urinaria.

    Nonostante la maggior parte dei pazienti tollerino il trattamento senza alcun grave effetto collaterale, c'è la possibilità che il BCG aumentando la risposta immunitaria locale, possa alterare l’equilibrio del sistema immunitario sistemico portando allo sviluppo di reazioni autoimmuni.

    Shoenfeld et al per primi hanno descritto quattro pazienti che hanno sviluppato artropatie croniche dopo aver ricevuto la terapia di BCG per il carcinoma della vescica, uno dei quali ha sviluppato la sindrome di Reiter [178].

    segue

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da: http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf )

    Riferimento : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Vaccino anti-tubercu losi si Bacillus Calmette-Guérin (BCG)e autoimmunità: un'altra spada a due lame

    Gli autori affrontano la questione dell'"arma a doppio taglio" della vaccinazione in pazienti che ricevono BCG per il carcinoma della vescica urinaria, suggerendo che questi pazienti devono essere consapevoli che potrebbero sviluppare artriti ed altri sintomi autoimmuni mediati dopo la terapia con BCG.

    Inoltre, poiché questi eventi sono più significativi in individui geneticamente suscettibili (come portatori di HLA-B27 e tutti i pazienti precedentemente noti per avere condizioni autoimmuni), il trattamento dovrebbe essere prontamente fermato e lo screening HLA deve essere eseguito in pazienti a cui si pensa possa essere utile l’immunoterapia BCG [179].

    segue

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da: http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf )

    Riferimento : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Altri vaccini e autoimmunità

    Diversi studi documentano lo sviluppo di complicazioni neurologiche dopo vaccino difterite/tetano/ pertosse acellulare/polio (DTap-IPV).

    Hofman et al [180] hanno descritto un caso che esemplifica il legame tra queste due condizioni, riportando di un paziente che ha sviluppato encefalite limbica associata ad anticorpi anti-recettore N-metil-D-aspartasi (NMDA), un disordine autoimmune recentemente descritto mediato da anticorpi per la subunità NR1 del recettore del N-metil-D-aspartasi, 24 ore dopo aver ricevuto una vaccinazione di richiamo contro (DTPa-IPV).

    Altri vaccini come quelli per epatite A, epatite B, influenza, e vaccinazione pneumococcica, considerati relativamente sicuri, possono provocare lo sviluppo di patologie autoimmuni come per esempio la vasculite, compresa la Purpura di Henoch-Schönlein (HSP) [181, 182].

    Un altro esempio di autoimmunità dopo vaccinazione è la malattia di Kawasaki, sviluppata dopo vaccinazione contro la febbre gialla.
    Data l'età insolita di insorgenza della malattia, gli autori hanno suggerito un contributo chiave del vaccino nell'insorgenza di malattie conclamate [183].

    segue

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da: http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf )

    Riferimento : http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Richiami, ricadute ed esacerbazione dei casi

    La nozione che la sospensione di ulteriori booster vaccinali in pazienti che precedentemente hanno sviluppato reazioni avverse dopo il primo vaccino è in effetti supportata da numerose osservazioni cliniche.

    Casi di re-challenge, ricadute e riacutizzazioni di malattie reumatiche autoimmuni sono stati segnalati in letteratura a seguito di diversi tipi di vaccini, tra cui i vaccini per l'influenza e l'epatite B, suggerendo la reattività crociata o l’attivazione del meccanismo policlonale.

    Soriano et al [174] descrissero un caso di polimialgia reumatica indotta dal vaccino contro l'influenza in un paziente anziano che ha avuto ricaduta due anni più tardi, dopo una nuova somministrazione di vaccino contro l'influenza stagionale, mentre il paziente era in remissione clinica.

    Konstantinou et al [160] hanno segnalato il verificarsi di 2 episodi di leucoencefalite in un paziente precedentemente in buona salute dopo vaccinazione e richiamo con vaccino per l'epatite B.

    segue

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Richiami, ricadute ed esacerbazione dei casi

    Quiroz-Rothe et al [184] hanno descritto un caso di polineuropatia post vaccinale simile alla sindrome di Guillain-Barré in un cane Rottweiler che ha mostrato due episodi separati di polineuropatia acuta dopo aver ricevuto due vaccini diversi (entrambi adiuvanti) e dove è stata dimostrata la presenza di anticorpi contro la guaina mielinica del nervo periferico

    Gatto e coll [151] hanno descritto anche 6 casi di lupus sistemico seguiti alla vaccinazione quadrivalente anti papilloma virus umano (HPV)
    In tutti e sei i casi, sono state osservate diverse caratteristiche comuni, vale a dire, una predisposizione personale o familiare di autoimmunità e una risposta avversa ad una precedente dose del vaccino, entrambi associati ad un rischio maggiore di autoimmunità conclamata post-vaccinazione

    In uno di questi casi, a una donna di 32 anni è stata diagnosticata come avente i criteri
    clinici di lupus eritematoso sistemico dopo la terza vaccinazione con Gardasil.
    a sua storia medica era irrilevante prima della vaccinazione

    Tuttavia, una lieve debolezza, eruzione facciale e perdita dei capelli sono stati osservati dopo la prima vaccinazione (6 mesi prima del ricovero)

    Inoltre, reazioni locali alla vaccinazione, febbre, stanchezza, lieve eruzione e artralgia sono stati documentati a seguito della seconda dose, ma furono mal interpretate come un "raffreddore"

    Ulteriori casi di richiamo, ricaduta e esacerbazioni sono illustrate nella tabella 5 (vedere nel sito )

    segue

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    La produzione di autoanticorpi post-vaccinazione

    La produzione di autoanticorpi post-vaccinazione è divenuto uno dei criteri di sicurezza dei vaccini.
    Abu Shakra e colleghi hanno valutato 24 donne con LES che hanno ricevuto un vaccino anti influenzale.
    Gli anticorpi che reagiscono con gli antigeni Sm, Sm/RNP, Ro e La sono stati osservati 6-12 settimane dopo vaccinazione e alcune pazienti hanno sviluppato anticorpi per l'immunoglobulina G e l’anticardiolipina M rispettivamente [192].

    La produzione dinautoanticorpi (per esempio anticorpo antinucleare, aCL e anti-beta-2 glicoproteina 1) è stata studiata anche in 92 operai medici sani dopo la vaccinazione antinfluenzale.

    Perdan-Pirkmajer et al., [193] trovarono che la vaccinazione antinfluenzale avesse causato cambiamenti transitori nei titoli ANA, tra cui lo sviluppo di nuove ANA e un aumento statisticamente significativo dei titoli quando erano considerate le donne.


    segue

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    La produzione di autoanticorpi post-vaccinazione

    Anticorpi di specificità sconosciuta contro timo di coniglio o estratti di milza umana sono stati trovati dopo vaccinazione in pazienti con RA e AS rispettivamente come se il vaccino potesse indurre de novo aCL IgG/IgM.

    Confermando precedenti studi che hanno mostrato alti titoli di anti-Sm, anti-Sm /ribonucleoproteina (RNP), anti-Ro e anti-La nei pazienti con LES 6 settimane dopo la vaccinazione antinfluenzale, nello studio di Perdan-Pirkmajer e collaboratori, i pazienti ANA positivi avevano anche la tendenza a sviluppare più anti-ENA dopo la vaccinazione [193].

    segue

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Osservazioni conclusive

    Nonostante l'enorme quantità di denaro investito nello studio dei vaccini, ci sono pochi studi osservazionali e praticamente nessuno studio clinico randomizzato che documentino l'effetto sulla mortalità di qualsiasi dei vaccini esistenti.

    Un recente documento ha mostrato un aumentato tasso di ospedalizzazione con l'aumento del numero di dosi di vaccinoe un rapporto di tasso di mortalità per 5-8 dosi di vaccino contro 1-4 dosi di 1.5, che indica un aumento statisticamente significativo di decessi associati con alte dosi di vaccino.

    Poiché i vaccini sono somministrati a milioni di bambini ogni anno, è imperativo che le autorità per la salute abbiano dati scientifici da studi di tossicità sinergica su tutte le combinazioni di vaccini che gli infanti potrebbero ricevere al fine di migliorare la sicurezza del vaccino [194].

    Inoltre, se da un lato gli effetti benefici non-specifici dei vaccini sulla sopravvivenza possono essere sottostimati, dall’altro lato l'effetto negativo di altri vaccini non può essere colto dagli studi correnti [195].

    segue

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Osservazioni conclusive

    E’ un dato di fatto che i fenomeni autoimmuni collegati a vaccinazione, possano presentarsi dopo periodi di latenza più lunghi(mesi o anni dopo la vaccinazione) rispetto all'intervallo di tempo comunemente stabilito negli studi per la valutazione dei rischi da vaccino [196].

    La Corte suprema americana ha stabilito che le aziende produttrici di vaccini siano immuni da cause legali che li accusino della difettività del disegno vaccinale [197], esiste quindi la necessità di progetti e di trials clinici innovativi e i vaccini stessi dovrebbero essere ridisegnati.

    In effetti, piuttosto che generare risposte attraverso infezioni, l’immunostimolazione può essere ottenuta con sempre più complesse modalità di presentazione dell'antigene che vanno dall'introduzione di proteine selezionate, piuttosto che generare risposte attraverso infezioni.

    In questo scenario, il ruolo degli adiuvanti dovrebbe essere rivalutato [198] e il tasso di vaccinazione durante l’infanzia dovrebbe essere ridisegnato e migliorato.

    Ma, per raggiungere questo obiettivo, i medici devono dare l'esempio e rispettare le raccomandazioni del vaccino per se stessi e i loro figli.
    Questo, a sua volta, può ridurre l'incidenza di eventi avversi imprevisti post-vaccinazione [199].

    segue

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Osservazioni conclusive

    Per concludere, l'accumulo di molti studi e l’associazione temporale tra l'insorgenza di malattie autoimmuni e vaccinazione HBV, ma anche per influenza e altri, ha condotto alcuni autori ad ipotizzare la presenza di un nesso di causalità.

    Tale nesso non significa necessariamente che il vaccino sia l'effettivo o singolo iniziatore del processo autoimmune, ma piuttosto può servire come un innesco per la presentazione di una malattia palese o l’esacerbazione di una non sintomatica in alcuni individui che sono probabilmente geneticamente inclini a sviluppare un tale devastante evento avverso [200].

    Questa e altre questioni sono state discusse approfonditamente in una riunione riassunta da Orbach et al [201].
    La questione principale emersa è che la relazione causa-effetto tra vaccino e autoimmunità è ancora da approfondire.

    Inoltre, gli adiuvanti ed i conservanti possono causare fenomeni autoimmuni; ma il tempismo di immunizzazione, e soprattutto il background genetico dell'individuo sono di massima importanza nel determinare l'insorgenza di fenomeni autoimmuni.

    L'opinione generale nell'incontro è stata che i vaccini sono cruciali per debellare le malattie infettive con alto tasso di morbilità e mortalità e non dovrebbero essere pertanto ritirati complessivamente [201].

    segue

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Sindrome Infiammatoria Autoimmune Indotta da Adiuvanti (ASIA)

    (Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/ASIA_Sindrome%20infi ammatoria-dai-vaccini-Riassunto.pdf)

    Riferimento: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24238833
    Traduzione a cura della Dott.ssa Alessia Zurlini


    Osservazioni conclusive

    Forse, tra vent'anni i medici staranno duellando con particelle dell'autoimmunità meglio caratterizzate, e i vaccini potranno diventare completamente sicuri, così come efficaci.

    Tuttavia, il riconoscimento di ASIA sottolinea la necessità di aumentare gli sforzi nell'individuare il buono, il brutto ed il cattivo dei vaccini e in particolare degli adiuvanti come innescatori di autoimmunità.

    I dati disponibili suggeriscono che i benefici della vaccinazione superano i rischi. Tuttavia, dovrebbe essere rivolta particolare attenzione al fine di sviluppare vaccini più sicuri.
    Complessivamente, queste evidenze hanno portato alla luce l'idea che almeno alcuni tipi di malattia autoimmune possano essere innescati da vaccini, una circostanza che i medici dovrebbero conoscere.

    Infine, dovrebbe essere sottolineato che ogni paziente deve essere individualizzato, se ci può essere una comprensione razionale dell'eziologia individuale nella comparsa di una malattia autoimmune, cioè la plausibilità biologica e medica è essenziale.

    Le relazioni tra predisposizione genetica e fattori ambientali hanno acquisito maggiore attenzione e sono ampiamente discussi nella letteratura recente, comprese discussioni di geoepidemiologia, infezione, modelli animali, epigenetica, uso di gemelli e sesso [203-226].

    Tabella 4
    Disordini autoimmuni seguenti alle vaccinazioni (vedere nel sito)


    BIBLIOGRAFIA

    SINDROME INFIAMMATORIA AUTOIMMUNE INDOTTA DA ADIUVANTI (ASIA)

    (Segue una lista di riferimenti lunga 5 pagine!)

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Danneggiati da vaccino indennizzati dallo Stato

    (Tratto da: https://disquisendo.wordpress.com/20...i-dallo-stato/
    26-11-2017


    Ecco quanti danneggiati da vaccino sono stati indennizzati dallo Stato!


    Stiamo parlando di indennizzati riconosciuti dallo Stato.
    Chissà quanti non sono stati riconosciuti e non gli è stato concesso alcun risarcimento.
    Per non parlare di coloro che, in buona fede, non hanno nemmeno fatto ricorso alla giustizia.
    Nelle ASL ci sono degli uffici preposti ad accogliere richieste e segnalazioni di DANNI A SEGUITO DELLE VACCINAZIONI. Non solo i vaccini sono dannosi ma pure con altri interventi sanitari si rischia grosso.

    Risposta all'interrogazione n. 4-03638 Fascicolo n.94

    Legislatura 17 Risposta ad interrogazione scritta n° 4-03638


    segue..

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Danneggiati da vaccino indennizzati dallo Stato

    (Tratto da: https://disquisendo.wordpress.com/20...i-dallo-stato/
    26-11-2017


    RISPOSTA
    . - La legge 25 febbraio 1992, n. 210, recante “Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati”, riconosce ai soggetti che a seguito di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati hanno riportato danni irreversibili, il diritto a percepire un indennizzo, vitalizio, da parte dello Stato.

    Tale beneficio è riconosciuto a seguito dell’accertamento del nesso causale tra l’infermità e la trasfusione di sangue infetto, o la somministrazione di emoderivati infetti, o la vaccinazione obbligatoria da parte della commissione medica ospedaliera competente per territorio, e l’importo è parametrato alla gravità del danno.

    A seguito del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 maggio 2000 , le funzioni e le risorse in materia di indennizzi sono state trasferite alle Regioni, ad eccezione degli indennizzi riguardanti la Regione Siciliana che rimangono, ad oggi, di competenza statale.

    Il Ministero della salute gestisce in via amministrativa circa 9.000 indennizzi, mentre le Regioni gestiscono complessivamente circa 16.000 indennizzi.

    segue

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Danneggiati da vaccino indennizzati dallo Stato

    (Tratto da: https://disquisendo.wordpress.com/20...i-dallo-stato/
    26-11-2017


    RISPOSTA
    .

    L’art. 1, comma 1, della legge 29 ottobre 2005, n. 229, ha previsto la corresponsione di un indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, che già beneficiano dell’indennizzo di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210.

    L’indennizzo aggiuntivo consiste in un assegno mensile vitalizio, di importo pari a 6 volte la somma percepita dal danneggiato ai sensi dell'art. 2 della legge n. 210 per le categorie dalla prima alla quarta della tabella A annessa al testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 23 dicembre 1978, n. 915, e successive modificazioni, a 5 volte per le categorie quinta e sesta, e a 4 volte per le categorie settima e ottava.

    Il Ministero della salute è competente all'erogazione di tale beneficio per i soggetti residenti su tutto il territorio nazionale.

    Alla data del 31 marzo 2015, i beneficiari dell’indennizzo aggiuntivo, in quanto riconosciuti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, sono 609, mentre vi sono 22 soggetti che ne hanno beneficiato, ma la cui posizione è stata chiusa a seguito di decesso.

    segue

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Danneggiati da vaccino indennizzati dallo Stato

    (Tratto da: https://disquisendo.wordpress.com/20...i-dallo-stato/
    26-11-2017


    RISPOSTA
    .

    Nel corso degli anni, si è determinato un notevole incremento del contenzioso, dovuto principalmente a 2 fattori che hanno inciso sull’attività diretta alla liquidazione dei titoli di condanna.
    L’indennizzo di cui all’art. 1 della legge n. 210 consta, infatti, di 2 componenti: un importo fisso ex lege e l’indennità integrativa speciale.
    Sul tema della rivalutabilità o meno della componente dell’indennizzo denominata indennità integrativa speciale si sono confrontati per anni, nella giurisprudenza della Corte di cassazione, orientamenti di segno opposto.

    A seguito della sentenza n. 293/2011 della Corte costituzionale, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 11, commi 13 e 14, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, nella parte in cui prevedeva “il comma 2 dell’art. 2 della legge 25 febbraio 1992, n. 210, e successive modificazioni, si interpreta nel senso che la somma corrispondente all’importo dell’indennità integrativa speciale non è rivalutata secondo il tasso di inflazione”, si è determinato a partire dal dicembre 2011, e per tutto il 2012, 2013 e 2014, un considerevole incremento del contenzioso instaurato nei confronti del Ministero e avente ad oggetto proprio la rivalutazione dell'indennità integrativa speciale, ormai riconosciuta dalla Consulta e su cui anche l’Avvocatura dello Stato ha ritenuto non più opportuna alcuna difesa.

    Conseguenza di tale situazione è che tutti i giudizi instaurati o i decreti ingiuntivi proposti si sono tradotti in condanne per il Ministero.

    segue

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Danneggiati da vaccino indennizzati dallo Stato

    (Tratto da: https://disquisendo.wordpress.com/20...i-dallo-stato/
    26-11-2017


    RISPOSTA
    .

    Il trend di crescente contenzioso è stato determinato, sempre negli stessi anni, da un ulteriore fattore.

    Per giurisprudenza, avallata dalla suprema Corte di cassazione, il Ministero è sempre e comunque ritenuto legittimato passivo nei giudizi in materia di legge n. 210 del 1992, anche quando la competenza amministrativa delle pratiche è incardinata in capo alle Regioni, a cui il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 maggio 2000 ha trasferito le relative competenze e, sul punto, l’Avvocatura dello Stato ha ritenuto non più utile difendersi.

    Entrambi questi fattori hanno concorso alla formazione di un arretrato quantificabile in circa 8.000 titoli da eseguire.

    Per far fronte a tale situazione, è stato definito un progetto, di durata biennale, al fine di provvedere all'esecuzione delle sentenze e dei decreti ingiuntivi di condanna notificati negli anni 2012-2014, che riguardano la corresponsione dell’indennizzo ex art. 1 della legge n. 210, la rivalutazione dell'indennità integrativa speciale e il risarcimento dei danni.

    Il Ministro della salute
    LORENZIN
    (21 luglio 2015)

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Vaccini contaminati: sospette 13 morti di bambini

    (Tratto da: https://codacons.it/codacons-vaccini...morti-bambini/


    Roma, 4 dic. (askanews) –

    Il Codacons e il Covasi-Sicilia (Comitato vaccini sicuri) hanno presentato un esposto-denuncia alla Procura di Catania per omicidio colposo, commercio e somministrazione di medicinali guasti su una presunta “contaminazione da micro e nanoparticelle dei vaccini distribuiti dal nostro S.S.N.” che potrebbe avere una responsabilità nella morte di alcuni bambini:

    “Ad oggi, a seguito del decreto-legge 73/2017, convertito con modificazioni con legge 119/2017, che ha previsto l’ obbligo di 10 vaccinazioni per i minori da 0 a 16 anni, in meno di tre mesi, sono 13 il numero dei bambini morti, e l’ elenco dei piccoli morti cresce di giorno in giorno.

    Solo nelle ultime settimane 11 sono i bimbi morti, da 3 mesi a 6 anni”, denuncia il Codacons.

    segue

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccini contaminati: sospette 13 morti di bambini

    (Tratto da: https://codacons.it/codacons-vaccini...morti-bambini/


    Roma, 4 dic. (askanews) –

    Secondo l’ associazione “uno studio indipendente condotto dalla ricercatrice del CNR Antonietta M. Gatti e dal farmacologo scienziato e divulgatore di fama internazionale ed esperto di vaccini Stefano Montanari, pubblicato recentemente, evidenzia una contaminazione da micro e nanoparticelle dei vaccini distribuiti dal nostro S.S.N.:

    considerato, quindi, che il numero rilevante di morti, (che di recente ha toccato anche Catania) nonché di reazioni avverse gravi che stanno colpendo i bambini in questi mesi, potrebbe derivare direttamente dalla contaminazione da micro e nanoparticelle delle dosi di vaccini somministrati ai bambini”, Codacons e Covasi-Sicilia tramite l’ avvocato Carmelo Sardella, dirigente dell’ Ufficio Legale Regionale, hanno depositato l’ esposto-denuncia alla Procura di Catania.

    “Grazie ai ricercatori Gatti e Montanari, che hanno condotto un’ indagine per rilevare particelle contaminanti nei vaccini – afferma il Codacons – sono state identificate nei vaccini analizzati, ad esempio, particelle di acciaio inossidabile, acciaio inox, ma anche di tungsteno e cloruro di calcio.

    segue

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: Vaccini contaminati: sospette 13 morti di bambini

    (Tratto da: https://codacons.it/codacons-vaccini...morti-bambini/


    Roma, 4 dic. (askanews) –

    Tali particelle non sono né biocompatibili né biodegradabili, pertanto, capaci di creare reazioni avverse, anche gravi. In tutti i vaccini, in modo più o meno importante, sono stati osservati dei corpi estranei che non appartengono e non devono appartenere alla composizione vaccinale.

    In uno solo, il Feligen, vaccino per gatti non è stato trovato alcun corpo estraneo.

    Poichè non è dato sapere con certezza quali effetti sull’ organismo umano possano avere queste particelle inquinanti, ma l’ esperienza degli scienziati ci dice che le particelle possono attaccare l’ organismo in tanti modi diversi, il Codacons, che da tempo si batte per vaccini sicuri e libertà di scelta, chiede alla Procura di accertare una possibile correlazione con i decessi avvenuti negli ultimi mesi”.

    L’ esposto del Codacons e del Covasi-Sicilia – conclude l’ avvocato Sardella – ha quindi la finalità di indurre ad accertare e sanzionare le condotte penalmente rilevanti delle industrie farmaceutiche produttrici dei vaccini contaminati nonchè di tutti i soggetti coinvolti negli omessi controlli dei vaccini”.

Pagina 5 di 10 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I vaccini
    Di leonardo pici nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 198
    Ultimo Messaggio: 09/01/2018, 21:12
  2. Malattie autoimmuni-disintossicazione-vaccini omeopatici
    Di sarabetty nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07/06/2014, 01:36
  3. Danni da nicotina
    Di vertiginina nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01/05/2009, 12:04
  4. fumo = danni permanenti
    Di russelpro nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18/10/2006, 18:19
  5. maltempo e danni...
    Di rosina nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12/07/2005, 08:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online