Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 15 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 281

Discussione: Come curare la Sinusite

  1. Ospite

    Pollice in su sinusite e psiche

    Citazione Originariamente Scritto da Ospite
    C'è qualcuno che può aiutarmi?
    Soffro da più di un anno di sinusite mascellare: presi antibiotici (5 volte) che non mi hanno fatto niente; ho continuo scolo di muco in gola e appena viene un po' freddo mal di testa.
    Una mia amica, parlando, ha fatto l'ipotesi che possa trattarsi di uno squilibrio "interiore". Io son una che somatizza molto e mi era capitato di stare malissimo per mesi di stomaco (non digerivo più niente) senza avere nulla di organico e di realizzare poi che per lungo tempo mi ero dovuta tenere dentro tante cose che non mi andavano e mi facevano star male e il mio corpo l'aveva trasformato nel sintomo della "non digestione".
    Potrebbe essere anche qui qualcosa di simile? Qualcuno è esperto di psicosomatica e/o metodi naturali e mi dà una mano??
    GRAZIE!

  2. # ADS
    Come curare la Sinusite
    Video del giorno Circuit advertisement
     
  3. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    energia e materia

    Per intervenire sui due post precedenti vorrei dire questo:ci sono tanti modi di osservare uno stesso fenomeno, e non è mai detto che l'uno necessariamente escluda l'altro. Non posso fare a meno di pensare che il seno mascellare è "energeticamente " alimentato dal meridiano di stomaco, e che la storia anamnestica di mononucleosi infettiva, dato la presenza di questa persistente sintomatologia febbricolare , possa rendere quanto meno opportuno un chiarimento dello "status" sierologico del virus di Epstein Barr, della funzione tiroidea, e una tipizzazione linfocitaria.
    Buon Natale a Tutti
    vincenzo valesi

  4. Registrato da
    22/10/2004
    Messaggi
    1
    Citazione Originariamente Scritto da lau77
    Dottore, fatti tutti tranne il TINE TEST... tutti perfetti.
    Son disperata perché ora col freddo mi sta ricominciando tutto da capo.
    L'unica questione che ho e che non so se può essere legata e come la sensazione di qualcosa al lato destro della gola quando deglutisco. Anche qui: tiroide a posto, no noduli. Fatto esame quello con fibroscopio (?) non c'è niente, a parte la gola sempre un pochino infiammata. Otorino dice che potrebbe essere dovuto al fatto che il continuo scolo di muco mi infiamma la gola e di conseguenza un linfonodo che io percepisco, ma lui non ha cmq notato né sentito nulla. Ed è da agosto del 2003 che ho iniziato a sentire sta cosa in gola, a volte con sensazione che mi si gonfi, a volte meno, soprattutto se sto sdraiata prona appoggiata al lato destro della testa. Ho addirittura pensato che si tratti di una questione ansiosa (sa il "nodo in gola"). Quello che faccio è di non darci peso, tanto mi dico, se era una cosa grave altro che un anno e mezzo, e poi sopporto questi alti e bassi, però che scocciatura. E poi che nessuno ci capisca niente mi sembra tanto strano.
    Comunque grazie e saluti!
    L.

  5. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    pulsatilla

    Puoi provare il seguente prodotto omotossicologico:
    PULSATILLA COMPOSITUM fiale di cui puoi versare 1 fiala in una bottiglia di acqua minerale naturale da 1/2 litro assumendola nel corso della giornata lontano dai pasti a giorni alterni per due mesi.
    v valesi
    Ultima modifica di anna1401; 17/02/2011 alle 10:46

  6. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    può essere utile

    Può essere utile ECHINACEA COMPOSITUM S fiale : 1 fiala intramuscolo a giorni alterni associata a ARNICA COMPOSITUM 10 gocce x 3 volte al giorno.
    Il tutto per un mese.
    v valesi
    Ultima modifica di anna1401; 17/02/2011 alle 10:46

  7. Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Ospite
    C'è qualcuno che può aiutarmi?
    Soffro da più di un anno di sinusite mascellare: presi antibiotici (5 volte) che non mi hanno fatto niente; ho continuo scolo di muco in gola e appena viene un po' freddo mal di testa.
    Una mia amica, parlando, ha fatto l'ipotesi che possa trattarsi di uno squilibrio "interiore". Io son una che somatizza molto e mi era capitato di stare malissimo per mesi di stomaco (non digerivo più niente) senza avere nulla di organico e di realizzare poi che per lungo tempo mi ero dovuta tenere dentro tante cose che non mi andavano e mi facevano star male e il mio corpo l'aveva trasformato nel sintomo della "non digestione".
    Potrebbe essere anche qui qualcosa di simile? Qualcuno è esperto di psicosomatica e/o metodi naturali e mi dà una mano??
    GRAZIE!

  8. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    affascinante

    So bene di non affermare verità considerate tali secondo l'impostazione scientifica galileiana, ma quando si parla di visione energetica cinese entriamo in un altro universo, che si può condividere o non condividere, ma sul quale comunque può essere interessante riflettere, non in antagonismo, ma come integrazione spirituale e culturale ai dogmi della medicina classica, senza voler nulla naturalmente ad essa togliere:così come etnie e culture diverse si giovano se si integrano per creare culture nuove.
    Il meridiano di stomaco passa topograficamente ed alimenta energeticamente
    il seno mascellare; psichicamente rappresenta la capacità di impattare e metabolizzare anche gli stimoli psichici ed emotivi, tanto è vero che da una sua disregolazione originano gli incubi. Un blocco del regolare fluire dell'enegia
    lungo questo meridiano, comunque provocato, può riflettersi sulla funzione dell'intero meridiano. Affascinante vero...
    v valesi

  9. Registrato da
    29/10/2004
    Messaggi
    3,825
    Praticamente allora una sinusite mascellare così che non se ne va, potrebbe essere il sintomo dell'incapacità di "mandare giù" nella maniera corretta eventi che influiscono sulla nostra emotività... cosa che a me calza a pennello... sto prendendo i fiori di Bach proprio per riuscire a metabolizzare eventi del passato che non riescono a farmi vivere con serenità il presente. Tra l'altro, oltre alla questione della sinusite, mi viene un herpes ogni due mesi scarsi e ho sempre cistite e infiammazioni latenti... a volte penso davvero che il mio corpo si stia come ribellando, che qualcosa stia sballando. Fiori di Bach, alimentazione corretta, vitamine... ma è difficile riuscire a trovare la causa vera, profonda di tutto questo. A volte mi sembra di averla trovata, dopo due ore penso esattamente il contrario. Ho periodi in cui mi sento la persona più felice del mondo e altri in cui non farei che piangere. Va bene il paese nuovo, la separazione dall'ex che non metabolizzo, il lavoro che non mi fa impazzire. Ma possono queste cose scatenare una reazione fisica così? E soprattutto, che cosa cavolo mi sta dicendo di preciso il mio corpo? ... Forse è solo una questione di tempo.
    Grazie!
    Lau

  10. Ospite
    laura, ti consiglio di prendere un appuntamento con un floriterapeuta che ti sappia vedere con obiettività (pensa,io non mi faccio i fiori da sola).
    e poi ti do un segreto: se hai l'opportunità di farti delle nebulizzazioni, metti rescue remedy (16 gocce), e crab apple, 8 gocce, in una dose di 5 ml circa, di soluzione di sodio cloruro 0,9%.
    due nebulizzazioni al giorno, per due settimane, e avrai buttato giu' tanta di quella roba...
    poi mi racconti
    ly
    Ultima modifica di anna1401; 17/02/2011 alle 10:47

  11. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    linguaggio del corpo

    si, metabolizzare esperienze esistenziali e bocconi difficili da digerire, può favorire la risoluzione di problematiche fisiche, se vuoi la puoi intendere come linguaggio del corpo, se vuoi come meridianità, oggi si parla anche di sistema PNEI che vuol dire PsicoNeuroEndocrinoI mmunitario. Vedi, bisogna dare ad ogni cosa il giusto peso: favorire vuol dire rendere la cosa più facile, oltre naturalmente la coesitenza di altri cofattori. Da cui l'importanza della pluricausalità e di un intervento integrato globale, che tenga conto di tutti questi elementi , nel quale c'è spazio anche per l'intervento farmacologico chimico, ma contemporaneamente la percezione che ogni realtà molecolare
    è inserita in un contesto energetico di cui può essere la causa e l'effetto.
    v valesi

  12. Ospite

    Problema analogo

    Citazione Originariamente Scritto da ciscok
    ho un problema da molto tempo ma pensavo fosse dovuto al fumo, ora che ho smesso da piu di un mese penso che dipenda da altro. scusate...
    Ho sofferto e limitatamente ancora soffro del disturbo descritto nel tuo messaggio, ritenevo anch’io potesse dipendere dal fumo, ma anche dopo aver smesso la problematica non trovò soluzione.
    Dopo ben otto, ribadisco otto, visite otorinolaringoiatric he finalmente l’ultimo medico mi suggerì la possibilità di poter soffrire di reflusso gastroesofageo. Tale sospetto si rivelò successivamente corretto e responsabile dei miei continui mal di gola, della notevole produzione di muco, di dolori cardiaci, della presenza di saliva maleodorante (generata dal contatto con muco proveniente da cavità nasali fortemente infiammate) e della periodica perdita di più o meno piccoli pezzetti solidi di pus.

    Ad oggi, con molti accorgimenti, la situazione è nettamente migliorata ma non completamente risolta, sperando di comprendere meglio le cause di questo disagio e le eventuali soluzioni definitive, vi invio i miei saluti.

  13. Ospite
    io posso aiutarti dal giardino di edward bach. di solito chi ha questo problema migliora con questo fiore (forse il meno simpatico di tutti, ma che possiamo fare, ci siamo anche noi, gli aspiranti dittatori)
    sai com'è, meglio prevenire che curare. se ti ritrovi nel nucleo della essenza, e in alcune malattie descritte, potresti provare a preparare una crema transpersonale con questo fiore piu' qualcun altro che ti diro' nel caso possa interessarti.
    lily
    Ultima modifica di francyfre; 28/12/2011 alle 13:06

  14. Registrato da
    09/03/2005
    Messaggi
    74

    Faccia Arrossata Sinusite- Rinite- Denti -

    Può una rinite cronica nascere da un dente non in perfetta salute e con devitalizzazione ?
    A sua volta la rinite può dare origine ad una sinusite cronica, oppure è viceversa che si originano, ovvero prima la sinusite e poi la rinite ?

    Grazie anticipatamente a chiunque mi aiuti a decidere se togliere o meno un mio dentino

    Smemorata
    Ultima modifica di anna1401; 17/02/2011 alle 10:48

  15. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    cammino

    E' una domanda a cui si può rispondere così: un interprete può esprimere lo stesso discorso in due lingue, ed è quello che cercherò di fare io, dal momento che questo è un forum alimentato anche dal dissenso. Ho sempre pensato che questo non significa opportunismo, di cui qualcuno mi ha tacciato, ma capacità di avere una mente più elastica e disponibile a osservare e quindi affrontare la soluzione dei problemi da angolazioni diverse, nel rispetto delle leggi, della cultura, della sensibilità e della diversità degli uomini.
    Sarebbe molto interessante che questo concetto fosse applicato alla politica
    e alla soluzione dei problemi e dei conflitti che dividono i popoli.
    Per fortuna so di non essere solo e credo, ho sempre creduto in un'umanità diversa che un giorno si realizzerà, in una repubblica di Platone, in un mondo che verrà perchè ogni giorno qualcosa cambia: questo mi da la forza per continuare il mio cammino.
    v valesi

  16. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    date a cesare

    Secondo la medicina basata sulle evidenze è molto improbabile dal punto di vista statistico che che da un problema dentario possa originare una infiammazione del naso o dei seni paranasali, anche se l'evenienza non è fisiopatologicamente assurda, perchè ci sono dei collegamento tramite il sistema circolatorio e linfatico nonchè di contiguità anatomica fra queste strutture.
    Secondo la medicina energetica che si ispira al concetto cinese tradizionale esistono delle logge, cioè degli insiemi funzionali, di cui denti e seni paranasali sono elementi significativi per cui un problema anatomico o funzionale di una di queste unità può influenzare la funzionalità dell'altro e predisporlo ad ammalarsi, sia nell'uno che nell'altro senso.
    v valesi

  17. Registrato da
    09/03/2005
    Messaggi
    74

    Scoperte

    Nel mio caso è stato un dental scan, fatto per verificare la possibilità di inserire un impianto dentale a " scoprire " questa marcata sinusite. Lo stesso dentista afferma che al 99.9% la sinusite è creata da questo dente un pochino malandato da qualche anno. Probabilmente se non avessi fatto questo dental scan mai mi sarei accorta di averla.

    Ma la scoperta più interessante nasce dal fatto che, sebbene mai mi sia accorta di avere sinusite, da anni soffro di una rinite cronica, ( che sono riuscita a " placare " solo con l'omotossicologia ) per la quale più volte mi è stato consigliato di operarmi.

    Visti i passaggi attuali, sono ben felice di non essermi mai sottoposta a tale intervento, perchè molto probabilmente sarebbe stato perfettamente inutile, essendo la vera causa un solo dente.

    Ciò che invece mi lascia un pò esterreffatta, è il pensiero che a tutti sia venuto spontaneo il consiglio dell'operazione, ma mai a nessuno sia venuto in mente che la mia rinite potesse essere collegata ad un dente.

    E, dalla sua risposta sulla medicina energetica, si evince ancora una volta che mai nessuna malattia ci colpisce a caso, e che forse val la pena di considerare sempre tutto prima di consigliare operazioni, con la stessa facilità con cui si consiglia l'uso dell'acqua di rose :-)

    Grazie Dott. Valesi

  18. Registrato da
    09/03/2005
    Messaggi
    74
    Comunque come prima cosa dovrò togliere questo dente e fra 6 mesi ripetere il dental scan per vedere se la sinusite è regredita, ma credo che in breve tempo invece, se la causa è il dente, dovrei notare significativi miglioramenti alla rinite..., se non vi annoio vi terrò informati, se non altro per conferma che siamo un tutt'uno e che nessuna piccola parte di noi, viaggia da sola :-)

    Smemo

  19. Ospite
    cara smemo (che nick simpatico!),
    se puoi tirare qualche conclusione dalla mia esperienza, eccola qua.
    per anni ho sofferto di rinite cronica, ma cronica solo dopo un raffreddore. questo portava a diventare anche allergica ai miei propri batteri, quindi tosse, catarro, ma di origine nettamente allergici, lo sentivo, mi conosco.
    recentemente sono stata in luna di miele in argentina, e visto che la' tutto costa 4 volte meno, mio marito ed io ci siamo fatti togliere tutte le amalgame dalla bocca e fatte sostituire col più moderno composito di resine.
    lo sai che ho avuto un raffreddore al ritorno, grazie all'aria condizionata degli aerei, che non so come mai sono sempre al massimo, nonostante i reclami dei viaggiatori, e questa volta gli strascichi soliti non si sono visti...
    la tosse è guarita subito, la sinusite non persiste, lo stato generale è ottimo.
    certo mi ero medicata con nebulizzazioni ai fiori di bach, ecchinacea, papaya, e un prodotto omeotossicologico in gocce per la rinite, appunto.
    tutto l'insieme mi fa ancora sperare che, anche se non ho il sistema immunitario di una volta, visto i 49 anni, toccando i tasti giusti, la situazione puo' essere ancora sotto controllo.
    tienici al corrente, il "monitoraggio umano" è qua.
    ly

  20. Registrato da
    09/03/2005
    Messaggi
    74
    Grazie Gimenez, soprattuto per aver diviso un pezzo della tua vita su questo forum, e so che non è mai molto facile parlare di se stessi ...almeno io qualche volta mi devo sforzare per parlare di me

    Comunque per le amalgame feci una cura omeotossicologa diversi anni fa, ma non so se vada ripetuta.

    Poi non ricordo se le amalgame si utilizzavano solo per le otturazioni oppure anche nel caso di denti devitalizzati con capsula.

    Smemo

  21. Registrato da
    26/07/2004
    Messaggi
    110

    ;))

    Una decina di anni fà, avevo dei problemi al seno mascellare destro, consultato il medico mi mandò dall'otorino, che dopo circa 4 mesi di cura a cui non si vedevano risultati, mi consigliò di operarmi, al che pensai bene di dire a lui che avrei dovuto sistemare alcune faccende prima di entrare in ospedale, e andai da un altro otorino, che mi fece subito fare l'ortopantomografia, e mi disse di togliere l'ultimo molare destro, cosa che feci subito, e che il giorno dopo non avevo più sinusite.
    Purtroppo, un giorno in montagna, mi dava fastidio il molare ultimo sinistro, andai da un dentista del luogo, e mi devitalizzò il dente, ma non mise amalgama, mi lasciò con un ovattina all'interno, dicendo che era meglio farmelo otturare dal mio dentista, visto che lui abitava in montagna e dovevo ritornare, le ferie erano finite.
    Al ritorno andai dalla dentista, che mi fece stare due giorni sempre con una ovattina, e poi mi otturò il dente.Passarono due o tre anni da quel giorno, quando un mattino sento una strana puzza nel naso, e memore di quello che mi era successo anni prima, andai dal dentista e mi feci togliere il dente devitalizzato.

Pagina 3 di 15 PrimaPrima 123456713 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Curare il cancro
    Di Nudols nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05/12/2013, 21:51
  2. curare l'uretrite
    Di chicca0320 nel forum Andrologia e urologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 15/10/2010, 01:43
  3. Emicrania : Cervicale o Sinusite ?? Help !!
    Di roby69 nel forum Cefalee varie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04/05/2010, 23:22
  4. Labirintite?! Sinusite?!...
    Di russel nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 30/08/2008, 09:48
  5. raffreddore e sinusite non vanno insieme, ma...
    Di daisy842 nel forum Cefalee varie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 09/03/2006, 18:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online