Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 4 di 12 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 80 di 221

Discussione: Acufeni (rumori nell'orecchio)

  1. Registrato da
    27/02/2007
    Messaggi
    5

    Pollice in su iperacusia

    Gentile Dottore,
    Le esprimo in breve il problema di mio marito. Da circa 2 mesi soffre di iperacusia, la quale non gli permette di ascoltare musica forte ( cosa che gli crea molto disagio perch musicista), il rumore dell'acqua, della carta ecc....
    la notte si risveglia con un forte fruscio alle orecchie, ma non appena si alza gli si attutisce tantissimo il fenomeno.
    Sono stati fatti i seguenti esami: risonanza magnetica, 4 esami otorinolaringoiatra con esame audiometrico, ma risulta tutto ok. Cosa mi consiglia?

  2. # ADS
    Acufeni (rumori nell'orecchio)
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042

    Acufeni Ed Iperacusia

    Sono rumori i quali non esistono nell'ambiente, che vengono percepiti dal nostro sistema uditivo ed elaborati dal nostro sistema nervoso centrale. Ce ne sono di 3 tipi:
    ACUFENI DI TIPO CONTINUO: il suono ha carattere di fischio, fruscio, rombo, ronzo. E' generalmente di origine BIOELETTRICA e deriva dall'apparato uditivo.
    ACUFENI DI TIPO PULSANTE: il suono percepito, di origine per lo pi vascolare, corrisponde al battito cardiaco.
    ACUFENI DI TIPO VIBRANTE O INTERMITTENTE: il suono percepito derivadai movimenti della mandibola, deglutizione, respirazione. Sono di origine meccanica, per lo pi dalle tube di Eustachio o dalle articolazioni.
    Ultima modifica di vvalesi; 03/08/2008 alle 22:28

  4. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042

    Acufeni Ed Iperacusia

    A)SOGGETTIVI, riconoscono le segfuenti cause
    -microdanno cocleare
    -trauma acustico
    -ototossicità da farmaci
    -acufeni associati ad ipoacusia
    -associati a presbiacusia per le frequenze alte
    -da inquinamento acustico
    -IDROPE ENDOLINFATICA DI MENIERE
    -ipoacusia neurosensoriale progressiva
    -otosclerosi
    -tappo di cerume
    -otiti
    -conflitto neurovascolare
    -patologie psichiatriche
    B)OGGETTIVI meccanici o vascolari
    -affezioni dell'articolazione temporomandibolare
    -affezioni del rachide cervicale(artrosi,"c olpo di frusta"
    -clono dei muscoli endoauricolari e peritubarici
    -vascolari, indizio di malattia di arteriosclerotica (sincronizzati col battito cardiaco)

  5. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042
    La proposta terapeutica omotossicologica dipende dallla causa.

    GRAPHITES HOMACCORD: drenaggio a livello vascolare
    GALIUM HEEL: se non ci sono lesioni irreversibili e domina una situazione di intossicazione
    BARIJODEEL: problema soprattutto endolinfatico
    COCCULUS HEEL: problema di tipo vascolare e linfatico
    AESCULUS COMPOSITUM: cause soprattutto di tipo vascolare
    SOLANUM COMPOSITUM: turbe del microcircolo

    OS PETROSUM SUIS INJEEL: problema osseo
    TUBA EUSTACHII SUIS:se il problema correlato alla tuba di EUSTACHIO.
    OSTEOHEEL+CALCOHEEL+ GALIUM HEEL: nel tinnito da otosclerosi.
    Ultima modifica di anna1401; 03/03/2008 alle 17:15

  6. Registrato da
    27/02/2007
    Messaggi
    5

    Pollice in su grazie!!

    Gent.mo Dott,
    grazie per la celerit della risposta.
    Mio marito si riconosce nel profilo di: ACUFENI DI TIPO VIBRANTE O INTERMITTENTE, infatti avverte fastidio sia quando mastica che quando muove il collo. Le volevo aggiungere che non vi stata alcuna causa scatenante, tranne che il fatto di fare il musicista da 33 anni ( et attuale 47 ). Non voglio approfittare della sua gentilezza, ma se pu darmi delle risposte gliene sarei grata:
    1) Potrebbe indicarmi una cura precisa?
    2) Secondo Lei, potr ritornare a fare le sue serate da musicista ( visto che allo stato attuale, non appena si alzano i volumi fugge? )
    Nel ringraziarla, spero di non chiederle troppo .
    Saluti e grazie per il suo prezioso forum!!
    Silvy

  7. Registrato da
    27/02/2007
    Messaggi
    5
    P.S. dimenticavo di aggiungere che nell'elenco da Lei scritto riconosce anche:
    SOGGETTIVI, associati a presbiacusia per le frequenze alte.

  8. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042
    Mi sento di consigliarti l'associazione di questi due prodotti omotossicologici entrambi in gocce
    10 di ognuno 3 volte al giorno: ARNICA COMPOSITUM HEEL+ AESCULUS COMPOSITUM
    da assumere mescolati nello stesso bicchiere con un dito di acqua minerale naturale.
    Ultima modifica di anna1401; 03/03/2008 alle 17:15

  9. Registrato da
    27/02/2007
    Messaggi
    5

    Faccia Arrossata Grazie

    Grazie, proveremo questa cura.
    Ma per quanto tempo dovr farla?
    Mi dispiaciuto non aver trovato la risposta alla seconda domanda, Forse Le sar sfuggito!!Immagino a quanta gente deve rispondere......
    Grazie infinite per la sua consulenza
    A presto!!
    Silvy

  10. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042
    Come durata anche due mesi
    la risposta alla seconda domanda( e mi scuso per l'involontaria omissione), anche se comprendo la tua aspettativa, posso dirti che spero sia affermativa: in ogni caso bisogna concedersi un p di attesa e avere pazienza, perch gli acufeni e iperacusia non sono un a patologia facile.

  11. Registrato da
    27/02/2007
    Messaggi
    5

    Pollice in su Grazie

    La ringrazio della sua disponibilit.
    Le far sapere le evoluzioni.
    A presto

  12. Registrato da
    01/07/2007
    Messaggi
    1
    Citazione Originariamente Scritto da capitanarlok Visualizza Messaggio
    PS se ci fosse qualcuno che soffre come me di questo disturbo e a voglia di scambiare opinioni consigli ecc io sono disponibile grazie nuovamente

    ciao Sergio,
    sono stato tamponato un mese fa e sto soffrendo di acufeni.
    Ho letto che ti sei operato. Volevo chiederti se ti è stata riscontrata una lesione

    grazie
    Nino
    Ultima modifica di anna1401; 03/03/2008 alle 17:17

  13. Registrato da
    31/08/2007
    Messaggi
    1

    acufeni e mosche volanti

    ciao a tutti,il mio fidanzato dal 1 di maggio '07 soffre dei " famosi " acufeni...
    A giugno ha fatto l'esame per escludere tumori benigni al nervo acustico o altre problematiche. questi esami hanno dato un risultato positivo!Non passando il disturbo, ci siamo rivolti ad un professore ( walter livi),che gli ha prescritto lo stugeron e l'acuval, che a lungo andare hanno diminuito i fastidi del fischio.
    Il problema che sono subentrati altri problemi... di natura visiva: le mosche volanti o miodesopsie o floaters (filamenti pallini che posso apparire neri o trasparenti ) e altre visione strane (che lui descrive come vedere un muro non bianco con chiazze di altri colori).
    Siamo andati da due oculisti che hanno escluso problemi alla retina o/e al cristallino.
    L'oculista gli ha prescritto il vitrosan per aiutare l'umore vitreo.
    Siamo a settembre, sono passati 5 mesi e ancora non sono passati ne fischi( che per si sono abbassati con lo stugeron) ne le mosche volanti.
    Nel frattempo ha fatto il dopler al collo , le analisi del sangue per vedere il colesterolo, altre analisi generiche per controllare se i valori fossero sballati per altri motivi, e anche qui tutto ok..per fortuna!!
    A met settembre far la RM per vedere se i problemi degli occhi vengono dall'encefalo o dai nervi cranici.
    volevo chiedervi se qualcuno di voi che soffre di acufeni..soffre per caso anche di mosche volanti o visione strane?

  14. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042

    mosche volanti

    Si, io. Convivo con le "mosche volanti" da quando avevo 10 anni di et, e posso dirti che se all'inizio mi davano molto fastidio perch attribuivo loro una grande importanza e vi concentravo la mia attenzione; poi piano piano mi sono abituato a questa convivenza e "mi ricordo" di vederle solo quando qualcuno me le rammenta. Si tratta di un fenomeno sicuramente non grave e per il quale comunque non credo che esista una terapia risolutiva e "miracolosa", salvo l'opportunit di un controllo oculistico periodico in quanto a volte si associano a un distacco di vitreo( da non confondere col distacco di retina) Qualcosa di pi si pu fare per gli ACUFENI, di cui abbiamo gi parlato anche in questo forum, con interventi che tendenzialmente hanno lo scopo di agire a livello della microcircolazione dell'orecchio.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  15. Registrato da
    29/02/2008
    Messaggi
    2
    Scusate se riesumo questo post, evito di aprirne un altro sullo stesso argomento. Ho visto gente veramente preparata in materia e sono qui a chiedervi se c' una soluzione per un leggero acufene da trauma aucustico.

  16. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042

    automedicazione e personalizzazione

    Citazione Originariamente Scritto da sinto Visualizza Messaggio
    Scusate se riesumo questo post, evito di aprirne un altro sullo stesso argomento. Ho visto gente veramente preparata in materia e sono qui a chiedervi se c' una soluzione per un leggero acufene da trauma aucustico.

    Gli acufeni come abbiamo gi avuto occasione di scrivere non sono una patologia facile da risolvere n per la medicina classica n per quella naturale.
    Quello che conta, sempre nel rispetto del principio del "primum non nocere"
    risolvere i problemi che riducono la buona qualit della vita.
    Il ruolo della medicina quello di intervenire favorendo la VIS MEDICATRIX NATURAE quando questa non abbastanza forte per farcela da sola.
    La differenza della medicina naturale che in ogni patologia cerca anche un inquadramento costituzionale e la modalit reattiva, che permette di personalizzare l'intervento terapeutico. Questo non significa rinunciare alle statistiche e alla medicina basata sulle evidenze, ma semplicemente considerare anche altri aspetti, altri modi per mettere a fuoco la situazione.
    Questo vale anche per gli ACUFENI.Quindi bench sia etico ricorrere alla automedicazione per i casi semplici della vita, diventa a volte difficile proporre soluzioni per altri casi. Credo che se segui il post dall'inizio puoi trovare qualche possibile risposta.

    dr. vincenzo valesi

    ____________________ ____________________ ____________________ __
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  17. Registrato da
    29/02/2008
    Messaggi
    2
    Grazie della risposta e complimenti per la competenza in materia. Ho riletto il post e vedo che si consiglia il ginko biloba e la pervinca, la prossima settimana me li procuro e provo ad usarli per un periodo ma vorrei chiedere un ultima cosa: potrebbero andare bene anche su acufene da trauma acustico o funzionano prevalentemente per acufeni dovuti a problemi circolatori?

  18. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042

    arnica

    Pervinca e ginko agiscono sul microcircolo e come fluidificanti del sangue
    potrebbero andar bene anche su un acufene da trauma acustico soprattutto se il trauma determina un problema microcircolatorio; ad essi pu essere associata ARNICA che il rimedio spesso indicato per i traumi e le loro conseguenze, per esempio alla 5 CH 3 granuli al giorno.
    dr. vincenzo valesi

    ____________________ ____________________ ____________________ _____
    Ultima modifica di anna1401; 03/03/2008 alle 17:18
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  19. Registrato da
    22/05/2008
    Messaggi
    5

    acufeniii

    Largomento mi interessa.. Circa due settimane fa ho cvominciato ad avvertire un continuo ronzio che non mi ha permesso di dormire , poi comparso un ovattamento all'orecchio destro. da esame audiometrico hanno rilveato ipoacusia neurosensoriale destra curata quasi totalmente con pastiglie di deltacortene per 5 gg. il fischio per persiste ancora.. ora sto prendendo del magnesio per altri motivi.. Mi chiedo aspetto un p, dato che ho smesso il cortisone due giorni fa , e vedo come vanno le cose, oppure ch elatro? non voglio impazzire..Grazie

  20. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,042
    Conviene aspettare qualche giorno per vedere se la sintomatologia si modifica, ed eventualmente riparlarne, anche col proprio medico, per rifare il punto della situazione.
    dr. vincenzo valesi
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  21. Registrato da
    22/05/2008
    Messaggi
    5
    Grazie per la risposta pronta Dottore. Lo stesso otorino mi ha detto di aspettare un p di tempo , magari un paio di settimane e vedere come procede la cosa. Il fatto che questo fischio abbastanza fastidioso cmq non riesco a localizzarlo nelle orecchie.

    La ringrazio intanto ed eventualmente la terr al corrente.

    Cordiali saluti

Pagina 4 di 12 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Parere ORL: Acufeni, senso orecchio tappato
    Di giorgio67 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/05/2019, 09:57
  2. acufeni
    Di elida nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18/07/2010, 03:44
  3. dolore all'orecchio
    Di 123stella nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 06/05/2007, 12:53
  4. rumori eccitanti
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17/01/2006, 08:30
  5. Strani rumori..
    Di Marcobell nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26/12/2005, 00:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online