Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 25 PrimaPrima 12345612 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 497

Discussione: Ciclo irregolare, Pillola, Ovulazione ...

  1. Registrato da
    05/04/2005
    Messaggi
    61

    Cool problemi da stress

    No, non è un concetto difficile, non mi sono mai preoccupata dell'iperidrosi palmare fino a che non è subentrato il fenomeno delle dita bianche e con esso il timore che potesse trattarsi di una connettivite.

    Timore che lei hai fugato e anche l'angiologo spiegandomi che un disturbo a topografia vascolare non interessa mai le due facce dello stesso dito (o perlomeno in tanti anni di professione non gli era mai capitato di osservarlo) e quindi trattavasi di disturbo a topografia acrale e quindi ipersimpaticotonia.
    (spero di essermi espressa in maniera corretta).

    L'altra mia preoccupazione è appunto la caduta dei capelli e le consiglierò la cura che mi ha prescritto.

    Quello che vorrei emergesse (rispondo ad Anna che gentilmente ha risposto al mio post) è che, a parte questi sintomi che solo ora scopro essere di origine "nervosa", lei è perfettamente tranquilla, serena, sicura di sé e, per la sua età, matura, consapevole e più che autosufficiente.

    Non lamenta mai nulla e tende a sdrammatizzare qualsiasi cosa, è fatalista.
    Certo io ho avuto un tumore borderline e per lei non è stata una passeggiata.
    Grazie Dr Valesi, grazie Anna
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 16:42

  2. # ADS
    Ciclo irregolare, Pillola, Ovulazione ...
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935

    ciclo irregolare con ritardi

    ho sempre avuto un ciclo irregolare, quasi sempre ho ritardi, dai 2 giorni, ai 10, a volte anche 15 giorni.

    sono stata sotto cura ormonale dai 16 ai 18 anni per l'ovaia policistica, che mi procurava acne ed irsutismo, ma da quando ho smesso la cura (adesso ho 24anni) il ciclo è tornato irregolare.

    vado da un ginecologo da 2 anni e alla prima visita ha detto che era tutto a posto e che non riscontrava l'ovaia policistica (ma perchè si sente dalla visita??!)

    solo ora, perchè io ho insistito nel voler capire le cause dei ritardi, si è decisa a scrivermi le analisi, ma non mi sta facendo fare anche l'ecografia, come si dovrebbe.

    mi ha detto che se voglio posso prendere la pillola per sistemare il ciclo, ma non è necessario perchè l'importante è che vengono e ci si deve preoccupare solo se il ciclo supera i 45 giorni (17 giorni di ritardo) e che comunque tutto si sistema dopo una gravidanza. io non credo che avrò un figlio nei prossimi anni e comunque a me questo non sembra un parlare da medico!

    ho la richiesta per le analisi del dosaggio ormonale da fare al primo giorno, al 14esimo e al 21esimo....ma queste analisi si fanno al 7imo, 14esimo e 21esimo!! non dal primo!

    tutte queste cose mi fanno essere scettica sul mio ginecologo. non so se fare le analisi o andare direttamente da un altro
    Ultima modifica di anna1401; 20/08/2008 alle 11:34

  4. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935

    continua...

    il punto è anche che questo è il ginecologo del consultorio per cui le analisi le pago, ma poi è tutto gratis, da un altro quanto devo sborsare???
    io non lavoro e a mia madre di certo non dico che devo andare dal ginecologo.

    forse sono solo paranoie che mi faccio io, forse se faccio le analisi che mi ha prescritto, poi mi fa fare anche l'ecografia o comunque mi risolve tutto con una buona cura.

    io stessa preferisco un medico che prescrive pillole solo se necessario ad un altro che ti bombarda di ormoni.
    ma ho paura che tutta questa situazione possa portarmi problemi di fertilità.

    avete avuto esperienze simili?
    le cose che vi ho detto del mio ginecologo vi sembrano preoccupanti?
    o mi metto nelle sue mani e faccio come dice lei?
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 16:47

  5. Registrato da
    25/09/2005
    Messaggi
    5,393
    Perdonami stella ma perche non ne parli con tua madre?
    Penso ti potrebbe aiutare, sostenendoti. Non glielo dici per non farla preoccupare per nulla?

    Comunque stai serena e cerca di fare la cura al meglio, magari come dici tu ti stai facendo solo paranoie inutili.
    Infatti come dici e meglio non venire imbottiti di pastiglie o altro se non serve (poi magari parlo da ignorante).

    Comunque capisco una cosa, devo ammettere che voi donne su queste cose avete il vostro ben da fare, da questo punto di vista avete il massimo rispetto .
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 16:48

  6. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118

    Dosaggi ormonali

    Ciao Stella, purtroppo per una serie di problemi nell'ultimo anno ho avuto a che fare con medici e analisi molto più di quanto avrei voluto, e quindi mi sento di risponderti abbastanza " a ragion veduta".

    Allora, partiamo dai dosaggi ormonali.
    Si fanno, di base, dal 3 al 5 giorno i primi, e poi 14esimo e 21esimo gli altri, in un ciclo medio di 28 giorni, in cui l'ovulazione avviene verso il 13esimo-14esimo giorno e si ha una fase luteale (dallo scoppio del follicolo alla mestruazione) di 14 giorni in media.

    Però, se tu mi parli di "ritardi di anche 10 giorni.. significa che puoi avere un ciclo....mettiamo di 35 giorni almeno?

    Allora. L'ovulazione non è sempre fissa: puoi ovulare al 13esimo ma anche più tardi. Mentre relativamente fissa è la fase luteale.

    Significa che se hai una fase luteale di 14 giorni, se le mestruazini ti iniziano il 36esimo, tu hai molto probabilmente ovulato verso il 20esimo, 21esimo giorno.
    Il che significa che i dosaggi, per essere attendibili, dovrebbero essere fatti il 20esimo e il 28esimo giorno!
    Spero di essermi spiegata...
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 16:50

  7. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118

    monitorare l'ovulazione

    Dunque, le analisi falle, ma intanto potresti monitorare l'ovulazione con la temperatura basale.
    Inizi a misurarla verso il 5 giorno del mese, ogni mattina prima di alzarti dal letto, e ti fai un grafico.
    Il giorno prima dell'ovulazione spesso ha un calo, e il giorno seguente, un rialzo di almeno tre punti, e poi resta alta fino alla fine del ciclo, per poi ricrollare subito prima dell'inizio del flusso.. vai a vedere qui



    Hai ragione, potrebbe essere un problema un domani, e siccome tu non hai l'ìimpellenza di cercare una gravidanza ora, io ti consiglierei di rivolgerti (non so dove abiti, ma sempre su cercounbimbo (l'elenco dei centri fertilità italiani) a uno di questi centri, non per la gravidanza ovvio, ma per richiedere una visita da un ginecologo endocrinologo.
    Ultima modifica di francyfre; 28/12/2011 alle 11:34

  8. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118

    i ginecologi...!

    Non tutti i gine sono uguali. Alcuni sono specializzati in una cosa altri in un'altra.
    Io ne ho beccati ben due che non han saputo leggere i miei dosaggi ormonali.

    Una l'ha ammesso subito, e l'altro con leggerezza mi ha prescritto un farmaco (ormoni che stimolano l'ovulazione) addirittura al telfeono!

    Peccato che abbia ignorato, per superficialità, la mia endometriosi, e che quel farmaco, se lo prendessi, stimolerebbe oltre che follicoli e cisti ovariche, anche le cisti endometriosiche, e rifinirei sotto i ferri!

    Quindi, da sola, o con l'appoggio di tua madre (a 24 anni direi che potresti davvero parlarne, magari scopri che è più facile, e rassicurante, di quanto pensi!) cerca uno specialista adatto al tuo problema.

    Ti fai i primi dosaggi, e poi glieli porti, compreso il grafico della temperatura, e di lì fai quello che ti dirà lui. Nei centri degli ospedali paghi solo il ticket, per la visita.
    Se vuoi chiedermi altre cose... son qui!
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 16:58

  9. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    grazie sei stata molto gentile e completa nelle tue spiegazioni, magari fossero così anche i medici!

    per quanto riguarda mia madre, quando io sono stata sotto cura dai 16 ai18 anni ero andata da un endocrinologo con lei, perchè non ce la facevo più a sopportare il problema acne e in effetti si è risolto

    ero vergine e si vedeva, l'endocrinologa nemmeno mi ha chiesto di fare la visita ginecologica. mi ha fatto fare ecografia e analisi di dosaggio ormonale

    Mia madre è un pò all'antica, io la rispetto ma certo non ho deciso di restare vergine fino al matrimonio, ma sa che ho il ciclo irregolare, potrei dirle che lo voglio sistemare ma non dire se mi fanno eventuali visite..

    Sei stata molto attenta nel dirmi i giorni in cui vanno fatti i dosaggi
    Il fatto è che io di solito ho ritardi, ma non li posso prevedere perchè un mese ho un ciclo di 29, il mese dopo di 40 poi di 30 poi di 45 e così anche l'ovulazione è imprevedibile

    in pratica dovrei fare queste analisi e poi valutare il risultato in base alla lunghezza del ciclo perchè se è di 35, l'ovulazione non è stata al 14 ma al 21!
    Ho la netta sensazione che quel ginecologo queste cose non le capirebbe...

    Con la temperatura basale potrei orientarmi, ma credo che servirebbero un paio di mesi per rendermi conto davvero di come funziona e in ogni caso se il ginecologo mi ha prescritto le analisi in quel modo le devo fare per come ha detto.
    Infatti penso di non farle proprio e andare da un altro! !
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 17:09

  10. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    wow fatababa quel sito è ottimo!!! certo quella foto delle ovaie in prima pagina mi stava facendo vomitare vista così a acolpo d'occhio.....
    niko grazie anche a te dell'appoggio. in effetti se non mi dò una mossa continuo a non curare niente come ho fatto negli ultimi anni...

  11. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    consiglio a tutte quelle che stanno leggendo questa discussione di vedere il sito che ha segnalato fatababa:


    io mi sono anche registrata e ci sono tanti forum sul ciclo, con problemi di infertilità e altro.

    ps. ho visto i centri della mia regione, alcuni sono in ospedale, penso che andrò lì.
    Ultima modifica di pippofranco; 09/01/2012 alle 16:34

  12. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118
    stella, se segui le indicazioni che danno lì, e usi anche gli stick persona, un'idea te la puoi fare fin dal primo mese... almeno per fare gli esami.
    Tieni presente che molti fan fare i primi, quelli in terza giornata, e gli ultimi (essenzialmente solo il progesterone, a quel punto), in ventunesima... ma se tu li fai per esempio in 25-26esima, prevedendo di avere un ciclo relativamente lungo, a quel punto sei abbastanza sicura di aver passato l'ovulazione, e quindi è attendibile.
    Io mi sono regolata così e quando ho visto la gine endocrinologa ha detto che andava bene.

    Fatti fare la prescrizione giusta dal tuo medico:
    terza giornata: LH, FSH, 17 betaestradiolo, TSH e prolattina
    venticinquesima giornata: progesterone


    quelli in fase ovulatoria se necessari te li scrive poi il nuovo gine, magari insieme a un monitoraggio, intanto, visti i tempi di attesa, sarai già al secondo mese di temperatura basale e ti sarà più facile "mirare" il prelievo!

    (ps, di dove sei?)
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 17:12

  13. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    ho deciso di lasciar perdere quella ginecologa e la richiesta di analisi che mi aveva fatto.
    andrò da un altro, non necessariamente ginecologo, può essere anche un endocrinologo, meglio se tutti e due. su quel sito ci sono dei centri e, io sono di catania, uno di questi è in un ospedale (il Tomaselli) che so che ha una buona nomina per il reparto ginecoligico. quindi se nessuna conoscente mi coniglia nient'altro vado lì.

    le analisi che tu dici di fare penso che me le prescriveranno, e io chiederò spiegazioni, facendo notare che avendo spesso il ciclo con ritardi l'ovulazione è spostata....
    su quel sito ho visto che si distingue tra ovaio policistico, che crea problemi gravi di infertilità, ed ovaio microcistico, o multifollicolare che è meno grave e porta solo a minori possibilità di concepimento, ma si può curare con la pillola.

    quello che mi preoccupa è che lì nel forum molte dicono che per l'ovaio policistico non solo hanno difficoltà nel concepimento, ma poi hanno anche difficoltà nel portare avanti la gravidanza e perdono il bambino.
    comunque tutte queste sono cose che adesso non mi interessano perchè non so neanche cosa ho e non voglio un bambino per adesso. strano però come si passa dalla paura di restare incinte alla paura di non poterne avere, dai metodi contraccettivi ai metodi per facilitare il concepimento...!

    ps. tu hai figli? hai avuto qualche problema simile?
    Ultima modifica di anna1401; 21/11/2007 alle 17:03

  14. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118
    ne ho una, e ne sto cercando un altro, per ora invano. Il mio problema è l'endometriosi, anche se mi hanno operata, e quindi al momento dovrebbe essere in stand by. Cmq, sui metodi per individuare l'ovulazione ho oltre un anno di esperienza, e di dosaggi e monitoraggi qualche mese, per questo ti dicevo di farli tranquilla, almeno quei due.
    Anche perchè se fossero ok, magari ti sarebbe più utile cercare un bravo gine endoscopista piuttosto che un gine endocrinologo.

    Per esperienza personale, la cosa più spiacevole è dover "rimbalzare" da uno all'altro,prima di beccare quello giusto. Se individui, o escludi già con degli esami di massima una categoria di problemi, sei già un passo avanti nella scelta del medico!
    Capisco che ora tu non pensi a una gravidanza se non come un evento molto lontano. Però non trascurare questa cosa.Non puoi essere certa né di non volerne, nè di voler/dover aspettare chissà quanto... e se ci son problemi risolvibili, meglio affrontarli subito, quando per lo meno non hai, in aggiunta, lo stress da "ricerca" (che già solo la prolattina te la sballa! )

    Ultimo consiglio: quando li fai, fai i dosaggi in ospedale. Quelli dei centri privati convenzionati non sempre li accettano perchè non sono sempre (in effetti) attendibli
    Ultima modifica di anna1401; 21/11/2007 alle 17:04

  15. Registrato da
    29/09/2005
    Messaggi
    3,935
    ma per andare da un ginecologo in ospedale devo farmi fare la richiesta dal medico curante? (io finora sono andata in consultorio, senza nessuna richiesta)
    e dopo? per esempio se il ginecologo mi dice di tornarci dopo aver fatto le analisi e l'ecografia (cose che mi scrive lui, no?) poi quando ci torno devo farmi fare la richiesta dal medico curante?
    un'altra cosa: il prezzo in ospedale sarebbe il ticket e dipende dal reddito? per avere un'idea di quanto varia, cioè minimo e massimo quanto sarà?
    credo che l'ecografia è sui 30€, mentre le analisi sono 40€ x 3 volte.

  16. Registrato da
    25/09/2005
    Messaggi
    5,393
    Citazione Originariamente Scritto da 123stella
    wow fatababa quel sito è ottimo!!! certo quella foto delle ovaie in prima pagina mi stava facendo vomitare vista così a acolpo d'occhio.....
    niko grazie anche a te dell'appoggio. in effetti se non mi dò una mossa continuo a non curare niente come ho fatto negli ultimi anni...
    Di nulla ,e buona fortuna .

  17. Registrato da
    14/08/2004
    Messaggi
    1,146

    il ginecologo in privato

    Citazione Originariamente Scritto da 123stella
    il punto è anche che questo è il ginecologo del consultorio per cui le analisi le pago, ma poi è tutto gratis, da un altro quanto devo sborsare???io non lavoro e a mia madre di certo non dico che devo andare dal ginecologo.
    forse sono solo paranoie che mi faccio io, forse se faccio le analisi che mi ha prescritto, poi mi fa fare anche l'ecografia o comunque mi risolve tutto con una buona cura.
    io stessa preferisco un medico che prescrive pillole solo se necessario ad un altro che ti bombarda di ormoni.
    ma ho paura che tutta questa situazione possa portarmi problemi di fertilità.

    avete avuto esperienze simili? le cose che vi ho detto del mio ginecologo vi sembrano preoccupanti? o mi metto nelle sue mani e faccio come dice lei?
    Io sono sempre andata privatamente per quanto riguarda il ginecologo, anche se presso le strutture della ASL ci sono persone competenti...sicuram ente, quando un ginecologo ti segue privatamente, ha un occhio di riguardo. Preferisco spendere un pò di più per la salute ma stare tranquilla, per lo meno scegliere il medico al quale affidarmi...le visite sono piuttosto costose, in media intorno ai 90, 100 euro, ma non è che devi andarci spessissimo, basta che il medico inquadri bene il tuo problema e ti faccia fare gli accertamenti del caso..spesso puoi anche telefonargli per avere delucidazioni senza necessariamente pagare una nuova visita. Auguri per tutto
    Ultima modifica di anna1401; 20/08/2008 alle 11:36

  18. Registrato da
    04/03/2005
    Messaggi
    118
    Citazione Originariamente Scritto da 123stella
    ma per andare da un ginecologo in ospedale devo farmi fare la richiesta dal medico curante? (io finora sono andata in consultorio, senza nessuna richiesta)
    e dopo? per esempio se il ginecologo mi dice di tornarci dopo aver fatto le analisi e l'ecografia (cose che mi scrive lui, no?) poi quando ci torno devo farmi fare la richiesta dal medico curante?
    un'altra cosa: il prezzo in ospedale sarebbe il ticket e dipende dal reddito? per avere un'idea di quanto varia, cioè minimo e massimo quanto sarà?
    credo che l'ecografia è sui 30€, mentre le analisi sono 40€ x 3 volte.

    se il tuo medico curante ti prescrive una visita, poi prenoti direttamente in ospedale ( o alla segreteria del centro se vai in un centro fertilità) e paghi solo il ticket, qui mi sembra che per le visite specialistiche sia sui 18 euro, idem per l'ecografia. Alcuni gine privati con 70-80 euro includono anche un'ecografia o un pap test, ma non sono molti e cmq bisogna chiedere prima.
    Le analisi non costano 40 euro per tre volte, dipende da quali dosaggi devi fare!
    in 21esima giornata basta il solo progesterone, 15 euro di ticket in Piemonte(ed è il più caro)

  19. Registrato da
    08/06/2006
    Messaggi
    58

    ciclo ballerino

    Caro Dottore Ho Smesso La Pillola Da Settembre 2005 Ed Il Ciclo E' Molto Ballerino O Assente.

    ho Fatto Esami Ormonali Ed E' Risultato Carenza Di Progesterone.
    noto Anche La Comparsa Di Brufoli.

    ieri Ho Fatto Un Day Hospital Perche' Ho L'idrossi-progesterone Alto.
    Io Sto Assumendo Dall'ultimo Ciclo Il Primo Di Quest'anno Arrivatomi Il 03-06 Le Gocce Hormeel Ma A Tutt'ora Ancora Niente.
    cosa Mi Consiglia?
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 17:16

  20. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,077

    PULSATILLA e SILICEA

    Puoi integrare con PULSATILLA 5 CH e SILICEA 5 CH 3 granuli
    dell'uno la mattina 10 minuti prima di colazione e dell'altro la sera 3 granuli prima di coricarsi.
    Ultima modifica di anna1401; 18/07/2008 alle 17:17

  21. Registrato da
    08/06/2006
    Messaggi
    58
    La Ringrazio Per Il Consiglio, Provero'

Pagina 2 di 25 PrimaPrima 12345612 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. dieta per ciclo irregolare
    Di ally82 nel forum Sono a dieta...
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/07/2010, 14:00
  2. Maledetto ciclo irregolare
    Di volerevolare1 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 31/05/2008, 16:58
  3. ciclo irregolare
    Di febo nel forum Mamma e papà - aspiranti e non
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 09/02/2007, 12:51
  4. ciclo e pillola...
    Di Lopopo nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06/07/2006, 12:45
  5. ciclo e pillola (help)
    Di Lopopo nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 14/04/2006, 13:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online