Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 17 di 17

Discussione: Olio di ricino

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Olio di ricino

    L'olio di ricino è un olio vegetale molto pregiato estratto dai semi della pianta del ricino (Ricinus communis).

    È un ottimo lubrificante, poco infiammabile, non secca all'aria (non-siccativo) ed ha notevoli proprietà lassative.

    Ha inoltre una composizione particolare in quanto mantiene lo stesso livello di fluidità indistintamente a temperature molto basse o molto alte.
    Grazie a questa proprietà viene usato nei motori spinti e ad elevato numero di giri come nelle gare di rally ed in motori per aeromodelli.

    È composto per il 90% da acido ricinoleico C:18 insaturo.
    Ė anche una fonte principale di acido sebacico.

    L'olio di ricino ed i suoi derivati vengono utilizzati nella manifattura di saponi, lubrificanti, fluidi per freni, coloranti, rivestimenti, inchiostri, plastiche resistenti al freddo, cere sintetiche, nylon, biodiesel, prodotti farmaceutici e profumi.

    La ricina è una sostanza tossica ricavata dai sottoprodotti della produzione dell'olio di ricino che tuttavia trova impiego nella produzione di concimi.

    Circa l'1% della produzione globale di olio di ricino trova impiego nell'industria farmaceutica per i suoi effetti: riduce la costipazione ed è un emetico ovvero induce il vomito.

    Al giorno d'oggi non è praticamente più usato come lassativo per via dell'azione troppo drastica.

    segue..

  2. # ADS
    Olio di ricino
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Inoltre l'olio di ricino viene utilizzato per la lubrificazione nella meccanica in particolare nelle miscele per i carburanti in Formula 1 o anche nel modellismo pista.

    L'alto potere lubrificante del principio attivo contenuto nell'olio di ricino, che è determinato secondo la sua acidità pH, e la percentuale di acido ricinoleico contenuto fanno si che diventi un ottimo lubrificante in condizioni estreme.

    Non ha un potere enorme di combustione per questo si usa miscelare parti di olio sintetico che ovvia a questo problema.

    L'olio di ricino è un olio vegetale e la sua viscosità risente molto della temperatura esterna quindi è molto importante utilizzare olio di qualità con acidità di circa 0,33 ed una percentuale di acido ricinoleico pari al 96-98% e l'acqua non deve essere presente.

    Per le dosi di miscelazione è consigliabile usare come metro di misura il chilo e non il litro, onde evitare spiacevoli problemi di carburazione o atomizzazione.

    Il maggior produttore di olio di ricino è l'India.
    Ultima modifica di francyfre; 21/12/2011 alle 12:37

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Lampadina Olio di ricino - info

    E' una sostanza davvero unica. Mentre molti conoscono il suo uso per la costipazione, i guaritori popolari di tutto il mondo lo hanno usato per trattare una grande varietà di malattie.
    La sua efficacia probabilmente è dovuta alla sua particolare composizione chimica.

    L'olio di ricino è un trigliceride dell'acido ricinoleico. Sembra che questo acido non si trovi in altre sostanze eccetto questa.
    Una così alta concentrazione di questo acido grasso è ritenuta responsabile delle sue notevoli proprietà curative.

    L'acido ricinoleico si è dimostrato essere efficace nel prevenire la crescita di numerose specie di virus, batteri, lieviti e muffe.

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Ciò dovrebbe spiegare l'alto grado di successo nell'uso topico dell'olio nel trattare malattie quali la tinea (causata da larve, vermi o funghi), cheratosi (malattie della pelle), infiammazioni cutanee, abrasioni, infezioni da funghi alle unghie, acne e prurito cronico.

    Di solito per queste malattie sulla zona coinvolta viene semplicemente fatto un impacco con un panno imbevuto di olio di ricino oppure, se la zona è molto piccola, può essere usato un cerotto imbevuto.

    Si può rendere più veloce la guarigione delle infezioni resistenti e quelle alle unghie dei piedi e delle mani che sono scolorite e indurite, facendo precedere l'impacco con l'olio di ricino da un immersione delle parti interessate in una soluzione con sali Epsom.

    In medicina l'olio è aggiunto a prodotti per risanare i capelli (una parte di olio e 10 parti di alcool etilico), per trattare costipazioni, ulcere cutanee, alcune infezioni ginecologiche e irritazioni agli occhi.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    La pianta è nativa dell'India dove è chiamata "Erand" e dove è usata ampiamente per tutti i problemi gastro.intestinali come costipazione, dissenteria e infiammazioni intestinali.
    E' anche usata per trattare infezioni della vescica e vaginali e l'asma.

    Si dice che il baccello può essere bollito nel latte e acqua e poi preso internamente per alleviare l'artrite e i dolori alla parte bassa della schiena accompagnati da sciatica.

    Sono state trovate anche testimonianze di madri che allattavano (nelle isole Canarie) che utilizzavano un cataplasma ricavato dalle foglie della pianta. Esse lo applicavano sul seno per aumentare la secrezione di latte e per alleviare l'infiammazione e il ristagno di latte nelle ghiandole mammarie.

    Applicando il cataplasma nella zona addominale venivano anche normalizzate le mestruazioni.

    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Modi più comuni per usarlo

    Assunto per bocca.

    Il modo più comune e conosciuto (e più sgradevole) di usare l'olio è quello di prenderlo oralmente.
    Generalmente questo metodo si usa per affrontare la costipazione.

    La dose giornaliera raccomandata è di 1 cucchiaio per gli adulti e 1 cucchiaino per i bambini.

    Di solito ci si può aspettare un effetto "depurativo" entro circa 4-6 ore.

    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Massaggiato direttamente sulla pelle.

    Per diverse condizioni menzionate più avanti, l'olio può essere semplicemente strofinato sulla pelle.

    Può anche essere usato come olio per massaggi che sembra particolarmente efficace quando applicato lungo la colonna vertebrale.

    La direzione del massaggio dovrebbe sempre seguire lo stesso cammino del sottostante sistema linfatico drenante.

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Indicazioni per l'applicazione topica (sulla superfice della pelle)

    Molto spesso non è necessario applicare impacchi di olio di ricino, si possono ottenere incredibili risultati anche con una semplice applicazione direttamente sulla pelle.
    La seguente è una lista parziale dei più comuni disturbi cui può porre rimedio:

    • borsite
    • cheratosi cutanea
    • cisti sebacee
    • distorsione dei legamenti
    • ferite
    • infezioni batteriche e da funghi
    • lentigini senili (macchie "del fegato" o "dell'età")
    • prurito
    • smagliature addominali (prevenzione)
    • strappi muscolari
    • tinea
    Ultima modifica di francyfre; 21/12/2011 alle 12:38

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Lampadina Gli Impacchi di Olio di Ricino

    (da: David McMillin, Newsletter ‘True Health’, marzo 2004)

    Durante una presentazione nell’incontro annuale del 2003 della ‘International Society for the Study of Subtle Energies and Energy Medicine’ (ISSSEEM : Società Internazionale per lo Studio delle Energie Sottili e della Medicina Energetica) ho chiesto casualmente una alzata di mano per sapere quanti partecipanti conoscessero gli impacchi di olio di ricino.

    Il mio discorso verteva sull’approccio di Cayce all’epilessia, che fa molto assegnamento sugli impacchi addominali caldi di olio di ricino per sciogliere le aderenze nell’apparato digerente che mandano in cortocircuito il sistema nervoso causando così degli attacchi.

    Il concetto può sembrare un po’ inverosimile per chi non conosce le letture di Cayce. Quasi tutti i trecento partecipanti alzarono la mano e mi fecero un sorriso d’intesa.
    Sapevo che ero fra amici che avrebbero apprezzato ciò che avevo da dire.

    Ero anche consapevole del fatto che gli impacchi di olio di ricino erano stati riconosciuti come la terapia più rappresentativa dell’approccio di Cayce per questo gruppo di professionisti della medicina alternativa.

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    A prescindere dall’idea che l’epilessia può venire dall’addome, sono sicuro che l’uso di impacchi addominali caldi di olio di ricino come terapia possa sembrare ridicolo per ogni medico allopatico che si rispetti.

    Per la maggior parte dei dottori e dei profani della generazione precedente, l’olio di ricino è stato relegato al ruolo di lassativo forte, antiquato, dal gusto ripugnante che è meglio dimenticare.

    L’apprezzamento del potenziale transdermico di questo olio meraviglioso è praticamente nullo al di fuori della comunità di esperti di medicina alternativa come quella a cui avevo il piacere di rivolgermi nell’incontro dell’ISSSEEM.

    L’interesse attuale per la medicina transdermica può aiutare a cambiare il modo in cui la maggior parte della gente pensa all’olio di ricino.

    Come esempio serva uno studio recente che ha esplorato l’uso dell’olio di ricino applicato agli occhi.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Lo studio randomizzato a doppio cieco, pubblicato nella rivista Ophthalmology (vol. 109, 2002) , ha dimostrato un chiaro beneficio per l’uso di gocce omogeneizzate per gli occhi a bassa concentrazione di olio di ricino per il trattamento della disfunzione della ghiandola meibomiana (occhio asciutto evaporativo).

    Questa condizione comune è connessa ad evaporazione lacrimale accresciuta, stabilità lacrimale diminuita, perdita di lubrificazione e danno nell’epitelio della superficie oculare.

    Le gocce di olio di ricino a bassa concentrazione erano state ben tollerate, senza gravi offuscamenti o irritazioni, da venti volontari affetti da disfunzione della ghiandola meibomiana, i quali non avevano risposto ai trattamenti convenzionali, come la terapia topica con lacrime artificiali, antibiotici, corticosteroidi o antibiotici sistemici.

    segue..

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    L’Olio Che Guarisce

    Una tale ricerca non sorprenderà i lettori a conoscenza dell’esteso lavoro con l’olio di ricino del Dott. William McGarey.

    Infatti già nel 1973 il Dott. McGarey riferì di un paziente che usava l’olio di ricino per alleviare l’irritazione agli occhi (The A.R.E. Journal, maggio 1973).

    Il libro di McGarey The Oil That Heals (L’Olio Che Guarisce) è la fonte migliore per conoscere gli usi terapeutici dell’olio di ricino.

    Ecco alcune condizioni comuni discusse nel libro del Dott. McGarey:

    segue..

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Ferite

    “Ogni ferita causata da puntura migliora quasi all’istante se si applica delicatamente dell’olio di ricino sulla zona colpita per diverse volte al giorno.”

    Iperattività

    Gli impacchi caldi addominali di olio di ricino tendono ad avere un effetto rilassante e tranquillizzante.
    Unito ad una buona dieta, questo trattamento è stato utile per alcuni bambini che esprimevano iperattività (generalmente chiamata disordine del deficit di attenzione).

    Fegato e Cistifellea

    Quasi ogni disordine del fegato può essere migliorato con questi impacchi.
    In particolare il Dott. McGarey ha trattato con successo l’epatite ed i calcoli alla cistifellea.

    Problemi alle Orecchie

    L’accumulo di liquido nelle orecchie può reagire alle gocce di olio di ricino.
    Il Dott. McGarey riferisce anche di casi di udito ristabilito usando questa semplice tecnica.


    Nel libro di McGarey si parla di molti altri problemi di salute.
    Pubblicherò anche diverse storie di successo con l’olio di ricino sul sito Internet True Health.

    segue..

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    La Ricerca del Meridian Institute (Istituto Meridiano)

    Con l’alto livello attuale di interesse per le informazioni sulla medicina transdermica, il Meridian Institute ha iniziato una serie di progetti per esplorare il potenziale di un cerotto transdermale all’olio di ricino che sarebbe più facile da usare e meno fastidioso della tecnica standard di Cayce.

    I risultati finora ottenuti sono stati alquanto sconcertanti.
    Il ciclo più recente di esperimenti era imperniato sulla comprensione del processo con cui l’olio di ricino viene assorbito e metabolizzato nel sistema.

    Questo è essenziale per comparare la percentuale di assorbimento e assimilazione di un cerotto transdermico con l’approccio tradizionale che richiede strati di flanella di lana satura di olio di ricino caldissimo.

    Quando si assume l’olio di ricino per via orale vengono secreti nell’urina dei sottoprodotti metabolici specifici (acidi epossidicarbossilici ).

    segue..

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Sebbene questi acidi si trovino normalmente nell’urina in piccole quantità, l’olio di ricino assunto per via orale produce dei picchi nei livelli di queste sostanze.

    Quando tre volontari del Meridian Institute usarono serie di impacchi addominali di olio di ricino, i livelli degli acidi epossidicarbossilici non erano diversi in modo rilevante dai livelli endogeni normali per questi acidi.

    Noi ripetemmo l’esperimento usando un laboratorio diverso per fare le analisi. Inoltre facemmo attenzione ad altri fattori come la durata di ogni seduta e la quantità di calore prodotta dallo scaldino elettrico (da 50 a 200 Watt).

    I risultati furono gli stessi - non potemmo scoprire alcun aumento nei livelli degli acidi epossidicarbossilici .
    Inoltre i test di laboratorio non poterono scoprire alcun acido ricinoleico, una componente primaria dell’olio di ricino.

    segue..

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Forse l’olio di ricino viene assorbito e metabolizzato dalla pelle in modo diverso da quanto avviene per il tratto intestinale.

    Assunto per via orale, l’olio di ricino viene decomposto con potenti enzimi nell’intestino crasso prima di essere inoltrato al fegato per essere ulteriormente elaborato.

    L’olio di ricino crudo potrebbe avere un effetto locale direttamente sui tessuti sottostanti prima di procedere attraverso il fegato per essere elaborato, un processo che, senza il beneficio degli enzimi intestinali, può richiedere più tempo.

    Livelli più bassi di olio di ricino potrebbero quindi avere un effetto terapeutico senza produrre picchi negli acidi epossidicarbossilici urinari.

    Il Dott. McGarey ha proposto un modello del tutto differente per come funziona l’olio di ricino - la vibrazione.

    segue..

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Forse gli impacchi di olio di ricino sono essenzialmente una forma di medicina energetica sottile.

    La collocazione tipica di un impacco addominale di olio di ricino è sopra il plesso del dotto lattifero, praticato con la batteria a pile umide ed altri congegni di medicina energetica raccomandati nelle letture per l’applicazione delle medicine vibrazionali.

    Il Meridian Institute continuerà a ricercare le proprietà di questo meraviglioso olio risanante.
    Nel frattempo vi suggerisco di continuare ad usare il metodo tradizionale di Cayce come descritto dal Dott. McGarey per le varie condizioni che egli ha documentato.
    Ultima modifica di francyfre; 21/12/2011 alle 12:38

Discussioni Simili

  1. Olio 31
    Di vivalitalia nel forum Medicine naturali
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 13/07/2016, 18:00
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31/03/2010, 23:15
  3. L'olio di colza.
    Di frederika nel forum Alimentazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 31/03/2010, 23:01
  4. Olio di ricino - cosmetico
    Di nel forum Estetica
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08/04/2009, 15:27
  5. Olio d' oliva , help!
    Di ulisse69 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 28/03/2008, 23:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online