Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 32 di 32

Discussione: indagine introspettiva

  1. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: indagine introspettiva

    una cosa su cui sarebbe molto utile fare una analisi introspettiva
    è il concetto di libertà di idee e di espressione delle opinioni.

    Chiaramente sono daccordissimo sul fatto che sia intollerabile chi per difendere alle proprie idee
    ricorra alla provocazione, all'insulto, alla minaccia, alle false dichiarazioni, al cambio di argomento, all'inno della violenza ecc,
    e non sia minimamente capace di argomentare pacificamente.

    Ma allo stesso modo non è tollerabile pretendere che le opinioni sgradite siano automaticamente penalizzate...
    e che se ciò non avviene si passi all'offesa e alla provocazione intollerante...

    e questo sinceramente mi delude parecchio, perchè non c'è nessuna ragione tanto buona da rendere legittimo l'insulto e l'intolleranza.
    e mi fanno incavolare poichè tanto faticoso lavoro viene così miseramente buttato alle ortiche.

    L'essere rivoluzionari è utile per scobinare ed evidenziare situazioni troppo sedimentate,
    se però nel momento in cui iniziano le ricostruzioni si continua a danneggiare si diventa uguali al peggio,
    rendendo senza valore le tesi proposte e l'impegno di chi si è costruttivamente adoperato.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  2. # ADS
    indagine introspettiva
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: indagine introspettiva

    concludendo...

    pur dicendo che certe reazioni davvero troppo eccessive, si possono anche comprendere,
    come si può comprendere che un cane che in passato è stato molte volte bastonato, possa reagire senza alcuna ragione reale
    nel vedere un uomo con un bastone in mano o un ombrello o altro che sembri un bastone.
    Si può capire, ma non si può lasciar fare.

    Quindi sicuramente utile è una anlisi delle proprie reazioni .... senza pretese eccessive e sapendo bene che:

    chi è mentalmente chiuso nella propria piccola idea intollerante, non è, e non sarà mai in grado di compiere una autoanalisi obiettiva,
    e fare un minimo di "mea culpa"

    chi cerca solo lo scontro e la provocazione come divertimento, non ha alcuna ragione di fare una autoanalisi e tenterà di fare domani come ieri, se gli viene permesso e ci si condede di farsi provocare, e nel mentre gongolerà se vede reazioni alle proprie sottili provocazioni,
    illudendosi di avere potere.

    Chi ha maggiore intelligenza e apertura mentale, è l'unico che può proficuamente fare una autoanalisi che gli permetta di riconoscere
    i propri errori e di cominciare ad evitarli, rendendosi anche immune alle provocazioni.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  4. mathman Ospite

    Re: indagine introspettiva

    Dingo, il tuo discorso presenta una grave pecca. Si sofferma, ancora una volta, sulle dinamiche che intercorrono tra provocatore e provocato. L'unico accenno che fai al fatto che tra di loro in realtà quello che regola queste dinamiche è un arbitro, sta nel fatto che dici che, pur giustificando ecc ecc, non è lecito pretendere che le opinioni non gradite siano automaticamente penalizzate.

    Il fatto è, e io continuo a non perdere di vista il filo del discorso anche se si cerca in tutti modi di riportarlo sul fatto che il capro espiatorio deve essere sacrificato in luogo del colpevole, che è proprio l'arbitrio un po' troppo arbitrario dell'arbitro ad aver fatto sì che anche i provocati rompessero gli argini. Non puoi togliere questo fattore determinante dall'equazione, altrimenti la soluzione che trovi e proponi per forza è sbagliata.

    E infatti non funziona, come testimoniano gli ultimi ANNI di vita del forum. Continui ad appellarti alla pazienza dei provocati, e a parlare di piccoli cambiamenti avvenuti negli ultimi mesi che nei prossimi dovrebbero dare dei frutti. Ma noi siamo qui dal 2004/2005/2006, ed è almeno dal 2007 che questi problemi si sono evidenziati per la prima volta. Sono passati sei anni, in cui la situazione è andata progressivamente peggiorando. Una progressione esponenziale, se mi permetti questo termine "tecnico", cosa che ha fatto sì che apparentemente esplodesse nell'ultimo periodo. Non apparentemente solo per un osservatore molto distratto, che non noti la lunghissima coda di innumerevoli scintille che hanno preceduto lo scoppio finale. O per un abile prestigiatore che voglia distrarre l'attenzione del pubblico con un trucco, mentre la verità è altrove.

  5. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    Il fatto è, e io continuo a non perdere di vista il filo del discorso anche se si cerca in tutti modi di riportarlo sul fatto che il capro espiatorio deve essere sacrificato in luogo del colpevole, che è proprio l'arbitrio un po' troppo arbitrario dell'arbitro ad aver fatto sì che anche i provocati rompessero gli argini. Non puoi togliere questo fattore determinante dall'equazione, altrimenti la soluzione che trovi e proponi per forza è sbagliata..
    Tu stai pretendendo di ergerti a detentore certo della verità!

    secondo te,
    Tu sei nel giusto senza dubbi... gli altri nel torto certamente .. e pretendi che chi non lo capisce chiaramente sia idiota.. ....
    manca un po' di introspezione appunto.

    Di fatto il capro espiatorio si autocondanna nel momento che spazientito dai lunghissimi processi pensa di farsi giustizia da sè,
    cercando di colpire il presunto colpevole.... ma così facendo, proprio lui ha dato copertura giustificativa
    al presunto arbitro di parte che lo avrebbe ingustamente penalizzato....
    può essere vero .... ma ormai non è più dimostrabile nulla.... e c'è poco da pretendere oggettivamente.

    A questo punto l'unica cosa intelligente è chiudere ogni capitolo passato e guardare da oggi al futuro.

    Peraltro
    anche nella condizione in cui si volesse accogliere come valida la tua posizione,
    ragionevolmente quello che si può ottenere sono degli aggiustamenti e delle correzioni che saranno operative da oggi in poi,
    il chiedere punizioni vendicative sulla propria verità, non è cosa ragionevolmente pretendibile.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  6. mathman Ospite

    Re: indagine introspettiva

    Dingo, sorrido. Sorrido perché ancora mi imputi cose che io non faccio. Non pretendo di avere nessuna verità assoluta, ma gli abusi sono sotto gli occhi di tutti. Basta ripescare le discussioni per vederli, sono ancora lì. E non ho dato dell'idiota a nessuno, non passo tutto il mio tempo a insultare il prossimo. In effetti non lo faccio mai, anche se a volte posso essere fortemente sarcastico e risultare offensivo.

    Quanto al resto, ho mai negato di essere incline alla vendetta? Di aver ormai perso ogni fiducia in chi dovrebbe ricoprire un ruolo "istituzionale" che invece regolarmente abusa? Non ho mai negato le mie colpe, o i miei difetti. Quindi credo non si possa proprio imputare a me la minima mancanza di autoanalisi e autocritica.

    Non ho mica detto che la tua analisi è del tutto sbagliata, ho detto che però dimentica una parte fondamentale, e per questo porta a conclusioni non corrette. Che non siano corrette è attestato dall'andamento degli ultimi anni, in cui il dimenticare e ripartire non ha funzionato una sola volta.

    In ogni caso, anche dimenticare cancellandosi per ripartire altrove è assolutamente in linea con quanto tu proponi. Non è obbligatorio per nessuno rimanere dove è avvenuto qualcosa di spiacevole per dimenticarlo. Anzi, direi che è del tutto sconsigliato.

  7. Registrato da
    28/08/2013
    Messaggi
    294

    Re: indagine introspettiva

    io in effetti credo che l'abbandono di una community non sia un fatto per forza di cosa negativo, da stigmatizzare, e su cui aprire un processo.. è semplicemente un avvenimento fisiologico che fa parte del normale modo in cui le interazioni tra individui si allacciano, si rafforzano e si esauriscono .. non ce lo prescrive il medico di stare in un determinato posto, se questo non ci piace è giusto cambiare
    Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

  8. Registrato da
    28/08/2013
    Messaggi
    294

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da pak_80 Visualizza Messaggio
    Domanda spontanea...ricompar ire solo e soltanto quando ci sono problemi,per dar contro a qualcuno,non sarebbe un buon soggetto di indagine introspettiva?
    Non devo spiegarti perchè lo chiedo proprio a te,visto che è quello che fai solitamente,tranne poi consigliare agli altri di "guardarsi dentro".
    ti darei ragione se ciò fosse vero.. io sono ricomparso online semplicemente perchè rientrato dalla mia lunga e rinfrancante vacanza in terre indù.. cosa che consiglio a chiunque voglia smaltire brillantemente il mal di forum

    per puro caso mi sono ritrovato a leggere le solite manfrine e questioni, avvenimento inevitabile qualunque fosse stato il momento del mio rientro, visto che qui si parla sempre di quello
    Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

  9. Registrato da
    28/08/2013
    Messaggi
    294

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    La questione è mal posta. Ma non per mancanza di chiarezza o di struttura, semplicemente perché parte da un presupposto sbagliato. Eppure è stato detto milioni di volte, sia mentre eri utente che osservatore, che il punto non sono certi utenti piuttosto che altri, ma la gestione arbitraria e parziale dei rapporti con gli stessi. Quindi direi che è un fatto per nulla stupefacente, ma anzi abbastanza ovvio, che i problemi permangano anche in assenza di quegli utent
    ma possibile che sti moderatori siano così incapaci da gestire malamente i rapporti tra diversi utenti, non è che ci sono alcuni utenti, che pretendono di rapportarsi agli altri su un certo piano, e quando dall'altra parte ricevono risposte su un piano che non gli sta bene, allora gridano al lupo al lupo e chiamano ad intervenire, un po' abusivamente forse, la moderazione?

    io credo che ci vorrebbe maggiore ponderatezza e sangue freddo..

    trovo questa discussione molto proficua, e mi ritrovo stranamente d'accordo con quasi tutto ciò che ha scritto dingoman, non so se è stata la pausa estiva a risincronizzarci su una frequenza analoga, perchè posso giurare che prima eravamo su fronti diametralmente opposti
    Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

  10. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da ILikeGnocca Visualizza Messaggio
    ma possibile che sti moderatori siano così incapaci da gestire malamente i rapporti tra diversi utenti, non è che ci sono alcuni utenti, che pretendono di rapportarsi agli altri su un certo piano, e quando dall'altra parte ricevono risposte su un piano che non gli sta bene, allora gridano al lupo al lupo e chiamano ad intervenire, un po' abusivamente forse, la moderazione?

    io credo che ci vorrebbe maggiore ponderatezza e sangue freddo..

    trovo questa discussione molto proficua, e mi ritrovo stranamente d'accordo con quasi tutto ciò che ha scritto dingoman, non so se è stata la pausa estiva a risincronizzarci su una frequenza analoga, perchè posso giurare che prima eravamo su fronti diametralmente opposti
    Ora ti sei macchiato del peccato,che hai sempre contestato...le critiche ai mod.....questa mia si può tranquillamente cancellare.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  11. Registrato da
    28/08/2013
    Messaggi
    294

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da frederika Visualizza Messaggio
    Ora ti sei macchiato del peccato,che hai sempre contestato...le critiche ai mod.....questa mia si può tranquillamente cancellare.
    in realtà la mia era una difesa, stavo ragionando in modo retorico
    Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

  12. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da mathman Visualizza Messaggio
    in cui il dimenticare e ripartire non ha funzionato una sola volta..

    per poter funzionare avrebbe dovuto essere applicato DAVVERO.
    provando per finta 2 mezze giornate non si ottiene nulla....

    é possibile anche che in mancanza di una buona introspettiva, ci si convinca di aver dimenticato davvero ma che .....
    b@lle.
    chiudere i capitoli passati evitando di portarsi strascichi quando ci si è sentiti colpiti è cosa umanamente molto impegnaticva,
    che richiede molto autocontrollo, molta introspettiva e un impegno costante e piuttosto faticoso.

    è cosa impegnativa quindi ... ma che a volte val la pena di fare.

    Io ora non posso dire: c'è questo è questo che cambiano ecc .... non sono io, non siamo noi ad operare,
    e ogni scelta è cosparsa di controversie.
    Ho solo un punto di vista leggermente più ampio che ora mi permette di avere una cauto ottimismo.
    perchè?
    se mi sbilanciassi oltre ci sarebbe sicuramente chi si metterebbe d'impegno per far crollare ciò che andrei a dire...
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  13. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: indagine introspettiva

    Citazione Originariamente Scritto da frederika Visualizza Messaggio
    Ora ti sei macchiato del peccato,che hai sempre contestato...le critiche ai mod.....questa mia si può tranquillamente cancellare.
    mi prendo la responsabilità di concedere qualche piccola divagazione ..... piccola però!
    sai che quando le divagazioni diventano reiterative non le sopporto!


    in fondo ... proprio questo precario equilibrio tra le rigide regole e qualce concessione giocosa che va oltre
    rende particolare questo luogo.

    Si ... è vero che ci sono mille altri luoghi, e che non c'è nessun male nello spostarsi....
    ..
    però....
    ..
    però io ritengo questo luogo unico, e prezioso.

    Per cui ritengo e ho ritenuto fosse doveroso il mio impegno affichè potesse essere preservato dallo snaturamento,
    impegno anche rivoluzionario nel momento in cui mi è parso necessario,
    ma poi ...impegno a ricucire e ricostruire .... cercando anche di risanare le ferite che inevitabilmente ci sono.

    Impegno difficile spesso solitario, spesso contrastato da interessi personali, da falsità e attacchi gratuiti,
    e da vecchi rancori.
    Impegno che sinceramente a volte mi chiedo se qualcun lo merita ....

    Ma, per me, vale la pena di provarci comunque.

    Avevo chiesto fiducia .... ma in effetti non so se io la darei,
    non so a chi potrei effettivamente dare fiducia ... in questo mondo di blandizie
    se non potessi scorgere concretezza dei fatti.

    ma ho un vantaggio ... posso aver fiducia in me ...
    perchè ho sempre ragione ..... TRANNE QUANDO SBAGLIO!

    e dopo quelt'ultima introspezione ...chiudo che è meglio.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Seno Indagine
    Di diavoletto nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 10/11/2018, 18:30
  2. Ricerca introspettiva: inutilità
    Di tbag nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 11/05/2013, 16:05
  3. Indagine....
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 01/01/2006, 15:23
  4. Indagine x ragazze....
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 27/04/2005, 22:42
  5. Indagine x ragazze....
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/04/2005, 18:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online