Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 10 di 10 PrimaPrima ... 678910
Risultati da 181 a 193 di 193

Discussione: la filosofia antitroll

  1. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Re: la filosofia antitroll

    Mi permetto una nota OT.

    Ho letto molti interventi chiaramente indirizzati alla polemica personale, avrei dovuto cancellarne una quantità,
    ho preferito cancellare solo quelli totalmente polemici lasciando invece dove ci fosse un richiamo in qualche modo agli argomenti
    in discussione.
    Ho letto anche dei fraintendimenti (se si sta alle parole letteralmente)

    Ora invito fortemente a dialogare in tema, tralasciando le questioni personali e le provocazioni.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  2. # ADS
    la filosofia antitroll
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. cotto Ospite

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    qui come la metti? chiedi ancora chiarimento? otenendo l'ovvia risposta" non sai leggere è scritto che .."

    Ovviamente possiamo allontanare tutti gli utenti "disallineati"..
    Per come la vedo io, l'utente che aveva scritto quella frase l'ha detto chiaramente che non voleva minacciare. Se qualcuno si sente ancora minacciato dopo cio', e' un problema suo e non piu' di chi scrive (che comunque dopo un paio di interventi cosi' avrebbe poi la credibilita' che si merita).

    Secondo: dove avrei mai chiesto di allontanare qualcuno perche' non allineato?
    Perche' devi fare anche tu il "creativo"? Per cortesia, dove avrei mai auspicato che un utente "disallineato" (da chissa' che cosa poi, questi sono termini che lascio alla pochezza di chi vuole realmente creare gruppi e gruppuscoli) venga allontanato?

    Ma e' veramente cosi' difficile credere che se si chiede chiarezza lo si fa solo per quello scopo e per rendere piu' difficile l'operato di un troll?

    La mancanza di chiarezza e l'ambiguita' sono il loro pane quotidiano (loro e di chi ha interesse/piacere che ci siano).

    Per esempio, cancellando alcune risposte hai lasciato che certe frasi di Luca possano essere fraintese e male iterpretate (soprattutto nei miei confronti) e non ha certo portato chiarezza alla situazione. Secondo me, inquesto caso, i troll ci sguazzano perche' la cancellazione doveva partire dall'ot a monte o lasciare le risposte all'ot. CHIAREZZA, basterebbe solo quella.

    Hai chiesto contributi sulla politica anti-troll? Questo e' il mio. Che vi piaccia o no, e' un problema vostro e non ho piu' altri modi ed esempi per ripeterlo per cui potete metterlo in archivio ed evitare di rispondere con interpretazioni fantasiose su chissa' quale regime o imposizione avrei richiesto come quello che di fatto e' stato cercato di attuare con l'utilizzo della falsita' in questo 3D.

  4. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da cotto Visualizza Messaggio
    Ma e' veramente cosi' difficile credere che ...
    e si è difficile,
    è difficile evitare che anche le richieste di chiarimento diventino strumento da trollaggio.

    è difficile volendo garantire libertà di espressione evitando eccessi di rigidità e censura.

    Citazione Originariamente Scritto da cotto Visualizza Messaggio
    Per esempio, cancellando alcune risposte hai lasciato che certe frasi di Luca possano essere fraintese e male interpretate
    mah... io credo che la malainterpretazione che dici la abbia vista solo tu...
    anzi ... direi che è solo nel leggere le risposte che ci si va a pensare...
    ma è normale... il tuo punto di vista è diverso dal mio e da quello di altri...
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  5. Registrato da
    03/02/2012
    Messaggi
    3,870

    Re: la filosofia antitroll

    Forse é già stato detto altre volte ma credo che un altro problema generatore di fraintendimenti sia come si scrivono le parole e il conseguente supporto di emoticon. Ci sono delle regole implicite e di buon costume nell'ambiente delle chat e dei forum proprio perché l'ambiente, essendo virtuale, comprime molte caratteristiche del dialogo come l'emotività, la mimica e l'espressività. Anche qui si tratta di usare buon senso e conoscenza. Ma non tutti abbiamo la stessa misura di entrambe le caratteristiche. Di certo non mi fermo a pensare che chi si comporti da presunto troll all'esordio non possa cambiare la qualità dei suoi interventi o modificarsi. Di contro non penso nemmeno che possa cambiare. Per cui mi metto nella situazione dello 0 ossia non penso.
    E lascio che la presunzione della verità assoluta sia nelle mani di un universo del quale io faccio parte.

  6. Registrato da
    04/09/2006
    Messaggi
    10,322

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da cotto Visualizza Messaggio
    Ancora non ci siamo, eppure il concetto e' semplice (volendolo afferrare); chiunque puo' usare doppi sensi, ma quando puo' essere offensivo e gli viene chiesto di chiarire, che chiarisca o accetti di buon grado una cancellazione/sanzione. E sto parlando soprattutto di quei casi (come abbiamo vissuto) dove elementi meswchini prima minacciavano e poi si nascondevano vigliaccamente dietro le leggi o nel silenzio. Volevi minacciare si o no? E' semplice la domanda. Dici si - conseguenza A. Dici no - conseguenza B. Fine, ma almeno non si gioca a favore del troll sull'equivoco.
    E il DIRITTO di un utente di non dare ulteriori chiarimenti su quello che ha scritto dove lo mettiamo?

    E non mi rispondere che i diritti di utenti minacciati sono ugualmente importanti perché tali diritti sono PERFETTAMENTE tutelati (in quanto NON sussiste minaccia), quello alla libera espressione no.
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  7. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da DollyFlyParker Visualizza Messaggio
    ossia non penso.
    questo si capiva

    p.s. è una battuta dingo
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  8. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da luca468 Visualizza Messaggio
    E il DIRITTO di un utente di non dare ulteriori chiarimenti su quello che ha scritto dove lo mettiamo?

    E non mi rispondere che i diritti di utenti minacciati sono ugualmente importanti perché tali diritti sono PERFETTAMENTE tutelati (in quanto NON sussiste minaccia), quello alla libera espressione no.
    ma cos'è che non capisci???


    cito da un post di cotto poco sopra 'Per come la vedo io, l'utente che aveva scritto quella frase l'ha detto chiaramente che non voleva minacciare. Se qualcuno si sente ancora minacciato dopo cio', e' un problema suo e non piu' di chi scrive (che comunque dopo un paio di interventi cosi' avrebbe poi la credibilita' che si merita).


    la libertà di espressione non viene intaccata minimamente, la credibilità, se scrivi minacce velate o frasi che possono sembrarlo senza spiegare che non è tua intenzione minacciare, o se scrivi post di accusa o interpretabili come tali e poi ti rifiuti di spiegare che 'si è un'accusa per questo quello e quest'altro motivo' oppure 'no non è un'accusa non ci siamo capiti', non puoi pretendere di averla, o vuoi forse impedire a chiunque di chiedere spiegazioni???
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  9. Registrato da
    04/09/2006
    Messaggi
    10,322

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da tritratro Visualizza Messaggio
    ma cos'è che non capisci???


    cito da un post di cotto poco sopra 'Per come la vedo io, l'utente che aveva scritto quella frase l'ha detto chiaramente che non voleva minacciare. Se qualcuno si sente ancora minacciato dopo cio', e' un problema suo e non piu' di chi scrive (che comunque dopo un paio di interventi cosi' avrebbe poi la credibilita' che si merita).


    Un atteggiamento che stanca è quello di rispondere senza prima aver capito i riferimenti alle varie risposte nei post complessi come questo.
    Cotto rispondeva a Dingo che se tale utente DOPO essersi chiarito afferma che non intendeva minacciare nessun altro utente del forum, allora si può lasciare li (lui è disposto a tollerarlo).
    Il problema è proprio che la tolleranza per chi scrive, deve esserci anche PRIMA del chiarimento e soprattutto non si può pretendere che qualcuno si chiarisca e anche se non ci dovesse essere tale chiarimento si è comunque tenuti alla tolleranza.
    In altre parole, perché un forum possa funzionare, gli utenti che scrivono vanno considerati persone che non minacciano e non insultano nessuno nel forum fin tanto che tale atteggiamento non è ESPLICITO, senza possibilità di fraintendimenti. Per capirci ti faccio un esempio:

    Utente troll: "secondo me l'utente tiritato è un figlio di p....."
    Tiritaro fa una segnalazione e in quel caso gli viene senza ombra di dubbio data ragione.

    Diversamente:

    Utente troll: "secondo me chi non sa guidare la macchina e intralcia la circolazione è una persona poco intelligente e ignorante, io la sbatterei in galera"
    In questo caso, anche se tu ti sentissi toccato (perché magari pensi che non sei bravo a guidare) non avresti diritto di chiedere nessun provvedimento, ne chiarimento, ne tantomento noi moderatori possiamo farci qualcosa.

    segue
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  10. Registrato da
    04/09/2006
    Messaggi
    10,322

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da tritratro Visualizza Messaggio
    la libertà di espressione non viene intaccata minimamente, la credibilità, se scrivi minacce velate o frasi che possono sembrarlo senza spiegare che non è tua intenzione minacciare, o se scrivi post di accusa o interpretabili come tali e poi ti rifiuti di spiegare che 'si è un'accusa per questo quello e quest'altro motivo' oppure 'no non è un'accusa non ci siamo capiti', non puoi pretendere di averla, o vuoi forse impedire a chiunque di chiedere spiegazioni???


    Chiunque può chiedere spiegazioni (rileggi il post #171 l'ho già spiegato chiaramente) nessuno però può pretenderle, o chiedere provvedimenti nel caso in cui non arrivino.
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  11. Registrato da
    28/08/2013
    Messaggi
    294

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da luca468 Visualizza Messaggio

    Chiunque può chiedere spiegazioni (rileggi il post #171 l'ho già spiegato chiaramente) nessuno però può pretenderle, o chiedere provvedimenti nel caso in cui non arrivino.
    è proprio questo il punto. Nella dinamica di un forum non si può pretendere che un utente faccia chiarezza. Lo si può chiedere. L'utente in oggetto ha poi il libero arbitrio di decidere se l'ulteriore spiegazione è realmente necessaria. Potrebbe anche darsi che l'utente ritenga di aver risposto ed esaudito ogni tipo di dubbio con la propria esposizione, e non ritenga quindi di dover spiegare alcunchè.

    La gestione di un forum deve tutelare la libera espressione o non espressione di tutti, non imporre assurdi veti o costrizioni per far contenti pochi benpensanti che credono di essere detentori della verità assoluta.

    I moderatori e gli amministratori sono lì apposta per vigilare, non occorrono ulteriori paladini a spiegarci come deve funzionare una community online
    Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

  12. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da luca468 Visualizza Messaggio


    Un atteggiamento che stanca è quello di rispondere senza prima aver capito i riferimenti alle varie risposte nei post complessi come questo.
    Cotto rispondeva a Dingo che se tale utente DOPO essersi chiarito afferma che non intendeva minacciare nessun altro utente del forum, allora si può lasciare li (lui è disposto a tollerarlo).
    Il problema è proprio che la tolleranza per chi scrive, deve esserci anche PRIMA del chiarimento e soprattutto non si può pretendere che qualcuno si chiarisca e anche se non ci dovesse essere tale chiarimento si è comunque tenuti alla tolleranza.
    In altre parole, perché un forum possa funzionare, gli utenti che scrivono vanno considerati persone che non minacciano e non insultano nessuno nel forum fin tanto che tale atteggiamento non è ESPLICITO, senza possibilità di fraintendimenti. Per capirci ti faccio un esempio:

    Utente troll: "secondo me l'utente tiritato è un figlio di p....."
    Tiritaro fa una segnalazione e in quel caso gli viene senza ombra di dubbio data ragione.

    Diversamente:

    Utente troll: "secondo me chi non sa guidare la macchina e intralcia la circolazione è una persona poco intelligente e ignorante, io la sbatterei in galera"
    In questo caso, anche se tu ti sentissi toccato (perché magari pensi che non sei bravo a guidare) non avresti diritto di chiedere nessun provvedimento, ne chiarimento, ne tantomento noi moderatori possiamo farci qualcosa.

    segue
    mi sento molto insultato! non ho la patente!!!
    cmq... sulle minacce esplicite l'amministrazione, nella persona di evoh, ti ha dato torto qualche tempo fa
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  13. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da ILikeGnocca Visualizza Messaggio
    è proprio questo il punto. Nella dinamica di un forum non si può pretendere che un utente faccia chiarezza. Lo si può chiedere. L'utente in oggetto ha poi il libero arbitrio di decidere se l'ulteriore spiegazione è realmente necessaria. Potrebbe anche darsi che l'utente ritenga di aver risposto ed esaudito ogni tipo di dubbio con la propria esposizione, e non ritenga quindi di dover spiegare alcunchè.

    La gestione di un forum deve tutelare la libera espressione o non espressione di tutti, non imporre assurdi veti o costrizioni per far contenti pochi benpensanti che credono di essere detentori della verità assoluta.

    I moderatori e gli amministratori sono lì apposta per vigilare, non occorrono ulteriori paladini a spiegarci come deve funzionare una community online
    ma chi vuole imporre qualcosa??? non ti vuoi spiegare? è un tuo diritto e chi ha, presumibilmente, mal interpretato continuerà ad interpretare quelle parole allo stesso modo, seguono polemiche, flames ecc...
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  14. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,374

    Re: la filosofia antitroll

    Citazione Originariamente Scritto da tritratro Visualizza Messaggio
    cmq... sulle minacce esplicite l'amministrazione, nella persona di evoh, ti ha dato torto qualche tempo fa
    questo semplicemente rientra nella diversa interpretazione che ciascuno da e può dare,
    ovviamente qui l'interpretazione di Evoh conta più della mia e di tutti, semplicemente in quanto amministratrice.

    Citazione Originariamente Scritto da tritratro Visualizza Messaggio
    ma chi vuole imporre qualcosa??? non ti vuoi spiegare? è un tuo diritto e chi ha, presumibilmente, mal interpretato continuerà ad interpretare quelle parole allo stesso modo, seguono polemiche, flames ecc...
    qui ho l'impressione che hai perso il filo.
    al troll le polemiche e flame vanno benissimo sono il suo obiettivo, quindi il non dare spiegazioni
    oppure negare spudoratamente i suoi intenti con il modo che fa capire che sta mentendo
    sono cose perfettamente funzionali al suo voler fare danno.
    Quindi il chiedere spiegazioni al troll è totalmente inutile se non addirittura dannoso.

    Quello che tu e cotto secondo me non avete compreso è il fatto che il troll non viene come persona,
    non porta se stesso, viene solo come maschera da troll appunto, se tale maschera risulta vile, ignobile falsa ipocrita ecc
    non gli importa nulla .... non ci mette se stesso quindi non porta amor proprio.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

Pagina 10 di 10 PrimaPrima ... 678910

Discussioni Simili

  1. che filosofia devo prendere?
    Di fragolissima nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 96
    Ultimo Messaggio: 10/10/2018, 14:04
  2. filosofia antisnimchiamento... ..
    Di dingoman nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 03/09/2013, 17:52
  3. Il compito della filosofia
    Di emma2 nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 11/08/2012, 10:03
  4. affrontare con filosofia un modo di essere?
    Di gingerina nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 134
    Ultimo Messaggio: 04/08/2012, 09:57
  5. prendila con filosofia.
    Di dingoman nel forum Prendiamola con filosofia
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 02/08/2012, 09:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online