Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 8 PrimaPrima 123456 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 142

Discussione: Reato d'opinione

  1. Registrato da
    18/05/2013
    Messaggi
    646

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    frasi ci possono essere milioni di diverse sfumature rendendo molto difficile
    e opinabile la discriminazione del confine.... ma il confine c'è.


    molto significativo è anche quello che dici sul possibile danno che le opinioni possono causare...
    argomento significativo e difficile... molto difficile
    Quanto danno può causare ad esempio l'opinione che non si debbano usare i profilattici nei rapporti sessuali?

    Ora NON voglio entrare in questo argomento che sarebbe OT... ma solo per far riflettere sulla domanda:
    si può essere sicuri che sia meno dannoso reprimere l'opinione piuttosto che permetterne l'espressione ?
    (purchè l'espressione sia corretta e non sia appunto incitamento a violenza o apologia di reato)
    quando ci sono queste generalizzazioni riguardanti un'intera etnia, o appartenenti ad una fede religiosa, o membri di un sesso o ad un orientamento sessuale il passo può essere molto breve secondo me, dagli ebrei banchieri dannosi per la germania agli ebrei gassati nei campi di concentramento non ci è voluto molto, sono opinioni che se espresse e propagandate in determinati contesti possono attecchire, quindi dal 'vivo vicini ad un campo rom e spesso compiono furti' al 'i rom sono una razza che ruba e basta' al 'bruciamoli tutti' ci vuole poco, la prima se supportata da fatti è un opinione più che legittima e che non merita censura, la seconda già identifica una intera etnia in un modo negativo senza che alcuna prova possa esistere, nessuno può conoscere ogni rom esistente , la terza è conseguenza della seconda, che non incita direttamente alla violenza ma a quello porta, quindi si, penso sia più dannoso permettere certe espressioni che non censurarle
    domani è un altro giorno e il mondo mi sorride, mi starà pigliando per il c.u.l.o??? :v

  2. # ADS
    Reato d'opinione
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da tritratro Visualizza Messaggio
    ... quindi si, penso sia più dannoso permettere certe espressioni che non censurarle
    Capisco il tuo punto di vista
    ma io ho diversa opinione.

    Credo che le idee negative siano come infestanti dalle radici striscianti.. più falci più stimoli la diffusione delle radici.

    é vero che chi esprime certe idee ha molto probabilmente una rigidità mentale che rende impossibile fargli capire le fesserie che dice,
    però se con le corrette argomentazioni rendi evidente l'assurdità delle idee,
    anche se lui non capirà... offri la possibilità di capire a tanti altre che invece sentento solo lui senza contraddittorio
    cadrebbero nella rete della disinformazione.

    E quanto più duramente reprimi l'idea tanto più forte giustifichi e contribuisci alla sua diffusione strisciante.

    Pensa che ci sono idee farlocche che proprio per dar loro un sostegno si fa finta che le autorità le vogliano nascondere.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  4. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    ...
    Ora NON voglio entrare in questo argomento che sarebbe OT... ma solo per far riflettere sulla domanda:
    si può essere sicuri che sia meno dannoso reprimere l'opinione piuttosto che permetterne l'espressione ?
    (purchè l'espressione sia corretta e non sia appunto incitamento a violenza o apologia di reato)
    Un'espressione benché educata che contenga un messaggio fortemente discriminatorio è di per se stessa violenta e contiene già in embrione il passaggio successivo dell'incitamento alla violenza e all'attiazione della discriminazione professata.

    Non si tratta tanto di reprimere, ma di educare al senso di quanto viene detto troppo spesso con leggerezza.
    Non è, come dicevo, da considerarsi intollerante proteggere la nostra società dall'intolleranza e bisogna farlo con tutti i mezzi adeguati a questo scopo. Anche attraverso delle sanzioni penali se è il caso.

    Sarebbe ovviamente preferibile non arrivarci mai.
    Per questo bisogna isolare sul nascere il diffondersi di queste idee, perché possiamo concordare sul fatto che siano dannose.

    Non dimentichiamoci mai di quanto è successo in passato. Non un passato così remoto.
    L'apardeid in Sudafrica è finita neglia anni '90. Meno di 20 anni fa! E nemmeno la Shoah è così lontana nel tempo o gli altri eccidi di matrice razziale e religiosa dei Balcani o in Congo.

    Non si può abbassare la guardia.

  5. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    il carcere ha un senso funzionale all'ordine ...
    Anche il reato di apologia del nazifascismo lo è.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    ma se andiamo ad estremizzare un po' di più ... se lo stato esegue condanne a morte?
    Ovviamente disapprovo.
    A mio parere non è una pena lecita in nessun caso. E' contraria al pricipio secondo cui si deve cercare di recuperare il reo e non è nemmeno efficacie come deterrente.
    Anche la carcerazione non è così efficacie, ma bisogna pur difendere la società in qualche modo.
    Lo stesso vale per questo discorso sulla libertà di espressione. Finisce quando minaccia quella degli altri.

  6. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Un'espressione benché educata che contenga un messaggio fortemente discriminatorio è di per se stessa violenta e contiene già in embrione il passaggio successivo dell'incitamento alla violenza e all'attiazione della discriminazione professata...
    già... ma quello che secondo me non comprendi è quanto sia corrispondente a quello che tu stesso dici
    l'intolleranza alle opinioni ....sgradevoli

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Non si tratta tanto di reprimere, ma di educare al senso di quanto viene detto troppo spesso con leggerezza..
    educare ...ad essere daccordo con te?
    educare a non permettersi di esprimere l'idea opposta?

    Proprio non ti rendi conto?
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  7. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Qui siamo su un punto assolutamente significativo.

    Come puoi asserire che sia un'etica "condivisa" se non ammetti che possa essere espressa una diversa opinione?
    Perché se condividiamo l'idea che ogni opinione può essere espressa, dobbiamo necessariamente rifiutarne almeno una. Ovvero la sua negazione. Il nazismo, come ogni ideoloigia totalitaria, contiene proprio questa negazione. Per questo non è accettabile secondo il principio, che tu stesso hai condiviso, che non si può tollerare l'intolleranza.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    e bada ... non è sensato dire
    che può essere espressa qualsiasi opinione ... purchè non sia ...
    purchè non sia nazista,
    purchè non sia fascista,
    purchè non sia leninista,
    o purchè non sia ...sgradita!
    Non sgradita, ma intollerante.
    Tutte le ideologie che hai citato appunto lo sono.
    Quindi è assolutamente sensato rifiutarle.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    pensa ... Nazismo, fascismo leninismo erano tutte etiche condivise .... non sarebbe preferibile andare a qualcosa di più?
    Come dicevo sopra la storia è piena di ideologie di questo tipo. Gli aztechi facevano sacrifici umani e alcune tribu di nativi americani non consideravano affatto immorale uccidere donne e bambini o torturare i prigionieri.
    Come ho detto se usciamo dal quella che è la nostra etica di base tutto è ammissibile. Ma allora rininciamo tranquillamente a noi stessi, ai nostri valori, alla nostra civiltà.
    Quindi no grazie.

  8. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    già... ma quello che secondo me non comprendi è quanto sia corrispondente a quello che tu stesso dici
    l'intolleranza alle opinioni ....sgradevoli
    Non quelle sgradevoli, solo quelle totalitarie.
    Si negano solo queste.
    Al contrario un'idea totalitaria le nega tutte, tranne la propria.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    educare ...ad essere daccordo con te?
    educare a non permettersi di esprimere l'idea opposta?
    Se l'idea opposta è che io non posso avere che quella idea, devo necessariamente.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Proprio non ti rendi conto?
    Secondo me sei tu che ti sei avvitato su un giro di parole. Ti sei chiuso in parasosso, da cui si esce solo ridefinendo i termini della questione.

    Come ho detto all'inizio non si può considerare la negazione violenta della libertà di essere dell'altro, cosa appunto contenuta nelle ideologie citate, come una semplice opinione. E' una vera e propria aggressione alla libertà dell'altro e per questo è inaccettabile.

  9. Registrato da
    21/09/2013
    Messaggi
    458

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    ...

    Secondo me sei tu che ti sei avvitato su un giro di parole. Ti sei chiuso in parasosso, da cui si esce solo ridefinendo i termini della questione.

    ...
    Concordo. È il problema di qualsiasi linguaggio complesso che manca nelle sue regole fondanti del principio di non contraddizione. Potendosi contraddire liberamente in un linguaggio, è possibile creare infiniti paradossi sintatticamente corretti dal punto di vista linguistico.

    Per esempio: nella lingua italiana esiste una parola che è di per se stessa paradossale: eterologico. Eterologico è un termine della lingua il cui significato è attribuibile ad altri, per esempio "inglese". La parola rosso non è inglese. L'alternativa è autologico. La parola "italiana" è italiana. Il paradosso nasce dal fatto che se "eterologico" si riferisce ad altri termini, allora inevitabilmente è eterologico e quindi si riferisce anche a se stesso diventando autologico. Ma i due concetti sono dicotomici: un termine o è autologico o è eterologico, non entrambe le cose insieme. Allora "eterologico" deve essere in partenza autologico, ma per il fatto che si riferisce inevitabilmente ad altri termini è per forza anche eterologico. Di nuovo siamo al paradosso. Insomma, la parola "eterologico" è di per sé contraddittoria. Da un linguaggio che intrinsecamente è paradossale, derivare continui paradossi è facilissimo.

    Al punto che ci si dimentica la banale buona educazione. "Se ti ho offeso, mi dispiace, ma non intendevo quello che hai capito, infatti ho scritto... ecc" è la formula corretta. La formula sbagliata è "se avessi letto con attenzione, e non fossi partito in quarta... ecc".

    Ricordo ancora una volta che dietro ai nick ci sono delle persone, e chi si scorda la buona educazione non può chiedere agli altri di moderarsi, non si sa moderare e tanto meno può moderare chicchessia.
    Ci avevate mai pensato?! E a che cosa????

  10. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    non sono daccordo con quello che dici, ma darei la vita affinchè tu possa essere libero di esprimerlo
    disse Voltaire
    anche se quello che dici è che io non devo esprimermi aggiungo io!

    questo fa la differenza tra chi sostiene la libertà di tutti
    e chi sostiene solo la libertà propria e dei suoi simili.


    Non capire ciò secondo me è solo un problema culturale...
    un po' in modo simile all'antica grecia... culla della democrazia e della libertà ....
    ma non capivano quanto stridore culturale facesse il fatto che avevano schiavi.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  11. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da Vulvia31 Visualizza Messaggio
    non entrambe le cose insieme.
    questo è l'assunto sbagliato
    che prendi come postulato che crea il paradosso.

    Posso costatare di sovente che anche le menti più eccelse quando ragionano troppo in astratto perdono
    il senso delle semplici realtà... come il fatto che due insiemi APPARENTEMENTE disgiunti, abbiano invece una intersezione.


    Citazione Originariamente Scritto da Vulvia31 Visualizza Messaggio
    Ricordo ancora una volta che dietro ai nick ci sono delle persone.
    di certo questo non si dimentica...
    è proprio per questo che si finisce per eccedere con la tolleranza anche quando dall'altro lato si manifesta estrema
    irragionevole intolleranza,
    è capendo l'umanità dei limiti manifestati che si finisce per concedere troppo alla caparbia chiusura mentale
    che impedisce di capire e correggere il comportamento errato.
    Leggendo la frustrazione, l'istinto di rivalsa, il desiderio di vendetta ma anche il senso di colpa incoscio... assolutamente umani
    e vulnerabili.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  12. cotto Ospite

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    non sono daccordo con quello che dici, ma darei la vita affinchè tu possa essere libero di esprimerlo
    disse Voltaire
    anche se quello che dici è che io non devo esprimermi aggiungo io!

    questo fa la differenza tra chi sostiene la libertà di tutti
    e chi sostiene solo la libertà propria e dei suoi simili.
    .
    Secondo me invece e' una vera baggianata. La frase andrebbe riformulata cosi': "questa e' la differenza tra chi sostiene la liberta' di tutti coloro i quali sostengono la liberta', e chi invece sostiene la liberta' di poter sopprimere il prossimo."

  13. Registrato da
    21/09/2013
    Messaggi
    458

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    questo è l'assunto sbagliato...
    Neanche per idea. È come vedere il fermo immagine di un fuorigioco in cui l'attaccante e il difensore sono a cavallo della linea che delimita l'area di rigore, l'attaccante subito dentro e il difensore subito fuori, e sostenere che il fuorigioco è opinabile perché la linea che delimita l'area forse è storta. No. È uno di quei casi in cui il fuorigioco è certo, a meno di cambiare le regole del gioco. Ma forse, cambiando le regole, il gioco perderebbe parte del suo senso.

    Analogamente, quei due insiemi non hanno intersezione, e non sono apparentemente disgiunti. Lo sono proprio, c'è una linea netta che li separa. A meno di voler cambiare alcune regole, ma se lo facessimo il gioco perderebbe parte del suo senso. In particolare non sarebbe più distinguibile o quasi cosa è vero da cosa è falso.

    Se prescindiamo dalla verità delle nostre asserzioni, allora ok. Tuttavia non ha più senso fare alcun distinguo, a quel punto. Posso dire quel che mi pare, tanto nessuno mi può più confutare, non essendoci più distinzione alcuna in base alla veridicità delle affermazioni. Questo è quello che vuole il troll, e tu sembri pericolosamente propenso a fornirgli una giustificazione formale.
    Ultima modifica di dingoman; 11/12/2013 alle 14:34
    Ci avevate mai pensato?! E a che cosa????

  14. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da Vulvia31 Visualizza Messaggio
    Posso dire quel che mi pare, tanto nessuno mi può più confutare.
    Questo è quello che stai cercando di fare tu che,
    col giro di parole inconcludenti vorresti far accettare la tua affermazione a cui non sai dare una reale e raginevole dimostrazione.

    Che i due insiemi siano disgiunti lo dici tu e pretenderesti che questo basti a dire che è vero...anche senza il supporto della razionalità
    He ma ..dici che chi non lo sa è ignorante ...


    forse sbagliava Einstein dicendo .."non sai veramente qualcosa finchè non riesci a spiegarlo a tua nonna"

    io dico che tu ti ostini a sostenere che l'insieme "non è bianco" e quello "non è nero" siano disgiunti
    e che ciò che contemporaneamente non è ne bianco ne nero sia un paradosso....
    e non accetti l'osservazione che se accetti di considerare intersecati gli insiemi non vi è alcun paradosso.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  15. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da cotto Visualizza Messaggio
    Secondo me invece e' una vera baggianata. La frase andrebbe riformulata cosi': "questa e' la differenza tra chi sostiene la liberta' di tutti coloro i quali sostengono la liberta', e chi invece sostiene la liberta' di poter sopprimere il prossimo."
    è buffo vedere che mi si dà del baggiano e poi si ha pure la faccia tosta di mostrarsi piccati non sentendosi rispettato

    Trovo ridicolmente compassionevole l'incapacità di mettere in discussione se stessi e le proprie convinzioni
    ma pretendere che altri siano infallibilmente perfetti e che poi si mettano anche in discussione

    chi sostiene l'idea che bisogna opporsi a chi vuol avere il diritto di sopprimere il prossimo condannandolo a morte
    ..per me sostiene una idiozia....

    e trovo sorprendente che non si veda il totale parallelismo con
    chi sostiene che bisogna opporsi a chi vuole avere il diritto di impedire la libertà di opinione... condannandolo a tacere la sua opinione.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  16. Registrato da
    21/09/2013
    Messaggi
    458

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Questo è quello che stai cercando di fare tu che,
    col giro di parole inconcludenti vorresti far accettare la tua affermazione a cui non sai dare una reale e raginevole dimostrazione...
    Molto rispettoso da parte di chi richiede rispetto a sua volta. Ma subito sotto c'è la radice di questo malinteso:

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    ...

    Che i due insiemi siano disgiunti lo dici tu e pretenderesti che questo basti a dire che è vero...anche senza il supporto della razionalità
    He ma ..dici che chi non lo sa è ignorante...
    L'ho scritto io? Davvero? E dove l'avrei scritto? O ce l'hai letto tu e mi stai mettendo in bocca cose che non ho detto?

    Ci tengo a precisare, a scanso di equivoci, che io non ho mai scritto né inteso quanto mi contesti, nemmeno nella parte di post che mi hai cancellato.

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    Forse sbagliava Einstein dicendo .."non sai veramente qualcosa finchè non riesci a spiegarlo a tua nonna"

    io dico che tu ti ostini a sostenere che l'insieme "non è bianco" e quello "non è nero" siano disgiunti
    e che ciò che contemporaneamente non è ne bianco ne nero sia un paradosso....
    e non accetti l'osservazione che se accetti di considerare intersecati gli insiemi non vi è alcun paradosso.
    Le parole di Einstein sono iperboliche, e non vanno intese alla lettera. In ogni caso, mi sembra se non altro che farne una lunga e articolata questione di logica formale sarebbe quantomeno OT. Se vuoi ti posso dare dei riferimenti, così che tu possa leggere da te che quello che dico non è campato in aria.

    Rimane invece valido il meccanismo contrario, e cioè che se volessi smentirmi senza fare appello allo stomaco con affermazioni emozionali ma buttando giù uno straccio di ragionamento, esso sarebbe il benvenuto.

    Oppure stai rintrollendo anche tu e inizi a prenderci gusto a contrapporre la fuffa ai ragionamenti altrui?
    Ci avevate mai pensato?! E a che cosa????

  17. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,598

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da Vulvia31 Visualizza Messaggio
    Molto rispettoso da parte di chi richiede rispetto a sua volta. Ma subito sotto c'è la radice di questo malinteso:

    L'ho scritto io? Davvero? E dove l'avrei scritto? O ce l'hai letto tu e mi stai mettendo in bocca cose che non ho detto?

    Ci tengo a precisare, a scanso di equivoci, che io non ho mai scritto né inteso quanto mi contesti, nemmeno nella parte di post che mi hai cancellato.

    Le parole di Einstein sono iperboliche, e non vanno intese alla lettera. In ogni caso, mi sembra se non altro che farne una lunga e articolata questione di logica formale sarebbe quantomeno OT. Se vuoi ti posso dare dei riferimenti, così che tu possa leggere da te che quello che dico non è campato in aria.

    Rimane invece valido il meccanismo contrario, e cioè che se volessi smentirmi senza fare appello allo stomaco con affermazioni emozionali ma buttando giù uno straccio di ragionamento, esso sarebbe il benvenuto.

    Oppure stai rintrollendo anche tu e inizi a prenderci gusto a contrapporre la fuffa ai ragionamenti altrui?
    Bravo
    bell'esempio di post da troll che in realtà nulla dice ma induce all'errore. come :

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman
    Che i due insiemi siano disgiunti lo dici tu
    Citazione Originariamente Scritto da vulvia31
    L'ho scritto io? Davvero? E dove l'avrei scritto? O ce l'hai letto tu e..
    e io potrei ribattere qui:
    Citazione Originariamente Scritto da vulvia31
    quei due insiemi non hanno intersezione, e non sono apparentemente disgiunti. Lo sono proprio
    ma la tua frase è volutamente imprecisa per poter ribaltare le cose

    insomma stai proprio facendo il troll ... interessante...ma non posso tollerarlo oltre.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  18. cotto Ospite

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    è buffo vedere che mi si dà del baggiano e poi si ha pure la faccia tosta di mostrarsi piccati non sentendosi rispettato

    Trovo ridicolmente compassionevole l'incapacità di mettere in discussione se stessi e le proprie convinzioni
    ma pretendere che altri siano infallibilmente perfetti e che poi si mettano anche in discussione

    chi sostiene l'idea che bisogna opporsi a chi vuol avere il diritto di sopprimere il prossimo condannandolo a morte
    ..per me sostiene una idiozia....

    e trovo sorprendente che non si veda il totale parallelismo con
    chi sostiene che bisogna opporsi a chi vuole avere il diritto di impedire la libertà di opinione... condannandolo a tacere la sua opinione.
    Oh Dingo, ma sei entrato in andropausa?????? Mica ti ho dato del baggiano (non so nemmeno se esiste questa parola), ho detto che secondo me e' una baggianata quella frase che infatti ho riscritto con un diverso significato.

    La seconda frase e' un semplice attacco personale, che ormai e' diventata prassi.

    La terza frase conferma la mia idea. Per me e' un'altra baggianata in quanto prevede l'oppressione altrui. Non vedo parallelismi con l'osteggiare chi predica la soppressione altrui e la liberta' di opinione.

    Io non sono ne filosofo ne grande pensatore con capacita' analitiche come altri utenti. Ma da persona semplice quale sono, mi sembra veramente un filosofeggiare con pochi scrupoli sulla sofferenza di chi di in queste situazioni ha patito le conseguenze. Onestamente mi da un po' di voltastomaco.

  19. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da Vulvia31 Visualizza Messaggio
    Concordo. È il problema di qualsiasi linguaggio complesso che manca nelle sue regole fondanti del principio di non contraddizione. Potendosi contraddire liberamente in un linguaggio, è possibile creare infiniti paradossi sintatticamente corretti dal punto di vista linguistico.

    Per esempio: nella lingua italiana esiste una parola che è di per se stessa paradossale: eterologico. Eterologico è un termine della lingua il cui significato è attribuibile ad altri, per esempio "inglese". La parola rosso non è inglese. L'alternativa è autologico. La parola "italiana" è italiana. Il paradosso nasce dal fatto che se "eterologico" si riferisce ad altri termini, allora inevitabilmente è eterologico e quindi si riferisce anche a se stesso diventando autologico.
    ...
    Questa non la sapevo
    Io mi ero limitato a citare uno dei paradossi più famosi e semplici: Io mento.
    E' carino anche quello del barbiere. Poi si porrebbe citare quell'altro famosissimo di Achille e la tartaruga.
    Insomma di parasossi ce ne sono di tutti i tipi, ma alla fine per uscirne bisogna sembre ridefinirne i termini.

  20. cotto Ospite

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da zar2086 Visualizza Messaggio
    Questa non la sapevo
    Io mi ero limitato a citare uno dei paradossi più famosi e semplici: Io mento.
    E' carino anche quello del barbiere. Poi si porrebbe citare quell'altro famosissimo di Achille e la tartaruga.
    Insomma di parasossi ce ne sono di tutti i tipi, ma alla fine per uscirne bisogna sembre ridefinirne i termini.
    Aho' Zar, ma ti sei fatto prestare la tastiera dislessica di Emma?

  21. Registrato da
    05/12/2005
    Messaggi
    35,992

    Re: Reato d'opinione

    Citazione Originariamente Scritto da dingoman Visualizza Messaggio
    non sono daccordo con quello che dici, ma darei la vita affinchè tu possa essere libero di esprimerlo
    disse Voltaire
    anche se quello che dici è che io non devo esprimermi aggiungo io!

    questo fa la differenza tra chi sostiene la libertà di tutti
    e chi sostiene solo la libertà propria e dei suoi simili.


    Non capire ciò secondo me è solo un problema culturale...
    un po' in modo simile all'antica grecia... culla della democrazia e della libertà ....
    ma non capivano quanto stridore culturale facesse il fatto che avevano schiavi.
    Quello che dici sarebbe ineccepibile se appunto stessi parlando di semplici opinioni. Ma così non è.

    Le ideologie che abbiamo citato, non sono semplici opinioni. Mirano allo sterminio di interi popoli. Diffondere o lasciare che si diffondano equivale ad avvallare gli obiettivi che si prefiggono.
    Quello che manca per uscire dal paradosso è proprio questa ridefinizione dei termini della questione.

Pagina 2 di 8 PrimaPrima 123456 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. stop al reato di clandestinità
    Di pinorept nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 21/10/2013, 07:47
  2. Il reato di negazionismo
    Di luca468 nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19/10/2013, 17:35
  3. La prostituzione è reato?
    Di lucciolexlanterne nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 17/05/2010, 12:11
  4. sesso in auto...ora è reato!!!!!!!
    Di gommagomma nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 17/05/2008, 12:59
  5. Ma dov'è il reato?
    Di soloboy nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/11/2006, 13:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online