Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 159

Discussione: Eritrofobia, Timidezza, Fobia Sociale

  1. Registrato da
    24/03/2005
    Messaggi
    1,542
    Oh bella! Scopro adesso che la paura di arrossire può essere una fobia! Fino a che avevo 20 circa non arrossico così facilmente come adesso, ma cioò avviene in concomitanza con delle emozioni che provo al momento, per cose dette da qualcuno...io avvampo subito, ma nel giro di pochi minuti passa tutto. Mi da un po' fastidio la cosa perchè è come una specie di "macchina della verità" questo rossore...si capisce subito se quello che mi hai detto mi ha fatto qualche effetto!!!!

  2. # ADS
    Eritrofobia, Timidezza, Fobia Sociale
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    24/03/2005
    Messaggi
    1,542
    Mi sono informata meglio e mi correggo: puer vergognadomi di arrossire facilmente per nulla, la mia non è una fobia!

  4. Registrato da
    27/04/2005
    Messaggi
    723
    Citazione Originariamente Scritto da ginevra75 Visualizza Messaggio
    Mi sono informata meglio e mi correggo: puer vergognadomi di arrossire facilmente per nulla, la mia non è una fobia!
    bisogna vedere i tuoi sintomi, molto non ammettono di averla, am spesso c'è . ciao

  5. Registrato da
    24/03/2005
    Messaggi
    1,542
    Citazione Originariamente Scritto da tiresia Visualizza Messaggio
    bisogna vedere i tuoi sintomi, molto non ammettono di averla, am spesso c'è . ciao
    Non è una fobia, non mi piace arrossire questo sì, ma prima di leggere qui non sapevo nemmeno che esisteva questa fobia. Quelli che mi conoscono mi prendono in giro bonariamente ed io ci faccio na risata sopra, sinceramente ci sono ben altri problemi che quello di preoccuparmi di diventare rossa!

  6. Registrato da
    27/04/2005
    Messaggi
    723
    Citazione Originariamente Scritto da ginevra75 Visualizza Messaggio
    Non è una fobia, non mi piace arrossire questo sì, ma prima di leggere qui non sapevo nemmeno che esisteva questa fobia. Quelli che mi conoscono mi prendono in giro bonariamente ed io ci faccio na risata sopra, sinceramente ci sono ben altri problemi che quello di preoccuparmi di diventare rossa!
    beh, potrebbe essere un'eritrofobia con grado di intensità bassa, ed il quadro generale è di sicuro sopportabile,a quanto pare.
    ciao

  7. Registrato da
    10/10/2003
    Messaggi
    48

    Per chi può interessare...

    Sappiate che per il trattamento di fobie o Disturbi Ossessivo Compulsivo (doc)
    Esiste una terapia molto efficace che si chiama Terapia Strategica Breve. Trattasi di psicoterapia, niente farmaci, che tra l'altro tendono a gestire l'ansia la quale è un effetto e non una causa. Questo tipo di terapia ha molti vantaggi. Non comporta l'assunzione di farmaci, è breve, nel senso che mediamente le fobie vengono risolte entro le 10 sedute massimo. Questo significa che si riesce a risolvere il problema o comunque a ridurne gli effetti invalidanti, si spende poco ed essendo breve non si costringe il paziente a dover sopportare ancora il proprio disagio, che in alcuni casi è veramente invalidante.
    Non so se posso dare riferimenti in questa sede. Ci provo... i gestori del forum potranno censurare le parti che riterranno inopportune. Premetto che io faccio parte di un gruppo di consulenti che usa le tecniche della terapia strategiche breve in ambito non clinico, ma di problem solving all'interno di organizzazioni. Per cui non ho nessun vantaggio personale a dire quanto dico. Il centro italiano si trova ad Arezzo ed è diretto dal prof. Giorgio Nardone.
    Nel sito si possono trovare i terapeuti che operano con tale modello nelle varie zone di italia.
    Spero di esservi stato utile.
    Ultima modifica di diana1; 29/08/2007 alle 19:21

  8. Registrato da
    17/08/2007
    Messaggi
    20
    Citazione Originariamente Scritto da claudio285 Visualizza Messaggio
    la timidezza si cura con delle terapie comportamentali abbastanza consolidate.
    Cosa sono le terapie comportamentali?
    "Cosa hai fatto in tutti questi anni?"
    "Sono andato a letto presto"
    (Noodles - C'era una volta in America)

  9. Registrato da
    08/12/2006
    Messaggi
    148
    Terapie che ti aiutano a comportarti in un certo modo in una determinata situazione, aiutandoti a fare i conti con le tue paure. Chi le applica è lo psicoterapeuta.

    Ma qual'è il problema principale? Essere timido?

  10. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    La terapia comportamentale insegna al timido un repertorio di abilità sociali (es: come chiedere un appuntamento ad una ragazza) e analizza pensieri e convinzioni irrazionali che caratterizzano il comportamento del timido.

    Leggete, se ne avete voglia, questa cura d'urto contro la timidezza ...magari funziona.....
    Questo programma serve per vincere le tue peggiori paure nei rapporti con gli altri.

    Basato sulla tecnica del paradosso, insegna a guadare in faccia le proprie paure e richiede quindi una buona dose di coraggio ma è veramente efficace.

    Chiediti qual è la tua paura principale nei rapporti con gli altri (a parte quella di essere rifiutato o di non piacere).

    * Arrossire?
    * Non trovare niente da dire così la gente penserà che sei stupido e insignificante?
    * Dire cose stupide?
    * Fare la figura dell'imbranato?

    Ad una festa o un occasione sociale devi sforzarti di fare una brutta figura!
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  11. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Se per esempio, hai paura di non sapere cosa dire, rimani con la bocca chiusa tutta la sera.
    Se ti fanno qualche domanda rispondi in modo gentile ma laconico. Ti accorgerai che è molto difficile non dire niente per tutta la sera ,anche se uno ci si mette d'impegno. E a un certo punto, libero dall' ansia di fare bella figura, sentirai la voglia di partecipare alla conversazione. A quel punto sarai libero di conversare.

    Se sei coraggioso, metti tutto il tuo impegno per fare una figuraccia. Se sei stonato, offriti di cantare al Karaoke. Se non sai ballare, scatenati in pista.
    Che cosa succederà? Vedrai che le altre persone con tutta probabilità non avranno nemmeno notato le tue gaffes e anche se l'avessero notate, non sarà successo niente di drammatico .Hai fatto una brutta figura e allora? Il pavimento non si è aperto per inghiottirti , sei ancora vivo ( al massimo avrai fatto ridere un po' gli altri)
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  12. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Se hai una dose di coraggio supplementare ,chiedi il numero di telefono alla ragazza più carina della festa. Tu sai che al 99% lei non te lo darà, ma il tuo obiettivo non è quello di cuccare ma quello di essere rifiutato. Quando lei ti dirà di no (ma potrebbe anche dirti di sì!) , si sarà avverata la peggiore delle tue paure: quella di essere respinto. Lei ti avrà respinto ma il rifiuto non sarà stato tanto brutto e umiliante come immaginavi che fosse.

    Praticando altre volte questo esercizio, la tua paura di essere rifiutato si ridimensionerà e riuscirai ad essere più disinvolto con l'altro sesso.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  13. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117

    Timidezza ed egocentrismo

    Forse non ci hai mai pensato ma la timidezza è una forma di egocentrismo!

    Un timido in una situazione sociale si preoccupa in continuazione di che cosa pensano gli altri di lui, si chiede ansiosamente che impressione fa sulle altre persone.

    In altre parole è focalizzato su se stesso (sui suoi difetti reali o presunti), non sulle persone che gli stanno intorno.


    Il timido è troppo preso dalla propria ansia , dai propri pensieri di autodisapprovazione per poter prestare veramente attenzione agli altri.

    Il rimedio per uscire da questa condizione è smettere di concentrarsi sui propri difetti e concentrarsi invece sulle persone che ci stanno attorno o sull'ambiente circostante.
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  14. Registrato da
    17/08/2007
    Messaggi
    20
    Magari fosse così semplice.
    Specialmente per il discorso di diventare rossi o non avere niente da dire (e più di sforzi di pensare cosa dire più non ti viene in mente niente).
    "Cosa hai fatto in tutti questi anni?"
    "Sono andato a letto presto"
    (Noodles - C'era una volta in America)

  15. Registrato da
    02/04/2005
    Messaggi
    7,117
    Infatti non ti devi sforzare per dire qualcosa a tutti i costi. se leggi bene, questa cura d'urto dice di startene in silenzio e non preoccuparti di ciò che possono pensare gli altri. Parlerai quando TU ti sentirai di farlo. Credimi anche il silenzio ha un suo fascino, piuttosto di tanti cretini che aprono la bocca solo per dire stro.nzate, è meglio uno che tace. Poi se vedi una ragazza che ti piace puoi cominciare a "parlarle" con lo sguardo.....
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

  16. Registrato da
    01/10/2006
    Messaggi
    2,518
    Citazione Originariamente Scritto da claudio285 Visualizza Messaggio
    no, la timidezza descritta è solo maschile. Non si danno che rari casi di donne con difficoltà a trovare partner
    Beh, io sono una di quelle rarità.
    La selezione naturale deve avermi dimenticata...

  17. Registrato da
    13/09/2004
    Messaggi
    3,741
    Citazione Originariamente Scritto da pandessa Visualizza Messaggio
    Beh, io sono una di quelle rarità.
    La selezione naturale deve avermi dimenticata...
    sarai una mutazione genetica
    I'm on a mission to never agree!

  18. Registrato da
    01/10/2006
    Messaggi
    2,518
    ma che s****!!!!

    scusi, signora Madre Natura, sarebbe possibile rivedere il contratto??

  19. Registrato da
    18/04/2004
    Messaggi
    2,340
    Quoto e mi unisco a Pandessa... non è vero che le donne timide non esistono! e poi, fra il non essere timide e conquistare l'uomo che si desidera ci passa il mare di mezzo!!

  20. bamby5 Ospite
    La timidezza in amore, a volte, è anche un pregio.

  21. Registrato da
    01/10/2006
    Messaggi
    2,518
    vero. ma a volte è un incubo.
    e quando ti guardi intorno e tutti sono felici e accoppiati è anche peggio di un incubo..

Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Fobia sociale e betabloccanti
    Di Lucianina nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 05/02/2011, 00:24
  2. Fobia
    Di dharma_ nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/05/2009, 00:03
  3. Fobia tremenda!
    Di rebel46 nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 21/01/2008, 00:36
  4. Doccia-fobia
    Di solow nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 29/04/2006, 11:24
  5. Fobia sociale + iperidrosi
    Di nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27/11/2004, 00:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online