Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 103

Discussione: aborto

  1. Registrato da
    10/02/2008
    Messaggi
    11

    aborto

    ciao sono una ragazza neanche vent'enne e quasi 2 settimane fa ho abortito, sinceramente non è che lo volessi fare, anzi, lo volevo tenere, anche se era dura e tutto quanto ma il mio ragazzo, o meglio ex ragazzo, mi ha detto che non se la sentiva, ne abbiamo discusso e siamo arrivati a questa scelta.
    mi aveva promesso che avremmo affrontato la cosa insieme anche dopo e invece mi ritrovo qui da sola a scrivere questo messaggio, perchè il signoriso mi ha lasciata una settimana fa neanche una settimana dall'intervento..ma io dico mcome si fa.. solo che lo amo..ne sono vermaente innamorata.. forse è stato solo un momento di paura non lo so..io sono qui ad aspettarlo, forse invano..sinceramente non lo so...
    ora sono qui che per non pensare mi "imobttisco" di pillole..per essere sempre un pò stralunata..per non pensare..se no il dolore mi travolge e mi spaice questa volta non riesco a rialzarmi di nuovo..
    chde fare?si è facile..dire con il tempo tutto passerà..ma ora??ora che faccio??
    ho ucciso mia figlia o figlio e mi sento un msotro..che fare???

  2. # ADS
    aborto
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    15/10/2006
    Messaggi
    898
    Non so che consiglio darti, è un brutto momento. Se può aiutarti ti dico solo che non devi sentirti un mostro e che anche se non ti conosco io non ti considero tale, solo perchè sono una donna-

  4. Registrato da
    15/10/2006
    Messaggi
    898
    Voglio dire che hai tutta la mia comprensione si sente dal tuo messaggio quanto soffri.

  5. Registrato da
    15/05/2006
    Messaggi
    2,727
    mi spiace....
    io non ho mai abortito..non so cosa si possa provare.
    ma cara amica, se hai bisogno di conforto, io ci sono.

    un bacio.
    "....tieniti su', le altre stelle son disposte.....
    solo che tu, a volte credi, NON TI BASTI....."

  6. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607
    L'aborto provocato può darti depressione.Succede anche a chi ha normalmente partorita,è il calo ormonale.
    Ti spiego... se qualcuno te lo avrebbe spiegato,allora lo avresti saputo,e ti preparavi psicologicamente.Per chè è assolutamente un fatto fisiologico.
    Devi capire che un aborto provocato,è un processo evolutivo,che il nostro corpo affronta coll' aiuto/produzione di determinati ormoni.
    Se tu interrompi di colpo quel processo,c'è uno scombusolamento nel tuo organismo....per il calo ormonale.
    Puoi abortire legalmente,e va bene.....,ma che dopo c'è uno scombusolamento nel nostro organismo,che neccesita l' assistenza psicologico e ginecologo.
    Ma come sempre le donne sono sole...lo siamo sempre stati in questi momenti delicati .

    Nessuno ti giudica,sono decisioni sofferte,che porterai con te per sempre in un angolino della tua memoria.
    Nello stato che stai ora trasformi una zanzara in un elefante.
    Tutto ti sembra più grave...c'è che il tuo ex ha fatto il coniglio.

    Storia purtroppo vecchia...da sempre la maggioranza,del genere maschile vuole solo piacere,ma mai il dovere...quelli sono solo per le donne.
    Ti sembra strano,eppure ci vuole un poco di tempo,ma il tuo organismo riprendera il suo equilibrio...e tutto ti sembra meno brutto.
    Corraggio...le donne si piegano,ma non si spezzano!!!!
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  7. Registrato da
    10/02/2008
    Messaggi
    11
    Per chè è assolutamente un fatto fisiologico.di (frederika).
    vedi non è proprio così...quando vai a fare la visita ginecologica , guardi il monitor e vedi quell'ammasso di cellule, quell'embrione che si sta formando e che tempo 9 mesi è un bambino del tutto formato, quando pensi che dentro di te c'è una vita che cresce giorno do po giorno prendendo il nutrimento da te...bè non è solo una questione fisilogica..anzi..ti coinvolege anche la psiche...in questo caso psiche e soma vanno di pari passo..sono "legate"all'unis ono in un certo senso.
    quando sai che il suo cuore è già formato, che il suo fegato già produce i globuli rossi, quando già si sono formate le dita, anche se non completamente definite..bè non soo ti coinvolge fisicamente ma ti prende anche emotivamente..
    cmq hai ragione..noi donne siamo sole...sempre e comunque... grazie tante delle vostre parole

  8. Registrato da
    31/12/2006
    Messaggi
    111
    hai ragione,non posso immaginare come ti senti,ma ti capisco.. pensa che quel bimbo non meritava un padre come il tuo ex fidanzato,se fosse nato avrebbe sofferto perchè il suo papà era un poco di buono che non lo voleva,quindi gli hai risparmiato una vita difficile. magari se pensi che sarebbe stato difficile crescerlo da sola,ti riesci a "rassegnare".. quando troverai un vero fidanzato che ti ama e ti rispetta,potrete mettere al mondo un bambino e crescerlo con tanto amore e serenità.. un bacio,cerca di riprenderti presto!

  9. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607
    Certo che c'entra anche la psiche....credevo che non avevi fatta l'ecografia!Certo che cambia di molto il discorso.E ti dico anche se hai già figli,difficilmente abortisci.
    La tua scelta è stata dettata da che cosa?
    In quest'anno,3 amiche di mia figlia hanno avuti un figlio,tutte avevano+/- 20 anni...nessuna si è sposata,ma le famiglie ci sono tutte strette attorno alle loro figlie.
    Non avevi nessuno con la quale parlare?
    Sono brutti momenti...orribile.. ..
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  10. Registrato da
    07/11/2006
    Messaggi
    5,142
    Citazione Originariamente Scritto da sophia8 Visualizza Messaggio
    ciao sono una ragazza neanche vent'enne e quasi 2 settimane fa ho abortito, sinceramente non è che lo volessi fare, anzi, lo volevo tenere, anche se era dura e tutto quanto ma il mio ragazzo, o meglio ex ragazzo, mi ha detto che non se la sentiva, ne abbiamo discusso e siamo arrivati a questa scelta.
    mi aveva promesso che avremmo affrontato la cosa insieme anche dopo e invece mi ritrovo qui da sola a scrivere questo messaggio, perchè il signoriso mi ha lasciata una settimana fa neanche una settimana dall'intervento..ma io dico mcome si fa.. solo che lo amo..ne sono vermaente innamorata.. forse è stato solo un momento di paura non lo so..io sono qui ad aspettarlo, forse invano..sinceramente non lo so...
    ora sono qui che per non pensare mi "imobttisco" di pillole..per essere sempre un pò stralunata..per non pensare..se no il dolore mi travolge e mi spaice questa volta non riesco a rialzarmi di nuovo..
    chde fare?si è facile..dire con il tempo tutto passerà..ma ora??ora che faccio??
    ho ucciso mia figlia o figlio e mi sento un msotro..che fare???
    Che dirti...se avessi scritto prima di abortire...forse un po di aiuto e consigli potevano esserti utili ma ormai adeso pensaa riprenderti e a rifarti una vita anche senza del signorino che si e' dileguato.

  11. Registrato da
    10/02/2008
    Messaggi
    11
    i miei genitori non sanno niente ho fatto praticamente tutto da sola...
    la decisione di abortire l'abbiamo presa insieme, io e il mioex ragazzo, anche perchè a 20 anni fai fatica a dare ciò di cui ha veramente bisogno un figlio...devi dargli amore,e quello c'era da parte di entrambi, ma soprattutto stabilità..e quella manca ad entrambi visto ke tutte e due studiamo enon abbiamo un lavoro + o - fisso.
    il mio ex ci sta male...nn la presa alla leggera come si può pensare...solo che per risolvere un pò il problema ha deciso di allontanarmi dalla sua vita, perchè gli ricordavo quella cosa(almeno è ciò ke penso io=...
    che fare?
    vado avanti..giorno per giorno e lo faccio solo per quella creaturina che non è nata..almeno questo gli elo devo...devo vivere per lei se non riesco avivere x me stessa

  12. Registrato da
    10/02/2008
    Messaggi
    11
    qualcuno sa come si fa a diventare volontari dell'esercito italiano??
    per le missioni di pace all'estero..
    grazie

  13. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607
    Citazione Originariamente Scritto da sophia8 Visualizza Messaggio
    qualcuno sa come si fa a diventare volontari dell'esercito italiano??
    per le missioni di pace all'estero..
    grazie
    Distritto militare,o caserma dei carabinieri.Ma bisogna essere anzitutto militare di carriera.Poi ci sono gli concorsi,che puoi trovare nel sito dei concorsi statali/regionali.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  14. Registrato da
    10/02/2008
    Messaggi
    11
    ma tipo se una persona vorrebbe andare, per esempio in iraq, tramite le missioni di pace deve passare x forza tramite l'esercito??

  15. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607
    Citazione Originariamente Scritto da sophia8 Visualizza Messaggio
    ma tipo se una persona vorrebbe andare, per esempio in iraq, tramite le missioni di pace deve passare x forza tramite l'esercito??
    Si,le missioni di pace sono sempre militari o carabinieri....se poi vuoi fare il volontariato,cmq stipendiata,cerci in rete i gruppi del volontariato.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  16. Registrato da
    10/02/2005
    Messaggi
    9,395
    Citazione Originariamente Scritto da sophia8 Visualizza Messaggio
    ciao sono una ragazza neanche vent'enne e quasi 2 settimane fa ho abortito, sinceramente non è che lo volessi fare, anzi, lo volevo tenere, anche se era dura e tutto quanto ma il mio ragazzo, o meglio ex ragazzo, mi ha detto che non se la sentiva, ne abbiamo discusso e siamo arrivati a questa scelta.
    mi aveva promesso che avremmo affrontato la cosa insieme anche dopo e invece mi ritrovo qui da sola a scrivere questo messaggio, perchè il signoriso mi ha lasciata una settimana fa neanche una settimana dall'intervento..ma io dico mcome si fa.. solo che lo amo..ne sono vermaente innamorata.. forse è stato solo un momento di paura non lo so..io sono qui ad aspettarlo, forse invano..sinceramente non lo so...
    ora sono qui che per non pensare mi "imobttisco" di pillole..per essere sempre un pò stralunata..per non pensare..se no il dolore mi travolge e mi spaice questa volta non riesco a rialzarmi di nuovo..
    chde fare?si è facile..dire con il tempo tutto passerà..ma ora??ora che faccio??
    ho ucciso mia figlia o figlio e mi sento un msotro..che fare???
    Messaggio che dovrebbe far riflettere tutte le donne che credono che l'aborto sia una loro conquista. Talvolta, è solo un ulteriore strumento di prevaricazione dell'uomo su di loro. Avevo 17 anni quando ne discutevo a scuola con dei miei compagni. Uno diceva: "l'aborto è una gran comodità. Fai l'amore liberamente, non te ne preoccupi e poi se la vede lei"...

  17. Registrato da
    02/11/2004
    Messaggi
    25,607
    Citazione Originariamente Scritto da zorik64 Visualizza Messaggio
    Messaggio che dovrebbe far riflettere tutte le donne che credono che l'aborto sia una loro conquista. Talvolta, è solo un ulteriore strumento di prevaricazione dell'uomo su di loro. Avevo 17 anni quando ne discutevo a scuola con dei miei compagni. Uno diceva: "l'aborto è una gran comodità. Fai l'amore liberamente, non te ne preoccupi e poi se la vede lei"...
    Non voglio incomminciare la liturgia del solito discorso,ma sai nel Darful si ammazzano gli adulti,ecc,ecce quì si discutte di bimbi mai nati.
    Voglio solo ribadire che,in un paese laico democratico liberale,ci deve essere libera scelta.Che a te non ti aggrada,non sono problemi di chi vuole abortire o divorziare o vivere di pacs.Te personalmente vuoi vivere secondo certi dogmi...son fatti tuoi.Io nel nome della libertà idividuale,non ti dico come devi vivere,e tu devi fare un altre tanto.
    Si sa nominare la rivoluzione francese,ma una bella fette del popolo italiano non è neanche lontanamente pronto a QUELLA libertà di diritti.
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

  18. Registrato da
    10/02/2005
    Messaggi
    9,395
    Citazione Originariamente Scritto da frederika Visualizza Messaggio
    Voglio solo ribadire che,in un paese laico democratico liberale,ci deve essere libera scelta.Che a te non ti aggrada,non sono problemi di chi vuole abortire o divorziare o vivere di pacs.Te personalmente vuoi vivere secondo certi dogmi...son fatti tuoi.Io nel nome della libertà idividuale,non ti dico come devi vivere,e tu devi fare un altre tanto.Si sa nominare la rivoluzione francese,ma una bella fette del popolo italiano non è neanche lontanamente pronto a QUELLA libertà di diritti.
    Guarda che se sotto la Rivoluzione Francese si fosse abortito, mi sa che si finiva sulla ghigliottina.... Comunque, io non vivo affatto di dogmi. Sono contro i pacs perchè limitano la libertà: ho convissuto more uxorio senza alcun problema. Sarei rimasto a casa mia se avessi dovuto fare un pacs. Questo come primo punto. Come secondo: il divorzio non mi crea alcun problema, anzi: sono per il divorzio istantaneo e consensuale, come nei paesi seri. Sono però anche contro l'aborto. Perchè qui si parla di vita. E ti ripeto: fosse stato legale l'aborto, io oggi non scriverei su questo forum, e forse tanti altri di quelli che lo frequentano.

  19. Registrato da
    10/02/2005
    Messaggi
    9,395
    PS. Stamattina anche Veltroni ha parlato della necessità di intraprendere una campagna di sostegno alla demografia. Se è fascista lui ...... Aggiungo un'altra cosa. Lo scorso anno ho partecipato ad una ricerca promossa da Nomisma in materia di politica internazionale ed interessi nazionali. Uno degli assi di ricerca concerneva i possibili effetti dell'introduzione della ru486 sulla demografia nazionale. Queste cose, la gente seria le prende in considerazione. E di certo non parliamo di nostalgici neofascisti.

  20. anouk Ospite
    Innanzitutto non credo che il nuocere alla tua salute impasticcandoti possa servirti a qualcosa.
    Poi se ti ha lasciata dopo una settimana da un intervento del genere …. Meglio perderlo che trovarlo.

    So che non è facile sormontare questi momenti e non dimenticherai. Da ex ragazza madre attualmente donna madre posso dirti che no è facile ma educare, amare un figlio è molto più bello del ricordo di un aborto non realmente voluto.

    Per il resto prova anche con la croce rossa, potresti essere volontaria in Italia ed acquisire le necessarie conoscenze per partire in un secondo tempo, se no le associazioni onlus che appoggiano missioni umanitarie, ne esistono che ti permettono di partire 3 mesi.

  21. Registrato da
    12/01/2008
    Messaggi
    186
    [QUOTE=frederika;9138 03]Voglio solo ribadire che,in un paese laico democratico liberale,ci deve essere libera scelta.Che a te non ti aggrada,non sono problemi di chi vuole abortire o divorziare o vivere di pacs.Te personalmente vuoi vivere secondo certi dogmi...son fatti tuoi.Io nel nome della libertà idividuale,non ti dico come devi vivere,e tu devi fare un altre tanto.[QUOTE]

    Straquoto

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ri-parliamo di aborto.
    Di frederika nel forum Chiacchiere politiche
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 12/06/2009, 21:08
  2. Aborto
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 12/12/2005, 11:17
  3. cos'e' un aborto?
    Di habiba nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 28/04/2005, 19:13
  4. aborto ???
    Di nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28/04/2005, 17:19
  5. aborto....
    Di habiba nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 28/04/2005, 14:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online