Ciao a tutti.

Dal titolo si evince già tutto.
Mi sono invaghita del mio terapeuta.. La situazione è un po' imbarazzante.. Lui è molto professionale e serio con me.
Io ho una 30ina di anni e lui una 50ina.

È un bel problema, perché la terapia non sta andando affatto male, ma questa condizione può portare a non riuscire ad avere progressi positivi a causa del mio trasfert.

Immagino che glielo debba dire.. Ma se glielo dico, ho paura di dover interrompere la terapia con lui. E poi soprattutto.. Come glielo dico?? La situazione è imbarazzantissima.. Help!