Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 38

Discussione: Intervento chirurgico per correzione curvatura pene

  1. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Intervento chirurgico per correzione curvatura pene

    Ecco qui, come avevo promesso qualche giorno fa, vi posto la mia piccola esperienza per quanto concerne un’operazione chirurgica fine a raddrizzare un pene ricurvo. Mi sento in dovere di farlo in quanto ogni tanto leggo di ragazzi che si ritrovano con questo “problema”, ma non sanno come comportarsi né come risolvere quello che, previa analisi specialistica, può rivelarsi un impedimento al rapportarsi sessualmente con il partner. Quando ero io in cerca di informazioni al riguardo, ho dovuto faticare abbastanza per avere qualche delucidazione, quindi mi sento quasi in dovere di dare una mano per quanto riesca.
    Intanto spero di non incontrare lo sfavore di qualcuno, dal momento che sono minorenne e che, qualche post fa, ho letto che questa categoria a volte non è ben accetta.
    Premetto l’argomento inserendo qui di seguito il link alla mia precedente discussione inerente alle visite urologiche, indispensabili per poter avere un parere esperto sulla gravità del fenomeno.

    http://www.sanihelp.it/forum/sesso-dintorni/110-intendete-tradire.html 94

    Passo ora all’oggetto della discussione, ovvero l’operazione in sé.

  2. # ADS
    Intervento chirurgico per correzione curvatura pene
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Esami & Operazioni Preintervento:

    Sono stato avvisato dell’operazione con una sola settimana di preavviso, ma non è stato un problema. Da lì a 3 giorni sono dovuto andare in clinica per fare alcuni esami, che comprendono: elettrocardiogramma, analisi del sangue e colloquio con l’anestesista. Sempre in quel giorno mi è stato chiesto di presentarmi il giorno dell’intervento già depilato frontalmente nelle parti intime, praticamente dall’ombelico fino ad un ipotetico segno dove solitamente terminano i boxer. La depilazione l’ho fatta con una normale crema depilatoria comprata in un supermercato. Nessun problema. Eseguite queste analisi e parlato con l’anestesista, mi è stato dato l’appuntamento direttamente per il giorno dell’intervento, eseguito poi martedì 18 aprile, nel quale mi sarei dovuto presentare a digiuno di solidi e liquidi.

  4. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Giorno Dell’intervento:

    Mi sono presentato in ospedale verso le 11.30 del mattino, con l’avviso che sarei stato operato verso le 14.30. Invece, dal momento che nella mia stanza c’era un ragazzo con lo stesso intervento da eseguire, sono slittato alle 16 circa. Poco prima di essere portato in sala operatoria, mi hanno dato 20 gocce di Valium. Di lì a qualche minuto, mi sono ritrovato nella sala dell’intervento con un buon numero di personale fra chirurghi, infermiere e anestesista. Devo dire tutti molto simpatici e che hanno saputo tenermi abbastanza tranquillo. Hanno iniziato a mettermi flebo, legarmi braccia e gambe, mettermi la mascherina d’ossigeno sul volto e di lì a pochi secondi… sono stato proiettato nel mondo dei sogni! Mi hanno risvegliato che erano poco meno delle 18. Sul momento, dolori forti non ce ne sono stati. Mi hanno messo (ancora da dormiente) il catetere, di modo da non dovermi alzare dal letto e non dover sottoporre a sforzi il pene, che è stato fasciato abbondantemente con una buona dose di garza. La notte non è stata fra le più felici, per via del fastidio al pene, dell’impossibilità di girarmi nel letto e per qualche malessere penso dovuto a effetti dell’anestesia e delle varie medicine (aggiungiamo poi il compagno di stanza che russava da matti!). La mattina seguente, finalmente, ho trangugiato qualcosa! Ovvero thé e un paio di fette biscottate con la marmellata. Considerata la fame che avevo, è stata come una manna dal cielo.

  5. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395
    Dopo avermi dato alcune pastiglie, è passato l’urologo a visitarmi e giudicare come procedeva la degenza. Non vedendo problemi di alcun tipo, mi ha detto che se non avessi avuto problemi a urinare, sarei potuto andare a casa la mattina stessa. E qui viene il brutto di tutto: l’infermiera mi ha levato il catetere. Penso di aver visto tutte le stelle della galassia e tutti i Santi riuniti in cerchio attorno a me. Un dolore a dir poco lacerante. Non so quanto ho maledetto quell’infermiera slava, ma d’altronde, è il suo mestiere. Quasi con le lacrime agli occhi, sono andato in bagno a verificare se riuscivo a urinare. Problemi non ce ne sono stati, quindi, firmate le solite carte, preso atto delle medicine che l’urologo mi ha prescritto di prendere e raccattate le mie cose, sono potuto andare a casa, con la medicazione applicatami ancora in sala operatoria, e con l’obbligo di non levarla fino al giorno dopo. Durante tutto il giorno il fastidio è stato sopportabile; un po meno la notte, ma diciamo che l’ho passata.

  6. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    In Cosa È Consistita L’operazione:

    l’operazione in se doveva svolgersi come descritto nella mia precedente discussione, della quale ho messo il link all’inizio.
    Invece, e secondo il chirurgo sono stato fortunato, nel mio caso è stata leggermente differente. La mia curvatura, verso il basso, è stata risolta evitando la circoncisione: è stata incisa una piccola parte di pelle nella parte superiore del pene, vicino all’osso pubico, dalla quale è stato possibile appunto incidere i corpi cavernosi per correggere la curvatura. Di sicuro, evitarmi la circoncisione è voluto dire evitarmi anche ulteriori dolori. Si sa, meno si taglia, meglio è!

  7. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Visita Di Controllo Postoperazione:

    Ricapitolando, martedì sono stato operato, mercoledì mattina sono stato mandato a casa e, per giovedì alle 12, mi è stato dato un appuntamento per controllare la ferita e cambiare la medicazione. Mi sono presentato e nel giro di 2 minuti contati è stato fatto tutto: proprio grazie al fatto che mi è stata evitata la circoncisione, è stato sufficiente levarmi la bendatura precedente e applicarmi un cerotto abbastanza grande che ricoprisse la ferita. Basta. Ora tutto ciò che ho da fare è automedicarmi a casa, ovvero ogni tanto cambiare cerotto e al limite disinfettare un po. Posso iniziare a farmi una doccia completa fra 3 / 4 giorni.

  8. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Conclusioni E Tempistiche:

    Mi è stato raccomandato di evitare sport per circa 15 giorni e, per quanto riguarda l’attività sessuale, fra circa un mesetto posso riprendere (o iniziare, nel mio caso) tranquillamente. Al limite posso, fra un 15 giorni circa, cominciare a “fare da solo”. Il prossimo appuntamento è fra un mese per un veloce controllo, e basta. Qui si conclude l’iter. Per ora il pene dà un leggero fastidio, ma sopportabilissimo, niente urla e dolori lancinanti.
    Ecco, questo è un piccolo esempio di come si svolge un’operazione di questo tipo, mirata appunto alla correzione di un pene ricurvo.
    Come già detto nell’altra discussione, questo post non riceverà molte risposte e finirà presto nelle retrovie, me ne rendo conto; spero solo possa essere d’aiuto a chi, come me qualche tempo fa, si sente d’avere un problema ma non conosce la metodologia per risolverlo. Quindi, come al solito, usate il tasto CERCA!!

    Saluti,
    Alberto.

  9. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395

    Messaggio

    CHIEDO UMILMENTE SCUSA: IL LINK NELLA PRIMA PAGINA HA UN PICCOLO ERRORE:
    ECCO QUI QUELLO CORRETTO:
    http://www.sanihelp.it/forum/sesso-dintorni/11094-visita-urologica-mia-esperienza.html

    prego i moderatori di correggere magari..

  10. Registrato da
    20/04/2006
    Messaggi
    2
    sgaggio,hai fatto benissimo a parlarne,dimostra comunque che hai coraggio e altruismo a condividere con altri questa tua esperienza, comunque hai vissuto l'operazione con sufficiente serenità e quindi penso non avrai grossi problemi ad avere una vita sentimentale e sessuale soddisfacente.


    anchio ho fatto il tuo stesso intervento,anche se la mia curvatura era più accentuata,infatti ho dovuto fare anche la circoncisione e quindi i tempi di recupero rispetto ai tuoi sono stati un pò più lunghi,però ho vissuto quasi le stesse identiche fasi che hai descritto tu.

  11. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395
    Ti ringrazio oskar, anche se il "coraggioso" proprio non me lo merito dal momento che, per vergogna nei confronti di chi mi conosce, a chiunque non sia mio parente ho raccontato che sono stato operato per un varicocele (che fra l'altro ce l'ho veramente, quest'estate penso mi opererò). Per cui, se da un lato, quello "protetto" di un forum anonimo, non ho problemi a raccontarmi, dall'altro, quello delle relazioni reali, non ho avuto il coraggio di ammettere il mio problema.
    Penso comunque che almeno con la mia attuale ragazza, quando ci spingeremo un po più in là, dovrò affrontare la verità. Staremo a vedere
    Saluti!

  12. Registrato da
    21/10/2005
    Messaggi
    1,849
    Bravo, hai fatto bene.
    Se sei minorenne , sembra che comunque usi la testa.

    Se l'imperfezione è sparita con l'intervento, e tio fa stare meglio con tè stesso, hai fatto solo bene.

    Auguri :P
    Non ho mai avuto problemi con alcol e droghe.
    Semmai ho avuto problemi con la polizia.

    (K. Richards)

  13. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395
    Intanto grazie per gli auguri!
    Comunque sì, sono minorenne, 17anni da un paio di mesi.
    Se l'intervento abbia risolto il problema, lo saprò solo fra 15/20giorni, comunque sono fiducioso.

    Spero questo possa spezzare una lancia a favore di noi minorenni, e possa dimostrare che se vi sono "ragazzini" che frequentano questo forum, non lo fanno solo per "inquinarlo" con domande e/o risposte senza senso.
    Saluti!
    Sgà

  14. Registrato da
    19/08/2005
    Messaggi
    420
    Bravissimi a parlarne e a scriverne in questo forum...
    Unica precisazione...l'int ervento di cui parlate non è l'unico per correggere la curvatura del pene e quelle descritte non sono le sole modalità di esecuzione dell'intervento.
    Esiste anche un intervento di corporoplastica peniena in cui non si vanno ad incidere i corpi cavernosi di cui parlate ma solo della "tunica albuginea" che li avvolge e che li indirizza...un intervento del genere tra l'altro viene eseguito anche ambulatorialmente in anestesia locale. OK? Ciao

  15. Registrato da
    21/10/2005
    Messaggi
    1,849
    Ti meritavi dei punti, ma te li ho già dati due giorni fa....

    "Devi dare un po' di reputazione in giro prima di poterla dare di nuovo a okioko."
    Non ho mai avuto problemi con alcol e droghe.
    Semmai ho avuto problemi con la polizia.

    (K. Richards)

  16. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395
    Citazione Originariamente Scritto da okioko
    Bravissimi a parlarne e a scriverne in questo forum...
    Unica precisazione...l'int ervento di cui parlate non è l'unico per correggere la curvatura del pene e quelle descritte non sono le sole modalità di esecuzione dell'intervento.
    Esiste anche un intervento di corporoplastica peniena in cui non si vanno ad incidere i corpi cavernosi di cui parlate ma solo della "tunica albuginea" che li avvolge e che li indirizza...un intervento del genere tra l'altro viene eseguito anche ambulatorialmente in anestesia locale. OK? Ciao
    Utile delucidazione, davvero, questa non la sapevo e non me ne avevano parlato. Grazie per l'informazione, non si finisce proprio mai d'imparare!

  17. Registrato da
    25/04/2006
    Messaggi
    3
    grazie mille!!molto utile!

    hai un messaggio privato risp!!!

  18. Registrato da
    07/09/2007
    Messaggi
    8
    wow! grazie mille! sei stato veramente chiaro e soddisfacente! grazie!

  19. Registrato da
    02/01/2008
    Messaggi
    360
    Ciao, oggi ho fatto una visita dall'urologo per il problema della curvatura del mio pene. mi ha detto che non è grave (25, 30°) piu o meno, ma che, se voglio, posso farmi operare.
    Mi ha detto anche che questo tipo di operazione è meglio che venga effettuata dopo i 21 anni, perchè, essendo io (18 anni) ancora in crescita, la curvatura potrebbe ritornare.
    Cosa ne pensate? è vero secondo voi?

  20. mathman Ospite
    Per quel che ne so, assolutamente sì. Ma di sicuro il tuo medico ne sa ben di più. Tranquillo, è tutto a posto!

  21. Registrato da
    05/06/2005
    Messaggi
    395
    Citazione Originariamente Scritto da Venerit Visualizza Messaggio
    Ciao, oggi ho fatto una visita dall'urologo per il problema della curvatura del mio pene. mi ha detto che non è grave (25, 30°) piu o meno, ma che, se voglio, posso farmi operare.
    Mi ha detto anche che questo tipo di operazione è meglio che venga effettuata dopo i 21 anni, perchè, essendo io (18 anni) ancora in crescita, la curvatura potrebbe ritornare.
    Cosa ne pensate? è vero secondo voi?
    Personalmente a me la curvatura, anche se non come in origine, è tornata... è anche vero che questo tipo d'interventi non sono totalmente risolutivi, nel senso che una ritorno della curvatura, sebbene in parte, è molto probabile. In quanto tempo, non so dirti, in quanto io ho fatto l'operazione solo circa un anno fa, mentre ricordo che il ragazzo che era nella mia stessa stanza d'ospedale si stava facendo operare per la seconda volta a distanza di 5-6 anni...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Intervento chirurgico in altra regione
    Di bachisio nel forum Malasanità - buonasanità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29/10/2013, 17:25
  2. Intervento chirurgico per emicrania
    Di diana1 nel forum Le cefalee
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/04/2010, 22:32
  3. Vit. C e intervento chirurgico
    Di belmoni nel forum Malattie, Sintomi e Consigli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26/11/2008, 14:46
  4. arnica o altro per intervento chirurgico?
    Di vitamina nel forum Medicine naturali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26/06/2008, 14:17
  5. Intervento chirurgico per eliminazione varicocele.
    Di sgaggio nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 10/10/2006, 22:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online