Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 4 di 9 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 80 di 179

Discussione: Danzaterapia e musicoterapia

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    La musica classica

    Il termine musica classica si riferisce generalmente alla musica composta nei secoli che vanno dal Seicento all’Ottocento, ma nel linguaggio specialistico degli storici esso definisce più precisamente la prodigiosa stagione creativa della musica colta europea che va dalla seconda metà del Settecento ai primi anni dell’Ottocento e che viene indicata col termine di “classicismo viennese”, perché Vienna ne fu il fulcro.

    I suoi protagonisti, universalmente conosciuti, sono Chopin, Listz, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, più altri artisti minori.

    La musica classica è probabilmente la sintesi di un movimento estetico e culturale che ha cercato di rivisitare modelli antichi (pagani, classici, pitagorici), secondo i parametri della cultura cristiana.
    L’inconciliabili tà delle due culture (pagana e cristiana) ha prodotto una grande ricchezza creativa negli Autori classici, così come avviene nella psicoanalisi ove il paziente deve inventare un suo nuovo piano personale situato oltre i retaggi della sua storia (e oltre la personalità del suo analista).

    La musica classica appare ricca di chiarezza, eleganza, trasparenza. Può migliorare la concentrazione, la memoria e la percezione spaziale.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:21

  2. # ADS
    Danzaterapia e musicoterapia
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    La musica Jazz

    Il Jazz è uno stile musicale proveniente dall’eredità espressiva africana, sviluppatosi a partire dalla fine del secolo XIX negli Stati Uniti del sud.
    Gli elementi caratteristici sono: l'uso della polifonia, del sincopato e del libero dialogo tra gli strumentisti.

    L'improvvisazione è un elemento fondamentale della musica jazz e dà la possibilità all'improvvisatore di poter esprimere tutti i sentimenti che in quel momento sente.

    La musica jazz può risollevare e ispirare, liberare sia profonda gioia, come avviene per il jazz cosiddetto caldo, sia produrre malinconia, come avviene per il jazz cosiddetto freddo.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:21

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    La musica Indiana

    Basata sul sistema melodico dei raga e su quello ritmico dei tala, questa musica risale ai canti vedici dei primi colonizzatori indù, ma raggiunse la sua forma attuale negli ultimi quattro o cinque secoli. Il suo sviluppo millenario è documentato in una serie di trattati teorici, scritti per lo più in sanscrito.

    E` caratterizzata da melodie solistiche o all'unisono, molto spesso accompagnate da un bordone, e dai cicli ritmici.

    La musica sacra indiana è caratterizzata da una struttura che concilia la meditazione, amplificando l’ascolto di ciò che è al limite tra l’oggettivo e l’immaginario, tra il proprio mondo interno e l’ambiente esterno, per cui si addice ad un utilizzo riflessivo sui rapporti tra mente e corpo.

    Per tali ragioni viene utilizzata per la riabilitazione verbale, e sul versante psicologico, quando il flusso delle emozioni appare bloccato.

    Tra gli strumenti utilizzati dalla musica indiana occupano un posto di rilievo gli strumenti a corda come la vina e il sitar; tra gli strumenti a percussione, fondamentali per mantenere i cicli dei tala, vi sono il pakhawaj e il tabla.; numerosi anche gli strumenti a fiato (srnga, shahnai, bansri).

    In Occidente, il rappresentante più noto della musica indiana è il compositore e sitarista Ravi Shankar.

    Fonte http://www.musicotherapy.it/corpo.asp?S=0&M=0&R=0&L=0

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    Smile Musicoterapia con i toni puri

    Molte culture riconoscono l'importanza della musica e del suono come metodo di guarigione.
    Nelle civilizzazioni antiche dell'India, l'Oriente, l'Africa, l'Europa e fra gli Aborigeni e gli indiani d'America, la pratica di usare il suono per guarire e realizzare l'equilibrio da dentro è esistita per molti anni.
    I tibetani ancora usano le flange, i carillon, le campane e il canto come fondamento per loro pratica spirituale.

    A Bali, Indonesia, il 'gamelang', il gong ed il tamburo sono utilizzati nei riti religiosi e gli shamani nativoamericani usano la tonalità vocale e la vibrazione sonora ripetuta, nelle cerimonie sacre, per reintonare lo squilibrio dello spirito, delle emozioni o del corpo fisico.

    I sacerdoti dell'Egitto antico hanno saputo usare i suoni vocali per far risuonare i loro centri o chakras di energia. C'è un collegamento diretto fra le parti differenti del corpo e suoni specifici.
    Una tal tecnica sembra estremamente vecchia, tuttavia la cura attraverso il suono va indietro ulteriormente almeno fino ad Atlantide dove la potenza del suono è stata unita con la potenza del cristallo.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:21

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Attualmente la profezia degli indiani Hopi si sta compiendo ("la venuta del popolo dell'arcobaleno") attraverso i custodi delle campane di cristallo. Questa saggezza antica è emersa per guarire ed elevare la coscienza dell'universo con i toni puri del cristallo.
    Il sensitivo americano, Edgar Cayce e Rudolf Steiner, antroposofo tedesco, educatore e genio artistico, previdero entrambi che i " toni puri" sarebbero stati usati per la guarigione prima della conclusione di questo secolo.
    I toni puri, musica creata con le campane di cristallo, sono l'adempimento di questa profezia.

    Ma che cos'è la musica dai toni puri e che cosa la rende uno strumento così potente di guarigione?

    La musica delle campane di cristallo (che emettono i toni puri) è una forma di medicina vibratoria che convalida che tutto nell'universo è in una condizione di vibrazione e la frequenza a cui un oggetto o una persona vibra, il più naturalmente, è chiamato risonanza.

    [COLOR="Blue"]I chakras, le ossa e gli organi nel corpo, tutti possiedono una frequenza di risonanza differente.[/COLOR

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:21

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Quando un organo o una parte del corpo sta vibrando male o non armoniosamente, è definito in " facilità di dissonanza " o malattia.
    Un corpo è in una condizione sana di essere quando ogni cellula, ogni organo, crea una risonanza che è in armonia con il "tutto che è".

    Immaginate la malattia come un'orchestra in cui, ad un tratto, uno dei suoi componenti comincia a stonare!
    La medicina vibratoria è basata sull'idea che tutta la dissonanza, è caratterizzata dal blocco dell'energia nei "canali" ad un certo livello, cioè dentro le nadi, le arterie, le vene, i nervi.

    Quando c'è un blocco, l'organo in questione smette di vibrare ad una frequenza naturale e provoca così un certo genere di malattia.
    Così attraverso il suono e la luce si possono rompere, dissolvere e liberare questi blocchi che iniziano nel nostro corpo di luce o eterico.
    Dato che il suono può essere tradotto in colore, esso può "essere visto come frequenza visibile" che produce un colore aurico di campo che, a sua volta, influisce sulla condizione emotiva della persona e il suo stato di salute.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:22

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    La fotografia Kirlian verifica lo spettro visivo della persona (l'aura) che tradotto in spettro uditivo o frequenza, permette di decidere l'intervento più appropriato.

    Ci sono sette note musicali, (sette frequenze) che corrispondono ai sette colori fondamentali dell'arcobaleno. Queste sono collegate con sette chakras principali, che a loro volta corrispondono a differenti zone del sistema endocrino ghiandolare.
    Il tono puro delle campane di cristallo produce un campo sano vibratorio che fa risuonare i chakras del corpo e la zona fisica corrispondente.

    Per chiarire il concetto, diremo che la risonanza (in fisica) è la capacità di un corpo di vibrare, ri-suonare a sua volta, in presenza di un determinato suono.
    E' una legge di natura. Una serie di "esposizioni" facilita il riequilibrio di ogni ricevente riportandolo nuovamente dentro un livello elevato di luminosità eterica (risonanza naturale).

    Il quarzo di silicio contiene lo spettro completo dei colori fondamentali che portando la luce pura attraverso il suono come colore specifico nuovamente dentro l'aura umana, guarisce l'ascoltatore.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:22

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    L'effetto è moltiplicato mentre le campane di cristallo vengono suonate.
    Il cristallo stabilizza, amplifica e trasmette il tono puro. Ecco perché il cristallo di silicio è usato in tutti i nostri sistemi di telecomunicazione più avanzati.

    Come una radiotrasmittente potente, le campane di cristallo trasmettono l'energia nell'atmosfera, modificando i corpi sottili della persona.
    Con i toni puri del cristallo l'attività dell'elettroencefalo gramma può variare, facendoci entrare in una condizione alterata di coscienza.

    Poiché le parti differenti del cervello sono influenzate, è probabile che liberino gli ormoni ed i neuro-prodotti chimici differenti che possono sopprimere il dolore, rinforzare la volontà e i talenti creativi, farci vivere nuove consapevolezze.
    In particolare, provocano un senso di rilassamento profondo aprendo lo "spazio interiore."

    FONTE: Campane di cristallo: la musica dai toni puri

    segue...
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:22

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    La musica del cristallo ha la capacità di determinare una variazione positiva nella nostra coscienza e, mentre la nostra consapevolezza si espande, ci riappropriamo al nostro "essere originale" sperimentando un più alto fulgore della nostra forma fisica.

    Il cristallo può effettuare l'equilibrio del campo elettromagnetico che esiste all'interno di tutte le forme di vita. Ogni campana di cristallo è fatta di quarzo di silicio al 98,996 %.
    Una ragione per la quale i toni puri fanno vibrare il nostro corpo è che questo ha un'affinità naturale col quarzo.

    Il corpo umano si compone di molte sostanze cristalline: le ossa e una parte del DNA hanno una struttura cristallina così come la struttura cristallo-colloidale liquida del cervello.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:23

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Anche ad un livello molecolare, le nostre cellule contengono il silicio, che equilibra le nostre energie elettromagnetiche, e queste hanno la stessa formula del cristallo naturale di quarzo.

    Rudolf Steiner, non solo ha più volte fatto cenno a queste formazioni cristalline, ma ha anche rilevato che nel corpo umano si trovano cellule esagonali di silicio come nei cristalli di quarzo che, pur non cristallizzando, conservano in tutto e per tutto le stesse caratteristiche.
    L’interazione è poi favorita dall’acqua, di cui il corpo umano è composta al 70%, che farà da conduttore d’energie.

    Edward Bach, autore di molte pubblicazioni e ideatore dei famosi rimedi floreali (fiori di Bach), chiaramente ha capito che la malattia riflette una disarmonia fra la personalità fisica e l'anima, ed ha dichiarato che è facile da curare, equilibrando le qualità magnetiche dei corpi sottili più alti.

    Con i toni puri si può il rimodellare l'organizzazione del campo di energia, che infine effettua l'espressione cellulare della malattia o del benessere.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:23

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    La musica delle campane di cristallo è tanto più potente poiché può essere programmata.
    Il cristallo di quarzo come sistema olografico può ritenere, trasmettere e ricevere le forme pensiero e questo è fondamentale per la memoria " madre" di tutti i calcolatori.

    È interessante notare che persino oggi i delfini e le balene si pensa che comunichino attraverso "forme olografiche dimensionali".
    Jonathan Goldman 1992, scrive: " l'intenzione dietro il suono è di importanza estrema. Può, infatti, essere importante quanto i suoni reali che sono creati ".

    La potenza del pensiero è il modo con cui creiamo la nostra realtà. Niente può essere creato se in primo luogo non è stato pensiero.

    Nell' usare il cristallo per guarire, questo amplifica il pensiero con cui è stato programmato. Il cristallo ha questa proprietà stupefacente che può essere riassunta così: mette in evidenza una qualità o una sensibilità speciale nella gente e simultaneamente libera e sostituisce le forme pensiero che non sono di più alta radiosità per l'ascoltatore.

    Fonte http://www.etanali.it/crystalsound/notizie.htm

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    Smile La musica è salutare -

    Non c'è niente di meglio che fare attività fisica con le cuffie del
    lettore Mp3 attaccate alle nostre orecchie (ndr attenzione però al volume, che non sia troppo alto!)o andare in palestre, che come sottofondo mettono della musica che ci accompagna in tutti gli esercizi.

    In effetti, la musica aumenterebbe la resistenza degli atleti fino al 15 per cento in più. Almeno questo è quanto emerso da uno studio condotto da
    Costas Karageorghis, psicologo dello sport dell'Università londinese di
    Brunel, e che verrà pubblicato sulla rivista International Journal ofSports Medicine.

    Sono più di 20 anni che Karageorghis fa ricerche e studi sul rapporto tra
    sport e musica, ma adesso finalmente è riuscito a trovare una correlazione. La musica aiuta a migliorare la resistenza degli individui agli sforzi fisici.
    Per lo psicologo le migliori canzoni per fare esercizio fisico dovrebbero avere un tempo che va dai 120 ai 140 battiti al minuto, meglio conosciuto in musica classica come Allegro e Vivace.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:23

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Ma non dipende tutto dalla vivacità in sé della melodia. La tesi di Karageorghis concentra la sua attenzione su ciò che lui stesso definisce come "impatto culturale" delle canzoni utilizzate.
    Ovvero, mentre per i più giovani la musica più efficace può essere quella pop, rap o rock; peri più anziani, invece, è più efficace quella un po' più classica o meno ritmata.

    Inoltre, lo psicologo si raccomanda: "attenzione a non variare troppo fra
    i generi !" Con eccessivi cambi, l'effetto della musica potrebbe essere nullo o addirittura controproducente.
    "Alcune palestre - ha detto lo psicologo - lasciano la radio che non è una buona idea perché le stazioni tendono a cambiare il tipo di musica durante il giorno".

    FONTE: salute.agi.it
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:23

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019

    Le frequenze possono influenzare e riprogrammare il DNA

    Il DNA umano è un Internet biologico, superiore, sotto molti aspetti, a quello artificiale.

    La più recente ricerca scientifica russa spiega, direttamente o indirettamente, fenomeni quali la chiaroveggenza, l'intuizione, gli atti spontanei ed a distanza di cura, l'auto-guarigione, le tecniche di affermazione, la luce o aure insolite intorno alle persone (concretamente, dei maestri spirituali), l'influenza della mente sui modelli climatici e molto ancora.

    Inoltre, ci sono segni di un tipo di medicina completamente nuova nella quale il DNA può essere influenzato e riprogrammato dalle parole e dalle frequenze SENZA sezionare e rimpiazzare geni individuali.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:24

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Solo il 10% del nostro DNA viene utilizzato per costruire le proteine.
    Questo subcomplesso di DNA è quello che interessa i ricercatori occidentali che lo stanno esaminando e catalogando. L'altro 90% è considerato "DNA rottame".
    Tuttavia, i ricercatori russi, convinti che la natura non è stupida, hanno riunito linguisti e genetisti per intraprendere un'esplorazione di quel 90% di "DNA rottame".
    I loro risultati, scoperte e conclusioni sono semplicemente rivoluzionarie! Secondo loro, il nostro DNA non solo è il responsabile della costruzione del nostro corpo, ma serve anche da magazzino di informazioni e per la comunicazione.

    I linguisti russi hanno scoperto che il codice genetico, specialmente nell'apparentemente inutile 90%, segue le stesse regole di tutte le nostre lingue umane.
    Per questo motivo, hanno confrontato le regole della sintassi (il modo in cui si mettono insieme le parole per formare frasi e proposizioni), la semantica (lo studio del significato delle parole) e le regole grammaticali di base.

    Hanno scoperto che gli alcalini del nostro DNA seguono una grammatica regolare e hanno regole fisse come avviene nelle nostre lingue.
    Così le lingue umane non sono apparse per coincidenza, ma sono un riflesso del nostro DNA inerente.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:24

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Anche il biofisico e biologo molecolare russo Pjotr Garjajev e i suoi colleghi hanno esplorato il comportamento.

    La linea finale è stata: "I cromosomi vivi funzionano come computer "solitonici/olografici" usando la radiazione laser del DNA endogeno".
    Questo significa che hanno fatto in modo di modulare certi modelli di frequenza con un raggio laser e con questo hanno influenzato la frequenza del DNA e, in questo modo, l'informazione genetica stessa.

    Siccome la struttura base delle coppie alcaline del DNA e del linguaggio (come si è già spiegato) sono la stessa struttura, non si rende necessaria nessuna decodificazione del DNA.
    Uno semplicemente può usare parole e orazioni del linguaggio umano! Questo è stato anche provato sperimentalmente.

    La sostanza del DNA vivente (in tessuto vivo, non in vitro), reagirà sempre ai raggi laser del linguaggio modulato e anche alle onde radio, se si utilizzano le frequenze appropriate.

    Infine questo spiega scientificamente perchè le affermazioni, l'educazione autogena, l'ipnosi e cose simili possono avere forti effetti sugli umani e i loro corpi. E' del tutto normale e naturale che il nostro DNA reagisca al linguaggio.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:24

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Mentre i ricercatori occidentali ritagliano geni individuali dei filamenti del DNA e li inseriscono in un altro posto, i russi hanno lavorato con entusiasmo con dispositivi che possono influenzare il metabolismo cellulare con le frequenze modulate di radio e di luce per riparare difetti genetici.

    Per esempio il gruppo di ricercatori di Garjajeva ha avuto successo nel provare che con questo metodo si possono riparare i cromosomi danneggiati dai raggi X.
    Sono anche riusciti a catturare modelli di informazione di un DNA specifico e lo hanno trasmesso ad un altro, riprogrammando così le cellule su un altro genoma.
    In quel modo, hanno trasformato con successo, per esempio, embrioni di rana in embrioni di salamandra, semplicemente trasmettendo i modelli di informazione del DNA!

    In quel modo, l'informazione completa è stata trasmessa senza nessuna delle disarmonie o effetti collaterali che si manifestano quando si fa l'ablazione e si reintroducono geni individuali del DNA!
    Questo rappresenta una rivoluzione e sensazione incredibili, che trasformerà il mondo!

    Tutto ciò applicando semplicemente la vibrazione e il linguaggio al posto dell'arcaico processo d'ablazione!
    Questo esperimento punta all'immenso potere della genetica delle onde, che ovviamente ha più influenza, sulla formazione degli organismi, che i processi biochimici delle sequenze alcaline.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:24

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    I maestri esoterici e spirituali sanno da millenni che il nostro corpo si può programmare con il linguaggio, le parole e il pensiero.
    Ora questo è stato provato e spiegato scientificamente. Certamente la frequenza deve essere quella corretta e a questo si deve il fatto che non tutti hanno lo stesso risultato o possano farlo sempre con la stessa forza.

    La persona deve lavorare con i processi interni e la maturità per poter stabilire una comunicazione cosciente con il DNA. I ricercatori russi lavorano con un metodo che non dipende da questi fattori, però funziona SEMPRE, sempre e quando venga usata la giusta frequenza.

    Però, quanto più è sviluppata la coscienza individuale, meno c'è la necessità di qualsiasi tipo di dispositivo!
    Si possono ottenere quei risultati da se stessi e la scienza finalmente smetterà di ridere di tali idee e potrà spiegarne e confermarne i risultati.

    E non finisce qui. Gli scienziati russi hanno anche scoperto che il nostro DNA può causare modelli di perturbazione nel vuoto, producendo così “cunicoli” magnetizzati!

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:25

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    I “piccoli buchi” sono gli equivalenti microscopici di quelli chiamati ponti Einstein-Rosen nella vicinanza dei buchi neri (lasciati da stelle consumate).

    Questi sono dei tunnel di connessione, fra aree completamente differenti dell'universo, attraverso i quali si può trasmettere l'informazione fuori dallo spazio e dal tempo.
    Il DNA attira quei frammenti di informazione e li passa alla nostra coscienza. Questo processo di ipercomunicazione è più efficace in stato di rilassamento.

    Lo stress, le preoccupazioni e l'intelletto iperattivo impediscono il successo dell'ipercomunicazio ne o ne distorcono completamente l'informazione rendendola inutile.

    In Natura, l'ipercomunicazione è stata applicata con successo da milioni di anni. Il flusso di vita strutturato in “organizzazioni stato” di insetti lo prova drammaticamente.
    L'uomo moderno lo conosce solo ad un livello molto più sottile come "intuizione". Però anche noi possiamo recuperarne a pieno l’uso.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:25

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,019
    Un esempio in Natura.

    Quando una formica regina è lontana dalla sua colonia, la costruzione continua con fervore e in accordo con la pianificazione.
    Tuttavia, se si uccide la regina, nella colonia tutto il lavoro si ferma. Nessuna formica sa cosa fare.
    Apparentemente, la regina invia i "piani di costruzione" anche da molto lontano per mezzo della coscienza gruppale dei suoi sudditi. Può stare lontana quanto vuole, fintanto che sia viva.
    Nell'uomo l'ipercomunicazione si attiva quando uno improvvisamente riesce ad avere accesso ad un’informazione che è fuori dalla propria base di conoscenze.
    A quel punto questa ipercomunicazione viene sperimentata e catalogata come un’ispirazione o intuizione.

    Il compositore italiano Giuseppe Tartini, per esempio, una notte sognò che il diavolo si sedeva vicino al suo letto suonando il violino. La mattina seguente, Tartini potè trascrivere il brano a memoria con esattezza e lo chiamò la Sonata del Trillo del Diavolo

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 22/07/2011 alle 12:25

Pagina 4 di 9 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. musicoterapia, rilassamento, sonno - che musica usate?
    Di rossalaba nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17/03/2014, 02:09
  2. Musicoterapia
    Di albert1 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07/02/2006, 23:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online