Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 5 di 9 PrimaPrima 123456789 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 175

Discussione: Mente Quantica e cambiamento interiore

  1. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,102

    Riferimento: Mente Quantica e cambiamento interiore

    Citazione Originariamente Scritto da la_barrosa Visualizza Messaggio
    Oltre a condividere molte cose che dice, quel tipo è una persona incredibilmente affascinante.
    Dobbiamo anche essere coscienti che questa visione ha importantissimi risvolti filosofici: è la seconda rivoluzione copernicana, perche recupera all'uomo la centalità universale , riscattandolo
    dalla schiavitù di un determinismo riduzionista in cui lo hanno relegato tutte le filosofie che lo vogliono programmato e programmabile, prigioniero delle catene invisibili, le chains, le stringhe, il DNA...
    dr. vincenzo valesi
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  2. # ADS
    Mente Quantica e cambiamento interiore
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Arrow Altro DVD interessante

    Un altro DVD molto interessante è quello di Gregg Braden: La Matrix Divina

    YouTube - (1/27) LA MATRIX DIVINA di Gregg Braden
    Ultima modifica di anna1401; 04/08/2010 alle 10:39

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Arrow Stare bene con la forza del pensiero, l’esercizio del potere d’azione

    (Tratto da piùchepuoi.it) Articolo di Roberto Bettoni

    La forza del pensiero è un immenso potere a disposizione di tutti, scopriamo come utilizzarlo in modo pratico e accesibile, allenabile e migliorabile quotidianamente.

    • Siamo consapevoli che la qualità dei nostri pensieri può influenzare la qualità del funzionamento del nostro corpo?
    • Che cosa innesca un pensiero mentale a livello fisico?


    --> Un qualsiasi pensiero, anche il più piccolo, ininfluente e banale, produce reazioni a tutti i livelli fisiologici del corpo.

    Per esempio infatti:

    » il pancreas e le ghiandole surrenali immediatamente dopo un pensiero, secernono ormoni, neurotrasmettitori, cioè sostanze che consentono le connessioni e passaggio di informazioni neurologiche.

    » Milioni di sostanze neurochimiche si mettono in moto, dal cervello a diverse aree.

    » Milza e timo parlano al sistema immunitario , i succhi gastrici aumentano il loro circolo, il fegato aumenta o diminuisce la produzione di enzimi, a seconda del pensiero.

    » Il ritmo del cuore varia in conseguenza del nostro pensare.

    » I polmoni fanno variare la gettata sistolica, il flusso sanguigno diretto ai capillari varia in funzione di questo nuovo fiume di reazioni, in funzione del tipo di stimolo.

    Tutto ciò e molto altro, anche solo per un piccolo pensiero

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Questo è un Immenso potere da usare bene, cercando di pensare sempre al meglio.

    Ogni giorno, possiamo allenarci a pensare a situazioni e realtà positive, mettendo nell’agenda immagini piacevoli, contornandoci in casa o al lavoro di stimoli positivi, guardando solo cose costruttive, cercando di ridurre al minimo, quando possibile, i pensieri e le preoccupazioni limitanti.

    --> Il pensiero diventa dunque un potenziale d’azione concreto, con cui modificare fisicamente il nostro stato d’essere.

    COME FARE?

    C’è una parola d’ordine che racchiude il segreto neurologico di questo percosrso di reazioni, un concetto che apre le porte ad un potere illimitato che ci appartiene e di cui dobbiamo solo imparare ad avere consapevolezza.

    Tutto questo si può fare attraverso l’ATTENZIONE.

    Che cos’è l’attenzione dal punto di vista neurofisiologico?

    È una incredibile opportunità.
    L’attenzione è un lavoro che disegna mappe precise, offre l’opportunità di escludere interferenze e di creare strade dettagliate.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    * IN FISICA QUANTISTICA…

    Unita all’intenzione pura, l’attenzione muove particelle fisiche (i quanti, unità di misura usata per descrivere la materia, l’energia) nella direzione che la mente immagina e che il cuore desidera. Per questo è bene scegliere con cura ciò che si pensa e che si desidera.
    Dove si porta l’attenzione, li si creano mappe nuove e si muovono fisicamente energie quantificabili.
    L’attenzione è la nuova frontiera dello sviluppo del potere della mente, dove la concentrazione e la consapevolezza disegnano nuove opportunità di sviluppo e di crescita, di riuscita e di successo, di cambiamento e di energia costruttiva.


    * IN NEUROFISIOLOGIA…

    Il lobo frontale, attraverso l’attenzione, disattiva o riduce al minimo e in economia intelligente gli altri circuiti cerebrali come ad esempio udire, gustare, muovere altri muscoli, sentire la vescica piena, attivare stati d’ansia.
    Quindi la capacità di prestare attenzione, l’allenamento all’essere presenti, alla calma, alla gioia
    --> può modificare circuiti cerebrali e ottimizzare tutto ciò che processa stimolazioni sensoriali
    con le quali ci relazioniamo al mondo, e che condizionano le nostre scelte.
    Scegliendo di modificare il proprio stato di attenzione, di consapevolezza, si generano nuovi percorsi neurologici.

    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Il sistema di catene reagenti incrementa le capacità di ascolto, aumenta le connessioni, e questo crea un cambiamento fisico concreto e duraturo delle capacità cerebrali, delle forze di immaginazione e delle capacità di rendita, sotto tutti i punti di vista.

    La consapevolezza e l’allenamento all’attenzione, aumentano il POTENZIALE D’AZIONE in ogni uomo,

    --> nella vita relazionale,
    --> nelle capacità personali,
    --> nel mondo professionale.


    LA CURIOSITA’
    In proporzione alla nostra massa corporea, il nostro cervello utilizza all’incirca il 20% dell’energia del corpo nonostante costituisca il 2% del peso corporeo. Deve esserci una ragione per tutto questo dispendio energetico e costo evolutivo !!

    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    * RIASSUMENDO

    Qualunque cosa faccia un uomo, prima deve farla con la sua mente, col cervello, VISUALIZZANDOLA, sospinto dalla guida del cuore. La mente può fare solo ciò che il cervello le consente, dunque è utile che l’uomo scopra come funziona il suo cervello per poter comprendere il suo comportamento.

    Ogni evento e cambiamento, che dona all’organismo l’opportunità di venire a contatto con l’ambiente esterno, rappresenta l’accesso a nuove informazioni su quest’ambiente. Quindi nuove esperienze e opportunità entrano così in quel sistema operativo organico cerebrale.
    --> La più grande scoperta della nostra generazione è che l’uomo può cambiare la sua vita semplicemente cambiando il proprio atteggiamento mentale.
    La vera attenzione non è una rincorsa alla conoscenza a tutti i costi, alla crescita e allo sviluppo, è semplicemente sapere che sentiamo, che ci siamo.

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    * L’ATTENZIONE è ORDINE, CALMA, FEDE.

    Questa attitudine può sviluppare grandi miglioramenti in ogni settore della Vita.

    » Nella capacità di ascolto e di comprensione di un genitore.

    » Nell’abilità di lettura e di interpretazione di un venditore verso un cliente.

    » Nella sensibilità di empatia di chiunque lavori a contatto con le persone.

    E pensare che molto di tutto questo tesoro umanamente utile l’ho imparato osservando le persone con cui lavoro e esercitandomi con gli animali e con la Natura, sacra Madre Terra.
    L’attenzione è consapevolezza dell’essere.
    Già questo consente di trasformare la mente e fare numerose scelte differenti. Scelte che non avremmo fatto prima della presa di coscienza.

    segue..

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    * IN PRATICA

    Quando abbiamo una nuova espressione del Sé attraverso l’attenzione e la presa di coscienza, pensiamo e agiamo in modi nuovi. Essendo un processo di evoluzione quotidiano, di pratica e azione, e ogni scelta fatta concretamente oggi induce alla successiva e porta a nuove tappe conseguenti, dopo poco tempo ci si troverà in una vita nuova con circostanze nuove.
    E’ necessario scegliere su quali aspetti agire, portare l’attenzione su ciò che è migliorabile, esercitarsi e credere.
    Questa è la realtà accessibile a tutti. Semplice e meravigliosa.


    ESERCIZIO


    Ora, a ognuno la scelta e la possibilità di fare in questo stesso momento, un bel pensiero positivo, ce ne sono infiniti!
    Si inizia da un piccolo pensiero ora, poi ci si abitua a farne 4-5 al giorno, fino a che si desidera di passare tutto il proprio TEMPO vedendo le cose sotto una luce positiva, E PENSANDO SEMPRE A COSE POSITIVE.
    Il tempo diventa una grande opportunità di investimento in pensieri positivi nella banca della felicità.

    Qualunque sia il lavoro che stiamo facendo, la realtà che stiamo affrontando, se viviamo con una connessione costante al pensiero positivo e alla gratitudine di questa esperienza evolutiva, possiamo solo che migliorare se possibile la situazione

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    - Fate un elenco di 10 cose che vi rendono allegri, calmi, contenti. Scrivetele ora!
    - Poi ne farete uno di 100, e le scriverete giorno per giorno riempiendo le pagine della vostra agenda!

    Ad esempio, fate così:

    Associate tutti i pensieri positivi che volete a segmenti temporali.
    i può iniziare con 12 temi positivi, da dedicare uno al mese.
    Per i più coraggiosi, si possono creare 365 pensieri positivi all’anno, segmento temporale girnaliero!
    Per gli esploratori pionieri della mente si può anche arrivare a 24 pensieri al giorno, uno all’ora, scrivetene anche per le ore di sonno!!
    L’importante è scrivere, agire concretamente!
    Scegliete di fare una cosa piuttosto che un’altra connettendovi ad un sentimento di allegria e gratitudine.
    Le scelte cambieranno, e con loro le circostanze, le persone che incontrerete, e si allineeranno ai vostri pensieri. Provare per credere!

    Fare le cose con attenzione, connessi a pensieri piacevoli, significa che qualsiasi cosa può diventare sacra, se fatta con cura e per il bene di Sè e delle persone.
    Anche guidare può diventare un modo per esprimere rispetto e calma. O anche vendere un profumo, può essere fatto con cura e attenzione sacra e state certi venderete molto di più.
    Le persone percepiranno il vostro pensiero positivo.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121
    Esempio pratico:

    Che giorno è oggi? Martedi 3 agosto, giorno del pensiero positivo numero 55 del mio elenco, segmento temporale in cui mi concentro su questo pensiero che mi rende felice……
    Poi vi abituerete a pensare sempre bene, per voi e per le persone che incontrate. Ogni giorno!
    Provateci, è solo questione di esercizio e allenamento! Non costa niente, proviamoci tutti e aiutiamo gli altri a farlo, ci riscopriremo piano piano, piccolo pensiero dopo piccolo pensiero, giorno dopo giorno in un mondo migliore.

    Ognuno di noi può fare molto, semplicemente con la sua attenzione.
    Un immenso potere.
    Io ci credo.
    Grazie quindi per la vostra preziosa attenzione qui dimostrata. Avete gia messo in moto qualcosa di concreto. Semplice!
    Grazie.
    Roberto Bettoni

    Fonte Più che Puoi » Blog Archive » La forza del pensiero è un immenso potere a disposizione di tutti, scopriamo come utilizzarlo in modo pratico e accesibile, allenabile e migliorabile quotidianamente.

  13. Registrato da
    22/08/2009
    Messaggi
    3,382

    Riferimento: Mente Quantica e cambiamento interiore

    Cara Anna,
    il mondo oggi è in mano alla criminalità organizzata (vedi Mafie).
    Per vivere bene devi adottare la tecnica dell'ipocrisia. Far finta di niente, pensare in positivo, e farti gli affari tuoi.
    Se incominci a pensare che il centro ricreativo per disabili è stato chiuso perchè i soldi necessari se li sono fottuti i neo-eletti, allora la mente quantica se ne va a farsi benedire.
    La persona che gode di una buona salute mentale riesce sempre a trovare delle risposte positive

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Riferimento: Mente Quantica e cambiamento interiore

    Se la si vede solo in quell’ottica, allora hai ragione…
    Ma se si tiene conto che il bene e il male sono facce della stessa medaglia, allora tutto può acquistare un senso nell’intreccio delle infinite connessioni dell’universo, anche se ai nostri occhi prettamente “umani” alcuni sensi possono apparire ingiusti, malvagi, crudeli…
    Il male esiste perché possa esistere anche il bene, così come il buio esiste per darci la possibilità di godere della luce, il freddo ci fa scoprire che il caldo ci dà un senso di piacere, l’amaro della vita ci rende consapevoli che esiste anche il lato dolce della vita, che magari è già quella che noi stiamo vivendo senza essercene ancora resi conto….
    Solo dopo essere usciti da una situazione “speciale”, “forte”: una malattia, una perdita, uno sconvolgimento, un’ingiustizia ecc, scopriamo la bellezza della vita e della preziosità delle cose che ci circondano.
    Io credo che se tutti dovessimo dare il nostro singolo piccolo contributo, anche solo attraverso i pensieri positivi, visto che siamo tutti collegati energeticamente, si possa fare la differenza

    Ogni uomo è un'onda nell'oceano dell'energia cosmica, e nella misura in cui prende coscienza di questa sua condizione, può lberarsi dalle limitazioni che il piano fisico gli impone...

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    Nel 1994 usciva in contemporanea nelle librerie inglesi ed americane un volume scritto da un famoso fisico dell'Università di Oxford R. Penrose e intitolato "Le Ombre della Mente".
    Questo libro, per le tesi che prospettava nonché per l'autorevolezza del suo autore, mise in subbuglio il mondo medico-scientifico dell'epoca.

    La tesi principale sostenuta da Penrose ruotava attorno all'inadeguatezza dei modelli interpretativi dei "processi cognitivi" e sulla possibilità di trovare strade alternative per spiegare le dinamiche degli "atti mentali".

    Rifacendosi ad alcune pionieristiche ricerche dell'anestesiologo S. Hameroff e del neurofisiologo B. Libet, Penrose ipotizzò che i processi cerebrali come la coscienza o la consapevolezza dovessero essere direttamente collegati al fenomeno fisico noto col nome di "coerenza quantistica".

    Non è questa la sede per entrare in dettagli tecnici ; qui basterà ricordare che la "coerenza quantistica" è quel meccanismo fisico per cui i metalli portati a bassa temperatura manifestano il fenomeno della superconduttività.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 17/12/2013 alle 15:42

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    A temperature molto basse infatti, alcuni metalli possono condurre l'elettricità senza opporre resistenza.
    Una corrente immessa in una spira superconduttrice scorrerebbe per un tempo infinito.
    Il segreto di questo fenomeno è che gli elettroni che trasportano la corrente elettrica si muovono tutti insieme in modo coerente, come se fossero una unica gigantesca particella. La conseguenza di questa "pan-armonia" è che la corrente elettrica scorre praticamente senza ostacoli.

    Una situazione simile -seppur in condizioni ambientali decisamente diverse- avviene, secondo Penrose, anche a livello cerebrale (al livello dei tubuli).
    Il cervello umano è costituito da miliardi di neuroni (il neurone è la cellula fondamentale del sistema nervoso) che a loro volta sono costituiti da migliaia di microtubuli i quali sono composti da enti ancor più piccoli chiamati tubuli.

    Ora, a parere di Penrose, l'evento cosciente nell'uomo, il passaggio cioè dallo stato di pre-coscienza allo stato di coscienza, avviene al raggiungimento da parte dei tubuli dello stato di massima "eccitazione coerente". Come gli elettroni nella superconduttività (i quali muovendosi all'unisono permettono alla corrente di fluire senza ostacoli) così la globalizzazione della coerenza tra i tubuli cerebrali permette il verificarsi del processo cognitivo.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 17/12/2013 alle 15:43

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    Il tempo di transizione dalla fase pre-cosciente alla fase cosciente con la conseguente attivazione del segnale motore che consente ad esempio di muovere un braccio, dura circa mezzo secondo.
    Il susseguirsi delle transizioni dal livello minimo al livello massimo di coerenza dei tubuli, costituisce il "corso della coscienza" ; lo scorrere del tempo.

    I fenomeni di coerenza quantistica oltre a spiegare razionalmente le dinamiche dei processi cognitivi, darebbero conto anche di quello che Penrose chiama "Senso Unitario" della mente.
    Il processo cosciente non può mai essere frutto dell'attivazione di una singola area del cervello ma deve scaturire dalla azione concertata in un gran numero di zone della mente.

    L'oscillazione coerente dei tubuli, la quale interessa la maggior parte del cervello, provvederebbe egregiamente a quel collegamento globale essenziale per l'estrinsecazione dell'atto mentale.
    Una delle più singolari conseguenze dell'applicazione della coerenza quantistica alla mente, è che i processi cerebrali non potranno mai essere pienamente simulati da un calcolatore.

    Infatti, un computer per quanto evoluto possa essere, deve pur sempre ragionare seguendo una logica deterministica, ad ogni azione deve sempre corrispondere una reazione. Uno più uno deve sempre dare due.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 17/12/2013 alle 15:43

  18. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    La coerenza quantistica alla base dei processi cerebrali invece, dovendo sottostare alle leggi della Meccanica Quantistica (le quali prevedono che qualsiasi sistema a loro soggetto debba sempre manifestare un certo grado di indeterminazione, di imprevedibilità), sfugge a questa logica.

    In altre parole l'aumento del grado di coerenza dei tubuli che deve condurre dallo stato di pre-coscienza allo stato di coscienza, può, seppur con probabilità molto bassa, fermarsi o accelerare spontaneamente, con tutte le conseguenze che ne derivano.

    Ecco a grandi linee le novità introdotte nel campo delle "scienze cognitive" dalle idee di Penrose. Ovviamente non può bastare un semplice intervento giornalistico per spiegare in dettaglio una "costruzione di pensiero" che chiama in causa discipline scientifiche diversissime.

    Lo scopo del presente articolo è comunque essenzialmente quello di stimolare nel lettore la curiosità per una questione che, nei paesi anglosassoni, a differenza dell'Italia dove risulta pressoché sconosciuta, è tutt'oggi oggetto di acceso dibattito.
    Ultima modifica di anna1401; 17/12/2013 alle 15:47

  19. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    .
    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    LE ONDE del PENSIERO


    Il filo conduttore delle teorie di Penrose ruota attorno all'inadeguatezza dei modelli interpretativi dei processi cognitivi e sulla possibilità di trovare strade alternative per spiegare le dinamiche degli atti mentali.
    Lo studioso britannico indica nella "coerenza quantistica" la causa dei processi più intimi dell'attività cerebrale.
    La coerenza quantistica è quel processo fisico per cui un gran numero di particelle agisce coralmente assumendo le caratteristiche e le qualità di una unica macro-entità, consentendo il verificarsi di fenomeni quali l'emissione Laser o la Superconduttività.

    Le caratteristiche peculiari della coerenza quantistica sono essenzialmente due : l'evoluzione dei suoi processi dinamici secondo una logica non deterministica (non esprimibile cioè attraverso semplici meccanismi di causa ed effetto o "razionalizzabil i") e l'estensione immediata e globale del fenomeno quantistico a tutti gli enti che partecipano al processo coerente. Tali caratteristiche ben si adattano al controllo dei processi mentali come gli "stati emozionali" (per loro natura non razionalizzabili) o "l'unicità dei processi cognitivi".

    segue..

  20. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera

    .
    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    LE ONDE del PENSIERO


    Per quanto concerne quest'ultimo aspetto delle caratteristiche della mente, recenti studi di neurobiologia hanno dimostrato la non veridicità delle ipotesi secondo cui si avrebbe nel cervello una localizzazione ben definita delle funzioni deputate alla coscienza o al controllo dell'attività sensitiva.

    Tali funzioni andrebbero invece attribuite al cervello nel suo insieme, il quale, attraverso una fitta rete di sistemi interconnessi, controllerebbe ogni attività. Alle aree tradizionalmente ritenute sede delle funzioni cerebrali andrebbe soltanto riconosciuto il compito di originare il primo impulso per l'attivazione dell'atto mentale o sensitivo.

    Comparando i risultati dei diversi studiosi che nel tempo si sono occupati di coerenza quantistica applicata ai sistemi biologici (Fröhlich 1975, Grundler e Keilmann 1983, Marshall 1990, Penrose 1994), unitamente a specifici studi di meccanica ondulatoria (Rossi e Cantalupi 1995), lo scrivente ha notato come esista una frequenza di eccitazione coerente per i neuroni cerebrali ed i suoi sub-componenti comune a tutti i lavori di coloro i quali si sono occupati di queste ricerche.

    segue..

  21. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,121

    Re: FISICA DELLA MENTE : ultima frontiera


    [Tratto da : il diogene.it/ Pagine enciclopediche – Articolo su Roger Penrose – di Tiziano Cantaluppi – (Sito di riferimento: Global View Project ) ]


    LE ONDE del PENSIERO


    Questa oscillazione, di cui nessuno prima d'ora aveva enfatizzato l'importanza o aveva notato la sistematica ricorrenza nei lavori sull'argomento, copre frequenze che vanno da dieci a cento miliardi di cicli al secondo (dove un ciclo al secondo rappresenta il tempo impiegato da un sistema eccitato per compiere un'oscillazione completa).

    Ora, queste frequenze non devono essere confuse con le oscillazioni che normalmente si registrano durante le sedute elettroencefalografi che (le quali, per altro, hanno frequenze molto basse) ; esse a parere dello scrivente assumerebbero le caratteristiche di una vera e propria vibrazione dei processi profondi del cervello, una oscillazione dei nostri stessi pensieri.

    Se risultasse verificata sperimentalmente questa potente "pulsazione cerebrale", si potrebbe aprire la strada verso nuove forme di cura dei disturbi cerebrali.

    segue..

Pagina 5 di 9 PrimaPrima 123456789 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il cambiamento inizia dalle abitudini alimentari...
    Di FleurDeLys nel forum Sono a dieta...
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 06/11/2012, 17:14
  2. Silenzio interiore
    Di sofix74 nel forum Psicologia per tutti
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 07/06/2010, 18:29
  3. E' un cambiamento
    Di respiro nel forum Smettere di fumare
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07/04/2008, 21:25
  4. la PACE INTERIORE
    Di bamby5 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06/11/2007, 22:46
  5. cambiamento di personalità
    Di solaris nel forum Medicine naturali
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 01/07/2006, 12:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online