Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 56 di 56

Discussione: Le meraviglie della Fisica Quantistica

  1. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Carlo Donadio 10/03/2014)


    Molto più plausibilmente è possibile riconsiderare l’entropia in senso informazionale, così come formulata da Claude Shannon, in un contesto olografico su scala cosmica senza necessariamente demolire la termodinamica classica, ma ridefinendola in maniera ancor più rigorosa in accordo con la Teoria dell’Informazione, così come già suggerito in un precedente articolo.

    Le conseguenti implicazioni cosmologiche sono di rilevanza non trascurabile.
    Si potrebbe considerare l’Universo come un immenso agglomerato di informazioni codificato olograficamente, in cui il contenuto del suo volume è equivalentemente impresso sulla sua ipotetica superficie.

    In quest’ottica il decorso che va dal Big Bang sino all’attuale e futuro stato di evoluzione può essere paragonato, per analogia tecnologica, a un processo di decompressione di informazioni che vanno via via strutturandosi come un sistema dinamico tendente a un attrattore.

    Ciò mette in discussione anche le congetture di uno stato iniziale infinitamente piccolo e denso, nonché di singolarità, che andrebbero sensibilmente riviste.
    Potremmo ipotizzare, diversamente, un primo stadio di accumulazione/condensazione di energia/informazione che, giunto a uno stato critico, innesca una singolarità destabilizzante a cui fa seguito lo stadio di espansione ancora in atto.

    Espandendosi l’Universo struttura se stesso generando spazio, tempo e materia, dando luogo a stelle, galassie, pianeti e tutto ciò che esiste come in un progetto che va realizzandosi autonomamente.

    segue..

  2. # ADS
    Le meraviglie della Fisica Quantistica
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Carlo Donadio 10/03/2014)


    Materia Oscura ed Energia Oscura, ovvero ciò che attualmente l’astrofisica non riesce ancor bene a definire, seppur elementi predominanti ed estremamente influenti nel contesto cosmologico, delineerebbero universalmente le due tendenze evolutive di sintropia ed entropia, convergenza e divergenza, Logos e Caos, che si compenetrano, equilibrandosi, in un’armoniosa danza creativa.


    Conclusioni

    Abbiamo esaminato in questa panoramica solo alcuni dei più recenti sviluppi in ambito scientifico che ci fanno però intuire quanto esso sia interdipendente da quello umanistico, dal pensiero umano in genere.
    Per un significativo progresso tecnico e sociale è inevitabilmente necessario un profondo cambio di approccio, di impostazione concettuale, uno sforzo di spregiudicata, ma rigorosa, apertura al nuovo teso al superamento degli attuali limiti che, spesso, sono dettati da altre circostanze.
    Un cammino di riconciliazione culturale possibile per cui auspico feconde prospettive.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Carlo Donadio 10/03/2014)


    Riferimenti Bibliografici

    - Wikipedia, “Quantum Field Theory”,
    //en.wikipedia.org/wikiQuantum_field_th eory
    - Wikipedia, “String Theory”, //en.wikipedia.org/S
    tring_theory
    - Wikipedia, “M-Theory”, //enwikipedia.org/wiki/M-theory
    - J. M. Maldacena, "The Large N Limit of Superconformal Field Theories and Supergravity", Adv. Theor. Math. Phys. 2:231-252, 1998
    - L. Susskind, “The World as Hologram”, SU-ITP-94-33, 1994
    - E. P. Verlinde, “On the Origin of Gravity and the Laws of Newton”, JHEP 1104:029, 2011
    - D. Pesolillo, “La Gravità come Forza Entripica e l’Espansione Accelerata dell’Universo”, Tesi di Laurea Magistrale in Astrofisica e Cosmologia, Università di Bologna, A. A. 2010-2011
    - Wikipedia, “Higgs Boson”, //en.wikipedia.org/wiki/Higs_boson
    - Wikipedia, “Spontaneous Symmetry Breaking”, //en.wikipedia.org/wiki/Spontaneous_symmetry _breaking
    - D. Tong, “Baths and Quarks: Solitons Explained”,
    youtube.com/watch?y=Ederft9dkag

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)

    Tempo: realtà o illusione?

    Le teorie del Vuoto Quantistico e della Gravità Quantistica stanno rivoluzionando i concetti tradizionali di tempo, spazio e della realtà, aprendo scenari scientifici e filosofici inattesi e sorprendenti

    (Luigi Maxmilian Caligiuri 03/04/2014)


    Che cos’è il tempo?
    È reale o è soltanto un prodotto della nostra immaginazione?
    Esiste un inizio ed una fine del tempo?
    Perché il tempo scorre sempre in avanti?
    Perché ricordiamo il passato e non il futuro?
    Può il concetto di tempo fornire la base per la tanto agognata Teoria del Tutto?

    Sant’Agostino, nelle Confessiones, afferma: “Allora che cosa è il tempo? Se nessuno me lo domanda, lo so. Se voglio spiegarlo a chi me lo domanda, non lo so più” .
    E, più recentemente, il fisico Julian Barbour: “possiamo riconoscere e misurare il tempo ma non lo comprendiamo” ed ”è significativo che c’è un così debole accordo su cosa esso sia realmente e su come cercare una soluzione a tale domanda”.


    La scienza moderna ha sinora adottato, nei confronti del tempo, un approccio sostanzialmente “operazionale”, limitato cioè alla sua misurazione, relegando ad un livello secondario il problema della comprensione profonda del suo significato.
    In effetti le leggi del moto di Newton, la relatività generale di Einstein e la meccanica quantistica non richiedono la conoscenza della natura del tempo per fornire previsioni corrette.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Luigi Maxmilian Caligiuri 03/04/2014)


    Nondimeno è possibile individuare una caratteristica fondamentale del tempo sulla quale tutti non possiamo che concordare e che ci può fornire un indizio sulla direzione in cui cercare una risposta alle nostre domande: la possibilità di misurare il tempo esiste solo ove vi sia “cambiamento”, ossia in corrispondenza alla variazione dello stato di un dato sistema.
    Se esaminiamo il funzionamento di un generico orologio, notiamo che questo è basato sulla presenza di parti mobili (le oscillazioni di parti meccaniche o le vibrazioni di cristalli di quarzo negli orologi tradizionali, l’emissione di una particella da parte di atomi radioattivi, etc.) e sul cambiamento di una qualche configurazione fisica.

    Ma la possibilità di misurare il tempo da sola non fornisce indicazioni sul suo significato più profondo e soprattutto sulla questione se il tempo sia reale (a livello fondamentale) o se sia soltanto un’illusione o una costruzione della nostra mente.
    Nella fisica classica il tempo è assoluto ed indipendente dai fenomeni fisici che avvengono nell’Universo e dalle caratteristiche dell’osservatore, esso pertanto ha un’esistenza propria e costituisce una proprietà fondamentale dell’Universo.

    Come noto, la teoria della relatività di Einstein (TR) rivoluziona tale concezione non solo generalizzando il principio di relatività galileiana ma privando di autonomia ed assolutezza il concetto stesso di tempo che diventa, al pari dello spazio, una variabile dello spaziotempo (ST), ossia dell’arena all’interno della quale avvengono tutti i fenomeni fisici e che dipende sia da questi ultimi che dallo stato dell’osservatore.

    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Luigi Maxmilian Caligiuri 03/04/2014)


    Una delle conseguenze più rilevanti della TR è che il ritmo con cui il tempo “scorre” cambia a seconda del sistema di riferimento utilizzato e che solo lo ST stesso può fornire un utile sistema di riferimento rispetto al quale descrivere i fenomeni fisici. Tuttavia, sebbene privato di assolutezza, lo ST conserva una propria esistenza fisica fondamentale.

    Un punto di vista alternativo è basato sull’idea che in realtà il tempo non abbia una realtà autonoma, essendo reale soltanto il cambiamento, e che esso emerga dunque semplicemente dal tentativo della nostra mente di descrivere ed interpretare tale cambiamento.
    Entrambe tali concezioni, tuttavia, sono caratterizzate da profondi problemi interpretativi e da conseguenze radicalmente differenti rispetto alla descrizione della realtà, in particolare l’assumere l’uno o l’altro approccio può avere, come vedremo, effetti determinanti sulla possibilità di elaborare una cosiddetta Teoria del Tutto (TDT), in grado di spiegare l’esistenza ed il comportamento di tutte le particelle, le forze, lo ST ed, infine, la nascita ed il destino dell’Universo.


    L’origine del tempo

    Nella cosmologia del Big Bang (BB), basata sulla Relatività Generale (RG) e la Meccanica Quantistica (MQ), l’origine del tempo, dello spazio e della materia (quantomeno di quella osservabile) viene fatta risalire ad un evento “esplosivo” avvenuto da dieci a venti miliardi di anni fa.

    segue..

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Luigi Maxmilian Caligiuri 03/04/2014)


    Nella teoria del BB, dunque, non ha senso chiedersi cosa sia avvenuto prima di tale evento o in corrispondenza ad esso, essendo questo un evento singolare (ossia caratterizzato da densità, temperatura e curvatura spazio-temporale teoricamente infinita) in corrispondenza del quale le leggi stesse della fisica perdono di significato.
    Per poter affrontare la questione dell’inizio del tempo è dunque essenziale la formulazione di una teoria che sintetizzi la RG e la MQ, ossia della cosiddetta teoria della Gravità Quantistica (GQ) che dovrà costituire una parte essenziale di qualsiasi TDT.

    Una delle candidate più quotate quale TDT è la Teoria delle Stringhe (TDS), di particolare eleganza e complessità matematica, in grado di interpretare lo “zoo” di particelle elementari che originano particelle e campi, inclusa la gravità, come vibrazioni di stringhe infinitesimali.

    Tuttavia essa pone dei seri problemi: il primo è che la TDS prevede la presenza di 10 o 11 (a seconda delle versione della teoria) dimensioni spazio-temporali extra (oltre alle 4 dello spazio-tempo visibile) non direttamente accessibili; il secondo è che non è in grado di spiegare la natura stessa dello ST.

    Infatti, se la RG interpreta la gravità come curvatura dello ST, una teoria della GQ, che possa spiegare l’origine del tempo, deve essere in grado di dedurre il comportamento dello ST, inteso come sistema quantistico (caratteristica essenziale in ambito cosmologico).

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Le meraviglie della Fisica Quantistica

    (Alcuni articoli estratti da Scienza e Conoscenza N. 47 - Gen/Feb/Mar 2014)
    (Luigi Maxmilian Caligiuri 03/04/2014)


    Pertanto diverse TDT alternative sono state recentemente proposte, la più importante della quali è certamente quella della gravità quantistica ad anelli (loop quantum gravity o LQG) secondo la quale lo ST avrebbe, a livello fondamentale (ossia su scale inferiori della cosiddetta lunghezza di Planck pari a cm), una struttura “granulare” composta da “atomi di spaziotempo” in cui sia lo spazio che il tempo risultano quantizzati e non più continui.




    Nell'articolo integrale si parla di:


    • freccia del tempo
    • entropia e secondo principio della termodinamica
    • universo inflazionario
    • teoria del multiverso e stati coerenti di gravità quantistica
    • evento quantistico singolo e ipotesi del tempo termico
    • la fine del tempo e la realtà delle leggi della fisica

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    La chiave per cambiare il proprio tempo


  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )


    Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste.
    Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri
    e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà.
    Non c'è altra via.
    Questa non è Filosofia, questa è Fisica.


    Albert Einstein


    Quanti di Anima

    Ci hanno sempre fatto credere che tutto ciò che si palesa di fronte ai nostri occhi e che viene colto attraverso i nostri apparati sensoriali sia l’unica realtà esistente e che tutto possa essere spiegato e risolto attraverso l’apporto e l’azione specifica dell’uomo sulla materia.

    Eppure tutta la realtà che ci circonda e noi stessi per primi, come esseri umani, siamo molto di più di ciò che da sempre il mondo della superficie ci ha fatto vedere.
    A livello sottile, profondo siamo esseri di pura energia, energia che è alla base della forma densa della materia del nostro corpo organico, delle nostre cellule. Nessuna epoca della storia ha conosciuto un progresso a livello scientifico neppure lontanamente comparabile, per velocità e risultati, a quello attuale.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )


    QUANTI DI ANIMA

    Le tecnologie per l’esplorazione delle energie nei sistemi biologici hanno fatto passi da gigante.

    Vi sono adesso apparecchi nuovi e sempre più raffinati sia per captare e distinguere le emissioni elettromagnetiche dei tessuti viventi, sia per produrre emissioni di questo tipo a scopo terapeutico.
    Seppure inimmaginabili confini sono stati raggiunti e nuove straordinarie prospettive per la ricerca sono state aperte, per la maggior parte degli studiosi della “vecchia scuola” i termini di suddivisione e specializzazione sono tutt’ora il modus operandi che orienta il loro studio sulla comprensione dell’essere umano, in quanto ogni processo viene guardato singolarmente, analizzato come ente a sé, colto a partire dalla sua tangibilità e meccanicità.

    Al contrario, noi siamo totalità interagente, non soltanto nel nostro corpo, ma anche con l’ambiente esterno, in quanto composti a livello profondo della stessa essenza vibrazionale, ossia di luce, di energia radiante.

    E questo a ricordarcelo è lo stesso Einstein che nel 1905 con la sua “teoria della relatività” mostrò che la massa stessa è una forma di energia, che massa ed energia sono interscambiabili, collegate dalla formula E= mc2 , dimostrando scientificamente che tutto è energia.

    Affinché l’uomo venga colto nella sua reale essenza, bisogna dunque scendere nell’universo subatomico, quello delle energie sottili, passando dal mondo dei fenomeni macroscopici a quello dell’infinitamente piccolo.

    Dominio di indagine di questo straordinario mondo in cui il visibile cede il posto all’invisibile è di pertinenza della fisica quantistica, i cui sviluppi ci portano in una sola direzione: vedere l’uomo come un campo di energia unificata.

    segue..

  13. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )


    QUANTI DI ANIMA

    L’organismo umano è un complesso di frequenze elettromagnetiche e non un semplice assemblato di materia vivente.


    DALLA MEDICINA ALLA MEDICINA QUANTISTICA

    La medicina tradizionale, basata sulla biochimica e sull’evidenza, interviene sul livello manifesto della materia, fornendo sostanze atte a rimuovere l’anomalia nella struttura molecolare dell’organismo.
    Essa ha il grosso difetto di tralasciare la dimensione immateriale dell’essere umano: quella delle energie di fondo che lo animano e lo rendono vivo.

    Ma la nostra dimensione immateriale che è quella del pensiero, degli stati d’animo, delle emozioni, non è un accessorio: essa ha un ruolo fondamentale nell’insorgenza e nel decorso di qualunque patologia, di qualunque cosa ci capiti.

    segue..

  14. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )



    DALLA MEDICINA ALLA MEDICINA QUANTISTICA

    Al contrario la medicina quantistica prende in considerazione e tenta di agire a livelli più sottili e profondi, sui “meccanismi che governano i meccanismi” così da curare le malattie ancor prima che si manifestino, partendo dal presupposto che ogni disturbo sia l'effetto di una distorsione del campo magnetico che regola le reazioni chimiche e cellulari nel corpo umano. Conoscere il campo magnetico di ogni individuo significa sapere quali patologie egli può sviluppare.

    Inviando le frequenze corrette con appositi macchinari:
    - penso alle magnetoterapie che sfruttano gli effetti benefici sul corpo dei campi magnetici a bassa intensità prodotti dai magneti.

    - All’elettroagopuntura che mediante l’impiego di corrente elettrica a bassa tensione sortisce effetti ripolarizzanti sulle cellule.

    - Alla terapia biorisonante bicom, che tramite un raffinato dispositivo elettronico riconosce sia le oscillazioni armoniche che quelle disarmoniche e le utilizza a scopo terapeutico.

    - Alla terapia seqex (ionorisonanza ciclotronica endogena), che tramite una serie di sequenze elettromagnetiche determinate favorisce lo scambio ionico, modificando lo stato patologico del sistema biologico umano – sarebbe possibile eliminare le distorsioni che le hanno prodotte e ristabilire lo stato di salute.

    segue..

  15. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )



    MESSAGGI ELETTROMAGNETICI CON PRECISI EFFETTI BIOLOGICI

    Attuali evidenze scientifiche hanno mostrato che il campo elettromagnetico gioca un ruolo essenziale nell’assicurare la coesione degli elementi liquidi e solidi permettendo alla materia vivente di dialogare con il livello chimico, in modo tale che il traffico molecolare sia ben ordinato.

    L’incontro le tra molecole di cui è costituito il nostro organismo e le molecole che vi penetrano (agenti patogeni ossia batteri e virus che lo colpiscono nel momento in cui esso è più vulnerabile, molecole farmacologiche a cui facciamo ricorso negli stati di patologia, nonché molecole che ingeriamo attraverso gli alimenti che contribuiscono alla nutrizione molecolare delle nostre cellule) avviene grazie a una fittissima rete di segnali elettromagnetici che lo percorrono e lo tengono vivo, perché è in questo modo che comunicano e si coordinano fra loro tutte le nostre cellule e molecole.

    Si sfata così l’opinione diffusa che la dinamica biologica sia interamente dominata da meccanismi chimici, da dinamiche molecolari che si susseguono in modo ordinato nel tempo e nello spazio.

    Stando a questo, la patologia che appare in primis come un’anomalia della struttura molecolare del corpo, rimanda ad un disturbo nella rete elettromagnetica di controllo del traffico molecolare. Tutte le cellule del nostro organismo, tramite il DNA che funziona come un trasmettitore–ricevi tore di onde, emettono e possono ricevere segnali frequenziali.

    segue..

  16. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )



    MESSAGGI ELETTROMAGNETICI CON PRECISI EFFETTI BIOLOGICI

    Esse sono in continua e istantanea comunicazione interspaziale fra di loro e si scambiano messaggi elettromagnetici con precisi effetti biologici. Tutto questo costituisce un sistema di autoregolazione continua, i cui dati viaggiano costantemente tra le cellule per mantenere un equilibrio dinamico che si adatta alle modificazioni interne ed esterne rappresentando lo stato di salute.


    INFORMAZIONE, MATERIA ed ENERGIA

    La Fisica moderna, qundi, ci dice che non esiste nulla nello spettro del reale che non sia contemporaneamente informazione, materia ed energia.

    Informazione, Energia e Materia sono quindi tutte collegate a cascata, la materia non esiste senza energia, che a sua volta non ha forma senza informazione. È pertanto proprio l’informazione che determina come si deve comportare la materia, essa è la matrice che governa l’universo, in cui è scritto che quegli atomi devono vibrare a quella frequenza.

    A questo livello non vi è più distinzione, tutto l’universo è interconnesso da una trama di informazioni che avviene a livello vibrazionale.
    Sono le informazioni che gradualmente modulano le funzioni neuropsicofisiologic he. Quando sono armoniche esse sono fisiologiche e funzionali al loro sviluppo, quando sono conflittuali e antitetiche a quelle pulsioni genetiche che spingono ogni essere umano all’autodeterminazio ne generano invece malessere, disagi e psicopatologie.

    Tutte le componenti dell’essere umano, da quelle percepibili dai nostri sensi a quelle meno note come anima e psiche dialogano, quindi, a livello sottile, quantico, e tra loro c’è un continuo scambio di energia e informazioni.

    segue..

  17. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    24,020

    Re: Quanti di Anima ...

    (Tratto da Scienza e Conoscenza N 51 - Articolo della psicologa Carmen Di Muro )


    INFORMAZIONE, MATERIA ed ENERGIA

    L’uomo, come tutto l’universo, è un sistema interconnesso, un tutto interagente di tre entità strettamente correlate, psiche, anima e corpo dal cui accordo funzionale e armonico dipende lo stato di benessere del suo campo energetico vitale.

    Il campo elettromagnetico è ciò che guida ogni reazione chimica del corpo. Un campo elettromagnetico corretto determina reazioni chimiche sane, viceversa quando ci sono delle distorsioni si generano dei problemi che si manifestano a livello fisico o psichico.

    Ma come avviene la distorsione del campo elettromagnetico umano?

    Da cosa è determinata e come si genera?

    Seppure la nuova medicina quantistica agisce andando a ristabilire l’equilibrio energetico del campo nei punti di distorsione, appare lecito chiedersi da cosa sia generata la rottura dell’armonia nel fluire della nostra energia sottile, personale.

    (l'articolo continua sulla rivista)

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Discussioni Simili

  1. conseguenze pratiche della meccanica quantistica
    Di emma2 nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 02/11/2010, 12:24
  2. medicina quantistica
    Di venexiano nel forum Medicine naturali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/01/2007, 09:55
  3. attrazione fisica
    Di informatica nel forum Sesso e Dintorni
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 01/08/2006, 15:31
  4. Alice nel paese delle meraviglie....
    Di SP@RROW nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 137
    Ultimo Messaggio: 09/02/2006, 12:14
  5. Medicina quantistica,cosa è??????
    Di frederika nel forum Medicine naturali
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 05/02/2006, 23:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online